Skyscraper City Forum banner
1 - 15 of 15 Posts

·
Registered
Joined
·
1,522 Posts
Discussion Starter · #1 ·
Prendo spunto da epolis di oggi 28-5-2007, in cui l'ass.Masseroli parla dei futuri grattacieli di Milano come dei monumenti.
http://www.epolismilano.it
qui sotto ripropongo questa parte di articolo


Il vocabolario della lingua italiana riporta pero' questa definizione di monumento
"tutto ciò che serve a ricordare e attestare la civiltà e la grandezza d'un popolo o un fatto glorioso o un personaggio illustre"
oppure
"qualunque opera di scultura innalzata a ricordo di un estinto: un monumento ai caduti, che ricorda soldati morti in guerra"
e ancora
"opere architettoniche dei secoli passati, resti di templi, di antichi edifici".

Intanto mi sembra di capire che un "monumento" non abbia altra funzione se non quella celebrativa, ovvero non possa essere un condominio ad uso residenziale o terziario, che si assurge a monumento solo perche' e' grande o perche' qualcuno lo trova molto bello.
A meno che, questo non utilizzi soluzioni statiche particolarissime e inedite, che ne facciano un monumento alla tecnica che ha permesso di costruirlo.
Forse sono io a fraintendere l'accezione di monumento?

Non ricordo monumenti "recenti" a Milano.
Sembra insito nel dna di Milano che una costruzione qui non possa essere concepita al solo scopo di essere bella, ricordare e insegnare qualcosa, ma debba avere anche una sua funzione primaria che la giustifichi.
Eppure all'estero, dove guarda l'assessore, di monumenti ne fanno da anni.

Una struttura come l'Arco di St.Louis

qui altre foto http://www.flickr.com/search/?q=gateway arch&w=all
e info http://en.wikipedia.org/wiki/Gateway_Arch
200 metri di catenaria in inox sovrastante un parco, aperta al pubblico tutto l'anno con osservatorio in cima, e' definibile monumento come lo sara' uno dei grattacieli delle Varesine o della Fiera?

Cosa ne pensate?
 

·
In the Frig
Joined
·
9,994 Posts
la questione è interessante ma parte da un presupposto debole, non per colpa tua: il fatto che nasca da delle frasi di masseroli, che di urbanistica e architettura non sa un'emerita mazza (sperando che sappia qualcosa di gestionale).

tralasciando questo, che era una critica a lui e non a te, ora ho poco tempo per rispondere, ma direi che l'intendere il monumento è un po' cambiato.
ora non si intende solo un modo di celebrare qualcosa o qualcuno ma anche un risultato di una sfida vinta..e in questo i grattacieli ci possono stare.

ovviamente non tutti ma secondo me alcuni sì.
parlando di milano secondo me il pirelli è e sarà un monumento, e rispetta anche gli standard che dicevi tu perchè dal punto di vista tecnico è una sfida eccezionale.
 

·
Registered
Joined
·
2,485 Posts
Mah, credo che tutto nasca da un equivoco linguistico
Ovvero dall'assenza nella lingua italiana di un equivalente del termine "landmark"
I grattacieli possono tranquillamente essere landmark, così come lo è certamente l'arco di St. Louis e come lo sarebbe stato l'arco a cui si è elegantemente "ispirato"...
L'obelisco di Washington è certamente sia un monumento che un landmark
Passando all'Europa... la Tour Eiffel è certamente un landmark. E' anche un monumento? Non saprei. E' insita nel monumento una intenzione celebrativa - e la capacità di essere all'altezza del compito - ovvero la coerenza tra ciò che si intende "celebrare" e le funzioni che l'edificio/struttura/grattacielo contiene. In altre parole, un centro commerciale è difficilmente "monumento", e la cosa è curiosa visto che sono monumenti i fori romani nelle varie città del mondo - nonostante fossero di fatto dei centri commerciali...

La Freedom Tower sarà un monumento? Aspira certamente ad esserlo
L'Arche della Defense è un monumento? Potrebbe esserlo...
I grattacieli di Milano? Dipende dalle funzioni che ospiteranno. Certo faccio fatica a considerare "monumento" la sede centrale di una compagnia di assicurazioni.
 

·
suburban bishop
Joined
·
7,838 Posts
Mah, credo che tutto nasca da un equivoco linguistico
Ovvero dall'assenza nella lingua italiana di un equivalente del termine "landmark"
Hai centrato il punto direi; non è l'unico caso in cui l'inglese con una sola parola ad riesce ad esprimere un concetto che in italiano andrebbe spiegato a fatica con una lunga frase, meglio se gesticolando :lol:

Yokohama Landmark Tower

 

·
No More Italian Mod
Joined
·
39,869 Posts
Potrei ampliare la discussione a tutta l'architettura

Di quanti edifici si dice che essi sono 'monumentali'? E cosa si intende con questo?
Che sono veramente monumenti? Che aspirano ad esserlo? O che hanno delle dimensioni e proporzioni 'particolari' da farceli percepire come pretenziosi

... ecco, di edifici particolarmente grandi (tipo ad esempio la Stazione Centrale di Milano) e che hanno elementi costitutivi "fuori-scala" si usa dire che sono edifici monumentali; intendendo semplicemente grandi

Forse in questo senso il grattacielo è sempre monumetale, perchè è fuori scala
Ma questo non gli dà il valore di monumento
 

·
Registered
Joined
·
2,485 Posts
^^
Vero anche questo
Ricordando però che la "scala" è un concetto relativo - quello che da noi è un grattacielo in altre città è un edificio di media altezza, e così via
C'è sicuramente anche una componente di "storicizzazione". Milano Centrale è monumentale e probabilmente è anche un monumento. Napoli Afragola, quando sarà completata, probabilmente no. Il Guggenheim di Wright è quasi certamente un monumento - il MAXXI quasi certamente no

Sono cultura popolare e senso di appartenenza ad un luogo, spesso, a dare ad un edificio il carattere di monumento. Non a caso la sorella di mio nonno, passando davanti al Vittoriano, diceva "No ghe xe monumento più beo", mentra a me, come potete immaginare, faceva ben altra impressione. E questo perchè lei, nata a fine '800, nell'Altare della Patria si riconosceva.

Al che, tornando a bomba, viene da chiedersi: i milanesi si riconosceranno nelle Varesine?
Masseroli dal suo punto di vista è abbastanza chiaro: parla di segni tangibili di Milano capitale delle moda e del design. A parte far girare i coglioni a tutti quelli che pensano che Milano sia anche capitale di altre cose, esprime l'intenzione di attribuire ad un edificio con funzioni "ordinarie" (perchè nessuno dei grattacieli in questione ha funzioni "straordinarie") un carattere simbolico e, in questo senso, monumentale. Sarà da vedere se in questi simboli i milanesi ci si riconosceranno.
 

·
Struthioniforme Apteryge
Joined
·
8,176 Posts
Secondo me tutto il succo del discorso sta nell'accezione del termine Monumento, che come avete sottolineato è differente dal Landmark inglese.
Monumento in latino è solo un qualcosa che ha il compito di ricordare, ma allora l'arena di Verona non è un monumento perchè è ancora in uso, ha cioè una funzione ulteriore rispetto al ricordo?
Landmark invece è solo qualcosa che "Segna" il paesaggio, non ha di suo un valore artistico; nel termine Monumento c'e' sottointeso invece un lato artistico.
Secondo me è un monumento la stazione Centrale, è un monumento il Pirelli (già oggi IMHO). Non può essere considerato un monumento la torre della Rai, perchè manca del presupposto del bello ma è sicuramente un Landmark. Insomma è monumento ciò che è anche Bello. Le torri della fiera? Vedremo :)
 

·
Registered
Joined
·
2,485 Posts
^^
Occhio però che non c'è nulla di più aleatorio e soggettivo del valore artistico, quando si parla di un edificio

Ci sono edifici considerati "belli" da alcuni e "mostri" da altri, ma soprattutto ci sono edifici che cono considerati dei monumenti oggi, pur essendo stati considerati inguardabili all'epoca della loro costruzione
 

·
Struthioniforme Apteryge
Joined
·
8,176 Posts
^^
Occhio però che non c'è nulla di più aleatorio e soggettivo del valore artistico, quando si parla di un edificio

Ci sono edifici considerati "belli" da alcuni e "mostri" da altri, ma soprattutto ci sono edifici che cono considerati dei monumenti oggi, pur essendo stati considerati inguardabili all'epoca della loro costruzione
^^ Non sarei così relativista, secondo me ci sono dei criteri per definire il bello, certo ci vuole un po' di prospettiva storica (per questo dico si al pirelli e un "vedremo" alle torri della fiera)
 

·
Registered
Joined
·
2,485 Posts
^^
Eppure si invocava la immediata demolizione della Tour Eiffel appena costruita, ma mi sembra difficile cancellarla da una ipotetica lista di monumenti di Parigi

Il Pirellone non è soltanto un grattacielo. Per Milano, per anni, è stato IL grattacielo. Nei prossimi dieci anni di nuove torri ne avremo una ventina, non basterà essere belle, dritte, storte o curve per essere considerati monumenti, bisognerà che siano "adottate" dagli abitanti

Come la Stazione Centrale, che è certamente bella per molti milanesi e sicuramente nel cuore di tante persone, ma che è difficile definire "bella" secondo un criterio vagamente oggettivo (proprio perchè quasi impossibile da definire)
 

·
Registered
Joined
·
1,661 Posts
^^
Eppure si invocava la immediata demolizione della Tour Eiffel appena costruita, ma mi sembra difficile cancellarla da una ipotetica lista di monumenti di Parigi

Il Pirellone non è soltanto un grattacielo. Per Milano, per anni, è stato IL grattacielo. Nei prossimi dieci anni di nuove torri ne avremo una ventina, non basterà essere belle, dritte, storte o curve per essere considerati monumenti, bisognerà che siano "adottate" dagli abitanti

Come la Stazione Centrale, che è certamente bella per molti milanesi e sicuramente nel cuore di tante persone, ma che è difficile definire "bella" secondo un criterio vagamente oggettivo (proprio perchè quasi impossibile da definire)
Ti quoto Paolo.Ti confermo che il Pirelli e la Stazione sono MONUMENTI nell'immaginario collettivo dei Milanesi.Molto di più di Basiliche e Palazzi che dal punto di vista storico artistico avrebbero da inesgnare molto.Per esempio Palazzo Serbelloni in Corso Venezia,capolavoro neoclassico_O di S.Satirp ,capolavoro del Bramante.Il motivo non si sa.E' una peculiarità milanese.Sarà forse per ignoranza.O dovuta anche agli anni del Boom economico.Le chiese e i palazzi antichi rappresentavano la Milano ambrosiana,meneghina.Il PIRELLI rappresenta la città di TUTTI.Anche degli immigrati connazionali che sono venuti quà negli anni '50 e nel PIRELLI hanno trovato il Simbolo,la meta del loro cercare,arrivare.E' la prima e FORTE immagine quando arrivi a Milano.Prima la Stazione e poi il Pirelli.Forse che CityLife e Varesine saranno il SIMBOLO della Milano del TERZO MILLENNIO?Quella globale e multietnica.In cui magati tanti extracomunitari lavoreranno nei cantieri.E un giorno i figli,magari senegalesi o rumeni,diranno:T'è vist!!L'ha costruita il mio papà.
 

·
Struthioniforme Apteryge
Joined
·
8,176 Posts
Non siate così riduttivi, i monumenti non sono necessariamente antichi. La tour eiffel doveva essere demolita, ma proprio per il suo valore monumentale (difatti ricordava l'esposizione mondiale) fu mantenuta e tutti oggi concordano sul fatto che sia un monumento.
Il Pirelli è stato progettato da un grande Architetto (Gio Ponti) e la sua forma particolare lo rende comunque speciale. Anche se ha solo 47 anni, credo che sia da considerare un monumento (e lo pensa anche la sovrintendenza che lo ha vincolato)
Il Guggenheim di Bilbao ha pochi anni, ma penso che già tutti lo considerino un monumento e non solo un landmark.
In Italia, forse grazie alla grande storia del paese, abbiamo l'idea che i monumenti debbano essere d'altre epoche e non contemporanei... o no?
 

·
Registered
Joined
·
2,485 Posts
^^
Nessun problema con l'età
Quello, semmai, è un problema "del popolo" che a volte vi mette un po' ad assimilare il nuovo arrivato.
Il Betile sarà un monumento a Cagliari prima ancora di essere completato
Il Pirellone è un capolavoro prima ancora di essere un monumento
Nè l'altare della patria nè milano centrale sono capolavori (anzi) eppure sono percepiti in modo differente dagli abitanti delle rispettive città

Il fatto è che il "monumento" inteso in senso tradizionale ha una caratteristica che lo differenzia dalle altre costruzioni. E' un monumento.
E' una costruzione pensata per celebrare qualcosa.
Non a caso un monumento è sempre un "monumento a..."
Se vogliamo stringere il discorso, sono monumenti i manufatti creati per fare il proprio mestiere di monumento. E non devono necessariamente essere belli, ci sono monumenti orrendi - anche parecchi

Siamo noi probabilmente ad avere esteso il termine a edifici con una funzione propria e differente (e in genere, come dice Genius, una scala "monumentale")
Il Colosseo è uno stadio. Come San Siro o l'Olimpico. E' diventato un monumento, tutto qui.
 

·
Struthioniforme Apteryge
Joined
·
8,176 Posts
Capisco il tuo pdv, il mio è un po' diverso perchè non limito il significato della parola al solo rappresentare ricordare, ma no-problem. In ogni caso "ai posteri l'ardua sentenza". :cheers:
 

·
Registered
Joined
·
2,485 Posts
Ma no, il problema è l'assenza di una funzione che caratterizza il monumento in senso classico. Tutto qui. Non è questione di punti di vista, stavo solo cercando di fare un po' d'ordine in testa "durante" questo topic.

Non a caso sempre più spesso si creano edifici con intenti monumentali. Mitterand non poteva di certo costruirsi un arco di trionfo per se stesso come un condottiero d'altri tempi - e così si è inventato degli pseudo momumenti - opere monumentali con una funzione propria.

Se usiamo il concetto "esteso" finiamo per avere un assessore che parla di monumenti quando il termine corretto sarebbe "speculazione immobiliare", e capisci che la cosa stride un po'
 
1 - 15 of 15 Posts
Top