Skyscraper City Forum banner
1 - 20 of 319 Posts

·
Registered
Joined
·
2,479 Posts
Futura M1



Overlook hotel del film Shining di Stanley Kubrik

 
  • Like
Reactions: aenigma

·
Registered
Joined
·
2,479 Posts
Chiaramente le stazioni di San Donato Est e Peschiera Est andrebbero eliminate perchè inutili.
Fammi capire. San Donato si deve beccare i disagi di anni di lavori per la realizzazione in sotterranea senza avere il beneficio di una fermata supplementare, che alleggerirebbe (e non poco) il traffico?
 

·
Registered
Joined
·
2,479 Posts
Geniale per cosa?
Più che altro sarebbe comodo per consegnare i convogli, che arrivano via ferrovia sulle loro ruote; ora come ora vanno disassemblati e portati su gomma dalla stazione al deposito.
sarebbe stato comodo il raccordo di Precotto, infattibile (e inutile (a Centrale).
 

·
Registered
Joined
·
2,479 Posts
Anche a Precotto è molto difficile, probabilmente luoghi più adatti sarebbero stati a Sesto FS o Rho Fiera o Porta Genova.
Vero, mi riferivo al vecchio raccordo, che sarebbe stato "quasi gratis".
 

·
Registered
Joined
·
2,479 Posts
Ricorda tanto il corridoio dell'Overlook Hotel! :D
Gli esterni scuri sono geniali, per un veicolo che sta sottoterra. Chissà perché nessuno ci ha mai pensato, nel resto del globo! :bash:
 

·
Registered
Joined
·
2,479 Posts
Per non parlare della RER Parigina con le "mission". Treni che vanno fino al capolinea, che si fermano prima, che ci vanno ma saltano alcune fermate....
 

·
Registered
Joined
·
2,479 Posts
Il caso della M1 è un semplice guasto, come ne possono capitare ovunque.
Le "mission" della RER parigina no. E traggono in inganno un sacco di gente, "indigeni" compresi.
 

·
Registered
Joined
·
2,479 Posts
Per come sono orientati i binari a San Donato M3, il prolungamento non potrebbe che passare lungo la Paullese, di fatto sfiorando senza servire San Donato Milanese.
Per quanto riguarda il prolungamento in sé, per come è pensato la sua unica funzione è quella di ricomparire periodicamente in campagna elettorale.
 

·
Registered
Joined
·
2,479 Posts
Anche loro a trazione sull'ultimo asse? Dev'essere uno spasso guidarli con la neve! :lol:
 

·
Registered
Joined
·
2,479 Posts
mmmmh non vorrei dirla grossa, ma mi sembra che la trazione sia sul secondo asse...
E' comunque uno spasso! :D
 

·
Registered
Joined
·
2,479 Posts
^^ Lette le opionioni dei primi viaggiatori? Soffrivano già il caldo!
Problema dovuto (allora) soprattutto al tipo di finestrini adottato all'epoca, con solo la parte superiore ribaltabile. Sostituiti questi, il problema si ridusse, fino a quando i treni erano pochi e corti, e i viaggiatori non numerosi (e insofferenti) come quelli odierni.
 

·
Registered
Joined
·
2,479 Posts
^^ Questa è l'origine del calore, cosa ben nota a chi viaggia da decenni in M1. Un conto però sono le vampate di calore che salgono dal sottocassa,un altro lo scarso ricambio d'aria dato dai primi finestrini (che infatti furono sostituiti) in un'epoca in cui era inesistente la climatizzazione e in cui l'utenza non viaggiava a livelli di sovraffollamento estremo.
Posso solo ipotizzare che i primi finestrini furono pensati per motivi di sicurezza e che, una volta appurato che serviva un maggior ricambio d'aria per smaltire il calore generato dalle resistenze, i finestrini sono stati sostituiti con quelli che conosciamo, integrati da sbarre di sicurezza.
Un normale aggiustamento per risolvere un inconveniente che salta fuori solo con il normale utilizzo.
 

·
Registered
Joined
·
2,479 Posts
Passo in Duomo M1 e mi accoglie una batteria di zingari presso le macchinette
Ma quali zingari! Si tratta di hostess e steward! :bash:
 

·
Registered
Joined
·
2,479 Posts
:lol:
 

·
Registered
Joined
·
2,479 Posts
Una recente immagine di Friedrichstrasse



Scusa friedrich, non ho potuto resistere:lol:
 

·
Registered
Joined
·
2,479 Posts
Non so se le carte della Caixa siano o meno fatte col deretano, a me le DAB automatiche di ATM han dato i numeri con la mia carta di credito ricaricabile.
Ma perché non fare subito i biglietti anche per il ritorno?
Inqualificabile il comportamento della negoziante (lo dico da esercente).
Però le spese sui pagamenti elettronici in Italia sono elevate, e questo spiega il rifiuto verso bancomat o carte per importi esigui.
 

·
Registered
Joined
·
2,479 Posts
......sia che si paghino 2€ che 2000 esse incidono nello stesso modo sui ricavi e sui guadagni.
Questo è esatto, ma ci sono altre voci: ogni transazione tramite POS comporta una telefonata (sovente a un numero a pagamento tipo "199"; quindi devi calcolare il costo della telefonata e toglierlo dal tuo guadagno. Non solo: calcoli l'IVA sull'importo incassato, ma una parte si perde perché, mentre paghi tutta l'IVA sull'incasso, l'in casso reale è minore perché manca il costo della telefonata. Cifre minime, si intende, ma una telefonata a un 199 costa uguale, si che tu venda un cafè, sia che tu venda un Rolex. E le trasazioni costano anche con le parte contactless pensate per importi sotto i 25 €. Non basta: ho chiesto un terminale contactless, dovrei pagarlo io!
Non è che il rifiuto della moneta elettronica in Italia sia in realtà legato alla tracciabilità delle transazioni e, di conseguenza, alla impossibilità di occultare (al fisco, ovviamente) i ricavi? A pensar male...
Pensa male, ma da quando ho messo il POS (parecchi anni fa) ho aumentato i miei affari, la gente si rende meno conto di quanto spende con carte o bancomat, e le clienti che vengono per un servizio, spesso ne fanno anche altri e comprano più facilmente con il bancomat, i contanti "limitano" questo comportamento. In realtà mi capita spesso di trovare clienti che vengono col contante appena prelevato al bancomat, oppure che vorrebbero andare a prelevare per comprare qualcosa che non avevano preventivato. Addirittura alcune che pensavano che il bancomat non permettesse acquisti in negozio.
La realtà è che la diffidenza verso la moneta elettronica è equamente diffusa, in Italia, sia tra i negozianti che tra i clienti. Come qualsiasi "modernità. E'un fatto "culturale". Come i vechi che fanno la fila alla poste per ritirare la pensione (e, a volte essere "alleggeriti" nei pressi dell'ufficio postale), anziché farsela accreditare comodamente e in sicurezza su un conto corrente bancario o postale.
 

·
Registered
Joined
·
2,479 Posts
I bus non possono essere sufficienti. Ne servirebbero una decina da 18 metri solo per sostituire un singolo treno. Nella tratta interessata credo che di treni ce ne stiano (in ora di punta) almeno otto. E questo senza tenere conto dei tempi: anche senza traffico e semafori dieci bus non hanno la stessa velocità di un treno: più di uno/due per volta non possono essere in fermata, non si muovono come un convoglio. Quando capitano certe cose serve solo pazienza, conoscenza delle alternative di superficie anche su percorsi limitrofi (ricordo di avere suggerito, inascoltato, il 16 in luogo di M1 un giorno in cui questa era ferma), una certa flessibilità (ovviamente chi può) nei programmi della giornata.
 

·
Registered
Joined
·
2,479 Posts

·
Registered
Joined
·
2,479 Posts
Nel duemilaspettaespera, Ema!
 
1 - 20 of 319 Posts
Top