SkyscraperCity Forum banner
20181 - 20200 of 20242 Posts

·
Registered
Joined
·
10,401 Posts
È possibile che i Francesi non sappiano fare i conti.
Oppure li hanno fatti e hanno deciso che le "cose posticce" hanno un senso.
Li conosci i conti che hanno fatto? Non concedo credito a tali scelte, tantomeno ritengo giusto mutuarle.
Altrimenti sai, M1 è nata con un segnalamento che è andato bene per decenni, perché cambiarlo?
Eppure...
Ma hai sempre pronto un paragone del tutto inappropriato che non c'entra una fava?
 

·
Registered
Joined
·
1,408 Posts
La scelta francese delle porte basse mi è sempre sembrato un ottimo compromesso per la sicurezza delle metro non automatiche: per quelle automatiche, causa paraculismo italiano, credo siano meglio quelle a tutta altezza
 

·
Registered
Joined
·
2,661 Posts
Li conosci i conti che hanno fatto? Non concedo credito a tali scelte, tantomeno ritengo giusto mutuarle.

Ma hai sempre pronto un paragone del tutto inappropriato che non c'entra una fava?
Sei tu contro le "cose posticce", ma le "cose posticce" sono la norma.
Posticcio è il nuovo segnalamento.
Posticci sono gli impianti antincendio.
Posticci sono i percorsi per ciechi.
Posticcio è, per definizione, tutto ciò che viene aggiunto o sostituito.
Se dopo più di mezzo secolo la metropolitana va incontro a un aggiornamento che prevede nuovo segnalamento e probabile automazione non vedo il problema.
Sì, ho spesso pronto un paragone.
Che sia inappropriato e/o non c'entri una fava è una tua opinione.
 

·
Registered
Joined
·
10,401 Posts
Avrei voluto risponderti in questo modo:
No, le cose posticce sono quelle messe laddove non era previsto nulla, le aggiunte non le sostituzioni.
Il segnalamento non è posticcio, c’era e va rinnovato.
Sono posticci gli impianti antincendio e i percorsi per ipovedenti e la domanda è sempre la stessa: ne vale la pena? Purtroppo a tale domanda è stata data una risposta positiva, “purtroppo” perché le soluzioni scelte non sono ottimali.
Il tuo paragone era ed è inappropriato appunto perché hai scelto il segnalamento la cui sostituzione non è posticcia, necessaria e senza più la disponibilità delle componenti originali. E forse anziché aggiungere componenti ne toglie.
E ci sei arrivato da solo ampliando il paragone con esempi pertinenti. Ma cercando, di nuovo impropriamente, di far passare la sostituzione “naturale” del segnalamento come se fosse fatto “artificialmente” con qualcosa di minor pregio o finto.

invece ti dico che sei di nuovo inappropriato e fuori contesto. E non lo penso io, è scritto a lettere di fuoco nella pietra.
 

·
Registered
Joined
·
2,661 Posts
Tra le definizioni di posticcio c'è anche "aggiunto o applicato dopo", o "di oggetto artificialmente aggiunto o sostituito". Spesso, ma non sempre e/o necessariamente, con l'accezione negativa che tu intendi.

Quindi tutto ciò che è "upgrade" è comunque posticcio.
E se serviranno le porte di banchina, saranno anch'esse posticce.
Bene accette da alcuni, "maldigerite" da altri.
Come tutte le novità, in qualsiasi campo.


P.S.: E no, non è mia intenzione far passare il nuovo segnalamento come di minor pregio o finto.
Ma tua quella di far passare come negativa la porta di banchina.
P.P.S.: Nella pietra si incide. Si scrive a fuoco su metallo, legno e carne.
 

·
Registered
Joined
·
10,401 Posts
Le porte di banchina sono una innovazione negativa laddove non previste fin dall'origine e persino in situazioni dove le prevedono (M5). Ovviamente è la mia opinione e uso tutti i mezzi per farlo capire. Non sono "neutro".
E' falsa l'idea che un treno senza conducente sia più pericoloso di uno con conducente, almeno per chi aspetta sulla banchina, anche in assenza di meccanismi per le invasioni indebite: chi cade o si butta davanti ad un treno deve fare i conti con il rimetterci la pelle, in entrambi i casi. E chi ci cade in assenza di treno ha comunque una via scampo.
Anzi: tutti i meccanismi ipotizzati ed esistenti per indentificare le invasioni indebite del volume di sicurezza dove passa il treno lo rendono persino più sicuro, perché comunque più reattivo e preciso di un essere umano. Se poi diventa troppo sicuro, quindi con falsi allarmi eccessivi rispetto a quelli veri, è una valutazione da fare nella pratica, e con molta soggettività, come ha fatto Copenhagen. Ma da qui a considerare le porte di banchina il rimendio ce ne corre parecchio.
Per il momento a Norimberga dove hanno due linee "pesanti" a funzionamento automatico non sembrano essere giunti alla medesima conclusione di Copenhagen.
Le porte di banchina sono una soluzione rozza, persino volgare. Piuttosto mi tengo i macchinisti che farle istallare in M1/M2/M3, anche al solo scopo di pigiare il "pulsante rosso".
 

·
Registered
Joined
·
5,544 Posts
Due confronti molto approssimativi fra Sesto 1° Maggio, prima e dopo l'installazione delle porte di banchina...


...e sempre Sesto con una stazione tipo M5:


Solo per dire che l'effetto "inscatolamento" -che ovviamente c'è- non è così differente e non certo determinato da un ambiente progettato per avere o meno le porte. A parte il discorso dell'illuminazione, quello che per me incide di più restano i telai: se sono chiari, confinano la visuale alla banchina stessa, ma se sono scuri consentono all'occhio di percepire anche oltre e quindi ancora le maggiori dimensioni di tutto l'ambiente...
 

·
Registered
Joined
·
2,661 Posts
Ovviamente è la mia opinione e uso tutti i mezzi per farlo capire.
Ecco, l'hai detto.

Ma anni fa non venivano chiamate "barriere anti-suicidio"?
Sì, ma il suicidio in metrò a Milano, quando capita, viene annunciato come "causa indipendente da ATM" o qualcosa del genere.
Barriere anti cause indipendenti ecc. ecc. non suona bene. :LOL:
 

·
Registered
Joined
·
2,661 Posts
Due confronti molto approssimativi fra Sesto 1° Maggio, prima e dopo l'installazione delle porte di banchina...
View attachment 3254426

...e sempre Sesto con una stazione tipo M5:
View attachment 3254431

Solo per dire che l'effetto "inscatolamento" -che ovviamente c'è- non è così differente e non certo determinato da un ambiente progettato per avere o meno le porte. A parte il discorso dell'illuminazione, quello che per me incide di più restano i telai: se sono chiari, confinano la visuale alla banchina stessa, ma se sono scuri consentono all'occhio di percepire anche oltre e quindi ancora le maggiori dimensioni di tutto l'ambiente...
View attachment 3254505
Sarà che le vidi per la prima volta a Parigi nel '99 (e non erano più una novità), sarà che non soffro fobie particolari, men che meno la paura degli spazi chiusi (in genere chi soffre di claustrofobia non usa (o lo fa come extrema ratio) il metrò, ma non mi pare deturpino chissà che.
Più che altro le porte solo a Sesto, con il macchinista e il suo gabbiotto in testa al marciapiedi non servono a un tubo.
 

·
Registered
Joined
·
2,661 Posts
Ma a proposito di barriere, che fine ha fatto la progressiva sostituzione dei tornelli sulle tre linee storiche per impedire lo scavalco? Ogni volta che vedo il subumano di turno che salta mi sale l'orticaria
Magari sono ritenute "posticce"! :ROFLMAO:
 

·
Registered
Joined
·
622 Posts
Ma a proposito di barriere, che fine ha fatto la progressiva sostituzione dei tornelli sulle tre linee storiche per impedire lo scavalco? Ogni volta che vedo il subumano di turno che salta mi sale l'orticaria
Tanto poi anche con quelli anti scavalco ti si mettono dietro al volo e passano con te come già succede con i tornelli della Lilla
 

·
Registered
Joined
·
3,684 Posts
Tanto poi anche con quelli anti scavalco ti si mettono dietro al volo e passano con te come già succede con i tornelli della Lilla
infatti, io preferisco i tornelli vecchio stile così chi vuole scavalcare scavalca e non devo discutere con quelli che mi si attaccano dietro come nelle fermate con tornelli scorrevoli. mi pare che atm in questo modo cerchi di scaricare il controllo varchi sui passeggeri.
 

·
Registered
Joined
·
10,401 Posts
Un minimo di "controllo sociale" è sempre benvenuto, perché in realtà sono i cittadini a delegare tale funzione alle autorità, non il contrario.
 

·
Registered
Joined
·
10,401 Posts

·
'Come quick. Come now.'
Joined
·
4,547 Posts
Solo per dire che l'effetto "inscatolamento" -che ovviamente c'è- non è così differente
Infatti le barriere a mezza altezza non mi dispiacciono, meglio se trasparenti. Le vedrei come un compromesso valido su M1 M2 M3.
 

·
Registered
Joined
·
2,661 Posts
Certo, perché succede tutti i giorni con numeri da strage.:mad:
Non possiamo ragionare in questo modo: impedire in ogni modo agli imbecilli di agire; troveranno sempre un altro modo di farlo.
Quanto amo quando una eccezione conduce ad una regola che impedisce una eccezione.
Certo, hai ragione.
Ma se la schiena spinta fosse la tua, probabilmente vedresti la cosa sotto un'ottica differente.
Ad ogni modo le porte di banchina avrebbero diversi vantaggi, oltre a impedire suicidi, omicidi e incidenti, che già per questi motivi potrebbero avere un certo ritorno economico e d'immagine (già, perché conosco gente che non ha paura dei luoghi chiusi, ma di cadere in un modo o nell'altro tra le rotaie).
  • Minori spese di pulizia delle rotaie.
  • Migliore climatizzazione o possibilità di realizzarla per le banhine di attesa.
  • Impossiilità di incursioni in galleria da parte di disturbati di vario tipo, che comportano interruzioni del servizio.Tra le altre cose, una struttura più difficilmente accessibile e che permette anche di lasciare un certo numero di treni in galleria permette una ripresa del servizio più efficace e minori possibilità di incurioni di vandali bombolettati.
  • Impossibilità di incursioni da parte di cani, che comportano interruzioni del servizio.
Ora, io ignoro il costo dell'automazione totale di una linea con posa di porte di banchina, ma ignoro anche i costi legati a ogni interruzione di servizio a causa di suicidi, incidenti e incursioni in galleria.
Non mi riferisco ai soli costi di fermo delle vetture, penso anche alle ore/lavoro perse dai viaggiatori, agli appuntamenti di lavoro saltati, a treni o aerei persi, al costo dell'intervento dei tecnici, del personale di soccorso e delle forze dell'ordine, al costo dei bus sostitutivi e relativo personale, alle ore perse anche da chi viaggia con mezzi propri a causa del traffico impazzito, ai possibili incidenti dovuti al maggior traffico, alle patologie possibili legate al maggior stress, al maggior inquinamento.
E probabilmente ho lasciato fuori qualcosa.
 
20181 - 20200 of 20242 Posts
Top