Skyscraper City Forum banner
1 - 19 of 19 Posts

·
Registered
Joined
·
6,682 Posts
Discussion Starter · #1 ·
JOINT VENTURE TRA VÄRDE PARTNERS E BORIO MANGIAROTTI PER PARK WEST A MILANO - 22/12/2017

È stato siglato l’accordo tra il fondo Usa Värde Partners e la storica impresa milanese Borio Mangiarotti spa per far decollare un maxi-progetto a Milano su di un’area che attende da anni di essere riqualificata: un nuovo quartiere mixed use, già infrastrutturato. Si tratta di un investimento di oltre 250 milioni di euro per dare vita ad una società veicolo partecipata dal fondo Värde Partners e dall’impresa milanese proprietaria ad oggi del 100% dell’area. A 12 fermate di metropolitana dal Duomo, prenderà vita quindi una nuova polarità urbana sul masterplan firmato da Mario Cucinella Architects, inserito in un parco disegnato da Michele Desvigne chiamata “Park West”. L'intervento si sviluppa su un’area di circa 400 mila metri quadrati con la realizzazione di oltre 1000 residenze tra libere e convenzionate, 30mila metri quadrati di uffici e 10mila metri quadrati di funzioni commerciali.
Borio Mangiarotti è al lavoro ormai da anni sul progetto per affinare la parte amministrativa, definire i dettagli della pianificazione urbanistica e programmare le procedure ambientali prima dell’avvio dei lavori a lungo impedito da problematiche oggi finalmente risolte. La mission della joint venture, condivisa anche con l’Amministrazione del Comune di Milano, si ispira all’approccio del ‘place making’, tendendo ai migliori standard internazionali in termini di inclusione sociale, qualità della vita, innovazione ed efficienza energetica. L’operazione è stata chiusa con successo anche grazie all’advisor finanziario Vitale&Co Real Estate e allo studio legale Gianni Origoni Cappelli Grippo & Partners.

http://www.boriomangiarotti.eu/news...borio-mangiarotti-per-park-west-a-milano.html
 

·
Registered
Joined
·
6,682 Posts
Discussion Starter · #13 ·
Ricordavo che questo progetto ricadesse nel P.I.I. di Via Parri e si erano già visti più volte dei rendering, ma non mi pare proprio si trattasse di Cucinella e dell'altro paesaggista, quindi immagino si tratti proprio di un nuovo progetto ancora da mostrare, o almeno lo spero!:D
 

·
Registered
Joined
·
6,682 Posts
Discussion Starter · #50 ·
Il parco potrà anche essere carino ma siamo sempre lì, al quartiere residenziale circondato dal verde e da nient'altro che possa farlo vivere.
Beh insomma, sono previsti 8.000 mq di superficie commerciale, oltre alle funzioni pubbliche! Certo, non sarà chissà cosa, ma non sarà per lo meno un quartiere esclusivamente dormitorio!
 

·
Registered
Joined
·
6,682 Posts
Discussion Starter · #53 ·
Lo sapevo che finiva con una OSCENITA'...
Complimenti a quelli che hanno protestato contro il progetto precedente, bravi.. bella porcheria... e complimenti a vari sindaci e assessori che si sono prestati a questa robaccia...
Dove sarebbe l'oscenità e la porcheria? Ma più che altro, è praticamente uguale come disposizione al progetto precedente. Poteva venire meglio, sicuramente, ma porcheria perchè mancano solo le torri?

 

·
Registered
Joined
·
6,682 Posts
Discussion Starter · #62 ·






C'era anche il video dove si vedeva benissimo la qualità del parco...
A me pare proprio evidente il netto miglioramento invece. Le torri sono quello che sono, le residenze in cerchio erano veramente brutte e senza logica, sullo stesso stile di quelle in Porta Volta ma pure più alte.
La disposizione rimane la stessa praticamente, come detto, ma con il vantaggio, e qui si vede la mano di Cucinella, di essere estremamente più leggere, belle, moderne e di creare un bel boulevard fra le stesse. Uno spazio pubblico potenzialmente estremamente interessante, con le varie differenze di quota.
Il parco sembra un campo perchè l'intento è quello di ricordare la campagna lombarda. Di conseguenza per questioni di stile anche la rappresentazione grafica ha optato per ricalcare la cosa. Ma sarà semplicemente un parco dove si alterneranno zone più boschive ad altre più a prato. Basta vedere gli altri rendering!
 

·
Registered
Joined
·
6,682 Posts
Discussion Starter · #107 ·
Nuovi dettagli e nuovi rendering del progetto:

La città giardino:

SeiMilano è la nuova “città giardino”, è un quartiere contemporaneo e un parco “abitato” al servizio della città, un moderno progetto di riqualificazione urbanistica e paesaggistica che trasforma l’ambito generando un nuovo paesaggio urbano.

La progettazione degli edifici è strettamente integrata con il quartiere circostante, in un aperto dialogo con l’ampio parco. Lo spazio costruito è distribuito su due direttrici, due assi che dalla stazione della metropolitana di Bisceglie distribuiscono ordinatamente i flussi pedonali e carrabili lungo i confini Nord e Est dell’area, abbracciando senza chiudere l’incontaminato polmone verde del nuovo grande parco:

• quella lungo l’estremità settentrionale dell’area – Asse dei servizi Est-Ovest ha un ruolo fondamentale di connessione con il tessuto urbano esistente e mette a sistema in sequenza lineare le strutture culturali e sportive in un’area pedonale alberata;

• quella Nord Sud – Nuovo Boulevard polarizza e collega il nuovo insediamento abitativo e tutti i principali edifici terziari e commerciali e il sistema di piazze ad essi collegato.

Le più strette vie di connessione e i “percorsi verdi” che attraversano perpendicolarmente i due assi fungono da “canocchiali” sul parco in un moltiplicarsi di prospettive e punti di vista che segnano la stretta integrazione tra verde ed edifici, favorendo l’immersione nel parco diffuso e l’integrazione degli spazi collettivi.




Il centro direzionale:

L’area destinata al terziario, situata a Nord-Est del complesso all’incrocio tra le vie Bisceglie e Calchi Taeggi, è costituita da tre torri di altezze differenti e di forma quadrata e rettangolare, per una superficie complessiva di circa 30.000 mq. La disposizione dei tre edifici genera una piazza pubblica dalla quale si dipartono gli assi e i percorsi pedonali di connessione con le residenze più prossime, il parco e con l’area commerciale a Sud.

Ogni singola torre è costituita dall’aggregazione di due volumi collegati da corridoi e ospiterà a piano terra, oltre a hall e reception, spazi food per una superficie complessiva di 1.100 mq, mentre ai piani alti uffici di rappresentanza (uffici dirigenziali, sale consiliari).

La torre più alta, collocata all’estremità dell’angolo Nord-Est della piazza, sarà il landmark di SeiMilano per il forte impatto visivo soprattutto per chi vi accede dalla metropolitana, e a piano terra si caratterizzerà per una hall a doppia altezza con funzione di simbolica porta di accesso alla piazza e al nuovo quartiere. Le altre due torri avranno, invece, altezze digradanti verso Sud per favorire l’illuminazione naturale degli uffici. Ogni torre ospiterà al piano interrato la propria autorimessa, indipendente dal punto di vista tecnico, impiantistico e funzionale.








La piazza commerciale:

Il polo retail di SeiMilano è situato tra il nuovo Boulevard, che corre lungo la direttrice Nord-Sud e la collega alle tre torri del Centro Direzionale, e via Bisceglie, per una superficie complessiva di circa 10.000 mq, in parte situati al piano terra delle residenze e delle torri del terziario e in parte all’estremità Sud del complesso. L’assetto planivolumetrico della piazza retail a Sud vedrà la presenza di quattro edifici di forma quadrata e rettangolare strategicamente posizionati per favorire l’integrazione con i volumi residenziali più prossimi. Gli spazi liberi tra i singoli edifici, oltre a ospitare le “piazze commerciali” e i percorsi di connessione funzionali alla socializzazione e aggregazione, accoglieranno anche le scale di accesso al parcheggio interrato, interamente riservato ad autorimesse e locali di servizio per gli spazi commerciali.


Il parco:

















Il masterplan:



https://seimilano.com/
 
1 - 19 of 19 Posts
Top