SkyscraperCity Forum banner

MILANO | Storia dei trasporti pubblici

7400413 Views 31513 Replies 217 Participants Last post by  Andreottico
Questo nuovo thread ha lo scopo principale di raccontare con immagini e notizie la storia dei trasporti pubblici di Milano, in cui gli aspetti tecnici hanno sicuramente un ruolo di primo piano, ma non devono essere disgiunti da un corretto inquadramento storico, che solo può spiegare le cause, i tempi e le modalità con cui i trasporti pubblici si sono sviluppati nella città nel corso dei decenni.
I tram e i binari che hanno solcato le vie di Milano sono così connaturati alla vita cittadina da essere entrati in piena simbiosi con tutto l'ambiente urbano, tanto da costituirne un elemento inscindibile, sebbene purtroppo sempre più ridotti e minacciati dalla sciagurata insipienza di tanti amministratori pubblici.
Non intendiamo però trattare solo di storia e tecnologia storica dei tram, ma anche di filobus, autobus, metropolitane, e quando opportuno anche dei binari ferroviari che hanno contribuito non poco a modellare lo sviluppo della città.
Vogliamo raccogliere la gran messe di immagini e di notizie pubblicate negli altri thread, sicuramente a partire da Milano Sparita, integrandola però con tutti i nuovi contributi che ognuno vorrà fornire, senza quel timore di andare “in OT” che ci pervade quando negli altri forum desideriamo approfondire questo tema cogliendo lo spunto dall’attenta osservazione delle immagini.
1 - 20 of 245 Posts
^^ Purtroppo l'immagine è piccola, ma su ebay c'è questa cartolina delle tranvie celeri dell'Adda nei pressi di Cernusco Sul Naviglio:
http://www.ebay.it/itm/CERNUSCO-SUL-NAVIGLIO-Milano-ATM-Tram-Linee-Celeri-dellAdda-Tramway-A7515-/221123078037?pt=Cartoline&hash=item337bf66795
^^ Ottimi gli opuscoletti delle tranvie celeri dell'Adda, inediti per me (a parte le mappe)! :)
Grazie
Interessantissimi gli inserti sulle Celeri dell'Adda! Chi sa che non salti fuori qualcosa di più anche sul progetto delle Celeri della Brianza..
Magari, vorrei avere anchio più dati sul progetto delle celeri della Brianza!
Veramente interessantissimi i documenti, le foto e le testimonianze che sono state apportate a questo thread in soli due giorni! :)

A mio avviso il progetto delle linee celeri era veramente ambizioso e sicuramente era da lodare chi lo ha pensato, peccato che poi M2 abbia invaso le linee celeri...secondo me M2 si allontana troppo dalla città e bastava fare due linee tranviarie veloci (con la tipologia di impianti che furono creati per la Milano-Gorgonzola) da Cascina Gobba per Vimercate e per Trezzo sull'Adda (quest'ultima con diramazioni da Villa Fornaci per Vaprio e Cassano).
Idem il progetto della M3 per Paullo (pensate lo faranno mai? io dubito... basta vedere Vimercate che spera invano da oltre 30 anni), anche qui una bella tranvia in sede riservata senza incroci a raso con la viabilità stradale lungo i comuni della Paullese e che possa arrivare anche fino a Crema! :)
Io prendo sempre l'esempio dei MetroLigero madrileni, ma in giro per l'Europa è pieno di esempi felicementi riusciti!
^^ Allora si può fare un salto per cercare le varie pecche... :cheers:
^^ Quoto interesserebbe anche a me vedere questa foto! :)
Anche se è sfocata è stupenda, grazie Enzo! :)
Ultimo tram in piazza Duomo, 11-7-1981 (anzi 12-7-1981 essendo passata la mezzanotte....)

^^ Il circuito di prova si trovava a cavallo fra i comuni di Bresso e Sesto San Giovanni (area Breda), oggi inglobato nel Parco Nord, poco a nord di via Giancarlo Clerici (vicino alla Cascina centro parco, dove ha la sede il Parco Nord Milano)! ;)

Prima immagine del 1965 (dalla CTC del Comune di Milano), la seconda e terza come è oggi...si riconoscono le curve del circuito! :)


  • Like
Reactions: Xesar
Sì, hai già detto tutto te Davide, nient'altro da aggiungere! ;)
Il tronco occidentale del circuito del Parco Nord fra l'altro, quello a sinistra del percorso ciclopedonale, non è nemmeno accessibile al pubblico in quanto posto al di là di una rete. Non so se sia su un'area facente parte del complesso della Cascina del Parco (quindi più facilmente visitabile volendo, basterebbe chiedere o insistere) o sul complesso dei magazzini del Gigante (supermercato).

Comunque lo stato di conservazione del circuito, quantomeno la parte visibile, è abbastanza pessimo (ma mi sembra abbastanza ovvio vista la natura del manufatto e il contesto in cui è inserito). Il Cristian potrà confermare.
^^ Secondo me il problema del passante (o delle linee S nel passante, per essere più precisi :)) è l'estrema lentezza dell'incarrozzamento...troppo ferroviario, si impiegano gli anni a differenza degli incarrozzamenti molto veloci delle MM. Provate a fare Affori-Rogoredo con M3 e con S2 (o con le altre S fra Repubblica e Rogoredo) e vedrete che la metro pur avendo più del doppio delle fermate del passante impiega poco meno... non dovrebbe essere l'opposto? :eek:hno: :bash:
Un altro problema invece l'hai già detto te...poco pubblicizzato e le linee S dovrebbero apparire sul giromilano ATM...che più che ATM, dovrebbero utilizzare il sistema che usa la regione come motore di ricerca dei trasporti, ma avrebbe bisogno di visualizzare i percorsi su mappa...cosa che attualmente non offre!
http://www.muoversi.regione.lombardia.it/planner/
Stupenda! :)
Il capolinea delle interurbane in Porta Volta, da una cartolina in vendita su Delcampe.it (a nove euro). Mi sembra piuttosto interessante, anche fosse solo per i listelli di fermata e le paline..

I "Medioautobus" o "Leprotti" sulla "famosa" (ma spesso poco conosciuta) linea circolare 88 (esistente dal 23 luglio 1986 al 27 aprile 1987) che aveva il seguente percorso:
Cairoli - Fontana - Cairoli
Via Luca Beltrami, Piazza Castello, Via Lanza, Foro Buonaparte, Via Sacchi, Via dell'Orso, Via Verdi, Via Case Rotte, Largo Mattioli, Piazza Meda, Via San Paolo, Via Beccaria, Piazza Fontana, Via Pattari, Via Agnello, Piazza San Fedele, Via Marino, Piazza della Scala, Via Santa Margherita, Via Mengoni, Via Mercanti, Piazza Cordusio, Via Dante, Largo Cairoli, Via Luca Beltrami.
Il servizio era attivo solo al mattino dalle 7.30 alle 11.30 (frequenze di 10 minuti) in concomitanza con la chiusura al traffico del centro storico al traffico privato.
Info dal libro Autobus a Milano di G. Severi e R. Vasini edito da ATM Milano nel 1988 (molti di voi lo conosceranno o lo avranno anche)! :)

Per altre info sulle cronologie delle linee ATM (è da sistemare molto, ogni contributo per correzioni e sistemazioni è ben gradito): http://www.milanotrasporti.org/spip.php?article65
Grazie, Franco. Tutto interessante, anche se troppo rapido. Ne ho tratto 4 fotogrammi che mi hanno interessato particolarmente.

1) Il passaggio di straforo di un “Microautobus” FIAT 414 – subito riconoscibile dalla doppia fascia rossa con striscia bianca e dai colori verdi chiari - forse sull’itinerario un po’ elaborato intorno al centro, che non ebbe successo. Qualcosa di simile venne riproposto tra l'86 e l'87 con la linea 88 e con i medesimi autobus, che nel frattempo erano già stati ribattezzati “Medioautobus”, ma anche allora durò poco (9 mesi).
Non sapevo, grazie per le info Enzo! :)
Davide ottime foto scovate in rete come sempre! ;)
Colgo l'occasione per aggiungere che nel 1975-76 anche i Volvo Mauri di Rimini vennero provati a Milano, in particolare sulla linea MB, raggiungendo Bresso da Desio in marcia autonoma. Un Volvo Mauri venne anche provato a Como e a Bergamo, ma qui siamo OT.
^^ Grazie per le due immagini Federico! :)
^^ Grazie per l'info, materiale molto gradito! :cheers:
^^ Son stato con il Van Loon ed era al quanto deludente quest'anno...peggio degli anni passati, nulla di interessante hanno distribuito...nemmeno banali tappettini del mouse! :eek:hno:
Fino a qualche anno fa anche su mappe come Bing o Google le varie caserme erano oscurate, mi viene in mente per esempio quella di viale Suzzani... :eek:hno:
Il ponte di solito era alzato per consentire la navigazione, ma era efficiente anche nel dopoguerra. Ricordo di averlo visto abbassato almeno una volta nel corso dei miei viaggi come pendolare sul percorso Corsico-Milano ( anni 1947-52 ).
Sulla censura che le carte IGM applicavano agli obbiettivi sensibili come scali ferroviari, aeroporti e simili si potrebbe scrivere un romanzo. Solo per fare un esempio cito la carta al 25000 di Milano Est ( Ed. 1950 ) che, al posto dell'aeroporto di Linate mette i corsi d'acqua, le strade campestri e le cascine che occupavano l'area dell'aeroporto negli anni 20, prima della sua costruzione..
Mmm a prima vista direi che è una foto dei cantieri M2 con sopra la tettoia della stazione Garibaldi (visuale direz. sud), può essere?
Sto proseguendo con la ricerca sull'"odissea" di Porta Garibaldi.

Però con search non ritrovo questa foto del cantiere del F.V. e altre pubblicate in gruppo su Milano Sparita, mi pareva più o meno dopo la pag. 1200.
Dove saranno mai?

Tranvia Milano-Desio - tracciato deviato per cantieri Tangenziale Nord

Ho trovato per caso, nell'attuale PGT di Cusano Milanino, una cosa che non mi torna (comunque mi torna poco).
La cartografia di base è molto vecchia (almeno 20-25 anni fa), ed infatti in alto (nel cerchio) c'è la vecchia provinciale Valassina con una variante per i probabili cantieri della Tangenziale Nord (aperta nel 1994).


Qualcuno sa di più sulle varianti di tracciato subito dal tram all'epoca?
Qualche foto anomala si trova in rete, il quale non riesco a capire bene in che punto sia, ma soprattutto il tracciato non è affiancato alla strada, come la seguente!

http://www.**************/phr0/tram/milanoextra/87-199xcocusanomilno copia.jpg
Sostituite gli asterischi con: photorail[.]com (senza [] ovviamente)
Se si guarda bene non è l'attuale tracciato, nella foto sulla sx si vedono dei lampioni ribassati fra il primo e il secondo palo che tengono la catenaria. Quindi i lampioni ribassati sono della tangenziale, ma manca la valassina, oltre ad avere un impianto troppo nuovo per il desio (notare la palificazione grigia) e la massicciata piuttosto rialzata che sa di nuovo... ;)
Infatti sulla dx si vedono dei palazzi che sono quelli di Cinisello Sant'Eusebio, per come è messa la linea ora non puoi vedere la tangenziale e il quartiere, inoltre manca la strada...

Ipotizzo ci fosse un qualcosa del genere:
attuale tracciato in giallo, quello arancio l'ipotetico provvisorio senza strada dove si vede il lampione della tangenziale (cerchio blu) e in lontanza le case del quartiere Sant'Eusebio (freccia blu).
1 - 20 of 245 Posts
Top