Skyscraper City Forum banner
40581 - 40600 of 40708 Posts

·
Italian User
Joined
·
18,599 Posts
ma questa vicenda trascende l'approccio polacco sul trattato di Dublino, qui abbiamo un paese che dirotta aerei europei e che usa esseri umani per destabilizzare un paese alleato.

questo avviene essenzialmente per la riluttanza dei paesi europei coinvolti di intervenire manu militari e per colpa anche di paesi come la Germania che hanno un conflitto di interessi che rende impossibile qualsiasi risposta dura.
 

·
Registered
Joined
·
10,124 Posts
Si, hanno firmato per crescere con le risorse degli altri paesi e poter avere accesso libero agli stessi paesi. Sono solo un peso.

Cacciarli insieme a Romania e Bulgaria sarebbe un vero rilancio per la UE.
No, essere in UE fa parte di quello stesse schema che li vede partecipi nella NATO.
 

·
Registered
Joined
·
979 Posts
Si, hanno firmato per crescere con le risorse degli altri paesi e poter avere accesso libero agli stessi paesi. Sono solo un aadopeso.

Cacciarli insieme a Romania e Bulgaria sarebbe un vero rilancio per la UE.
Sono paesi utili per le aziende che vogliono delocalizzare

Ma in questo caso la Polonia sta dalla parte del giusto
 

·
Registered
Joined
·
817 Posts
Io penso che l'UE dovrebbe aiutare la Polonia anche a costruire una barriera fisica lungo il confine con la Bielorussia se lo ritiene necessario. Teniamoci alla larga dalla retorica "costruire ponti non muri" da qualunque fonte provenga. In alcuni casi servono ponti in altri muri. Ignorare o reprimere queste domande provenienti da un corpo sociale servirebbe solo a generare reazioni più emotive e soluzioni più pericolose per la pacifica e civile convivenza.
La Polonia poi non ha solo quel problema, che in forma diversa hanno molti altri paesi, ma anche quello di un vicino molto più potente da cui sente il bisogno di proteggersi, e giustamente ritiene che se la UE serve a qualche cosa dovrebbe servire anche a quel fine.
 

·
Registered
Joined
·
7,384 Posts
La UE non vuole permettere l'accesso dei migranti dalla bielorussia, ma non vuole che la Polonia costruisca un muro di presidio sul confine. La solita situazione comica dovuta dal buonismo di facciata e la paura di dover gestire il sostentamento di migliaia di sconosciuti con la possibilità di ritrovarsi qualche bombarolo pronto ad immolarsi nel nome di allah.
Buonismo dettato solo dai governanti che se fosse volontà dei cittadini ci sarebbero ponti aerei continui per rispedirne a casa il più possibile.
 

·
Italian User
Joined
·
18,599 Posts
La UE non voleva finanziare la costruzione del muro, cosa ben diversa dal fatto che fosse contraria, tutto questo quando la situazione era completamente diversa, cioè filtravano piccoli gruppi.

Ora che ci sono migliaia di migranti, la posizione dell'UE sul dare i soldi ai polacchi per il muro è ovviamente più possibilista.

Comunque continuate a fossilizzarvi sulla situazione migratoria che resta irrilevante, 2-3 mila persone era la mole che l'Italia gestiva in 1 giorno nel 2015, la cosa rilevante è l'uso spregiudicato di esseri umani da parte di un regime che dirotta voli europei e che sta intensificando la sua aggressività.
 

·
Registered
Joined
·
979 Posts
In tutto questo non capisco perché il muro in Polonia va bene e il blocco navale sul mediterraneo no. In Nord Africa non mancano i paesi a cui chiedere asilo. Gira e rigira il problema siamo noi
 

·
Registered
Joined
·
4,526 Posts

È scomparsa la tennista cinese Peng Shuai

Il 2 novembre aveva raccontato di aver subìto abusi sessuali dall’ex vicepremier Zhang Gaoli: da allora non si hanno più sue notizie

Il post con cui Peng aveva denunciato le violenze era stato eliminato appena 20 minuti dopo essere stato pubblicato, ma moltissime persone avevano fatto in tempo a visualizzarlo e a farne uno screenshot. Nelle ore seguenti, le dichiarazioni di Peng avevano iniziato a circolare online ed erano state riprese da molti media internazionali, ma da allora il suo account su Weibo non è più stato aggiornato ed è stata anche disabilitata la possibilità di commentare i suoi post.

L’unico commento è arrivato da un portavoce del ministero degli Esteri cinese, Zhao Lijian, che il 15 novembre durante una conferenza stampa ha risposto a una domanda al riguardo posta da un giornalista di AFP dicendo di non essere a conoscenza della situazione. «Non ne ho sentito parlare»
 

·
Used
Joined
·
5,184 Posts
E quindi per coerenza gli altri paese dovrebbero rispondergli "fatti vostri".
macchè, sei matto? "fati vostri"?!?!?
e il cuore grande dell'Europa? e la morale? ed i principi fondatori della solidarietà?...non si scherza su queste cose! siamo una grande famiglia! per non parlare di tutte le volte in cui hanno aiutato noi! Sempre!
non raccontiamo frottole per cortesia...! ah già, ma da noi non si muove foglia in tal senso perchè giustamente ci servono nuovi schiavi per raccogliere i pomodori, da sfruttare per bene..ahhhhh, capito capito! ci fa un favore!

quanta ipocrisia del caxxo...

Dispiace (sempre) per la povera gente usata. Usata per i più variati scopi: economici, malavita, politici (come in questo caso). Ma sempre povera gente "usata" è...io non vedo la differenza tra i migranti in Italia, Grazia, Spagna, Polonia, e vedo invece diverso clamore mediatico farcito di ipocrisia (che poi, per un manciata di poveri cristi.....ma dai....proprio il fumo negli occhi)
 

·
Used
Joined
·
5,184 Posts
La UE non vuole permettere l'accesso dei migranti dalla bielorussia, ma non vuole che la Polonia costruisca un muro di presidio sul confine. La solita situazione comica dovuta dal buonismo di facciata e la paura di dover gestire il sostentamento di migliaia di sconosciuti con la possibilità di ritrovarsi qualche bombarolo pronto ad immolarsi nel nome di allah.
Buonismo dettato solo dai governanti che se fosse volontà dei cittadini ci sarebbero ponti aerei continui per rispedirne a casa il più possibile.

applausi
 

·
Italian User
Joined
·
18,599 Posts
Provaci, magari capisco.
ci provo io

l'italia non può rimpatriare delle persone che vengono salvate in mare, poi potremmo discutere all'infinito su quanto sia giusto il concetto di porto sicuro ecc.

La vicenda polacca è invece su un confine terrestre, ci sono altre regole e abbiamo l'esempio spagnolo di Ceuta e Melilla.
 

·
Registered
Joined
·
7,753 Posts
ci provo io

l'italia non può rimpatriare delle persone che vengono salvate in mare, poi potremmo discutere all'infinito su quanto sia giusto il concetto di porto sicuro ecc.

La vicenda polacca è invece su un confine terrestre, ci sono altre regole e abbiamo l'esempio spagnolo di Ceuta e Melilla.
Tempo perso, Contea
 

·
Povero madonna user
Joined
·
11,563 Posts
In tutto questo non capisco perché il muro in Polonia va bene e il blocco navale sul mediterraneo no. In Nord Africa non mancano i paesi a cui chiedere asilo. Gira e rigira il problema siamo noi
Dai su la differenza è una.
Se cadi in mare vai salvato se cadi al confine terrestre ti rialzi.
Se anzichè cercare l'approdo da Lampedusa cercassero di entrare da Chiasso potremmo fare la stessa cosa perchè le regole sono diverse.
 

·
Registered
Joined
·
979 Posts
Dai su la differenza è una.
Se cadi in mare vai salvato se cadi al confine terrestre ti rialzi.
Se anzichè cercare l'approdo da Lampedusa cercassero di entrare da Chiasso potremmo fare la stessa cosa perchè le regole sono diverse.
Non è questione di sicurezza. Le navi delle ONG non stavano per affondare, stazionavano semplicemente al confine delle acque territoriali. Alcune sono riuscite a entrare con la forza, ma non credo che avrebbero avuto la stessa facilità ad entrare in Polonia. Forse in Italia poniamo meno freni all'immigrazione illegale perché siamo soggiogati a un certo tipo di business.
 

·
Italian User
Joined
·
18,599 Posts
Non è questione di sicurezza. Le navi delle ONG non stavano per affondare, stazionavano semplicemente al confine delle acque territoriali. Alcune sono riuscite a entrare con la forza, ma non credo che avrebbero avuto la stessa facilità ad entrare in Polonia. Forse in Italia poniamo meno freni all'immigrazione illegale perché siamo soggiogati a un certo tipo di business.
ma infatti non sono le navi delle ong che affondano, qualsiasi nave deve soccorrere i natanti in difficoltà, in più c'è la questione del porto sicuro.

Non c'entra niente col caso polacco.
 

·
Registered
Joined
·
11,043 Posts
Non so quanto la cosa abbia a che fare con la questione Bielorussia vs Polonia, o sia una situazione comune. Comunque fatto sta che sono tornato da Kiev con Turkish facendo scalo a Istanbul.

All'aeroporto Boryspil di Kiev il volo della Turkish partiva dal gate D1, l'ultimo in fondo al terminal, molto isolato dal resto dei gate. Arrivando nei pressi della zona di imbarco notiamo che la zona è isolata e l'accesso sorvegliato e bloccato da sei soldati che non lasciano passare nessuno. Eppure nei posti a sedere intorno al gate sono sedute persone, che inizialmente penso essere normali passeggeri.
Studiando ancora la situazione, realizziamo che sono immigrati che hanno tentato di entrare illegalmente in Ucraina, e sono stati immediatamente arrestati e messi ai ferri. Ne contiamo una cinquantina, ma solo cinque di essi verranno rispediti in Turchia con il nostro stesso volo, relegati in fondo all'aereo ben isolati dal resto dei passeggeri.
Ora, i cinque che erano sul nostro volo erano vestiti da straccioni, in ciabatte e sono stati scortati fino all'aereo da militari a Ucraini. Ma mi chiedo che fine abbiano fatto una volta atterrati a Istanbul, e soprattutto come abbiano fatto ad imbarcarsi all'andata.
 

·
Registered
Joined
·
6,469 Posts
Dai su la differenza è una.
Se cadi in mare vai salvato se cadi al confine terrestre ti rialzi.
Se anzichè cercare l'approdo da Lampedusa cercassero di entrare da Chiasso potremmo fare la stessa cosa perchè le regole sono diverse.
Infatti in questo periodo il Regno Unito sta subendo problemi simili ai nostri con gli arrivi via barcone dalla Francia che si stanno moltiplicando. E non è che non li bloccherebbero volentieri, eh?

E' che proprio non possono.
 
  • Like
Reactions: Dalla contea
40581 - 40600 of 40708 Posts
Top