SkyscraperCity banner

1 - 16 of 16 Posts

·
Registered
Joined
·
417 Posts
Discussion Starter · #1 ·
Il Terminal Botteghelle riveste ruolo strategico in relazione al suo elevato grado di accessibilità, alla sua posizione baricentrica rispetto agli assi viari di Viale Calabria e via Messina nonché alla sua posizione di cerniera tra un complesso sistema di attrezzature pubbliche.

Gli elementi che caratterizzano il progetto sono: l’edificio sede dell’autostazione, le vie di accesso all’autostazione, il piazzale di manovra e parcamento, la riformulazione architettonica del piazzale prospiciente Viale Calabria, le percorrenze pedonali dedicate e necessarie al funzionamento dell’autostazione in sicurezza e il sistema dei parcheggi di scambio.


L’edificio che accoglie l’autostazione si sviluppa su due livelli ed è caratterizzato dalla presenza di un ampio porticato che costituisce la sede di 9 dei 21 stalli previsti, destinati sia ai mezzi dell’ATAM che alle autolinee private.


Il piano destinato agli uffici ed ai servizi è direttamente accessibile sia dalla piazza su viale Calabria che da appositi percorsi laterali. Gli uffici ubicati a questo livello sono un info-point per la vendita dei titoli di viaggio e per informazioni all’utenza ATAM, una sala aziendale per la gestione operativa dell’esercizio (trasporto urbano), una sala operativa per la gestione del sistema di informazione all’utenza e controllo della flotta, una sala attrezzata per i gestori delle linee extraurbane, una piccola sala d’attesa e i servizi igienici.


A questi si aggiungono i servizi a carattere commerciale, ovvero, un locale da destinare a bar ristoro ed uno da destinare alla rivendita di giornali e tabacchi.


Il completamento del sistema intermodale avviene attraverso il mantenimento delle preesistenti zone di parcheggio nelle aree che si attestano su Via Messina, per circa 155 posti auto, compresi 8 per disabili.



Brochure di Presentazione


















Data Inaugurazione:
4 Aprile 2010


Linee Passanti:

- 16
- 17
- 18
- 20
- 27
- 28
- 40
- 102
- 103
- 105


Sportelli per i servizi di:
- Gran Turismo;
- Scuolabus;
- rinnovo/rilascio Tessere invalidi Regione Calabria;
- ricezione pagamenti multe ed eventuali relativi ricorsi;
- ricezione pagamenti;
- vendita titoli di viaggio e di sosta;
- rilascio permessi parcheggi ai residenti;
- rilascio tessere libera circolazione ultrasettantenni.

Link:
A.T.A.M.
Comune di Reggio Calabria
Provincia di Reggio Calabria
 

·
Registered
Joined
·
17,583 Posts
Molto bello! Complimenti a Reggio Calabria, una città che mi sorprende sempre di più!:applause::applause:
 

·
Banned
Joined
·
4,145 Posts
Molto bello! Complimenti a Reggio Calabria, una città che mi sorprende sempre di più!:applause::applause:
Avevo già scritto mi pare sul "Ponte sullo stretto" i servizi che la regione Calabria sta aggiornando,e dei casi eccezionali di RC CS e KR....

Mi fa enorme piacere vedere la flotta totalmente rinnovata laggiù,segno che in Veneto la crisi è più una questione politica che di effettivo ristorno del denaro pubblico.

Grazie mille Peppe.... mi sapresti dire qual è il materiale dell'intera flotta ATAM? A quello che vedo e che so avete:

-Irisbus Cityclass Cursor 12 metri
-Irisbus Cacciamali Europolis 8 metri.
-Irisbus Citelis 10,5 metri.

-Bmb 240 NU
-Bmb 240 LU Avancity
-Bmb 240 LU Avancity plus
-Bmb 230 MU Vivacity 8 metri.

-MB 0530 Citaro I usati.

Poi?
 

·
Silencio...No hay banda.
Joined
·
4,087 Posts
^^
Hai capito cori!!Ti piacciono pure i bus??io viaggio per quelli un pò retrò nel senso affettivo del termine.
Cmq il terminal è davvero molto bello e complimenti...potresti pure mettere le foto...nel thread (che andrebbe rispolverato) sui terminal bus italiani.:)
 

·
Registered
Joined
·
417 Posts
Discussion Starter · #5 ·
Non ti so dire con precisione tuti i mezzi posseduti dall'ATAM, però a Gennaio sono arrivati 20 nuovi modelli di Omnia Bus, modello Citelis, e Bradamenarinibus, modello Viva Cityle, le cui dimensioni variano dai 7,90 ai 10,50 metri.
Negli ultimi anni c'è stato un ringiovanimento dell'intera flotta: vengono usati sopratutto i moderni Irisbus rossi, con conseguente dismissione dei vecchi BMB arancioni e degli MB.
Inoltre in flotta ci sono vari ScuolaBus (Non ricordo il modello preciso), pullman Gran Turismo adibiti al servizio di noleggio con conducente e autobus speciali che offrono il servizio ReggioBus.



Alcune foto:

ReggioBus


ScuolaBus


Palina Fermata



Autobus Varii:

















Link:
ATAM
Itinerari ScuolaBus
Servizio ReggioBus
Noleggio GranTurismo
 

·
Registered
Joined
·
417 Posts
Discussion Starter · #6 ·
Grazie per il consiglio Gualtiero :D
Ho rispolverato il Thread.
 

·
Banned
Joined
·
4,145 Posts
^^
Hai capito cori!!Ti piacciono pure i bus??io viaggio per quelli un pò retrò nel senso affettivo del termine.
Cmq il terminal è davvero molto bello e complimenti...potresti pure mettere le foto...nel thread (che andrebbe rispolverato) sui terminal bus italiani.:)
Certo! Sono appassionato di Tram,Treni/Metro,Filobus e Bus. In egual misura. A me personalmente piacciono soli due bus italiani,il Menarini 201/0 e l'Iveco 490 soprattutto carrozzato Viberti.Tutto il resto di italico post 1980 non mi fa impazzire. Ante 1980 uno su tutti è un filobus l'Alfa romeo 110 AF. Ed il 656F di Bari.
 

·
Silencio...No hay banda.
Joined
·
4,087 Posts
Io treni su tutto e un pò bus. Vado di testa per gli inbus, gli effeuno e turbocity, i 418 i 370S e i pullman carrozzati padane!!OT
 

·
Registered
Joined
·
417 Posts
Discussion Starter · #10 ·
Ho una chicca per Gualtiero scatta da me a inizio Giugno:


Una bella Aln668 1039
Asdasd :D
 

·
Registered
Joined
·
417 Posts
Discussion Starter · #12 ·
No, ti sbagli. Da qualche anno è pienamente funzionante, ma è terminal di un numero di corse ridicolo in confronto all'enorme potenziale. Si fermano solo 2-3 linee (la 17 e la A), in un piazzale di 21 posti bus di cui 9 coperti, affiancati da due enormi tabelloni luminosi indicanti gli orari e i bus in arrivo e in partenza. Il problema sta nell'erata programmazione logistica dell'ATAM. Costruire due terminal bus e poi tutti i bus passanti per il viale Calabria non fermano al terminal è uno spreco bello e buono. Il terminal Libertà ha avuto un pò di fortuna in più, perchè si trova vicino le due preferenziali che conducono a Santa Caterina; l'unica utilità del Terminal Botteghelle è quello di ospitare gli uffici dell'azienda. Solito schifo reggino... Nel progetto c'era l'idea di creare in tutta piazza Botteghelle un immenso parcheggio, e invece ancora esiste l'asfalto utilizzato per una gara di gokart di almeno 7 anni fa, per non parlarne del semaforo che inspiegabilmente è stato montato all'apertura del terminal e dopo neanche due mesi giallo fisso. Tuttora è l'unico semaforo spento di tutto il viale Calabria.
 

·
Registered
Joined
·
417 Posts
Discussion Starter · #13 ·
Reggio: incuria e abbandono, il triste destino del terminal bus Botteghelle




di Stefano Perri – Abbandono, incuria, atti vandalici. Uno dei gioielli di famiglia della città sta andando letteralmente in frantumi nel silenzio generale delle istituzioni. Si tratta del terminal bus di Piazzale Botteghelle. Una struttura imponente, nuovissima, costata più di 2,5 milioni di euro, ed inaugurata appena quattro anni fa dall’allora Sindaco della città Giuseppe Scopelliti e dall’ex Amministratore Unico dell’Atam, successivamente divenuto Sindaco a sua volta, Demetrio Arena.

VANDALI IN AZIONE – Da qualche giorno i vandali sono entrati in azione. Vetri rotti, uffici interni devastati, sporcizia e rifiuti gettati ovunque nei corridoi. I danneggiamenti sembrano compiuti con un’intenzionalità quasi scientifica. Che si tratti della bravata incivile di qualche ragazzino, di un tentativo di furto o di una chiara intimidazione criminale, il risultato è un danno non indifferente dal punto di vista economico. Si parla addirittura di 50mila euro.

Atti vandalici che vanno ad aggiungersi allo stato di totale incuria alla quale da mesi ormai è stata abbandonata la struttura. Gli spazi verdi attorno all’edificio, di proprietà dell’Atam, risultano infatti in uno stato di totale abbandono. Erba alta, immondizia. L’area è divenuta un altro degli esempi più eclatanti dello stato di degrado vissuto dalla città negli ultimi anni.

IL PROGETTO – La struttura, che fa il paio con l’altro terminal Atam sul Viale della Libertà, ha avuto un costo complessivo superiore ai 2,5 milioni di euro più le spese accessorie. Una parte del finanziamento, fondi regionali, proviene dal programma per infrastrutture nei Comuni capoluogo di provincia a servizio del trasporto pubblico, finanziati dalla Giunta regionale, mentre la restante parte (1,3 milioni), arriva da una deliberazione della Giunta comunale datata 17 giugno 2005, Amministrazione Scopelliti. La struttura è stata completata nel marzo del 2010 ed inaugurata pochi giorni dopo, il 3 aprile, proprio alla presenza di Scopelliti e Arena.

SOGNI DI GLORIA – L’edificio, si sviluppa su due livelli con un ampio porticato che, almeno stando al progetto, avrebbe dovuto rappresentare la sede di 9 dei 21 stalli previsti, destinati al parcheggio sia dei mezzi Atam che delle autolinee private.

All’interno un piano interamente destinato agli uffici: un info-point per la vendita dei titoli di viaggio e per informazioni all’utenza ATAM, una sala aziendale per la gestione operativa dell’esercizio del trasporto urbano, una sala operativa per la gestione del sistema di informazione all’utenza e controllo del parco macchine, una sala attrezzata per i gestori delle linee extraurbane, una piccola sala d’attesa e i servizi igienici. A questi si aggiungono i servizi a carattere commerciale, ovvero, un locale da destinare a bar ristoro ed uno da destinare alla rivendita di giornali e tabacchi.

L’idea progettuale prevedeva la creazione di due poli intermodali ai due estremi del centro cittadino. Uno sul viale della Libertà e uno appunto a piazzale Botteghelle. In teoria le due autostazioni dovevano rappresentare il primo punto di approdo per i pullman privati provenienti da fuori città, oltre che un centro logistico e di parcheggio per gli autobus Atam. Un servizio continuo di collegamento tra i due poli avrebbe poi consentito a turisti e cittadini di raggiungere facilmente ogni zona del centro, attraversata dai percorsi predisposti nel piano del traffico formalizzato dalla Giunta comunale a guida Scopelliti.

IL TRISTE EPILOGO – Grandi progetti per l’Atam sul terminal bus di Piazzale Botteghelle. Sogni di gloria però, almeno per il momento finiti alle ortiche. Per via delle spese eccessive che la gestione del complesso comportava, a partire dallo scorso 13 agosto, l’Atam ha lasciato i locali di piazzale Botteghelle, per trasferire la sua sede e tutti gli uffici presso il complesso di via Foro Boario. Un taglio necessario, stando a quanto dichiarano i vertici aziendali, soprattutto alla luce della grave crisi finanziaria che sta attraversando la Società, alle prese con un’istanza di fallimento avanzata dalla Procura di Reggio Calabria.

E così dopo più di due mesi di totale inattività la struttura ha cominciato a essere presa di mira dai vandali. Vetri rotti, stanze danneggiate, sporcizia ovunque. Un disastro che si accumula all’incuria degli spazi verdi attorno alla struttura. Il termina bus di piazzale Botteghelle si trasformerà nell’ennesima opera pubblica abbandonata definitivamente a sé stessa?


Fonte: http://www.strill.it/archivio/notizie-archivio/2014/10/reggio-incuria-e-abbandono-il-triste-destino-del-terminal-bus-botteghelle/
 

·
Registered
Joined
·
417 Posts
Discussion Starter · #15 ·
Reggio danni al Terminal Atam

Un nuovo danneggiamento è stato messo a segno nella notte tra giovedì e venerdì scorsi al terminal Atam di largo Botteghelle. Ignoti hanno rotto i vetri di una delle porte di ingresso e si sono introdotti nella struttura. In diversi ambienti il sottotetto è stato completamente sfondato.

Alcuni muri, interni ed esterni, tra cui uno portante, sono stati gravemente danneggiati, verosimilmente con l’utilizzo di un piccone. Gli armadi sono stati aperti, molte suppellettili sono state rotte e rovesciate sul pavimento. E ancora, gli autori del raid hanno forzato una porta tagliafuoco e reciso alcuni circuiti elettrici, mettendo a soqquadro il mobilio. Per il ripristino della struttura sarà necessario un impegno di spesa di alcune migliaia di euro.

Si tratta del quarto episodio in pochi mesi ai danni del terminal di Botteghelle. L’amministratore unico di Atam, Antonino Gatto, esprime dubbi in ordine alla natura del danneggiamento: «C’è da chiedersi se si tratti soltanto dell’azione di vandali che prendono di mira un bene della collettività. Le “attenzioni” verso la nostra struttura sono ormai troppo frequenti e appaiono quasi mirate. Mi rivolgo alle forze dell’ordine e alla magistratura – prosegue Gatto – nella convinzione che faranno tutto ciò che è nelle loro possibilità per un tempestivo accertamento delle responsabilità».

Secondo il professor Gatto, «attaccare l’Atam, in questo momento delicatissimo della vita dell’azienda, in cui stiamo facendo il massimo per scongiurare ipotesi esiziali, significa fare uno sfregio al volto della città. Non è solo una forma di disprezzo di un bene pubblico, che in quanto tale appartiene individualmente a ciascuno di noi; è un messaggio grave perché segna una mancanza di rispetto verso un’azienda storica di Reggio Calabria, che stiamo difendendo e tenendo a galla nonostante la situazione finanziaria esistente. Ringrazio l’Amministrazione comunale e il sindaco Falcomatà, che ho tempestivamente informato – conclude Antonino Gatto – per l’attenzione che sta rivolgendo al tema dell’Atam e, a maggior ragione, chiedo a chi siede a palazzo San Giorgio di manifestare concretamente una particolare vicinanza a un’azienda che dà lavoro a 300 famiglie».



























- See more at: http://www.strill.it/citta/2015/01/...e-oltre-vandalismo-foto/#sthash.cCtjtCA1.dpuf
 

·
Registered
Joined
·
417 Posts
Discussion Starter · #16 ·
Reggio – Atam: Dall’8 agosto incrementati i collegamenti tra aeroporto e

L’Atam comunica che a partire da sabato 08 agosto 2015, per rispondere alle maggiori richieste degli utenti in arrivo all’Aeroporto, saranno incrementati i collegamenti tra lo scalo reggino ed il centro cittadino. Sia pure in via provvisoria e sperimentale, infatti, gli autobus delle linee 35A, 113, 119 e 122 in direzione Nord, effettueranno deviazione verso il parcheggio dell’Aeroporto per poi riprendere l’abituale itinerario.

In particolare, gli autobus giunti alla nuova rotatoria (ingresso Sud) entreranno all’interno del piazzale dell’Aeroporto effettuando regolare fermata ed uscendo (nuovamente) dalla stessa rotatoria.

Il primo mezzo transiterà alle ore 7,20 e l’ultimo alle ore 19,15. Resta normale il servizio navetta tra l’Aeroporto ed il Porto.

Atam comunica, altresì, di aver indetto due indagini di mercato a mezzo manifestazione di interesse finalizzate a individuare: operatori economici interessati a partecipare alla procedura di cottimo per i lavori, servizi e forniture in economia per l’affidamento di opere, prestazioni di manodopera, fornitura di materiali necessari alla manutenzione straordinaria dell’autostazione di Largo Botteghelle nonchè la Società che possa meglio garantire l’azienda dai rischi cui è esposta in termini di copertura RCA/CVT attraverso un’attività di studio del mercato assicurativo di riferimento ed analisi dei rischi.

Tutti i dettagli relativi alle indagini di cui sopra sono disponibili sul sito aziendale (www.atam.rc.it), nella pagina relativa a Bandi di Gara e Contratti all’interno di Amministrazione trasparente.



Fonte: Strill






Finalmente qualcosa si muove. Entro qualche mesetto il terminal (attualmente chiuso da quasi un anno) dovrebbe riprendere a vivere.
 
1 - 16 of 16 Posts
Top