Skyscraper City Forum banner
1 - 20 of 3194 Posts

·
cyber5tar86
Joined
·
71 Posts
Discussion Starter · #1 ·
Volevo aprire questo thread per discutere dell'avanzamento dei lavori e dei progetti sulla tratta milano-venezia..
Qualcuno mi sa dire a che velocità viaggeranno gli eurostar av su questa tratta?
 

·
日韓holic
Joined
·
1,078 Posts
Scusate mi risulta che la linea sia AV da Milano a Treviglio e da Padova a Mestre,qualcuno sa quando dovrebbero partire i lavori sulla restante tratta??
Qualcuno saprà rispondere meglio di me. Comunque, la tratta treviglio-brescia è stata già finanziata ( qualcuno può confermare?) ed entrerà in costruzione a tempi brevi (anche qui, confermate o me lo sono inventato? :bash:)
 

·
日韓holic
Joined
·
1,078 Posts
Secondo quanto dice Trenitalia, la tratta Verona-Padova entrerà in costruzione verso il 2012. Non so quanto ci vorrà per costruirla... Se la linea passerà per Vicenza saranno cirxa 85 km. Se invece passerà fra i colli Berici direttamente verso padova allora sono circa 10 km in meno ( e una fermata in meno).
 

·
日韓holic
Joined
·
1,078 Posts
dipende molto dalle scelte progettuali nel tratto veneto. Comunque probabilmente 1 ora e mezza fino in laguna
Quel lentissimo quarto d'ora che qualsiasi treno, dal regionale all'Eurostar Frecciarossa richiede per passare da Ve. Mestre a Ve. Santa Lucia sul ponte potrà essere ridotto? A cosa è dovuto? Dopotutto sono solo 7 km.
 

·
Banned
Joined
·
6,434 Posts
Quel lentissimo quarto d'ora che qualsiasi treno, dal regionale all'Eurostar Frecciarossa richiede per passare da Ve. Mestre a Ve. Santa Lucia sul ponte potrà essere ridotto? A cosa è dovuto? Dopotutto sono solo 7 km.
Beh, il ponte e' vecchio, e' costruito nella laguna e non e' molto lungo.

Questi sono gia' 3 fattori che possono limitarne la velocita'. Poi ve ne possono essere molti altri.
 

·
日韓holic
Joined
·
1,078 Posts
Beh, il ponte e' vecchio, e' costruito nella laguna e non e' molto lungo.

Questi sono gia' 3 fattori che possono limitarne la velocita'. Poi ve ne possono essere molti altri.
Si, è vero. Infatti nella tratta Ve.Mestre fino all'inizio del ponte i treni vanno anche ai 70-80km/h.

Poi altra cosa che mi è venuta in mente... Quando completeranno la linea, il servizio AV terminerà a Mestre o Ve S.L.?
 

·
Banned
Joined
·
6,434 Posts
Secondo quanto dice Trenitalia, la tratta Verona-Padova entrerà in costruzione verso il 2012. Non so quanto ci vorrà per costruirla... Se la linea passerà per Vicenza saranno cirxa 85 km. Se invece passerà fra i colli Berici direttamente verso padova allora sono circa 10 km in meno ( e una fermata in meno).
Mah, sul sito di RFI continuo sempre a vedere lo stesso tracciato (illogico) che e' in costante contenzioso fra le parti.

Ne hai visto un altro?

Qui di seguito riporto il link del "tracciato della discordia":

http://www.rfi.it/cms/v/index.jsp?vgnextoid=f8fcb4050e64c110VgnVCM1000003f16f90aRCRD
 

·
Registered
Joined
·
5,667 Posts
La percorrenza attuale Padova-Milano, da orario ufficiale (quindi escluso ritardi) è 1h 59', come pubblicizzato in stazione a Padova. +5' sosta a Pd, +15' Padova-Mestre, +5' sosta a Mestre, +15' fino a Venezia... fanno due ore e 40.
Con l'AV (ma dipende che tipo di AV sarà), l'ora e mezza è forse possibile.

Dico "dipende da che tipo di AV" perchè non è ancora ufficiale che sarà AV a 25kV con ERTMS e progetto da 300km/h, viste le molte città lungo la tratta e la voglia di evitare casini con gli impianti potrebbe anche essere una linea "tipo DD" con 3kV e segnalamento tradizionale, quindi Vmax 250 se non anche 220.
Dipenderà tutto da cosa vorranno farci... effettivamente per fermare a Ve, Mestre, Pd, Vi, Vr, Bs, cioè ogni 25-30km, una AV da 300 non serve.
...Mah, staremo a vedere!

Il ponte sulla laguna non è che sia vecchio (i due binari "ponte nuovo" hanno 33 anni) più che altro è gestito male. In parte per questioni legate al blocco, in parte per l'impiantistica, in parte per il modo forse troppo "tradizionale" (rigido) in cui si manovrano i treni. La limitazione ad 80km/h è legata più al segnalamento e alla distanza ridotta che non alla condizione "edilizia" dell'opera.
 

·
日韓holic
Joined
·
1,078 Posts
Mah, sul sito di RFI continuo sempre a vedere lo stesso tracciato (illogico) che e' in costante contenzioso fra le parti.

Ne hai visto un altro?

Qui di seguito riporto il link del "tracciato della discordia":

http://www.rfi.it/cms/v/index.jsp?vgnextoid=f8fcb4050e64c110VgnVCM1000003f16f90aRCRD

No, questo è l'unico che ho visto.

Ma appunto, ho sentito parlare del fatto che Vicenza vuole a tutti i costi la TAV passare presso la sua stazione. Ma a questo punto, che TAV sarebbe, se il treno dovesse fermare anche lì?

Poi se continuano a usare l'ETR500, dubito fortemente che in quei 50 km che separano Verona da Vicenza riesca ad arrivare ai 300 km/h.

Diventerebbe un doppione dell'EScity, o sbaglio?
 

·
Banned
Joined
·
6,434 Posts
1-
Poi altra cosa che mi è venuta in mente... Quando completeranno la linea, il servizio AV terminerà a Mestre o Ve S.L.?
1-
Beh, probabilemente alcuni fermeranno a Ve-Mestre per poi proseguire per TS. Altri a PD, Ve-Meste e VE SL.

Poi se vi e' richiesta, ci potrebbero essere anche dei MI-VE o dei VR-VE non- stop. Con 2 binari in piu', e per giunta AV, di treni non-stop se ne possono fare molti.

Cmq, all'entrata in esercizio di questa tratta, dovrebbe essere pronta anche la To-Lione, quindi la LAV MI-VE va vista anche sotto l'ottica a lunga percorrenza sia nazionale (TS-TO-, TS-GE) che internazionale.

Fra 10-15 anni ne avremo una visione piu' chiara.
 

·
Registered
Joined
·
4,902 Posts
Includo la miniatura del tracciato dal sito di TI, per l'immagine ad alta risoluzione seguire il link postato da Joseph.



10km in piu', oltre che allungare la percorrenza aumenta i costi in proporzione, anzi,di piu', perche' si attraversano zone piu' urbanizzate e dove quindi si puo' supporre che gli espropri, le demolizioni e i manufatti siano piu' frequenti e costosi.

Poi effettivamente un vero treno AV non puo' fermare a Vicenza.

Non penso neanche che abbia senso per far proseguire molti treni a nord di vicenza, il valico alpino di riferimento per l'AV li nei dintorni e' ovviamente il Brennero.

Poi liberare la linea storica da tutti i treni LP e magari risistemarla anche un po' con i soldi dei 10km risparmiati potrebbe aver un rapporto costi/benefici molto migliore per gli stessi Vicentini.... tanto gli AV non glieli fanno fermare tutti sotto casa anche se ci fosse la linea.

Tutto questo lo dico senza competenza in materia e senza aver fatto il minimo conticino o approfondimento, intendiamoci.
 

·
日韓holic
Joined
·
1,078 Posts
Includo la miniatura del tracciato dal sito di TI, per l'immagine ad alta risoluzione seguire il link postato da Joseph.

Poi se non erro, anche quel tratto fra VR e VI che si stacca dalla linea tradizionale pare allungare il percorso o no? Anche se effettivamente passa fuori dai paesi attorno alla Linea lenta...

Poi non ci sarà modo con la LAV di evitare il passaggio per la strettoia di Verona Porta Vescovo?
 

·
Banned
Joined
·
6,434 Posts
1-
Poi se non erro, anche quel tratto fra VR e VI che si stacca dalla linea tradizionale pare allungare il percorso o no? Anche se effettivamente passa fuori dai paesi attorno alla Linea lenta...

2-
Poi non ci sarà modo con la LAV di evitare il passaggio per la strettoia di Verona Porta Vescovo?
1-
Non direi. Semmai, sulla tratta VR-PD il tracciato AV e' un po' piu' breve rispetto al percorso storico. Ma su tale tracciato si dovrebbero costruire due piccole stazioni AV..
2
Vero, la strettoia di Verona Porta Vescovo e' presente anche sul tracciato LAV.

Lav Magistrale - Treviglio -PD + bypass di Padova e sottopassaggio dl Marco Polo.

Semmai si poteve costruire una LAV da 300-350 km/h con un tracciato che, dopo Treviglio, proseguiva leggermente piu' a sud dell'attuale, in direzione di BS-VR, infine sarebbe proseguito linea pressoche' retta da VR a PD.

Prima di PD vi sarebbe stata una connessione sulla Lenta per PD, per la stazione storica. (Collegamento di superficie).

Poi, prima di PD, si poteva costruire un bypass passante all'altezza di Campo d Marte, per poi innestarsi sulla Mestre -Venezia , indi continuare sottoattraversando il Marco Polo.

Nella tratta Treviglio - PD, questa "LAV Magistrale" sarebbe stata interconnessa alla Mi-PD storica a BS, a VR, a PD e Mestre.

Poi, visto che fino a VR, la LAV Magitrale sarebbe passata a circa 5-10 km piu' a sud dell'attuale progetto LAV, si sarebbero potute fare delle interconnesione sulle "linee secondarie" da essa sovrapassate, e precisamente: interconessioni sulla Treviglio-Cremona-Fidenza, BS-Cremona , BS-Mantova-Parma, VR-Mantova -Modena

Sarebbero stati pochi chilometri in piu' di interconessioni.


Da Vr a PD, la LAV Magistrale avrebbe porseguito in linea retta, saltando Vicenza.

Tratta Verona-Vicenza

Per la tratta Verona-Vicenza, sarebbe stato sufficiente un potenziamento della tratta esistente che, su alcuni tratti ammette gia i 180km/h.
Oppure, per fare contenti i vicentini, si potrebbere fare anche un quadruplicamento parziale (almeno da VR a Vicenza), con Vmax di 220 ed inoltre un potenziamento della Vicenza-Treviso.

Il potenziamento della VR-Vicenza-Treviso velocizzerebbe i collegamenti sulle linee storiche e sulle-AV relzioni miste AV storiche quali (To) MI-Vicenza-Treviso-Udine -Tarvisio.

Inoltre le interconessioni sulle linee secondarie padane dipanantesi nelle direzioni nord -sud -ovet -est dell'area medio-padana avrebbero velocizzato i collegamenti di moltissime altre citta', quali Cremona, MN, BS, BG.

(Es: MN -MI -No-TO, MN-VE-TS, MN-Udine, Cremona-MI, Cremona-PD-VE, Cremona BG, ecc BG-BO- BS-BO, ecc)

Questa soluzione, evita l'interramento di 40-50 km di linea AV nelle zone vicentine, evita la costruzione di due stazioni AV secondarie previste nell'area vicentina, e soprattutto evita il sottoattraversamento delle stazioni storiche di Vicenza (?) e di PD.

Gli attraversamenti dei centri e delle stazioni storiche sono notoriamente costosissimi.
Nel caso della LAV Vicenza-PD, le soluzioni proposte aumentano il costo della tratta anche del 30-50% . Per non parlare dei tempi di costruzione che saranno almeno doppi, rispetto alla soluzione presa in considerazione in questo post.


La LAV Magistrale Mi-PD qui descritta sarebbe molto meno costosa, rispetto a quelle progettata/ Poi, i tempi di percorrenza sarebbero minori.

Poi, interconnettendo la LAV Magistrale sia alla MI-Ve storica che alle linee secondarie in direzione -nord -sud verrebbe velocizzato anche tutto il traffico ferroviario medio-padano scorrente in direzione est ovest - nord-sud.

Infine, le linee secondarie cosi' interconnesse potrebbero essere gradualmente potenziate e/o raddoppiate. Si otterrebbe un effetto a maglia molto sinergico.

Ma questa ipotesi non verra' presa in considerazione.
 
1 - 20 of 3194 Posts
Top