SkyscraperCity banner

1 - 20 of 3706 Posts

·
C'è solo una capitale
Joined
·
774 Posts
Discussion Starter · #1 ·
2010: Chiusura dell'anello ferroviario di Roma.
Come consiglieresti di sfruttarlo al sindaco di Roma?
Ps io creerei una Linea circolare più due passanti simili alla fr1 che però andrebbero a servire la zona ovest e nord della città...
 

·
Registered
Joined
·
15,412 Posts
Dovrebbero assolutamente costruire altre stazioni: già il prossimo mese verrà inaugurata quella di Quattro Venti. Ne erano state proposte una al Pigneto ed un'altra a piazza Zama (nel progetto di riqualificazione dell'area dell'ex caserma Zignani), ed altre tre o quattro sarebbero indispensabili nei quadranti settentrionali. Così diventerebbe un compromesso perfetto tra passante e metropolitana.
 

·
C'è solo una capitale
Joined
·
774 Posts
Discussion Starter · #3 ·
Infatti sono in programma L'apertura della "quattro venti", "Vigna clara" e "tor di quinto" a nord, "pigneto" sulla fr1 e infine "serenissima", "togliatti" e la "rustica citta" sulla fr2
 

·
Registered
Joined
·
15,412 Posts
^^
Sono situazioni così diverse tra loro che...
Si passa da Vigna Clara che è già sostanzialmente completata (da quindici anni, oltretutto) al Pigneto che credo non esista nemmeno nella fervidissima mente del Morassut.
 

·
Frequent Flyer
Joined
·
4,542 Posts
Nella parte settentrionale è prevista anche la costruzione della stazione "prati fiscali" sulla via prati fiscali, tra nomentana e nuovo salario lungo la futura FM circolare. Certo che se fosse possibile sarebbe molto utile se si potesse fare una stazione a piazza walter rossi (con relativa navetta x collegarla alla stazione di monte mario), dove il tracciato della galerria di monte mario passa perfettante sotto la piazza...però purtroppo la galleria si trova più o meno a 50/60 metri di profondità e non credo sia possibile farla......:eek:hno: :eek:hno:
 

·
DIABOLIKVS
Joined
·
39,045 Posts
FINALMENTE POSSO SVELARVI IL PLASTICO DEL PROSSIMO ANELLO FERROVIARIO DI ROMA























L'UNICO PROGETTO CREDIBILE.
 

·
Frequent Flyer
Joined
·
4,542 Posts
Una volta avevo trovato un progietto che prevedeva che la cintura non doveva uscire a valle aurelia, ma niente pocodimeno che a MONTE MARIO (non so poprio come facevano), certo che fosse possibile tutti quelli che abitano a monte mario, balduina e company (io compreso), arriverebbero a Tiburtina in 15 minuti....chissà che fine ha fato sto progietto....
 

·
virtual
Joined
·
5,851 Posts
COMPLETATO A SORPRESA LO SCAVO DELLA LINEA C! ECCO LE PRIME NOTIZIE IN MERITO:


































:gossip: :gossip: :gossip: :gossip: :gossip:


IL TUNNEL SEGRETO

Articolo del "La Repubblica" domenica 2 novembre 1997

È un tunnel segreto a Roma, un’ autostrada sotterranea lunga chilometri l'ultimo mistero nell'Italia de misteri. A parlarne sono Alfredo Biondi, responsabile della sicurezza interna a Montecitorio, e Marco Zacchéra, parlamentare di AN, che hanno chiesto a' presidente de] consiglio Prodi e a Luciano Violante chiarimenti sulle notizie apparse su alcuni quotidiani. Relative, appunto, ad un «tunnel segreto» che collegherebbe Forte Trionfale a Forte Braschi, passando accanto ai Policlinico Gemelli - da dove si dipartirebbe un troncone verso Monte Mario - fino a Forte Boccea. Per dividersi poi in due nuovi tronconi, uno per corso Francia, l'altro verso il centro e i «palazzi del potere»: Viminale, Quirinale, Palazzo Chigi, Camera dei Deputati fino al Ministero della Marina, a lungotevere Flaminio, superando persino l' ostacolo Tevere. Ad allarmare Biondi, il ruolo che l'autostrada scavata nelle viscere di Roma potrebbe aver avuto nel sequestro Moro, soprattutto là dove, negli articoli, si a riferimento al fatto che «nel punto in cui la strada sotterranea s'interseca con la via Cassia, verso le 10 del 16 marzo 1978, giorno del rapimento di Moro, una "Gazzella" dei carabinieri vide uscire trafelati quattro uomini che ne sostenevano un quinto, o ferito o colto da malore». Tutti indossavano una divisa dell'Aeronautica militare. Forse una parte del commando che agi in via Fani?

L'affare Moro e il piano «P-Ater.S», riemerso inaspettatamente dall'oblio solo qualche settimana fa. E l'Italia dei misteri, alla quale la romanzata scoperta del misterioso tunnel ben si attaglia. Sarebbero stati due operai, impegnati negli scavi di un sotto passo tra la via Trionfale e via di Pineta Sacchetti, a scoprirlo casualmente il 20 settembre scorso. Incuriositi avrebbero iniziato a percorrerlo, per essere improvvisamente bloccati da alcuni uomini armati che, senza fornire spiegazioni, li avrebbero costretti a tornare sui loro passi. Romanzata, si diceva: intanto perché nel punto indicato non si sta realizzando alcun sottovaso - come ha chiarito Gianfranco Cenci, titolare della ditta che, per conto del Comune di Roma, sta lavorando proprio su quel tratto al raddoppio di via della Pineta Sacchetti - e - perché, quel fatidico 20 settembre nessuno era in cantiere, trattandosi dl un sabato. Altrettanto decisa la smentita lei vertici della «Italferr-Sls Spa», :che sta lavorando alla ristrutturazione della linea ferroviaria San Pietro-La Storta che, in alcuni tratti, interseca il percorso della misteriosa autostrada sotterranea.

Ma Zacchera dl An rincara la dose, andando oltre il romanzo. E dichiarando che un tunnel del genere - in grado di collegare Quirinale, Viminale, Camera dei deputati e altri punti strategici e comandi militari - potrebbe essere stato realizzato sfruttando preesistenti strutture medievali in un periodo antecedente al 1941, e forse «ristrutturato» tra il 1980 e il 1986. con un costo complessivo di 350 miliardi, diviso tra i vari ministeri. Realtà o fantascienza? Un sistema organizzato di accessi, in grado di coprire l'intero centro e il quadrante a Nord Ovest della città? Oppure, come sembra assai più probabile, un fantasioso collage realizzato unendo spezzoni di vecchi tunnel e sottopassaggi caduti in disuso e ormai dimenticati anche dall'amministrazione cittadina?

La seconda ipotesi appare la più concreta se si prende in considerazione quell'autentico monumento allo spreco che sono state le stazioni di Vigna Clara, Farneto, e le altre tappe della grande incompiuta del Sindaco Francesco Rutelli: la parte mancante del progetto dell'anello ferroviario. Un'idea tutt'altro che nuova visto che già nel piano regolatore del 1931, a firma di Marcello Piacentini, veniva ipotizzato un sistema di strada ferrata che doveva collegare Monte Mario alla Flaminia con un treno leggero, parte in superficie parte sotto terra. Il progetto fu abbandonato per le Olimpiadi del 60, quando si preferì implementare l'Olimpica.

In via Monterosi, al Fleming, come anche alla Balduina, generazioni di ragazzini in cerca di emozioni forti per decenni hanno esplorato i tunnel completamente abbandonati, ma con le rotaie posate e una sistema di illuminazione già realizzato. Parte del «dedalo» sotterraneo che oggi si vorrebbe «militarizzato» potrebbe riferirsi proprio al vecchio tracciato del trenino e congiungere così Supermarina, la Cassia, e Forte Trionfale. Resterebbe da spiegare come i camminamenti «militari» potrebbero saldarsi alla rete che congiunge i «palazzi del potere» nel centro storico, con l'insormontabile ostacolo rappresentato dal Tevere.

« E’ il segreto di pulcinella. Un tunnel fu utilizzato ai tempi del golpe Borghese e se ne parla anche nelle carte del processo» denuncia Domenico Gramazio di An, che chiama in causa comune e servizi, ognuno per le sue competenze. «La rete c'è, ma deve essere utilizzata per fini istituzionali. Quindi chi ha le mappe le tiri fuori» dice Gramazio ricordando l' avventura dei golpisti entrati sotto terra, in un punto non meglio precisato, fra Montecitorio e il Viminale, e arrivati fino al «sancta sanctorum», l'armeria sotterranea del Viminale, senza incontrare alcuna resistenza. «Quando arrivò il contrordine - racconta il parlamentare - si limitarono a fare la strada in senso inverso. Non mi stupirei se quei tunnel venissero ancora adoperati, all'insaputa dei titolari dei dicasteri, per chissà quali fini». Né è un segreto che, negli anni della guerra fredda; in molte capitali europee si lavorò alla realizzazione di strutture sotterranee.



:rofl:
(lo so che non c'entra nulla col thread, ma faceva pendant col post di Pavlvs)
 

·
Back. Stronger.
Joined
·
2,436 Posts
L'orecchino ferroviario.

Ma se uno per esempio da ROMA NOMENTANA vorrà andare a Quattro Venti comunque dovrà cambiare a ROMA TERMINI o ROMA TRASTEVERE, no?
Ci vorrebbe una vera e propria Circle Line ferroviaria
E pregare che non ci sia un comodo bus, tram o quant'altro!
 

·
ad mos maiorum
Joined
·
3,870 Posts
Se vi interessa il tracciato da completare dell'anello ferroviario basta andare su PG (pagine g.). Partendo dalla stazione di Vigna Clara il sedime è riconoscibile per intero fino all'Aniene e oltre fino all'attacco col nuovo viadotto della FR1. Segno che qualcuno aveva già previsto l'opera nonostante le occupazioni abusive che hanno stroncato ogni velleità di realizzarla.
Oggi Veltroni tenta di spostare gli abusivi in un'area loro dedicata a Prima Porta...ci riuscirà??? Ma sì, Veltroni ha culo, cerrrto che ci riuscirà!!!!
 

·
Registered
Joined
·
2,727 Posts
Sono pure io convinto che roma abbia bisogno di una "circle line" tipo londra, cioè una linea circolare unita ad altre linee semicircolari o passanti che utilizzino lo stesso anello. Sarebbe una notevole rivoluzione nel trasporto cittadino.
 

·
Frequent Flyer
Joined
·
4,542 Posts
Ma se uno per esempio da ROMA NOMENTANA vorrà andare a Quattro Venti comunque dovrà cambiare a ROMA TERMINI o ROMA TRASTEVERE, no?
Ci vorrebbe una vera e propria Circle Line ferroviaria
E pregare che non ci sia un comodo bus, tram o quant'altro!
Infatti verrà fatta una FM circolare che fasserà lungo la FR1 (con fermate Ostiense, Trastevere, Tuscolana, Pigneto (se la fanno), Tiburtina, Nomentana e prati fiscali (se la fanno), FR3 (con fermate Valle aurelia, San Pietro, Quattro Venti, Trastevere, Ostiense) e FR5 (così si dovrebbe chiamare la parte dell'anello restante, con fermate Tor di quinto e Vigna clara)

e poi non ho capito che centra roma termini in quanto nessuna di questa fermano a termini :S
 

·
cinemacity lover
Joined
·
4,030 Posts
Infatti verrà fatta una FM circolare che fasserà lungo la FR1 (con fermate Ostiense, Trastevere, Tuscolana, pigneto lafanno), Tiburtina, Nomentana e prati fiscali (se la fanno), FR3 (con fermate Valle aurelia, San Pietro, Quattro Venti, Trastevere, Ostiense) e FR5 (così si dovrebbe chiamare la parte dell'anello restante, con fermate Tor di quinto e Vigna clara)

e poi non ho capito che centra roma termini in quanto nessuna di questa fermano a termini :S

ma la fermata pigneto non è presente anche nella lineaC? ma ci saranno delle stazioni di scambio con le metro in quest'anello ferroviario?
ma poi di concreto a cosa si è arrivato con il progetto e la realizzazione?
 

·
Registered
Joined
·
18,165 Posts
A Mosca c'è la più grande rete di Metrò segreta al mondo.
non ne è mai stata confermata l'esistenza, ma se ne parla da alcuni decenni.
negli ultimi anni sono apparse alcune mappe più o meno ufficiali, alcune conferme più o meno ufficiali e alcune rare foto anche su internet.

la rete corre su 3 tunnel diversi con punto di partenza il Cremlino e corre per decine e decine di km, praticamente senza fermate intermedie (solo 3) sino ad alcune città satelliti poste a 40 km da Mosca dove si trovano strutture del comando militare e nucleare dell'ex URSS/Russia




quello di Washington invece è una cosa molto più piccola e quasi folkloristica.
 

·
ricercatore pampers
Joined
·
2,323 Posts
ma ci saranno delle stazioni di scambio con le metro in quest'anello ferroviario?
Ci sono già: Valle Aurelia e Ponte Lungo per la metro A, Tiburtina e Piramide per la B. In futuro sicuramente una fermata a roma nord per la C (Vigna Clara?) e una a Trastevere per la D. Probabile che ne siano previste anche altre.
 

·
Frequent Flyer
Joined
·
4,542 Posts
Gli interscambi con la metro ci saranno pure a Pigneto (C) e a prati fiscali (D), ah dimenticavo che tra ostiense e tuscolana è prevista la fermata a piazza zama
 

·
Frequent Flyer
Joined
·
4,542 Posts
ma la fermata pigneto non è presente anche nella lineaC? ma ci saranno delle stazioni di scambio con le metro in quest'anello ferroviario?
ma poi di concreto a cosa si è arrivato con il progetto e la realizzazione?
Ti consiglio di leggerti la storia dell'anello su questo sito: ( http://www.ilmondodeitreni.it/anello.html ) Capirai molte cose :)
 

·
Registered
Joined
·
265 Posts
^^Comunque secondo me dovrebbero farla diventare linea E con treni che fanno il giro solo dell'anello raccordando tutte le fermate delle normali stazioni e le fermate di scambio delle metro A B B1 C D che ci saranno...sperando che anche la Roma Nord dalla Stazione Flaminio alla Stazione di Tor di Quinto sara' trasformata in metro.
 

·
Back. Stronger.
Joined
·
2,436 Posts
^^Comunque secondo me dovrebbero farla diventare linea E con treni che fanno il giro solo dell'anello raccordando tutte le fermate delle normali stazioni e le fermate di scambio delle metro A B B1 C D che ci saranno...sperando che anche la Roma Nord dalla Stazione Flaminio alla Stazione di Tor di Quinto sara' trasformata in metro.
Allora dovrebbe esserci una frequenza TIPO ogni 10 minuti.
 
1 - 20 of 3706 Posts
Top