SkyscraperCity banner

1 - 12 of 12 Posts

·
Registered
Joined
·
727 Posts
Discussion Starter #1
Nell'era delle immagini satellitari su Google siamo abituati a vedere le città dall'alto, anzi, sono diventati strumenti indispensabili per l'orientamento.

Eppure non sono passati ancora 100 anni da quando Roma veniva sistematicamente rappresentata dall'alto. Era il 1919 quando il tenente dell'aeronautica Umberto Nistri fece una serie di riprese aeree per comporre un fotomosiaco della città. Nel 1921 fondo insieme al fratello Amedeo la ditta SARA Nistri, che sviluppo un metodo di rappresentazione cartografica chiamata aerofotogrammetria, ancora oggi alla base di tutti in piani regolatori.


(cliccare sulla foto per vedere l'ingrandimento)
Il volo del tenente Nistri del 1919 può essere considerato per la fotografia aerea quello che per la cartografia ha rappresentato la Nuova Pianta di Roma di Gian Battista Nolli del 1748, l'inizio di una nuova epoca di rappresentazione del territorio.

Oggi questa foto ci racconta anche un momento storico della nascente capitale d'Italia. Sono stati completati i nuovi quartieri residenziali entro le mura della Roma Umbertina (Via Nazionale, Esquilino, Ludovisi), c'è la stazione Termini, il quartiere Testaccio e fuori le mura la zona industriale dell'Ostiense e il quartiere operaio San Lorenzo. A Nord la città si espande già fuori le mura con il Policlinico, viale delle Regine, via Alessandria e oltre il Tevere il quartiere di Prati. La mostra del 1911 con i suoi padiglioni a Valle Giulia, al di là di ponte Risorgimento ha lasciato la sua impronta per dare luogo ad un nuovo quartiere - delle Vittorie. Si intravedono nuove arterie del piano regolatore del 1912 come viale Parioli o Viale del Re (oggi Trastevere). Ma ci sono ancora ampi spazi liberi dentro le mura come attorno a San Giovanni e all'Aventino che da lì a poco saranno edificati. Molto distante dal centro si vedono cose ormai sparite - come il poligono di tiro alla Farnesina - che si rispecchia però nell'impianto del Ministero degli Esteri.

Riesco a stare per ore su queste foto ed ogni volta scopro altri dettagli. Questa in particolare è stata già rappresentata in altri thread. Ma in rete si trovano numerose foto aeree storiche di Roma. Questo è il posto per farle vedere e per esplorarle.
 

·
Banned
Joined
·
2,344 Posts
Effettivamente badgir c'è da stare le ore su questa immagine...per scrutare e scoprire dettagli incredibili....io stavo notando il vecchissimo stadio flaminio che non so come si chiamasse all'epoca.....
mi sono soffermato poi sull'area del circo massimo....dove sembra al momento della foto ci fosse qualche allestimento particolare...ricordavo che nei primi anni 30 furono allestiti dei padiglioni per una mostra sull'autarchia del fascismo o qualcosa del genere....ma essendo questa foto precedente non riesco a compredere cosa fu allestito...
adesso me la spizzo ancora un po :)
 

·
Stefano (Roma)
Joined
·
5,508 Posts
Effettivamente badgir c'è da stare le ore su questa immagine...per scrutare e scoprire dettagli incredibili....io stavo notando il vecchissimo stadio flaminio che non so come si chiamasse all'epoca.....
mi sono soffermato poi sull'area del circo massimo....dove sembra al momento della foto ci fosse qualche allestimento particolare...ricordavo che nei primi anni 30 furono allestiti dei padiglioni per una mostra sull'autarchia del fascismo o qualcosa del genere....ma essendo questa foto precedente non riesco a compredere cosa fu allestito...
adesso me la spizzo ancora un po :)
Effettivamente durante il Ventennio al Circo Massimo si svolsero svariate mostre; nello specifico - tra il 1937 e il 1939 - delle Colonie estive e dell’Assistenza all’infanzia, del Tessile nazionale, del Dopolavoro, del Minerale italiano. Ma nel 1919 l'area era ancora occupata dal primo gasometro romano nonchè la prima centrale termoelettrica costruita a Roma a fine '800... prima ancora della Montemartini.

Ecco una foto dell'area:

 

·
Banned
Joined
·
2,344 Posts
Effettivamente durante il Ventennio al Circo Massimo si svolsero svariate mostre; nello specifico - tra il 1937 e il 1939 - delle Colonie estive e dell’Assistenza all’infanzia, del Tessile nazionale, del Dopolavoro, del Minerale italiano. Ma nel 1919 l'area era ancora occupata dal primo gasometro romano nonchè la prima centrale termoelettrica costruita a Roma a fine '800... prima ancora della Montemartini.

Ecco una foto dell'area:

my Gosh:nuts: ero veramente a sconoscenza di tale devastazione in si tale luogo...wahoo grazie per la notizia Stemos :)
 

·
Registered
Joined
·
727 Posts
Discussion Starter #6
io stavo notando il vecchissimo stadio flaminio che non so come si chiamasse all'epoca.....
Purtroppo non so dirti sullo stadio. In questa foto del 1929 ricompare sotto il titolo "Stadio del Partito"


Veduta aerea di Roma: lo stadio del Partito e il vicino ippodromo di villa Glori (oggi scomparsi)
data:11.10.1929
fonte: mediateca di Roma
 

·
Registered
Joined
·
8 Posts
Dal 1921 ad oggi la popolazione di Roma è quasi quadruplicata (da 660mila a 2.617mila fonte wikipedia) mentre la superficie mi sembra che sia aumentata un tantinello in più...

[NB lungi da me l'idea dell'immobilismo! voglio solo dire che chi c'era prima di noi utilizzava meglio il territorio e spesso ricostruiva all'interno delle città, senza fare un'immensa colata di cemento intorno...]
 

·
Registered
Joined
·
830 Posts
Scusate se rivango questo vecchio thread, ma sto cercando foto aeree "antiche" del centro storico, zona Campo Marzio, avete qualcosa?
 

·
Nerd Immunity
Joined
·
16,973 Posts
Era il Tiro a Segno della Farnesina, costruito ad inizio 900 e demolito negli anni 30.

In questa foto lo si vede in mezzo al Foro Italico in costruzione, di fronte al costruendo attuale Ministero degli Esteri.

 
1 - 12 of 12 Posts
Top