SkyscraperCity banner
1 - 20 of 428 Posts

·
Cugurra User
Joined
·
1,362 Posts
Discussion Starter · #1 · (Edited)
Prima Conferenza alla Regione per il riassetto funzionale della S.S. 554
Avviato il procedimento che porterà alla firma dell'Accordo di programma per il riassetto funzionale della Strada statale 554. Il costo dei lavori è di 90 milioni di euro: 60 già disponibili e 30 da reperire. Saranno realizzati nove nuovi svincoli, alcune rotatorie e strade complanari, integrando il più possibile l'assetto infrastrutturale della futura metrotramvia.

CAGLIARI 12 GIUGNO 2008 - La prima Conferenza per la predisposizione dell'Accordo di programma per il riassetto funzionale della Strada statale 554 ha incontrato il parere favorevole dei rappresentanti degli Enti locali interessati al progetto. Vi hanno partecipato il Presidente della Regione, Renato Soru, l'assessore regionale dei Lavori pubblici, Carlo Mannoni, i sindaci di Monserrato, Selargius, Quartucciu e Quartu Sant'Elena, i rappresentanti della Provincia e dell'Anas Sardegna.

"Abbiamo avviato il procedimento verso la firma dell'Accordo - ha sottolineato il Presidente Soru, prima di dare appuntamento ai presenti tra due settimane -. Questo intervento è stato posto dall'assessore Mannoni tra le opere prioritarie. L'incontro odierno è servito a presentare il lavoro dei progettisti, già discusso con tutti gli Enti locali. Il costo dei lavori è di 90 milioni di euro: 60 già disponibili e 30 da reperire, conn uno sforzo che faremo con piena convinzione se saremo tutti d'accordo. Risorse comunque necessarie per mettere in sicurezza una strada tra le più trafficate".

L'Accordo di programma, ha precisato il Presidente Soru, "serve per condividere da subito il progetto, in modo da poterlo affrontare in maniera definitiva e metterlo subito a bando, appaltandolo in un'unica soluzione e avviandolo alla conclusione in termini accettabili".

Il progetto preliminare per l'eliminazione degli svincoli a raso della S.S. 554 è stato accompagnato da una simulazione tridimensionale degli interventi che serviranno ad eliminare i sette semafori oggi esistenti lungo la statale. Saranno realizzati nove nuovi svincoli, alcune rotatorie e strade complanari, integrando il più possibile l'assetto infrastrutturale della futura metrotramvia.
“La scelta di programma - ha ricordato l'assessore Mannoni - fu fatta nel 2005 e poi portata avanti con i fondi Cipe del 2006. Lo studio delle soluzioni è stato molto complesso a causa dell'urbanizzazione attorno alla S.S. 554. Ogni Comune, tuttavia, soffre gli attraversamenti di questa strada e ha necessità di snellire soprattutto i collegamenti verso Cagliari, l'aeroporto di Elmas, gli ospedali e il polo universitario. Non appena saranno conclusi i lavori, si creerà un più agevole flusso di mobilità".

I progettisti hanno posto nuovamente l'accento sulle problematiche oggi esistenti: carenza infrastrutturale, inadeguatezza funzionale, insufficiente livello di intermodalità con la metrotramvia, necessità di implementazione del concetto di area metropolitana. Tra i benefici dell'intervento figurano anche un impatto ambientale accettabile (alcune soluzioni, ritenute troppo invasive, sono state escluse) e un ottimale inserimento della qualità architettonica. È prevista, laddove possibile, l'integrazione con la viabilità esistente per contenere il consumo del suolo.


video


le soluzioni architettoniche saranno curate dallo studio Archea


la 554 funge da tangenziale dell'area vasta di Cagliari, al momento è molto congestionata e inadeguata al traffico odierno, con carreggiata stretta e semafori
 

·
Cugurra User
Joined
·
1,362 Posts
Discussion Starter · #2 ·
Firmato l'accordo per la nuova 554
Via libera alla fase progettuale della nuova 554. La strada statale che attraversa i territori dei comuni di Cagliari, Quartu, Quartucciu, Selargius e Monserrato, con una grande mole di traffico moltissimi incroci e semafori, sarà entro il 2012 una strada regionale senza più incroci né semafori, con una serie di sovrappassi e sottopassi di alta qualità architettonica che renderanno la strada più veloce e più sicura

CAGLIARI 4 LUGLIO 2008 - Via libera alla fase progettuale della nuova 554. La strada statale che attraversa i territori dei comuni di Cagliari, Quartu, Quartucciu, Selargius e Monserrato, con una grande mole di traffico moltissimi incroci e semafori, sarà entro il 2012 una strada regionale senza più incroci né semafori, con una serie di sovrappassi e sottopassi di alta qualità architettonica che renderanno la strada più veloce e più sicura.

Il presidente della Regione Renato Soru con l'assessore ai Lavori pubblici Carlo Mannoni hanno firmato questa sera l'accordo di programma sul progetto presentato dallo studio Pro Iter il 12 giugno scorso, con l'assessore della provincia di Cagliari Paolo Mureddu, i rappresentanti dell'Anas e i sindaci di Monserrato, Selargius e Quartu. Il sindaco di Quartucciu non ha firmato riservandosi di portare in Consiglio comunale alcune ipotesi alternative per lo svincolo del suo Comune rispetto a quella formulata nel primo progetto. Il costo dei lavori è di 90 milioni di euro: 60 già disponibili e 30 da reperire "E' uno sforzo che faremo con piena convinzione - ha detto il Presidente Soru - con risorse comunque necessarie per mettere in sicurezza una strada tra le più trafficate".

L'Accordo di programma, rende possibile mettere a bando il progetto appaltandolo in un'unica soluzione e avviandolo alla conclusione in termini accettabili. Il progetto per la nuova 554 prevede l'eliminazione dei sette semafori oggi esistenti lungo la statale. Saranno realizzati nove nuovi svincoli, alcune rotatorie e strade complanari, integrando il più possibile l'assetto infrastrutturale della futura metrotramvia.

"La scelta di programma - ha ricordato l'assessore Mannoni - fu fatta nel 2005 e poi portata avanti con i fondi Cipe del 2006. Lo studio delle soluzioni è stato molto complesso a causa dell'urbanizzazione attorno alla S.S. 554. Ogni Comune, tuttavia, soffre gli attraversamenti di questa strada e ha necessità di snellire soprattutto i collegamenti verso Cagliari, l'aeroporto di Elmas, gli ospedali e il polo universitario. Non appena saranno conclusi i lavori, si creerà un più agevole flusso di mobilità".

estrapolo dall'accordo di programma:


Il Progetto prevede i seguenti interventi:
Intervento A: Accesso all’area urbana di Su Planu, tramite interventi sulla viabilità locale.
Intervento B: Secondo accesso all’area urbana di Su Planu, tramite interventi sulla viabilità locale.
Intervento C: Adeguamento dello svincolo a quadrifoglio esistente sull’innesto con la S.S. 131 dir.
Intervento 1: Cavalcavia di collegamento dell’area urbana di Barracca Manna, prevedendo la
possibilità di eliminare le interferenze con le reti ENEL.
Intervento 2: Tale intervento, ancorché inserito nello studio funzionale della tratta, non è compreso
nel progetto, in quanto è rappresentato dallo svincolo posto in prossimità della Cittadella
Universitaria, in corso di realizzazione a cura della Provincia di Cagliari.
Intervento 3:
• Svincolo in adiacenza al Cimitero di Monserrato, che consente il collegamento con
Monserrato e con la S.S. 387, diretta verso Dolianova, privilegiando la soluzione con la
SS 554 in viadotto e la rotatoria sulla SS 387. Dovrà essere salvaguardato l’accesso al
distributore di carburante sulla viabilità di servizio.
• Corsia di svolta a destra in direzione Quartu, al confine con Selargius e attigua al deposito
Ferrovie della Sardegna.
• Accesso in ingresso dalla SS 554, in corrispondenza della Via XXI Aprile 1991.
Intervento 4: Svincolo in corrispondenza dell’intersezione con la S.P. 93.
• Rotatoria nel Comune di Selargius tra la Via Nenni e la Via delle Azalee.
Intervento 5:
• Svincolo per Selargius;
• Rotatoria nel Comune di Selargius in prossimità della Via Torricelli –zona industriale;
• Sottopasso SS 554 in adiacenza a quello delle Ferrovie della Sardegna;
Intervento 6: Secondo collegamento con Selargius, in adiacenza al Cimitero, tramite cavalcavia
connesso con la S.P. 15 diretta verso Settimo San Pietro, Sinnai e Maracalagonis. Verranno
approfondite soluzioni alternative e ottimizzazioni progettuali tali da salvaguardare gli accessi dei
frontisti sulle rampe di approccio al cavalcavia.
Intervento 7: Svincolo di Quartucciu. Saranno ulteriormente valutate quattro soluzioni: la prima,
proposta dal Sindaco di Quartucciu (vedi cartografia consegnata); la seconda che prevede un
percorso di circonvallazione tra gli abitati di Quartu e Quartucciu; la terza relativa ad un
sovrappasso con rotatorie; la quarta consistente nella ridefinizione dell’attuale svincolo a trombetta
con la SS 125.
Intervento sullo svincolo per la S.S. 125: Adeguamento dello svincolo esistente.
Intervento 8: Rotatoria di collegamento con la viabilità locale di Quartu Sant’Elena.
Intervento 9: Rotatoria di collegamento con la viabilità locale di Quartu Sant’Elena.
Intervento 10: sarà oggetto di approfondimento la realizzazione di una ulteriore rotatoria di
collegamento con la viabilità locale di Quartu Sant’Elena.

In relazione a tutti gli interventi verranno studiati tutti i percorsi ciclopedonali che consentano la
mobilità in sicurezza tra i territori a nord e a sud della SS 554.
Gli interventi complementari relativi alla sistemazione e all’adeguamento della viabilità locale
connessa con la SS 554, saranno affidati direttamente ai Comuni interessati, che cureranno,
ciascuno nell’ambito territoriale di propria competenza, la loro realizzazione.
Il Progetto non riguarda interventi sull’asse stradale, ma evidenzia la necessità di effettuare
contestualmente anche lavori di allargamento della sede stradale e di adeguamento delle barriere
di sicurezza a cura dell’ANAS S.p.A..


 

·
Registered
Joined
·
2,247 Posts
per quanto riguarda l'intervento 7 dello svincolo di quartucciu, la collaborazione tra amministrazione comunale, alcuni cittadini e i progettisti ha partorito una soluzione secondo me interessante:
venendo da selargius, in prossimità dell'innesto di quartucciu la 554 sale in quota e scavalca la rotatoria che verrà realizzata al posto dell'intersezione a raso. superata questa, rimane in quota e curva immediatemente dopo (con raggio di curvatura molto ampio) per innestarsi direttamente nella 125. questa verrà riammodernata per tutto il tratto che va dalla vecchia 554 alla nuova 554.
pertanto da quartucciu sino al margine rosso la ss verrà declassata e diverrà un'importante arteria urbana del comune di quartu. l'attuale svincolo a trombetta tra la 554 e la 125 verrà demolito assieme a tutte le rampe: le aree saranno interessate da un intervento di recupero ambientale.
il progetto prevede tutti i necessari raccordi per collegare il nuovo svincolo a tutte le direzioni

(vorrei inserire alcuni screenshot dal video di presentazione del progetto, ma non riesco ad inserire le immagini)
 

·
life is a holiday
Joined
·
8,224 Posts
Leggendo l'articolo ho notato che è di un anno fa e c'era ancora Soru...il progetto è rimasto in piedi? hanno già appaltato qualcosa?
 

·
Registered
Joined
·
2,247 Posts
Leggendo l'articolo ho notato che è di un anno fa e c'era ancora Soru...il progetto è rimasto in piedi? hanno già appaltato qualcosa?
sono rimasto a qualche mese fa con l'affidamente del progetto preliminare per la VAS. da allora non so più niente...
 

·
life is a holiday
Joined
·
8,224 Posts
Ci sono stato stamattina e questo pomeriggio nella 554...l'ho fatta dall'inizio alla fine e continuo a pensare che tutti quei semafori bisogna eliminarli al più presto!
 

·
Registered
Joined
·
2,247 Posts
ecco le immagini del nuovo svincolo tra la 554 e la 125 di cui parlavo







la giunzione senza soluzione di continuità tra le due strade mi pare un'ottima scelta progettuale

spero anche io che i lavori vengano avviati al più presto
 

·
life is a holiday
Joined
·
8,224 Posts
^^
Spero di riuscire a vederlo completato entro i primi di settembre prima del mio rientro a Verona... :lol:
 

·
Registered
Joined
·
2,247 Posts
sapete come verranno rinominate le nuove strade del sarrabus e gerrei?
ora abbiamo questa situazione


secondo me la soluzione migliore sarebbe questa


chissà cosa combineranno nella realtà...

PS negli screen shot del video non tenete conto dei titoli bianchi, perchè in quei punti l'immagine scorreva lungo la ss 554
 

·
Registered
Joined
·
2,822 Posts
sapete come verranno rinominate le nuove strade del sarrabus e gerrei?
ora abbiamo questa situazione


secondo me la soluzione migliore sarebbe questa


chissà cosa combineranno nella realtà...

PS negli screen shot del video non tenete conto dei titoli bianchi, perchè in quei punti l'immagine scorreva lungo la ss 554
al momento ho fatto quella porcheria di ponti che scavalcano la 125..
 

·
Registered
Joined
·
2,972 Posts
al momento ho fatto quella porcheria di ponti che scavalcano la 125..
Si, ma perchè il tracciato dovrebbe passare a un passo da Maracalagonis, Sinnai e Settimo SP, per poi riagganciarsi alla 131...

...l'obiettivo infatti è fare una infrastruttura che non venga fagocitata dall'urbanizzazione, declassando l'attuale 554 (che comunque andrà ripresa e adeguata) a strada urbana di scorrimento.
 

·
Registered
Joined
·
2,247 Posts
non capisco a quali ponti sulla 125 vi riferiate

per quanto riguarda la famosa nuova circonvallazione, bèh non si farà! e meno male!
io sono di quartucciu e nel nostro territorio la nuova strada sarebbe passata a meno di un chilometro dalla ss554! che senso avrebbe avuto?
io sono per il consolidamento della ss554 attuale come circonvallazione che abbracci tutto l'insediamento urbano sino a terra mala e tenga a bada l'urbanizzazione e la polverizzazione della città! mi sono rotto di questo insediamento puntuale e polvuscolare che sta mangiando il nostro territorio! consolidiamo le nostre città! recuperiamo l'agro con nuove riforme agricole capaci di rilanciare per davvero il settore! solo se le campagne sono utilizzate al meglio avremo meno abusi, incendi, degrado ambientale! perchè nel nord europa l'hanno sempre saputo e noi non l'abbiamo mai capito?

povera patria, senza un briciolo di orgoglio e lungimiranza!
 

·
Registered
Joined
·
2,822 Posts
non capisco a quali ponti sulla 125 vi riferiate

per quanto riguarda la famosa nuova circonvallazione, bèh non si farà! e meno male!
io sono di quartucciu e nel nostro territorio la nuova strada sarebbe passata a meno di un chilometro dalla ss554! che senso avrebbe avuto?
io sono per il consolidamento della ss554 attuale come circonvallazione che abbracci tutto l'insediamento urbano sino a terra mala e tenga a bada l'urbanizzazione e la polverizzazione della città! mi sono rotto di questo insediamento puntuale e polvuscolare che sta mangiando il nostro territorio! consolidiamo le nostre città! recuperiamo l'agro con nuove riforme agricole capaci di rilanciare per davvero il settore! solo se le campagne sono utilizzate al meglio avremo meno abusi, incendi, degrado ambientale! perchè nel nord europa l'hanno sempre saputo e noi non l'abbiamo mai capito?

povera patria, senza un briciolo di orgoglio e lungimiranza!

i ponti sono quelli in costruzione sulla nuova 554 laddove scavalca la vecchia ss125...riguardo il resto dei discorsi è inevitabile che la vecchia 554 sia declassata a circonvallazione interna...ma ciò non significa che non la si debba adeguare alle nuove esigenze. a mio avviso oggi ha senso la realizzazione di una nuova circonvallazione che passi esterna a tutta l'area metropolitana (oramai estesa a maracalagonis, settimo, sinnai, fino ad arrivare a elmas e oltre) che colleghi nuova 125 a nuova 195 passando per l'aeroporto e la zona industriale di macchiareddu...impensabile tenere tutto il traffico dentro l'attuale 554 e non solo per le intersezioni semaforiche ma anche perchè i nuovi flussi determinati dalle due nuove statali 125 e 195 riverseranno fiumi di traffico in un'area assolutamente congestionata e insufficiente proprio in termini di sezioni stradali. la vecchia 554 è oramai a servizio interno dell'area metropolitana quindi raccoglie traffico interno e traffico esterno che in teoria non ha necessità di addentrarsi nella metropoli...
 

·
Registered
Joined
·
2,822 Posts
non capisco a quali ponti sulla 125 vi riferiate

per quanto riguarda la famosa nuova circonvallazione, bèh non si farà! e meno male!
io sono di quartucciu e nel nostro territorio la nuova strada sarebbe passata a meno di un chilometro dalla ss554! che senso avrebbe avuto?
io sono per il consolidamento della ss554 attuale come circonvallazione che abbracci tutto l'insediamento urbano sino a terra mala e tenga a bada l'urbanizzazione e la polverizzazione della città! mi sono rotto di questo insediamento puntuale e polvuscolare che sta mangiando il nostro territorio! consolidiamo le nostre città! recuperiamo l'agro con nuove riforme agricole capaci di rilanciare per davvero il settore! solo se le campagne sono utilizzate al meglio avremo meno abusi, incendi, degrado ambientale! perchè nel nord europa l'hanno sempre saputo e noi non l'abbiamo mai capito?

povera patria, senza un briciolo di orgoglio e lungimiranza!
un'atra cosa...credo che se ti sia mai capitato di viaggiare nel nord europa ti sarai accorto che le campagne sono ovunque costruite e popolate. ovvero la popolazione è dispersa nel territorio e lo abita. noi in sardegna siamo concentrati tutti all'interno della 554 e il resto del territorio è totalmente inutilizzato. stiamo devastando e altamente inquinando aree troppo concentrate, con politiche urbanistiche che tendono a fare costruire poco, male e in aree esageratamente ristrette con il solo scopo di far lievitare i valori e creare speculazione edilizia da 4 soldi e con l'effetto dello spopolamento del territorio. in nessun'altra regione d'italia puoi fare decine e decine di chilometri senza una casa in campagna, in sardegna si. quindi incentiverei lo sfruttamento delle campagne che non significa portare via terreni all'agricoltura o ai boschi, soprattutto alla luce del fatto che 3 quarti del territorio isolano sono "tare" improduttive. magari vivendo il territorio in maniera intelligente si eviterebbe la devastazione di intere aree di km quadrati con concentrazione di popolazione assurda e servizi di ogni genere in tilt, viabilità in collasso e sistema nervoso a pezzi, mentre vivendo il territorio forse qualcuno potrebbe anche avere la tentazione di renderlo produttivo, tendenza opposta alla attuale che vede l'abbandono dell'agricoltura e dell'allevamento, unici settori realmente produttivi unitamente al turismo...

altrimenti assisterai alla progressiva scomparsa delle aree agricole nell'hinterland cagliaritano, perchè le campagne non si toccano e tutti verranno in città
 

·
Registered
Joined
·
2,247 Posts
non sono d'accordo
il mio discorso non era su quanto il territorio sia o no antropizzato perchè per esempio nelle pianure continentali la campagna agricola è praticamente ovunque, a differenza della sardegna che ha grandi aree impervie o comunque non intaccate dalla mano dell'uomo
io parlavo proprio di insediamento urbano: nel nord europa sai esattamente dove finisce la città e inizia la campagna. fuori dalla città trovi solo aziende agricole (vere! non come da noi che guarda caso hanno la piscina ecc...), fattorie o insediamenti di piccola industria comunque compatti. il paesaggio è ordinato perchè appunto è sfruttato per l'agricoltura. manca quel fenomeno tutto mediterraneo della polverizzazione dell'insediamento che porta una miriade di insediamenti privati (=case abusive di scarsissima qualità edilizia (pronunciare la parola architettura non è il caso), fossero almeno ville ben fatte e finite...) a mangiare il territorio degradandolo perchè appunto non sono frutto di un insediamento programmato ma spontaneo, privo di qualsiasi pianificazione. ovvio che in questo ambiente i terreni agricoli interclusi prima o poi vengono abbandonati e anche loro andranno a incrementare il degrato ambientale!

anche io sono sempre stato affascinato dal concetto di città diffusa, sia essa la megacittà del corvaccio francese o la broadracre city del sommo organico. vorrei tanto si potesse vivere in modo intelligente nel territorio, in maniera meno asfittica e più armonica con l'ambiente. ma viviamo in una società da schifo! e sinceramente mi sono rotto di vedere le tasse dei cittadini utilizzate per portare i servizi, i trasporti, le strade ecc in su corr'e sa furca dove i 2 idioti delinquenti di turno hanno costruito le loro squallide casette a malapena intonacate senza alcun progetto nè permesso!
molto meglio concentrare l'insediamento urbano nelle città! io sono convinto che questo sia l'habitat umano per eccellenza. e ci sono tutti i presupposti per progettare, pianificare e realizzare città vivibili e che rappresentino al meglio la nostra società
 

·
Registered
Joined
·
74 Posts
in riferimento alla soluzione per Selargius...
una rotonda??? ma che cavolo di soluzione è per una statale? a me sembra che blocchi la fluidità del traffico... visto che nessuno sa farle queste cavolo di rotonde!!!
comunque mi sembrano soluzioni con idee vecchie! si parla sempre di inquinamento acustico di queste strade e fanno sopraelevate? mah???
 
1 - 20 of 428 Posts
Top