SkyscraperCity banner
1 - 20 of 1952 Posts

·
Casteddaiu Shardana
Joined
·
1,679 Posts
Discussion Starter · #1 ·
Sardegna - CIPE: Fondi extra per ferrovie, strade e Tv digitale

Sono in arrivo 9 treni di ultima generazione, grazie alle risorse del CIPE per i prossimi anni. Anche tre importanti arterie stradali della Sardegna beneficeranno di un finanziamento di oltre 85 milioni di euro in base alla quota del 30% delle risorse aggiuntive stanziate approvate dal Cipe e ripartite dalla Giunta Regionale in questi giorni. Intanto la Sardegna sperimenterà, come regione apripista in Italia, il Digitale Terrestre. Per questo progetto sono già pronti 10 milioni di euro per aumentare l'offerta dei servizi della pubblica Amministrazione e delle imprese e far crescere una economia basata sulla conoscenza e sull'ICT (Infomation Comunication Tecnology).

CAGLIARI - All'interno dei progetti per lo sviluppo sostenibile sono previsti 50 milioni di euro di cui 3,5 milioni verranno utilizzati per il servizio metropolitano sull'area vasta di Cagliari con l'acquisto di 9 treni ''Minuetto'' a gasolio che dovrebbero anche lavorare sulla tratta Cagliari-Oristano. Altri 8,8 milioni di euro serviranno per la realizzazione di una stazione intermodale per passeggeri per favorire l'integrazione treno-bus a Carbonia. A Nuoro, invece, 1 milione e 200 mila euro verranno utilizzati per le infrastrutture del trasporto pubblico, mentre la parte più consistente, 36 milioni e mezzo di euro potranno essere messi a disposizione per l'ammodernamento e la velocizzazione delle tratte Sassari-Cagliari e Olbia-Cagliari. “Questi finanziamenti – ha detto il Presidente della Regione, Renato Soru - andranno ad aggiungersi ai 220 milioni dell'intesa istituzionale del 1999 per l'ammodernamento della rete ferroviaria sarda. Servirebbero altri 150 milioni di euro per arrivare a 400 milioni totali per poter portare il tempo di percorrenza tra Cagliari e Sassari a 2 ore e 10 minuti e quello tra Cagliari e Olbia a 2 ore e 40 minuti. Vogliamo rilanciare la ferrovia come metodo di trasporto più sostenibile, per l'ambiente, più economico e con una maggiore qualità del servizio per i cittadini”.

Sono stati previsti inoltre 30 milioni e 400 mila euro per i lavori di messa in sicurezza della Strada Statale 554, con l'eliminazione di tutti gli svincoli a raso. Altri 30 milioni di euro verranno utilizzati per la S.S. 195 nel tratto tra Cagliari e Pula con un primo lotto che va dalla dorsale Casic sino all'inceneritore. Un percorso che non attraverserà' le saline Contivecchi, ma utilizzerà buona parte del tracciato originario divenendo una strada a quattro corsie ed utilizzando il tratto che bypassa gli impianti chimici di Sarroch. Per la Olbia-Palau, la S.S.125/133 bis che si dovrebbe spingere sino a Santa Teresa di Gallura, sono disponibili 25 milioni di euro. La Regione non condivide la scelta delle amministrazioni comunali locali per un tracciato a quattro corsie nel primo tratto e per questo la decisione è stata demandata agli esperti dell'Università di Cagliari e dell'Anas, che nelle prossime settimane analizzeranno i flussi del traffico e determineranno l'evolversi del progetto. In particolare sarà sfruttata l'esistente circonvallazione di Arzachena, mentre tra Palau e Santa Teresa è prevista la messa in sicurezza ed il miglioramento dell'attuale tracciato a due corsie.

Per quanto riguarda, infine, i progetti sulla Società dell'Informazione tesi a favorire l'utilizzo di nuove tecnologie per razionalizzare e migliorare l'efficienza ed efficacia amministrativa e colmare il divario esistente con le altre realtà nazionali ed europee sono disponibili 25 milioni di euro complessivi “per porre un freno ha detto ancora Soru - allo spopolamento e per trasferire il lavoro nelle zone interne della Sardegna. L'informatizzazione crea sviluppo e possibilità di lavoro”. Parallelamente verranno create, con un finanziamento di 8 milioni di euro, infrastrutture e servizi per portare la Banda Larga in tutta l'Isola, ma anche per favorire la nascita e la crescita di imprese specializzate in software, e-business e Tv digitale.

Dal sito http://www.sardegnaoggi.it/notizie.php?notizia=5405
 

·
Registered
Joined
·
69 Posts
Sardegna Alpina

SU SERCONE


E' questa una delle escursioni più suggestive del panorama escursionistico della Sardegna. Attraversando gli angoli più selvaggi del Supramonte di Orgosolo, fra forre e inghiottitoi, grotte e pinnacoli di roccia, foreste impenetrabili a perdita d'occhio, si raggiungerà il più incredibile monumento naturale dell'isola: Su Sercone. Questi è un enorme dolina carsica con una circonferenza di quasi due chilometri e una profondità di duecento metri!!!! Al suo interno vegeta rigoglioso, magicamente, uno dei lembi relitti di bosco di Tasso (taxus bacata) che aggiungono ancor più valore a questa escursione. Nei pressi sarà possibile ammirare inoltre antichi ovili e nuraghi di candido calcare testimoni e guardiani silenziosi di questo magico luogo!

in onore di patrick de gayardon!



questa è molto sardegna!

 

·
4 more years
Joined
·
2,291 Posts
bastard,sercone vuol dire "grosso sputo catarroso?",giusto?
 

·
Tutto il resto è fuffa.
Joined
·
4,123 Posts
Il territorio della sardegna interna, quella più aspra e incontaminata mi affascina molto. Fiumi, laghi, monti, vecchie miniere in disuso...tutto molto suggestivo!
 

·
Registered
Joined
·
22,722 Posts
l'interno della sardegna è talmente selvaggio che viene utilizzato per i corsi di sopravvivenza delle forze speciali e degli astronauti dell'ESA
 

·
Registered
Joined
·
1,987 Posts
SACOI HVDC powerline between Italy-Corse and Sardegna

Has someone pictures of the pylons for the HVDC line, the pylons of the electrode line and of the static inverter stations of the HVDC SACOI, which went in service with mercury arc rectifiers in 1965 and expanded and rebuilt to modern thyristor valves in the 90ies.
HVDC Sacoi connects the powergrids of Sardegna and Corse with that of the Italian mainland and uses as well sea cables and overhead powerlines

Further information to SACOI
http://www.jce.it/newjce/contents/elettronica/cinescopio/200206/CIN6 Chiama.pdf
http://www.transmission.bpa.gov/cigresc14/Compendium/SACOI.htm
http://www.transmission.bpa.gov/cigresc14/Compendium/Sacoi Pictures.pdf
 

·
Casteddaiu Shardana
Joined
·
1,679 Posts
Discussion Starter · #7 ·
Architettura contemporanea in Sardegna - Un modello per il futuro

E' un cambiamento epocale! Una regione come la Sardegna, sempre rimasta chiusa alle novità e ai cambiamenti, si appresta a diventare un modello per le altre regioni italiane in campo di nuove opere architettoniche contemporanee.

L'intento è di aprire il primo ufficio di Architettura pubblica in Italia, nei locali della Ex Manifattura Tabacchi a Cagliari, da pochi mesi passati dai Monopoli di Stato alla Regione, ma non solo: Renato Soru qualche mese fa ha stanziato 15 milioni di euro in Finanziaria per realizzare lì la Fabbrica della creatività, appunto. Un luogo dove pittori, attori, sceneggiatori, architetti, ceramisti e chiunque altro faccia arte possano ispirarsi, produrre, creare impresa. Ieri quelle idee hanno trovato un primo riscontro con l'annuncio che i 90 mila metri cubi tra viale Regina Margherita e via XX Settembre, a Cagliari, ospiteranno i laboratori e gli studi per coloro che lavoreranno per realizzare opere in Sardegna.

L'Ufficio di architettura pubblica ospiterà gli staff e le idee dei grandi architetti internazionali e italiani chiamati dalla Regione a sviluppare idee e proposte per il territorio regionale.

I primi ad insediarsi saranno sicuramente Zaha Hadid per il Museo Betile (premio Pritzker 2004) e Paulo Mendez a Rocha (premio Pritzker 2006) per il nuovo Campus Universitario negli spazi della vecchia Semoleria Sem, in pieno centro cittadino.

Oltre a Hadid e Mendez da Rocha, nell'ufficio troveranno inizialmente spazio la coppia di architetti svizzeri Herzog & de Meuron (Prizker 2003) autori del progetto di recupero delle miniere di Monteponi nel Sulcis; la star olandese Rem Koolhaas (Pritzker 2001) che sta iniziando un progetto di recupero del quartiere popolare cagliaritano di Sant'Elia; lo spagnolo Rafael Moneo, incaricato del progetto per la nuova sede della Regione Sardegna e il giapponese Kengo Kuma, autore di un progetto per il golf a Villasimius.

Ma altri architetti internazionali e italiani di chiara fama stanno in queste settimane rispondendo all'invito del presidente Soru per il rilancio dell'architettura di qualità in Sardegna. «Una regione - sottolinea una nota della Presidenza della Giunta - che dopo essersi dotata di in piano lungimirante e d'avanguardia per la protezione del paesaggio costiero, si accinge oggi a valorizzare alcuni dei suoi luoghi più straordinari, candidandosi a diventare un modello per il mondo intero».

_________________________________________________________________

"L'idea, per quanto da definire, piace al sindaco Emilio Floris, che sull'utilizzo dell'ex Manifattura ha sempre sollecitato un confronto di idee con Soru. «Ho condiviso da subito l'idea di farne una Fabbrica della creatività», ha detto. «Non so che cosa significhi Ufficio di architettura pubblico, e spero che me lo spieghi quando ci vedremo, nei prossimi giorni. Spero che il senso di avere qui i grandi architetti sia anche quello di farli interagire con i nostri giovani professionisti e farli crescere. In questo senso», ha aggiunto il primo cittadino del capoluogo, «auspico che trovi posto anche la sede della facoltà di architettura, di cui si è parlato in passato. E spero che il ricorso alle grandi firme, importante anche per restituire qualità alla città, non faccia dimenticare i nostri progettisti, che aspettano occasioni importanti per farsi notare. Sì all'Ufficio dell'architettura, ma che sia realmente un'opportunità di crescita per tutti e per la città»."

Fonti: Europaconcorsi - Ufficio Stampa del Comune di Cagliari

Vorrei ricordare che anche il Comune di Cagliari sta pensando ad un luogo dove si può discutere e proporre nuovi progetti: l'Urban Center, che dovrà sicuramente interagire con l'istituendo ufficio dell'architettura pubblica.

Il merito va anche all'assessore all'urbanistica di Cagliari (nonchè mio professore di composizione architettonica III all'università), che ha sempre voluto che i grandi nomi dell'architettura mondiale potessero realizzare le loro opere in città.

Infine vorrei aggiungere alcuni architetti che, oltre a quelli già citati precedentemente, hanno già realizzato delle opere o stanno progettando attualmente in Sardegna:

Renzo Piano: Sede del Credito Industriale Sardo (realizzato)
Arassociati: Campus Tiscali e casa privata (realizzati)
Massimiliano Fuksas: Is Molas Golf Resort - Pula (CA) (in costruzione)
Valode & Pistres Architects: complesso per residenze e uffici "I Fenicotteri" (in costruzione)
Studio De Eccher: Ex Lazzaretto (realizzato) - Nuova Mediateca del Mediterraneo (in fase di progettazione definitiva)
Boeri Studio: Piano operativo del porto (in fase di progettazione)
MDC Architetti: Nuovo Museo della necropoli di Tuvixeddu (MANTX) e parco archeologico (PANTX), 2 quartieri residenziali (in fase di progettazione esecutiva e costruzione)
 

·
Registered
Joined
·
22,722 Posts
è questo il progetto di fuksas giusto?










p.s.

a pasqua avevo letto su la nuova sardegna che volevano realizzare un paio di 5 stelle ad alghero , se ne sa qualcosa?
 

·
Casteddaiu Shardana
Joined
·
1,679 Posts
Discussion Starter · #9 ·
Si... il progetto di fuksas è proprio quello, tra l'altro è pieno di grandi cartelloni pubblicitari nell'aeroporto di Fiumicino con dei render che su internent non ho trovato da nessuna parte....

Per gli alberghi di Alghero sinceramente non so dirti... provo a vedere se trovo qualcosa...
 

·
Registered
Joined
·
2,693 Posts
riprende in parte il motivo di alcuni villaggi della costa smeralda sviluppandolo ulteriormente e ricorda anche il tipico paesaggio sardo riprendendo le linee curve e morbide delle zone collinari e delle caratteristiche rocce..
 

·
Cugurra User
Joined
·
1,362 Posts
Sardegna Digital Library

Oggi è stato presentato il sito della Regione Sardegna sardegna digital library.

Il sito è una vera e propria biblioteca che ospita una raccolta di documenti sulla Sardegna, tra immagini, pubblicazioni, video(in gran parte scaricabili nelle versione per iPod) riguardanti vari temi, dall'arte all'architettura, all'ambiente, alla musica...

segnalo qualcosa, come le immagini della vecchia Cagliari dalla collezione Colombini, o un documentario straordinario su Cagliari bombardata o la brochure del Betile


se vi va dategli un'occhiata:cheers:
 

·
Registered
Joined
·
159 Posts
C'è da dire che come sempre i siti istutuzionali della Regione sono ottimi.. a differenza, che so, del Comune di Cagliari..
Anche se questi nomi come sardegnadigitallaibrari mi lasciano sempre un po' perplesso.
 

·
Cugurra User
Joined
·
1,362 Posts
da l'altra voce

Straordinario archivio della sardità nel web
viaggio affascinante nella Digital Library
cultura e memoria: Regione all'avanguardia

di Daniela Paba

La nostra memoria digitalizzata in un portale dove è più facile navigare che descrivere a parole. Sardegna Digital library è la terra comune che ci offre la modernità, un archivio fatto di immagini, video, schede, documenti, libri. Facile e immediato come You Tube. La soffitta dei ricordi dei sardi che si scoprono comunità virtuale, connessi in rete col mondo degli internauti. Martedì sera la presentazione ufficiale nella cornice della Sala settecentesca della Biblioteca Universitaria è sembrata siglare la contiguità di mondi lontani, che si dispongono in ordine stratigrafico, dal manoscritto, alla stampa, all'immagine, alla registrazione audio, video e infine digitale. In un crescendo democrazia segnata dalla facilità d'accesso alla rete.

L'entusiasmo che trasmette il navigare in un “archivio della sardità” era quello contagioso di Renato Soru che ha illustrato come funziona in prima persona: “C'è tutta la nostra memoria: 500 video divisi per autore, titolo, comune; ci sono corti, documentari, l'archivio della Rai, dell'Istituto Luce, dell'Isre, la tivù di altissima qualità. Ci sono Michele Columbu, Michelangelo Pira, Antonio Pigliaru, ci sono anomini contadini, emigrati, pastori, imprenditori. C'è tutto”. Dai grandi archivi fotografici con 13000 immagini, alle gare poetiche registrati e trascritti, la letteratura sarda più recente, il patrimonio d'arte e di archeologia 40.000 immagini e oltre ventimila schede. “Abbiamo fatto una cosa per bene -ha concluso Soru- siamo tutti più ricchi, nessuno più povero”. Ed è questo un argomento indiscutibile, l'accesso alla modernita delle zone “periferiche” grazie alla tecnologia è di vitale importanza. “Up to day” -come ha detto Giulio Angioni disposto a credere che quanto si è visto- sarebbe successo a dispetto dei governi, inevitabilmente, come le grandi cose che toccano la Sardegna, comunque immersa nel flusso della modernità. La Regione sta al passo e anche un passo più in là”.

Ospite d'onore per aver insegnato con Ernesto De Martino ai sardi il valore della cultura dei popoli e come documentarla, l'etno-antropologa Clara Gallini ha confrontato l'emozione che passa nel consultare un catalogo del 1870 negli archivi capitolini, fatta di tatto, vista, olfatto, e invece la freddezza del computer, per chi, come lei è :“Poco digitalizzata. Davanti allo schermo utilizzo altri sensi, la fisicità sparisce e la fruizione passa dagli occhi, poi arriva la musica. Navigo male, come nuoto, a vista. Però ci siamo inventati dieci anni fa l'Archivio di Ernesto De Martino e l'esperienza mi porta a chiedermi dove si ferma questa archiviazione e che contenuti occorre dargli È un problema di chiavi di lettura. Ogni archivio sembra libero ma non lo è. Risponde all'idea di chi lo fa. Quindi quale è l'identità sarda? Nei giovani musicisti, nella tradizione? Nel rapporto tra passato e futuro. Insieme alle schede bisogna dare chiavi di lettura, nell'immagine di una band possiamo osservare il taglio di capelli, gli strumenti, l'arredo della stanza”.

Tra i problemi in discussione, quello della sinergia tra le istituzioni e quello dei diritti d'autore, avranno spazio rilevante nello sviluppo di Sardegna Dgital Library. “Non siamo autori di nulla, siamo acquirenti di diritti d'autore- ha detto Soru “siamo gli amanuensi di oggi e speriamo che domani qualcuno apprezzi nostro lavoro. Io credo molto nel bene comune e non dimentichiamo che il diritto di usare un'immagine di Andy Warhol è stata considerata bene comune dalla Corte di giustizia di N.Y. perché patrimonio della città prima che degli eredi. L'archivio storico di Repubblica è gratis on line, perché la storia recente del nostro paese è bene comune. E Repubblica non regala nulla a nessuno”. E siccome tra le immagini citate da Soru c'era Rovelli che stagliandosi sulla piana di Ottana allora deserta, illustra le sorti magnifiche dell'industrializzazione “Il ricordo di quel signore mi dà i brividi -ha concluso Clara Gallini- perché ero qui allora e ripenso alle grandi speranze e alle grandi diffidenze intorno a Ottana. E posso dire che, nonostante le batoste, quest'isola si rialza, più bella e più forte”.
 

·
YES
Joined
·
9,809 Posts
Sardegna, Alluvione 22-10-2008

Ci sono stati morti, strade distrutte, stanno cercando i dispersi, un macello inaspettato, ma quello che mi preme di più è sapere se i forumers della bellissima Sardegna stanno bene, quindi fatevi sentire e toglieteci ogni preoccupazione :)!
 

·
Casteddaiu Shardana
Joined
·
1,679 Posts
Discussion Starter · #18 ·
Io sto bene, ho avuto un attimo di preoccupazione perchè per un'ora buona la strada davanti casa mia si è trasformata in un fiume, ed ero senza energia elettrica per tutta la mattina... ma per il resto tutto ok, non ho avuto nessun danno.
Diverso è stato per alcuni amici, hanno perso quasi tutto: vestiti, mobili, automobili... un macello.

Alcune immagini di ciò che è successo nelle vicinanze di casa mia, e in altre zone della città e dell'hinterland:














(questa è la strada dove abitano i miei amici....)






Le altre le potete vedere qui:
http://photogallery.tiscali.it/notizie/gallery.php?id=14285
 

·
Ministry of Truth
Joined
·
4,250 Posts
oddio....
in bocca al lupo...
 

·
Bob The Builder
Joined
·
6,961 Posts
edit
 
1 - 20 of 1952 Posts
Top