SkyscraperCity banner

1 - 20 of 481 Posts

·
Registered
Joined
·
3,692 Posts
Discussion Starter #1
doveroso creare un thread alla ss115 Trapani-Siracusa,arteria nazionale, tra le piu' vetuste d'italia, ma che raccoglie un bacino d'utenza di oltre 1 milione di abitanti,abbraccia 5 province ed i maggiori centri della sicilia:industriali,turistici e commerciali con i loro porti e sistemi ferroviari.

cominciamo con una notizia fresca che arriva da Sciacca

Sciacca, aperta la prima rotatoria sulla Ss 115

Aperta ieri la rotatoria in contrada Tabasi-Seniazza, in prossimità dell’ospedale Giovanni Paolo II, dove da due anni sono in corso i lavori per l’eliminazione degli innesti a raso sulla strada statale 115 e la messa in sicurezza di un ampio tratto dell’arteria che collega le province di Trapani e Agrigento. Non è la definitiva conclusione dei lavori previsti dall’Anas nell’area vicina all’ospedale, ma era un primo obiettivo che l’impresa è riuscita a definire dopo tantissime sollecitazioni. Resta in vigore la deviazione che obbliga gli automobilisti che percorrono la statale ad immettersi nel centro abitato, seppure per un breve tratto, ma la funzionalità della rotatoria dovrebbe garantire una migliore gestione del traffico e soprattutto quelle condizioni di sicurezza che prima erano precluse.


fonte agflash
 

·
Registered
Joined
·
1,425 Posts
Alicata ti propongo questa come prima pagina. A te la scelta di accettarla o meno:

Doveroso creare un thread dedicato alla SS 115 Trapani-Siracusa,arteria nazionale, tra le piu' vetuste d'Italia, ma che raccoglie un bacino d'utenza di oltre 1 milione di abitanti,abbraccia 5 province ed i maggiori centri della Sicilia: industriali,turistici e commerciali con i loro porti e sistemi ferroviari.

La strada statale 115 Sud Occidentale Sicula è una strada statale italiana che collega le città di Trapani e Siracusa passando per Agrigento, Gela e Ragusa.

La strada attraversa le cinque province della costa mediterranea della Sicilia: Trapani, Agrigento, Caltanissetta, Ragusa, Siracusa, ed è parte degli itinerari europei E931 da Castelvetrano a Gela ed E45da Gela a Rosolini.

La lunghezza della strada è di circa 383 chilometri, essendo così la più lunga dell'isola. Il chilometraggio ufficiale si attesta però sui 409 chilometri poiché basato sul più lungo tracciato originario.

Da Trapani a Mazara del Vallo la strada attraversa un continuum di centri abitati, un percorso alternativo a scorrimento veloce è stato realizzato tra Birgi e Marsala ma non è stato classificato come strada statale. Da Mazara del Vallo a Castelvetrano la SS 115 è destinata al traffico locale, essendo affiancata dall'autostrada A29. Da Castelvetrano a Sciacca ha caratteristiche di strada a scorrimento veloce, lasciando a sud il vecchio tracciato collinare che attraversa l'abitato di Menfi. Anche il tracciato tra Sciacca e Porto Empedocle è in buona parte in variante e lambisce, senza attraversarli, gli abitati di Montallegro, Siculiana e Realmonte.

A Porto Empedocle la strada statale 115 confluisce nella strada statale 640. Un secondo tronco della strada statale 115 ha inizio nel territorio di Agrigento dopo pochi chilometri di strada statale 640.

La strada raggiunge, con un percorso ancora a scorrimento veloce, Palma di Montechiaro e Licata. Da Licata si supera l'innesto sulla strada statale Caltanissetta-Gela e si giunge a Gela. Da qui, attraverso un percorso in parte collinare in parte pianeggiante, si giunge in provincia di Ragusa. Si supera Vittoria in variante e si attraversa l'abitato di Comiso da dove la strada sale con ampi tornanti verso Ragusa. Il capoluogo ibleo viene superato con una variante che con un alto ponte sul fiume Irminio (viadotto Costanzo) raggiunge Modica. Il restante percorso della strada statale 115 ha caratteristiche di viabilità ordinaria, attraversando i centri di Modica, Ispica, Rosolini, Noto, Avola e Cassibile fino a giungere a Siracusa.

Lungo il percorso si innestano sulla strada strada statale 115 diverse diramazioni:

Strada statale 115 dir, di 7,5 chilometri, collegamento tra l'arteria principale e Selinunte;
Strada statale 115 ter, di 3,0 chilometri, collegamento tra l'arteria principale e il porto di Porto Empedocle;
Strada statale 115 quater, di 3,9 chilometri, collegamento tra l'arteria principale ed Agrigento;
Vecchia sede Modica-Ragusa, di 12,5 chilometri, tratto del percorso originario della strada lungo la valle dell'Irminio tra i centri di Modica e Ragusa.


Tratta da Wikipedia



Cominciamo con una notizia fresca che arriva da Sciacca:

Sciacca, aperta la prima rotatoria sulla Ss 115:

Aperta ieri la rotatoria in contrada Tabasi-Seniazza, in prossimità dell’ospedale Giovanni Paolo II, dove da due anni sono in corso i lavori per l’eliminazione degli innesti a raso sulla strada statale 115 e la messa in sicurezza di un ampio tratto dell’arteria che collega le province di Trapani e Agrigento. Non è la definitiva conclusione dei lavori previsti dall’Anas nell’area vicina all’ospedale, ma era un primo obiettivo che l’impresa è riuscita a definire dopo tantissime sollecitazioni. Resta in vigore la deviazione che obbliga gli automobilisti che percorrono la statale ad immettersi nel centro abitato, seppure per un breve tratto, ma la funzionalità della rotatoria dovrebbe garantire una migliore gestione del traffico e soprattutto quelle condizioni di sicurezza che prima erano precluse.




fonte agflash
 

·
Registered
Joined
·
3,692 Posts
Discussion Starter #3
^^

bell'idea inter88, diciamo che questa strada accomuna quasi la meta' dei siciliani. l'ho creata per poter postare tutto sotto un unica voce e quindi thread.
prossimamente postero' le foto dell'incompiuta variante di porto empedocle della ss115,foto fatte con l'irriducibile gualtiero nei nostri tour infrastrutturali.

poi c'è tantissimo da parlare sulla 115: i raccordi portuali incompiuti:mazara,sciacca,licata.
varianti,tangenziali,lavori mai partiti,lavori eseguiti e tutto quello che riguarda la borbonica statale 115, la mitica SUD OCCIDENTALE SICULA. :)
 

·
Registered
Joined
·
2,209 Posts
La SS115 reclama investimenti!!
 

·
Registered
Joined
·
3,692 Posts
Discussion Starter #5
^^

e subito!

la trazzera piu' lunga d'italia non puo' rimanere inerme,guardate a parte le citta' quante infrastrutture oltrepassa.

dagli areoporti ai porti ecc.
 

·
Registered
Joined
·
48,869 Posts
Urge un'autostrada lungo il Canale di Sicilia!!!
Quoto.
Forse è l'unica vera soluzione.
_____________________________________________________________

@ Alicata

Ad ogni apertura di un nuova discussione, sarebbe opportuno riportare qualche mappa, disegno e info dell'argomento in questione.
E' utile sopratutto per chi non è del luogo.

:cheers:
 

·
Keep your head
Joined
·
16,392 Posts
bè un inizio sarebbe terminare la Siracusa-Gela e iniziare a pensare alla Gela-Agrigento per poi terminare con la Agrigento-Trapani

In realtà però il sud della Sicilia è tutt'altro che popolato...non è un caso che l'autostrada ci sia a nord e non a sud
 

·
In the Grid.
Joined
·
568 Posts
Ma ci sono città popolose: Gela, Licata, Agrigento e Porto Empedocle, Sciacca, Mazara e Marsala.
Inutile fare l'elenco completo, le conosciamo; limitarsi a qualcherattoppo dell SS 115 non ha senso, che mi pare sia trafficata e pericolosa.
 

·
Asymmetric poster
Joined
·
14,514 Posts
Una della priorità sarebbe il completamento e l'apertura della circonvallazione di Gela, per metà già realizzata e mai entrata in funzione.

Con un piccolissimo sforzo si potrebbe realizzare lo svincolo per l'intersezione con la SS117, dove termina adesso il tronco pronto.

Poi andrebbe realizzata la parte occidentale che s'innesterebbe sulla SS115 all'altezza del bivio per la SS626.
 

·
European user
Joined
·
17,043 Posts
Ma ci sono città popolose: Gela, Licata, Agrigento e Porto Empedocle, Sciacca, Mazara e Marsala.
Inutile fare l'elenco completo, le conosciamo; limitarsi a qualcherattoppo dell SS 115 non ha senso, che mi pare sia trafficata e pericolosa.
Ok, ma bisogna vedere i flussi di traffico esistenti tra queste città. Detto questo se proprio serve un'autostrada ex novo, è anche inutile chiedere soldi allo stato o alla regione che sono con le pezze al culo. Bisogna coinvolgere i privati per forza.
 

·
Registered
Joined
·
3,692 Posts
Discussion Starter #12
brick hai ragione,ma spero che per le immagini ci pensi tu che sei piu' esperto di me nella ricerca ;)

per il bacino d'utenza tra il nord e la costa sud non c'è differenza.

nel nord a parte:i 3 capoluoghi e 5 grossi comuni,il resto e' un deserto di piccoli paesi.


nel sud ogni 40km ci sono citta' con una media di 40mila abitanti, solo il bacino di Agrigento vi sono 130.000abitanti per una distanza di 10-15 km (favara,porto e.siculiana ecc). e poi le varie marsala,mazara,sciacca,licata,gela,vittoria,ragusa,modica ecc ecc ecc


non per cosa,ma almeno spero in rettifiche come la tratta 115 torre di gaffe-licata-gela, la gela-ragusa,l'agrigento-montallegro e la ribera-sciacca ed infine la mazara-trapani queste sono le urgenze.

il tracciato e' quasi in pianura quindi si potrebbe fare un quadruplicamento a lotti,nelle zone piu' impervie.

fatevi solo la gela-licata e' tutta pianura e vi sono certe curve che neanche nelle dolomiti si trovano,mentre accanto vi e' un pianura immensa in attesa che una benedetta tangenziale si realizzi.

ma sono decenni e decenni che se ne parla. li hanno pure 6km di superstrada realizzati ma mai aperti,figuriamoci l'ex novo.

siamo a mare.
 

·
Registered
Joined
·
1,397 Posts
brick hai ragione,ma spero che per le immagini ci pensi tu che sei piu' esperto di me nella ricerca ;)

per il bacino d'utenza tra il nord e la costa sud non c'è differenza.

nel nord a parte:i 3 capoluoghi e 5 grossi comuni,il resto e' un deserto di piccoli paesi.


nel sud ogni 40km ci sono citta' con una media di 40mila abitanti, solo il bacino di Agrigento vi sono 130.000abitanti per una distanza di 10-15 km (favara,porto e.siculiana ecc). e poi le varie marsala,mazara,sciacca,licata,gela,vittoria,ragusa,modica ecc ecc ecc


non per cosa,ma almeno spero in rettifiche come la tratta 115 torre di gaffe-licata-gela, la gela-ragusa,l'agrigento-montallegro e la ribera-sciacca ed infine la mazara-trapani queste sono le urgenze.

il tracciato e' quasi in pianura quindi si potrebbe fare un quadruplicamento a lotti,nelle zone piu' impervie.

fatevi solo la gela-licata e' tutta pianura e vi sono certe curve che neanche nelle dolomiti si trovano,mentre accanto vi e' un pianura immensa in attesa che una benedetta tangenziale si realizzi.

ma sono decenni e decenni che se ne parla. li hanno pure 6km di superstrada realizzati ma mai aperti,figuriamoci l'ex novo.

siamo a mare.

sn anke io daccordo ke se proprio un'autostrada...almeno una superstrada ci vorebbe....
ma nn puoi mettere in paragone la costa tirrenica con quella meridionale

e' vero c sn solo 2 capoluoghi...ma sn Me e Pa (in piu' vi e' tutto il traffico ke viene e che va per l'Italia)

e poi Messina fa 250mila e Palermo 650mila...
e poi anke se nn c sn citta' ke superano i 50mila....
hanno tutte un grosso interland....
l'area di Milazzo-Barcellona ha quasi 200mila abitanti....
l'area Patti-C.D'orlando-S.Agata ne ha 100mila...
Cefalu' nn e' solo i 15mila abitanti della cittadina...ma con Castelbuono rappresenta tutte le Madonie...
poi il polo industriali di Terme....
Bagheria ke con paesini e villaggi intorno arriva ank'essa a 100mila abitanti se non di piu'....

nella costa sud...e' vero ke c sn grossi centri...ma n v sn tutti quei paesini e paesetti ke poi fanno si ke si creino grossi agglomerati urbani....
 

·
Registered
Joined
·
48,869 Posts
bè un inizio sarebbe terminare la Siracusa-Gela e iniziare a pensare alla Gela-Agrigento per poi terminare con la Agrigento-Trapani

In realtà però il sud della Sicilia è tutt'altro che popolato...non è un caso che l'autostrada ci sia a nord e non a sud
Concordo sulla SR-Gela, ovviamente E' il primo passo.

Be', popolazione a parte (comunque il bacino raggiunge tranquillamente il milione di ab.), bisogna tener conto del fatto che, a parte la A19 PA-CT, non esiste di fatto una strada veloce e sicura che colleghi la Sicilia orientale a quella occidentale (sembra di vivere in 2 regioni diverse).
E siccome con le ferrovie e peggio che andare di notte......

Magari ti do' ragione sul rapporto costo/convenienza, ma con il PF non sarebbe così "traumatico".

(so di turisti che vorrebbero visitare l'agrigentino o il trapanese quando si trovano dalle mie parti, ma disdicono per ovvie ragioni di tempo/costi)

Ma ci sono città popolose: Gela, Licata, Agrigento e Porto Empedocle, Sciacca, Mazara e Marsala.
Inutile fare l'elenco completo, le conosciamo; limitarsi a qualcherattoppo dell SS 115 non ha senso, che mi pare sia trafficata e pericolosa.
La popolazione è spesso un criterio sopravvalutato, IMHO, quando si parla della necessità di un'infrastruttura.

In teoria, poi, bisognerebbe ragionare in termini di popolazioni provinciali, si fa prima! ;)

Una della priorità sarebbe il completamento e l'apertura della circonvallazione di Gela, per metà già realizzata e mai entrata in funzione.
Quoto!
 

·
Registered
Joined
·
48,869 Posts
@Alicata

Ok.
__________________________________________________________

fonte: http://www.siciliamia.net/infrastrutture_strade_statali.htm


SS115 SUD OCCIDENTALE SICULA.​
Corre per circa 400 chilometri lungo tutta la costa meridionale dell'Isola, da Siracusa a Trapani. Nel momento in cui entrerà completamente in esercizio l'autostrada A18 Siracusa - Gela (attualmente aperta al traffico nella tratta che corre tra Siracusa e Rosolini), buona parte del traffico gravante sulla parte orientale del tracciato della SS115 verrà ovviamente assorbito dalla nuova arteria autostradale.


________________________________________________________________

su Wikipedia:

Strada statale 115 Sud Occidentale Sicula
 

·
Registered
Joined
·
3,692 Posts
Discussion Starter #16
e' vero che sul versante nord vi sono i 2 grossi capoluoghi di palermo e messina,ma poi a parte il duo milazzo-barcellona e la citta' di termini im.,ci troviamo di fronte piccole realta' come cefalu',patti,capo d'orlando,sant'agata che raggiungono un max di 15 000 ab. che siano importanti per il loro territorio non lo metto in dubbio,ma sono pur sempre piccoli comuni,dove faranno capo ad un bacino di altrettanto piccolissimi comuni.

bene altra roba la ss115, costituito da grosse cittadine lungo tutto l'asse. e poi le varie infrastrutture:

2 areoporti: Trapani,Comiso
9 scali portuali: commerciali,industriali,pescarecci.
aree commerciali,agricole e aree industriali
citta' turistiche.

quindi un grosso flusso di tir,bus,auto. prendendo la ss115 dalla mia zona noto molti tir che fanno la spola lungo le 2 direzioni, in estate il traffico si triplica,una miriade di camper e di tanti gitanti lungo la costa.

poi signori miei,dobbiamo evidenziarlo. non esiste una linea ferroviaria che da trapani porta a siracusa. gli unici tratti borbonici ferroviari sono le tratte: trapani-castelvetrano e Licata-Siracusa per semplici traffici locali,una volta piu' efficienti,oggi tagliuzzati e prossimamente ahime' soppressi,se non si creano linee di sviluppo.


p.s.

non so se avete letto,l'idea di d'orsi (presidente della prov. di agrigento) dopo la firma per la 189 pa-ag, gli impegni per realizzare una sorta di grande tangenziale della 115 che da palma di montechiaro arrivi a montallegro by passando agrigento e l'hinterland. una superstrada a 4 corsie che accorcia i tempi e che eviti gli ingorghi tra agrigento e porto empedocle. potrebbe essere un primo passo,ma per il resto non si smuove foglia.
 

·
Silencio...No hay banda.
Joined
·
4,086 Posts
Il capitale privato deve trarre vantaggi dalla costruzione di un'infrastruttura. Chi studia o ha studiato geografia o geografica politica ed economica sa benissimo che i movimenti dei capitali viaggiano in europa nelle direttive sud----> nord ed est----> ovest e viceverva. Un'infrastruttura nasce per collegare due punti esatti produttori di economia internazionale. Non a caso si sta provvedendo al collegamento tra un polo economico e culturale come agrigento con la nuova 640 e un polo agricolo industriale internazionale come la provincia di ragusa con la nuova superstrada e il completamento dell'A18. Costruire un'opera per vacanzieri, villeggianti, gite fuori porta la domenica o nei periodi estivi non produce economie internazionali, per questo motivo si può benissimo optare per messe in sicurezza quali rettifiche o varianti lungo i grossi centri abitati. Le grosse aziende ittiche, vinicole, agricole e turistiche presenti tra mazara, sciacca, agrigento e ragusa esportano la loro merce e i loro prodotti al nord...non a livello locale...quindi da un punto di vista economico un privato, figuriamoci lo stato,non si sognerebbe mai di costruire un'autostrada lungo un'asse prettamente locale. Fateci caso.
 

·
European user
Joined
·
17,043 Posts
p.s.

non so se avete letto,l'idea di d'orsi (presidente della prov. di agrigento) dopo la firma per la 189 pa-ag, gli impegni per realizzare una sorta di grande tangenziale della 115 che da palma di montechiaro arrivi a montallegro by passando agrigento e l'hinterland. una superstrada a 4 corsie che accorcia i tempi e che eviti gli ingorghi tra agrigento e porto empedocle. potrebbe essere un primo passo,ma per il resto non si smuove foglia.
Mi sembra un'ottima idea. Il completamento della Siracusa-Gela, la realizzazione della bretella Birgi-Mazara del Vallo e delle tangenziali(o circonvallazioni) di Gela e Agrigento devono essere i primi passi nella Sicilia meridionale.
 

·
European user
Joined
·
17,043 Posts
Il capitale privato deve trarre vantaggi dalla costruzione di un'infrastruttura. Chi studia o ha studiato geografia o geografica politica ed economica sa benissimo che i movimenti dei capitali viaggiano in europa nelle direttive sud----> nord ed est----> ovest e viceverva. Un'infrastruttura nasce per collegare due punti esatti produttori di economia internazionale. Non a caso si sta provvedendo al collegamento tra un polo economico e culturale come agrigento con la nuova 640 e un polo agricolo industriale internazionale come la provincia di ragusa con la nuova superstrada e il completamento dell'A18. Costruire un'opera per vacanzieri, villeggianti, gite fuori porta la domenica o nei periodi estivi non produce economie internazionali, per questo motivo si può benissimo optare per messe in sicurezza quali rettifiche o varianti lungo i grossi centri abitati. Le grosse aziende ittiche, vinicole, agricole e turistiche presenti tra mazara, sciacca, agrigento e ragusa esportano la loro merce e i loro prodotti al nord...non a livello locale...quindi da un punto di vista economico un privato, figuriamoci lo stato,non si sognerebbe mai di costruire un'autostrada lungo un'asse prettamente locale. Fateci caso.
Le rettifiche e il miglioramento dell'attuale strada statale vanno fatte indipendentemente dalla costruzione di un'autostrada.
 
1 - 20 of 481 Posts
Top