Skyscraper City Forum banner
1 - 12 of 12 Posts

·
ies ui ken
Joined
·
1,504 Posts
Discussion Starter · #1 ·
Secondo il settimanale tedesco «Focus» il via entro il 2012 Parigi-New York: 2 ore con il super Concorde Dai cantieri del consorzio aeronautico europeo Eads presto voli commerciali con l'aeroplano supersonico Il prototipo del nuovo super Concorde (da Focus)

PARIGI - Nel 2003 il Concorde, l'aereo franco-britannico superveloce, terminò le sue corse. Ora un nuovo supersonico potrebbe tornare in volo nel giro di qualche anno. Il consorzio europeo Eads sta progettando un nuovo «Super-Concorde», che porterà i passeggeri da Parigi a New York in meno di due ore. Più di sette ore è attualmente la durata media di volo sulla tratta transatlantica Parigi-New York. Troppo per uomini d'affari e imprenditori che non vogliono perdere tempo, secondo l'agenzia aerospaziale europea. È quanto riferisce domenica la rivista tedesco «Focus». Secondo il settimanale di Monaco l'apparecchio dovrebbe essere sviluppato in concomitanza con i primi velivoli jet dedicati al progetto di turismo spaziale. Infatti, il progetto Astrium prenderà il via il prossimo anno e si prevede l'ingresso in servizio nel 2012. Il jet-aerospaziale decollerebbe dai normali aeroporti e, alla quota di 12 mila metri, inserirebbe i motori a razzo per raggiungere la quota di 100 km di altezza. Il super-Concorde invece, dovrebbe diventare il velivolo più sicuro del mondo per trasporto civile via aria. Stando al giornale tedesco il velivolo dovrebbe venire costruito per la maggior parte in Germania.
CONCORDE - Il prototipo «001» del Concorde fece il suo primo volo il 2 marzo 1969. Poteva trasportare fra i cento e i 144 passeggeri a una velocità di crociera di 2.200 chilometri orari ma era stato acquistato solo da Air France e British Airways. Durante la sua vita operativa l'aereo è stato soggetto a numerosi incidenti, il più grave fu lo schianto al momento del decollo da Parigi, nell'estate del 2000, con 113 vittime. Questi fatti costrinsero l'Air France prima e British Airways poi a sospendere i voli. L'ultimo è stato effettuato nel 2003.
Elmar Burchia
18 giugno 2007

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Scienze_e_Tecnologie/2007/06_Giugno/17/super_concorde.shtml
 

·
Non esistono pasti gratis
Joined
·
884 Posts
Forse un progetto del genere esiste, ma sicuramente è ancora tutto sulla carta, perciò innanzitutto scordiamoci categoricamente il 2012. Se pensiamo a quanto tempo è durato lo sviluppo dell'A380 e ai ritardi che ha accumulato, per un progetto così tanto più complesso sarebbero necessari almeno una decina d'anni (ma penso molti di più) e investimenti colossali, che tra l'altro EADS non credo si possa permettere.

In realtà anche secondo me è una sparata giornalistica campata per aria. Sarà gia tanto se Airbus riuscirà a consegnare i primi A380 in tempi decenti.
 

·
Registered
Joined
·
457 Posts
Dalla fase di concetto al primo volo di linea di un aereo 4 anni? Ce ne vogliono 6 per una punto...
Per collegarmi a DirtyHarry, l'A380 è stato lanciato nel 96, ed è pur sempre un aereo standard (subsonico, quota 10km, avionica "standard").
Focus tedesco sta diventando come quello italiano????

PS certo che il concorde è stato ritirato dal servizio perché antieconomico, se gli aerei venissero ritirati per colpa di un incidente, la MD adesso farebbe i tondini di ferro...
 

·
Registered
Joined
·
2,507 Posts
Da Repubblica:

Si riaccende la sfida con la americana Boeing sulle nuove flotte commerciali
Il velivolo nascerà sul modello del prototipo usato dai 'turisti dello spazio'
Airbus progetta il 'super-Concorde'
In due ore da New York a Parigi.

BERLINO - Torna il grande sogno del volo passeggeri supersonico. European aerospace and defence company, cioè il gruppo europeo cui fa capo tra l'altro il consorzio Airbus, progetta di costruire un nuovo "Super-Concorde". Cioè un velivolo commerciale capace di volare oltre la velocità del suono, e di raggiungere New York da Parigi in appena due ore. La notizia rilancia la sfida tra gli europei di Airbus e gli americani di Boeing proprio in concomitanza con il salone dell'aeronautica di Le Bourget, il vecchio aeroporto di Parigi, salone che è il più importante appuntamento fieristico-commerciale del mondo per l'industria aeronautica e aerospaziale, civile e militare ed è dominato dal duello tra Boeing e Airbus per il dominio del mercato dell'aviazione civile.

Il futuro supersonico europeo è appena in fase iniziale di sviluppo. Dovrebbe derivare, come scrivono il settimanale Focus e il quotidiano popolare Bild, da un altro ambizioso progetto di Eads-Airbus. Quello cioè di un aereo-razzo commerciale, che a partire dal 2012 dovrebbe effettuare il primo volo ed essere pronto a trasportare turisti in avventurosi viaggi nello spazio.

Pur che si sia in grado di pagare i biglietti stessi a cifre astronomiche; almeno 200 mila euro a testa, secondo i calcoli attuali. L'aereo-razzo sarà una scommessa singolare su una clientela di super-élite. Forse una scommessa rischiosa, un investimento azzardato, ma intanto servirà da banco di prova per sviluppare tecnologie aerodinamiche, propulsori, elettronica per il futuro super-concorde. Cioè per un supersonico di linea destinato a voli transatlantici o comunque a lungo raggio regolari. Per passeggeri, s'intende, delle fasce alte di reddito: il biglietto sarebbe comunque oltre due volte più caro del biglietto di volo in prima classe a tariffa intera.

Rinasce così la sfida della Vecchia Europa ai concorrenti americani. Rinasce progettando di rilanciare la possibilità del volo supersonico civile, dopo che il leggendario Concorde era andato in pensione. Il Concorde, un elegantissimo quadrigetto sviluppato insieme da francesi e britannici sotto la spinta determinante della volontà politica e dei sogni di grandeur del generale de Gaulle, restò in servizio per quasi trent'anni.

Collegava Londra e New York agli Stati Uniti. Per anni fu boicottato dal divieto di atterraggio impostogli a New York col pretesto dell'elevato livello di rumore, poi strappò il permesso di atterrare al Kennedy.

Ne erano in servizio appena dieci: cinque per British Airways, altrettanti per Air France. Era l'aereo di sogno per chi amava nuove esperienze di volo, e un mezzo ideale per manager e imprenditori che, potendoselo permettere, amavano andare e tornare in fretta tra America ed Europa. Elegantissimo, con un servizio di superlusso a bordo, il Concorde finì con una tragedia. Un esemplare dell'Air France al decollo da Parigi-Charles de Gaulle s'incendio per l'impatto tra i motori e frammenti di un aereo decollato prima, rimasti sulla pista, e precipitò in fiamme.

Morirono tutte le oltre cento persone a bordo. Air France e British aprirono inchieste immediate, e misero a terra la flotta. Fu la fine del sogno, ora gli europei tornano a scommetterci.

Accettando il rischio di vedere somme spaventose inghiottite dal progetto. Ma con le nuove potenze che già sfondano nell'aviazione civile (il Brasile è terzo produttore mondiale, Cina e India si fanno avanti) a europei e americani non resta che puntare su prodotti speciali di qualità superiore.
 

·
Used
Joined
·
5,040 Posts
nov.2018

Concorde: l'aereo supersonico da oltre 2.000 km/h tornerà, ma sarà più silenzioso



Era il 2003 quando venne effettuato l'ultimo volo per il Concorde, il jet supersonico in grado di viaggiare ad una velocità superiore ai 2.000 km/h dimezzando, di fatto, i tempi di percorrenza delle tratte aeree. Un modello tanto avveniristico quanto complesso da gestire e costoso da mantenere: ad accantonare definitivamente il progetto Concorde contribuì, infine, la tragedia del volo Air France 4590, che il 25 luglio del 2000 si schiantò su un hotel poco dopo il decollo da Parigi provocando 113 vittime.

Oggi, a distanza di 15 anni, qualcuno vuole riportare in vita il concept dell'aereo supersonico dalle grandi ali: si tratta di tre startup statunitensi - Aerion, Spike Aerospace e Boom Supersonic - attualmente al lavoro per cercare una soluzione in grado di attenuare il più possibile quel "boom sonico" che avviene quando il velivolo abbatte la barriera del suono. Una vera e propria esplosione in volo che nel 1973 portò il Congresso a bannare la circolazione dei Concorde sul territorio americano. Un divieto che presto potrebbe essere eliminato, dal momento che lo scorso ottobre il Presidente Trump ha firmato una proposta di legge che mira proprio a revocare il ban.
Si aprono dunque nuove prospettive per il futuro dell'aviazione: del resto, di progetti di aerei supersonici sono pieni i cassetti di tutto il mondo, a cominciare da quelli della NASA, che sta già costruendo il prototipo di jet supersonico X-59 QueSST, sul quale verrà speriementata, da qui al 2023, una tecnologia "low-boom" pensata appunto per ridurre gli effetti del boom sonico.

Rimangono i dubbi sull'impatto ambientale di questi jet, che per sostenere velocità così elevate richiedono necessariamente una quantità di carburante decisamente superiore rispetto a quella richiesta dagli aerei tradizionali.
http://www.hdmotori.it
 

·
Used
Joined
·
5,040 Posts
gen. 2019

^^

aggiungo a ruota :

Boom Supersonic, l’erede del Concorde è sempre più vicino



Boom Supersonic ha raccolto 100 milioni di dollari da una serie di investitori della Silicon Valley con l’obiettivo di costruire un aereo di linea supersonico. Si tratta di una quantità di denaro considerevole, ma non ancora sufficiente per portare a compimento un progetto tanto ambizioso.

In totale, i soldi raccolti finora da Boom ammontano a 141 milioni di dollari. Il round di investimento è stato guidato da Emerson Collective di Laurene Powell Jobs e include soggetti come Y Combinator Continuity Fund, Caffeinated Capital e SV Angel, oltre a fondatori anonimi e sostenitori della prima ora di Google, Airbnb, Stripe e Dropbox.

La società è una delle tre appena nate che stanno cercando di sviluppare il volo supersonico. Le altre due, Aerion e Spike, stanno sviluppando jet per la clientela business, mentre Boom pensa più in grande: un aereo di linea trimotore da 55 posti.
...

Boom ha chiamato l’aereo Overture (parola francese che sta per “Apertura”, ndr) perché il fondatore e ceo dell’azienda, Blake Scholl, crede sarà solo il primo di una serie di aerei che saranno progressivamente più accessibili, grandi e veloci. “L’obiettivo”, ha detto a Scholl a Forbes.com, “è quella di rendere il viaggio supersonico mainstream”. E ancora: “Vogliamo costruire un aereo che cambierà la vita a quante più persone possibile”, in un futuro nel quale ogni volo oltre le 1.000 miglia sarà supersonico.

Le stime di Scholl, riporta ancora Forbes.com, prevedono che circa 65 milioni di passeggeri all’anno viaggeranno in business class su rotte transoceaniche entro la metà del 2020. Che significherebbe un mercato da 1.000 a 2.000 jet Overture nel decennio successivo alla data di lancio prevista nel 2023, a un prezzo di listino di circa 200 milioni di dollari per ciascun velivolo. Ma se i nuovi aeromobili supersonici convinceranno le autorità negli Stati Uniti e in altri Paesi a porre fine alle restrizioni sui voli, Scholl ritiene che il mercato potrebbe essere anche due o tre volte più grande.
Non resta che aspettare fine 2019, quando Boom svilupperà un modello in scala di jet per testare il volo. Il modello non dirà nulla sul consumo di carburante dato che userà i vecchi motori GE J85-15 (che non sono previsti per il progetto reale), ma secondo Boom avrà l’obiettivo di testare le dinamiche di volo e altri aspetti del design.

Intanto, un colosso come Virgin Atlantic di Richard Branson avrebbe opzionato 10 aerei e la Spaceship Company, una sussidiaria Virgin Galactic, sta lavorando con Boom proprio alla realizzazione dell’aereo.
forbes.it/
 

·
Used
Joined
·
5,040 Posts
luglio 2019

AGGIUNGO la notizia più recente....


Overture: ecco l'aereo supersonico che va da Milano a New York in sole 3 ore e un quarto

Sarà l'erede del Concorde ma speriamo che abbia decisamente più fortuna di quest'ultimo. Parliamo del nuovo Overture ossia l'aereo supersonico che si propone di far viaggiare a velocità mai raggiunte i passeggeri che in sole 3 ore e un quarto potranno addirittura raggiungere New York da Milano. Un velivolo capace di raggiungere una velocità pari al doppio di quella del suono ossia Mach 2.2 e che ospiterà 55 passeggeri che potranno dunque raggiungere paesi lontani in pochissimo tempo.
Il nuovo aereo Overture è in lavorazione da qualche anno sotto progetto e costruzione dell'azienda americana Boom Supersonic che ha fatto sapere come lo stato dei lavori stia in fase di completamento e che entro la fine di questo 2019 sarà già pronto un modello di test che permetterà di realizzare le prime prove direttamente nel 2020. Questo primo modello sarà una versione in qualche modo ridotta di quella poi ufficiale.
...
Come detto il nuovo aereo ''supersonico'' arriverà successivamente al 2020. Al momento verrà costruito un modello in scala ridotta con possibilità di far viaggiare due passeggeri e capace però di far raccogliere agli ingegneri i dati fondamentali per portare avanti poi il progetto senza dover sprecare risorse nella costruzione immediata del modello più grande. Si parla del 2027 per i voli commerciali ma di fatto l'anno prossimo potrebbe già essere l'anno dei prototipi pronti a rivoluzionare ancora una volta i voli.
qui anche le foto del progetto:

https://www.hwupgrade.it/news/scien...new-york-in-sole-3-ore-e-un-quarto_83374.html
 
  • Like
Reactions: jayOOfoshO

·
Povero madonna user
Joined
·
11,156 Posts
Buonanotte.
Devono ancora fare il modello sperimentale in scala ridotta capace di portare 2 passeggeri rofl.

Probabilmente inventano prima il teletrasporto.
 
  • Like
Reactions: Qui Quae Quod

·
suburban bishop
Joined
·
7,848 Posts
^^
Aspetta che nel progetto entri Bibop Gresta e vedrai
 
1 - 12 of 12 Posts
Top