Skyscraper City Forum banner
1 - 20 of 207 Posts

·
Italian utent
Joined
·
1,706 Posts
Discussion Starter · #1 ·
TRASPORTI. LA DECISIONE DELLA COMMISSIONE INTERGOVERNATIVA RIUNITASI A PARIGI
Fréjus, il tunnel non raddoppierà
Verrà costruita solo la galleria di sicurezza



La conferenza intergovernativa italo-francese che si è riunita ieri a Parigi ha dato il via libera alla realizzazione della galleria di sicurezza del tunnel autostradale del Fréjus. Il raddoppio del traforo, invece, si allontana. Il governo francese, infatti, continua ad essere contrario all’ipotesi di costruire una seconda canna per il transito dei veicoli commerciali e privati. La questione sarà affrontata in un vertice tra i due ministri così come richiesto dalla delegazione italiana che ha fatto mettere a verbale la possibilità di riaprire la questione «a seguito dell’incidente nel Fréjus e dei disagi causati dalla sua chiusura, oltre che per ragioni di sicurezza». Si parte dunque con la costruzione di una galleria di cinque metri e mezzo di diametro che sarà usata solo in situazioni d’emergenza. L’approvazione del progetto avverrà all’interno delle procedure previste dalla legge obiettivo. Per la sua entrata in funzione ci vorranno cinque anni e tre mesi a partire dal via libero definitivo. Presumibilmente i lavori potrebbero iniziare nei primi mesi del 2006. Costo stimato: 300 milioni di euro. Il Governo italiano, però, non rinuncia al raddoppio, l’unico mezzo per alzare il livello di riduzione dei rischi di incidenti così come sostenuto dalla delegazione italiana del comitato di sicurezza. Ieri sono state avanzate più ipotesi che puntano ad allargare il diametro della galleria d’emergenza da un minimo di 7 metri e settanta ad massimo di un massimo di 9 metri e quaranta. Nel primo caso il costo sale a 360 milioni di euro, nel secondo si sfiorano i cinquecento milioni. Sei gli anni previsti per l’ultimazione. La Francia, però, resta contraria alla realizzazione della seconda canna al punto che nel comunicato congiunto diffuso lunedì sera al termine dell’incontro tra Lunardi e il suo collega francese, Domenique Perben, non c’era nessun riferimento al raddoppio. Commenta l’assessore regionale ai Trasporti, Daniele Borioli, presente ieri all’incontro: «Alla luce delle posizioni italiane della ribadita posizione del governo francese restiamo convinti della necessità di mandare la maggior parte delle merci su ferrovia, accelerando l’iter di progettazione della linea ad alta capacità Torino-Lione». Borioli, ribadendo la «contrarietà della Regione alla seconda canna del traforo», spiega che «un eventuale decisione di raddoppio per noi è condizionata anche al raddoppio del Bianco e degli altri trafori alpini, perché non sarebbe giusto che a pagare in termini di aumento del traffico fossero solo gli abitanti della Valle di Susa». Diversa l’idea di Giuseppe Cerutti, presidente della Sitaf, la società che gestisce il lato italiano del traforo: «Noi speriamo che ci sia il via libero al progetto di costruire una galleria di 7 metri e settanta perché permetterebbe di aumentare il livello di sicurezza e di farlo con costi accettabili, il venti per cento in più, e anche con tempi altrettanto accettabili, circa nove mesi in più del completamento della galleria di sicurezza». Per quanto riguarda la gestione dell’emergenza - ieri con il maltempo i vigili del fuoco sono dovuti intervenire per rimettere in carreggiata tre Tir usciti di strada all’altezza di Santa Chiara di Giaglione sui tornanti della statale 25 che porta verso il Moncenisio - la Cig ha poi dato mandato al Comitato di Sicurezza di esaminare il programma strategico per i lavori di ripristino e il piano di sicurezza del tunnel che le due società (Sitaf e Strf) dovranno presentare entro il 30 giugno. Solo con la sua approvazione, infatti, si potrà dare il via ai lavori. La Cig chiederà poi ai governi italiano e francese di essere delegata ad autorizzare la riapertura del tunnel per velocizzare i tempi e cercare di riaprire il traforo entro l’estate. Il traforo del Bianco si sta consolidando come l’alternativa scelta dagli autotrasportatori.
Ieri sono transitati 3306 autoarticolati mentre domenica è stato registrato «un leggero incremento dei transiti dei veicoli passeggeri rispetto ai valori della media statistica delle precedenti domeniche di maggio», sottolinea una nota della società che gestisce il tunnel.


lastampa 15/6/05
 

·
DIABOLIKVS
Joined
·
39,835 Posts
E' solo un' impressione.
I francesi da qualche tempo non mostrano molto interesse al miglioramento dei collegamenti Italia-Francia.
Freddini sulla Tav ( ottenuta...ma praticamente la paghiamo quasi tutta noi, compresi alcuni tratti in territorio francese), freddi sul Monte Bianco (riaperto solo dopo enormi pressioni italiane), glaciali sul Frejus.
In generale mi sembrano freddi sul corridoio 5, che aldilà delle strade nello specifico, sarà una grande via delle merci subalpina, dalla Spagna alla Russia.
Ecco il punto:subalpina.
Qualcosa mi dice che i francesi la preferirebbero transalpina.
Ma forse è solo l'impressione di un malpensante.
 

·
fcom1
Joined
·
1,530 Posts
I francesi sono freddini su tutto ciò che riguarda il mondo esterno, specialmente sull'europa se non quando si tratta di ricevere finanziamenti anche se non ne hanno bisogno...
Ma che differenza c'è fra subalpina e transalpina? (scusatemi x l'ignoranza...)
 

·
Used
Joined
·
5,028 Posts
Traforo strade del Frejus





[camera dei deputati]
 

·
Used
Joined
·
5,028 Posts
L'opera sara' completata entro 5 anni e mezzo
Infrastrutture: inaugurato cantiere per canna sicurezza per Traforo Frejus

ultimo aggiornamento: 30 novembre, ore 18:00

Lunga circa 13 chilometri, la nuova galleria avra' un diametro di otto metri. Il collegamento con il traforo si articolera' in cinque bypass carrabili oltre che in 34 rifugi ed 11 stazioni tecniche

Bardonecchia (Torino), 30 nov. - (Adnkronos) - E' stato inaugurato questa mattina dal viceministro alle Infrastrutture, Roberto Castelli e dal presidente dell'Anas, Pietro Ciucci, il cantiere dei lavori per la realizzazione della canna di sicurezza del traforo del Frejus. Lunga circa 13 chilometri, la nuova galleria avra' un diametro di otto metri. Il collegamento con il traforo si articolera' in cinque bypass carrabili oltre che in 34 rifugi ed 11 stazioni tecniche. L'opera, il cui costo per la parte italiana ammonta a circa 205 milioni di euro, sara' completata entro 5 anni e mezzo.


"Le finalita' della nuova galleria -ha sottolineato Giuseppe Cerutti, presidente della Sitaf, societa' che gestisce il traforo- saranno la sicurezza sia degli utenti, sia degli addetti alle manutenzioni periodiche. Lo scavo, inoltre, offrira' alla Sitaf la possibilita' di inserirsi in un altro grande ambito economico, l'energia. In base ad un accordo raggiunto di recente -ha spiegato Cerutti- lungo il traforo ed il sedime dell'autostrada verra' posizionato un elettrodotto per l'importazione di energia a costi minori e con il minimo impatto visivo".


Infine, ha concluso il presidente della Sitaf "e' attualmente in fase sperimentale il progetto di estrarre attaverso la nuova galleria energia sotto forma di calore e di impiegarlo per usi industriali e domestici
 

·
Registered
Joined
·
1,080 Posts
Spero che in futuro potrà essere adibita al traffico veicolare, anche una sola corsia, ma almeno fisicamente separata da quella in senso opposto.
 

·
Kunst um der Kunst willen
Joined
·
5,712 Posts
Spero che in futuro potrà essere adibita al traffico veicolare, anche una sola corsia, ma almeno fisicamente separata da quella in senso opposto.
Una cosa che sarebbe utile, dato che quest'anno l'ho percorso 12 volte in a\r, sarebbero degli indicatori di velocità. Non c'è niente di più pericoloso di trovarsi uno che per "sicurezza" rallenta senza che uno dietro se ne accorga da 70 a 45\50, mentre quelli dietro se ne vanno tranquillamente a 70.
 

·
Registered
Joined
·
1,903 Posts
Se la fanno come canna di emergenza, dubito fortemente che potranno riadattarla a traffico normale. Gli standard sono troppo diversi.
a me sembra davvero uno spreco assurdo costruire un tunnel così lungo per poi utilizzarlo solo durante le emergenze e per esigenze di servizio/manutenzione.

già che la fanno , non vedo perchè non aprirlo al traffico: consentirebbe addirittura di avere due corsie in un senso(vecchio tunnel) e due corsie in direzione opposta(nuovo tunnel) in tutta sicurezza. E in caso di lavori/manutenzioni/emergenze su una delle due canne ci sarebbe sempre l'altro tunnel a disposizione senza gravi interruzioni del traffico.


bah, proprio non capisco...
 

·
Registered
Joined
·
22 Posts
a me sembra davvero uno spreco assurdo costruire un tunnel così lungo per poi utilizzarlo solo durante le emergenze e per esigenze di servizio/manutenzione.

già che la fanno , non vedo perchè non aprirlo al traffico: consentirebbe addirittura di avere due corsie in un senso(vecchio tunnel) e due corsie in direzione opposta(nuovo tunnel) in tutta sicurezza. E in caso di lavori/manutenzioni/emergenze su una delle due canne ci sarebbe sempre l'altro tunnel a disposizione senza gravi interruzioni del traffico.


bah, proprio non capisco...
Infatti una volta l'opera inaugurata la seconda canna sara aperta al traffico :)
Ma per falsi motivi ambientalistici e per non mettersi addosso i verdi Francia e Italia non parlano di seconda canna ma di canna di sicurezza :)
 

·
Moderator
Joined
·
7,760 Posts
Si trovano alcuni disegni su internet che mostrano una galleria più piccola di quella attuale. In questo caso nella nuova due corsie non ci stanno, al massimo una e mezza.
 

·
Registered
Joined
·
22 Posts
Si trovano alcuni disegni su internet che mostrano una galleria più piccola di quella attuale. In questo caso nella nuova due corsie non ci stanno, al massimo una e mezza.
Al primo incidente le autorità dei due paesi valuteranno sul serio l'unica soluzione responsabile: cioiè una fila per canna, una canna per senso di marcia!

E tutti saremo ad applaudire :lol:
 

·
Registered
Joined
·
1,080 Posts
^^
In effetti, se non si vogliono avere due file per direzione, almeno una fila per canna sarebbe MOLTO più sicura
 

·
Moderator
Joined
·
7,760 Posts
Nel qual caso si potrebbero fare 2+1 corsie (due F-I ed una I-F). O, visto che le automobili sono più strette e basse dei camion, 4 corsie: due per i camion nella vecchia, due per le automobili nella nuova. Però si manterrebbero due direzioni nella stessa galleria.
 

·
Lord Kelvin
Joined
·
13,661 Posts
Infatti una volta l'opera inaugurata la seconda canna sara aperta al traffico :)
Ma per falsi motivi ambientalistici e per non mettersi addosso i verdi Francia e Italia non parlano di seconda canna ma di canna di sicurezza :)
Sinceramente non credo che sia così... sai agli ambientalisti quanto cambia avere un buco di 8 m di diametro piuttosto che di 12...
 

·
Used
Joined
·
5,028 Posts
Si trovano alcuni disegni su internet che mostrano una galleria più piccola di quella attuale. In questo caso nella nuova due corsie non ci stanno, al massimo una e mezza.
..se li hai puoi postarli?
o il link...

grazie :)
 

·
Moderator
Joined
·
7,760 Posts
Eh conosco ben poco.

Uno fra tutti il sito della SFTRF (la concessionaria della metà francese del tunnel): http://www.sftrf.fr/web/guest/galerie

Ed in particolare il "Bulletin d'information N°1" a pagina 2. Non si vedono le misure reali, ma a naso la galleria di sicurezza permette l'incrocio di due veicoli di servizio o emergenza a bassa velocità, non certo a 70 km/h.
 

·
Used
Joined
·
5,028 Posts
Eh conosco ben poco.

Uno fra tutti il sito della SFTRF (la concessionaria della metà francese del tunnel): http://www.sftrf.fr/web/guest/galerie

Ed in particolare il "Bulletin d'information N°1" a pagina 2. Non si vedono le misure reali, ma a naso la galleria di sicurezza permette l'incrocio di due veicoli di servizio o emergenza a bassa velocità, non certo a 70 km/h.
hai ragione...ad occhio il diametro mi pare la metà (o poco più)...
grazie! :)
 

·
Moderator
Joined
·
7,760 Posts
Il diametro è di circa 8 metri, non so se di scavo o interno (senza il rivestimento). Probabilmente su una strada norvegese a scarso traffico sarebbe considerata a doppio senso di marcia, ma qui no.
 
1 - 20 of 207 Posts
Top