Skyscraper City Forum banner

Tirate in aria una moneta. Cosa è uscito?

Status
Not open for further replies.
1 - 20 of 20 Posts

·
virtual
Joined
·
5,852 Posts
Discussion Starter · #1 ·
Questo post, che all'apparenza sembra stupido (ma a ben guardare è anche peggio), nasce a seguito di una chiacchierata con un amico riguardo il calcolo delle probabilità, e non pretende di confermare o dimostrare nessuna tesi.

Prendete una moneta da 1 euro (in modo che l'esperimento possa essere ripetuto con le uguali condizioni e nelle stesse modalità da tutti), lanciatela in aria con la mano destra e riprendetela con la stessa mano; tenendola ben stretta nel palmo della mano chiusa a pugno, posizionatela sul dorso della mano sinistra (tante parole per dire: tirate una moneta).
Se siete mancini ovviamente invertite il tutto (se vi aggrada).

Cosa è venuto fuori? Testa (il lato con disegno variante da nazione a nazione) o croce (il lato comune a tutte le monete, con la scritta "1 euro")?
 

·
Back. Stronger.
Joined
·
2,436 Posts
^^

Testa e sono mancino! La mano del diavolo! Oddio ho studiato troppo Dante.
 

·
virtual
Joined
·
5,852 Posts
Discussion Starter · #5 · (Edited)
La discussione verteva sulla puntata di Voyager andata in onda due settimane fa. Nella puntata si parlava come al solito di misteri, in particolare le profezie.
Discutendo di "cosa" si possa leggere realmente in una profezia (come nelle centurie di Nostradamus), ovvero quale evento possa essere stato descritto, veniva presentato un bizzarro studio/esperimento che riguardava anche il calcolo delle probabilità.

In questo esperimento ( http://www.princeton.edu/~pear/ ), condotto dalla Princeton University, in origine si voleva studiare l'interazione tra uomo e macchina, ed in particolare l'influenza della volontà umana sulla probabilità che avvengano determinati eventi. Si costruì così tra le altre cose una rete di computer, denominati REG (ovvero Random Event Generator) la cui unica funzione era quella di virtualmente "lanciare una monetina" in continuazione, e prendere nota dell'esito dell'evento. Ovviamente, essendo dei computer, non lanciavano una monetina ma fornivano in maniera assolutamente casuale o 0 o 1.
Ovviamente, più volte si lancia una moneta, e più l'esito del lancio sarà prossimo alla probabilità teorica (ovvero 50% e 50%), o perlomeno ricadere in un intorno della probabilità teorica (nella famosa "forbice statistica").
Ebbene, l'esperimento tendeva a dimostrare che, se una persona si posizionava davanti ad uno di questi REG e desiderava fortemente che uscisse uno dei due risultati (ovvero che la media dopo un tot lanci ricada all'esterno della forbice statistica propendendo per uno dei due risultati), questo potesse avverarsi con una incidenza statistica apprezzabile.
Ma nel corso degli esperimenti si sono accorti di una cosa.
Lasciati normalmente in attività, questi REG continuavano a lanciare virtualmente la loro monetina, restituendo ogni tot minuti la media dei lanci (che come detto in genere è un intorno della probabilità teorica). Inserendo questi risultati in un grafico, si otteneva quindi una linea orizzontale dall'andamento costantemente irregolare (la tipica rappresentazione di una media). Ma accadeva a volte che il risultato restituito si discostasse di molto dalla media e formasse un vero e proprio "picco", e non solo ad un singolo REG ma anche a più di uno contemporaneamente. Ciò accadeva in concomitanza di eventi che avessero la peculiarità di calamitare l'attenzione di moltissime persone. La lista degli eventi è alquanto lunga, e comprende ad esempio l'11 settembre, lo tsunami indonesiano, ma anche ad esempio lo scoccare del capodanno (a seconda del fuso orario).
Fu allora creato un nuovo progetto per studiare tali fenomeni: dall'originario progetto PEAR nacque il progetto NooSphere ( http://noosphere.princeton.edu/ ), detto anche progetto EGG (Electro-Gaia-gram) o GCP (Global Consciousness Project), il cui scopo è dimostrare l'esistenza di una coscienza locale e globale del pianeta Terra, visto come entità vivente e pensante (Gaia).
E via così, eccetera eccetera.

In pratica, durante quei "picchi" avveniva un evento catalizzatore della coscienza collettiva. Uno di quegli eventi che in pratica un indovino avrebbe potuto inserire in una sua profezia, in quanto la sua identificazione sarebbe risultata assai immediata.


A me questi picchi ricordavano molto il motore della "Cuore d'Oro" che Douglas Adams descrisse nel suo Guida Galattica per Autostoppisti: il motore di tale astronave infatti procedeva a Propulsione d'Improbabilità Infinita, ovvero quando veniva attivato generava la più improbabile combinazione di eventi statisticamente possibili in quel preciso istante.

Ecco, allora in condizioni normali i REG danno un risultato di 50% e 50%, il che potrebbe significare che la probabilità che avvenga un evento straordinario è minima.
Ma, durante quei picchi di cui si parlava sopra, la probabilità non è più 50% e 50%: in quegli istanti allora ciò che in condizioni normali è "improbabile" potrebbe trovare la forza per realizzarsi. E' come se in quell'istante si premesse il pulsante per attivare la Propulsione di Improbabilità Infinita.



Se avete avuto la pazienza ed il coraggio di leggere tutto 'sto papiello, probabilmente starete pregando affinchè fabbrichino ancora camicie di forza della mia taglia. La risposta è: sì, le fanno ancora.

Alla fine ci siamo detti: se lancio una moneta, ho il 50% di possibilità che esca testa. Più volte la lancio, più l'esito sarà prossimo alla probabilità teorica.
Ma se non fossi solo io a lanciare la moneta? se fosse un gruppo di persone a lanciare 'sta benedetta moneta, e venisse considerato solo il primo esito di ciascuno?
La logica suggerirebbe che il risultato sia comunque lo stesso.





Ma che ho scritto?!?
 

·
suburban bishop
Joined
·
7,829 Posts
Io ho visto il film "Guida Galattica per Autostoppisti", non so se ti riferisci a quello o ad un libro da cui è stato tratto; e ricordo il motore ad improbabilità...

E' inutile dire che la teoria mi pare una gazzata, ma se qualche scienziato fiducioso desidera approfondire la questione non mi pare ci sia nulla di male.

D'altronde era statisticamente più probabile che SuperTim a mezzanotte e quaranta fosse nel letto a dormire e non a lanciare monete e scassarci con sto thread di cui non si sentiva la necessità, ma evidentemente qualche evento catalizzatore...:lol:
 

·
In the Frig
Joined
·
9,994 Posts
testa, e sono mancino..
ma erano 5 franchi svizzeri..:lol:
 

·
In the Frig
Joined
·
9,994 Posts
^^
è sintomo di genio artistico e tecnologico, unito a una spiccata sensibilità su aspetti spesso tralasciati della realtà. :cheers:

ps:potresti anche votare però..
 

·
Registered
Joined
·
8,296 Posts
croce!

Gli unici eventi davvero casuali cmq sono di origine quantistica, il lancio di una moneta conoscendo tutti i parametri si puo prevedere.
 

·
Struthioniforme Apteryge
Joined
·
8,176 Posts
testa

...
- Stavo appunto dicendo - disse Arthur, gironzolando vicino a una piccola vasca dei pesci - che lì c'è il pulsante della propulsione ad Improbabilità... - Indicò il posto dova un tempo c'era il pulsante.
Adesso al suo posto c'era una pianta in vaso.
- Ma dove siamo? - disse Ford, che era seduto sulla scala a chiocciolacon un bel Gotto Esplosivo Pangalattico in mano.
- Esattamente dov'eravamo, credo... - disse Trillian. D'un tratto, gli specchi mostrarono l'immagine dello squallido paesaggio di Magrathea che scorreva sotto di loro.
Zaphod si alzò di scatto dalla poltrona.
- Allora cosa è successo ai missili? - disse.
Gli specchi mostrarono una nuova e sorprendente immagine.
- Sembrerebbe - disse dubbioso Ford - che si siano trasformati in un vaso di petunie ed in una balena dall'aria molto stupita...

(dalla "Guida Galattica per Autostoppisti)
 

·
Italian user
Joined
·
209 Posts
testa ma ho fatto un po' di casino nel raccoglierla con la stessa mano, il caso però ha voluto uscisse testa.
 

·
melior de cinere surgo
Joined
·
6,790 Posts
Croce!

Però ho usato una moneta da due pence inglesi perché non avevo a portata di mano l'euro.
 

·
melior de cinere surgo
Joined
·
6,790 Posts

·
virtual
Joined
·
5,852 Posts
Discussion Starter · #18 ·
D'altronde era statisticamente più probabile che SuperTim a mezzanotte e quaranta fosse nel letto a dormire e non a lanciare monete e scassarci con sto thread di cui non si sentiva la necessità, ma evidentemente qualche evento catalizzatore...:lol:
:rofl:
Ho sempre sospettato che nell'universo ci fosse qualcosa di profondamente sbagliato.
 

·
Orto contorto
Joined
·
12,084 Posts
Qui sarebbe da fare un modello della moneta con tanto di scritte in rilievo, per analizzare se la posizione del baricentro sia esattamente nella mezzeria dello spessore o spostata, immagino di qualche millesimo di millimetro.

Quindi, calcolare sulla gettata media della moneta in aria, l'equilibrio tra effetto resistente dell'aria alle roteazionie la tendenza a posizionarsi con il baricentro verso la faccia inferiore. Ovvero, trovare la percentuale di testa e croce.

A mio parere (ma non sono un esperto) la scentratura rispetto a 50 e 50 potrebbe essere tra il 6 e il decimo decimale oltre lo zero percento.

Quindi, per avere un riscontro sperimentale oltre quello a calcolo, occorre far eseguire il test 10 miliardi volte: o lo fate voi parecchi milioni di volte, or we have to post an international thread about the interesting problem.

:)
 
1 - 20 of 20 Posts
Status
Not open for further replies.
Top