SkyscraperCity banner

1 - 20 of 51 Posts

·
Registered
Joined
·
20,921 Posts
Discussion Starter #1 (Edited)

[/CENTER]

Tennis: Torino vince la grande sfida, sue le Atp Finals

[...] Sarà Torino ad ospitare per cinque anni, dal 2021 al 2025, le Atp Finals. I migliori giocatori al mondo, di singolo e doppio, si sfideranno sotto la Mole nel maggiore appuntamento dell'anno col tennis professionistico dopo i quattro torni del Grande Slam. Un "sogno che si avvera" per la città, nei mesi scorsi travolta dalle polemiche per la rinuncia alla candidatura alle Olimpiadi invernali che ora vede in corsa Milano e Cortina. Mancano ancora due anni, ma so che i giocatori saranno contenti di sfidarsi lì", assicura Novak Djokovic, n.1 del mondo e presidente dell'Associazione dei tennisti professionisti. "Sarà un evento - è la sua convinzione - molto speciale...".

Un successo per l'Italia intera, la sua credibilità e la sua capacità organizzativa riconosciute a livello internazionale nonostante qualche polemica politica abbia rischiato di far saltare la candidatura. La concorrenza era agguerrita. In lizza per l'evento, oltre 2,3 milioni di spettatori nelle ultime edizioni con presenze superiori alle 250mila ogni anno, c'erano anche Tokyo, Singapore, Manchester e Londra, sede della manifestazione sportiva fino al prossimo anno. Le cinque finaliste erano state selezionate da un elenco iniziale di ben trentanove città.

Torino era partita in sordina e ad un certo punto era sembrata addirittura fuori dai giochi, le coperture finanziarie che tardavano ad arrivare. "Il punto più bello", come lo definisce il sottosegretario M5S alla presidenza del Consiglio Simone Valente, è arrivato all'ultimo set, con la firma del decreto della Presidenza del Consiglio che stanzia 78 milioni di euro, 18 per il 2021 e 15 l'anno dal 2022 al 2025. "L'Italia ha dimostrato di essere un Paese in grado di competere alla pari con le grandi potenze mondiali - sottolinea Valente -. Il gioco di squadra creato a tutti i livelli con la Fit, l'Istituto di Credito Sportivo, il Comune di Torino e il Governo hanno permesso di portare a casa un risultato nel quale non abbiamo mai smesso di credere. E questo rappresenta un esempio di lavoro sistemico positivo per tutto il Paese".
http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/tennis/2019/04/24/tennis-atp-finals-assegnate-a-torino_8169ab7a-0305-426f-9abf-56727e3eee38.html



 

·
Registered
Joined
·
20,921 Posts
Discussion Starter #2
Torino sul trono del tennis
Atp la sceglie come capitale

jacopo ricca
[...] Il torneo si inserirebbe quindi tra gli eventi dell’arte contemporanea, Artissima su tutti, e il Torino Film Festival. Il progetto che però ha convinto il board Atp e anche i giocatori, [...] ha un respiro che va ben oltre la settimana dei match. Così si spiega la frase di Appendino che, insieme al presidente della Fit, Angelo Binaghi, e a Diego Nepi Molineris, il direttore marketing del Coni che ha curato il dossier, hanno raccontato di una Torino che può diventare la città del tennis, e dell’Atp in particolare, per tutto l’anno, con eventi e appuntamenti preparatori, legati alla crescita del movimento tennistico.

Il ritorno economico stimato supera il mezzo miliardo di euro, con un picco a 750 milioni, mentre gli spettatori attesi per ogni edizioni circa 250mila. Numeri impressionanti che fanno dire ad Appendino: «Abbiamo vinto un evento pluriennale dove non si crea una dinamica di difficilegestione come per il post-olimpico. Non dovremo fare debito per ospitare il torneo e Torino avrà comunque grandi ricadute».

[...]. È il presidente dell’Atp, Chris Kermode, che chiarisce i termini di una scelta [...]: «Torino ha messo insieme un’offerta completa e impressionante [...]».

Torino ha sbaragliato la concorrenza di Tokyo, Singapore, Manchester e Londra, [...] «Saremo contenti di sfidarci lì - assicura Djokovic che è presidente del consiglio dei giocatori dell’Atp Sarà un evento molto speciale». [...]
(Repubblica)
 

·
Registered
Joined
·
20,921 Posts
Discussion Starter #3
Il villaggio al Palalpitour e le sfide live nelle piazze
Lo show invade Torino


FABRIZIO ASSANDRI
FEDERICO CALLEGARO
[...] La tecnologia è uno dei pilastri del dossier che ha portato Torino ad aggiudicarsi le finali Atp. Dalla logistica all’accoglienza dei turisti, la città ha presentato una candidatura che non lascia nulla al caso.

[...] Ma, con una stima di 250 mila visitatori ogni anno, più i 95milioni di spettatori tv, tutta la città sarà toccata. Il dossier fa il punto sull’accoglienza. Di qui al 2021 la città prevede tre nuovi hotel. Il Moky, nella vecchia Porta Susa, forse il Marriot nell’ex Palazzo Rai [...] e l’ostello Combo a Porta Palazzo: la città offrirà 21752 posti letto, oltre ai 17mila legati ad AirBnb, contando la provincia sono 69mila.

Sul fronte dell’innovazione, lo spettatore potrà personalizzare la visione delle partite, adottando la visuale dell’atleta, dell’allenatore o dell’arbitro. I Mupi, totem informativi sparsi per la città, [...] trasmetteranno l’evento live per i turisti, che potranno visualizzare dati e statistiche. Un sistema multidrone monitorerà il cielo, mandando immagini ai vigili.

Ma sono tanti i servizi innovativi e su misura: lo spettatore potrà ordinare il menù senza muoversi dagli spalti, un’App terrà aggiornati sui servizi e sulle partite. A dare informazioni saranno anche robot e chatbot, [...].

Nell’area della manifestazione si pagherà senza contanti, ad esempio con i braccialetti con chip ricaricabili. Una partnership con Intel permetterà di dotare lo stadio con più di 30 telecamere 5K a copertura totale della superficie di gioco ad elevata profondità, per creare la riproduzione 3D.

Per gli spostamenti ci saranno shuttle autonomi ed elettrici, insieme all’Enac e al progetto City Lab si useranno i droni per far spostare merci e persone, come a Dubai.

[...] una piazza in cui ci siano tabelloni che comunicano il numero di tweet, quante racchette sono state comprate, quante persone ci sono intorno allo stadio. Un obiettivo è ottenere la certificazione di sostenibilità, [...].

[...] Alessandro Chito Guala, docente dell’Università, ipotizza «che un evento di questo tipo porti a Torino 500 milioni di euro di investimenti in cinque anni, contro i circa due miliardi delle olimpiadi invernali. Ma la visibilità che otterrà Torino sarà salutare». Le ricadute «non portano soldi sufficienti a riqualificare aree importanti, ma finire sotto i riflettori internazionali per tanto tempo porterà turismo pronto a spendere: la media a turista a Torino è di 80 euro al giorno di spesa e ogni match ospiterà 15mila persone. Tanti visitatori che si spostano per sport, dicono le statistiche, proseguono con il turismo enograstronomico, pensiamo quindi anche alle Langhe».
(La Stampa)
 

·
Registered
Joined
·
20,921 Posts
Discussion Starter #4
GRAN TORINO
STEFANO SEMERARO
[...] A novembre, quando si è incominciato a parlarne concretamente [...], più che una sfida pareva un azzardo. Si favoleggiava di concorrenti illustrissime e straricche - Abu Dhabi, San Pietroburgo, Berlino, tutte evaporate al momento di aprire i forzieri… -, con Torino nel ruolo di Cenerentola: bella, ma squattrinata.

La svolta iniziale è arrivata con il primo sopralluogo dei dirigenti Atp, il 10 dicembre: Ross Hutchins, braccio destro del presidente Chris Kermode, è rimasto colpito dall’offerta made in Italy. «Torino non è conosciuta come Roma, Firenze o Milano, non credevano di trovarci davanti una città così affascinante» [...] «E neppure impianti così funzionali, per giunta in centro, non in periferia».

[...] la sindaca Chiara Appendino, [...] con un dossier impeccabile (e un ottimo inglese) aveva impressionato la “giuria” dell’Atp. Il resto lo avevano fatto la Mole, il Museo Egizio, il pranzo alla Nuvola Lavazza, la visita alla futura cittadella del tennis con gli spazi ampi e accoglienti del Pala Alpitour e del Circolo della Stampa Sporting. L’Europa, a un passo dai campi di tennis. La Grande Bellezza italiana. Sbaragliata la concorrenza

[...] Qualcuno ha detto che la concorrente più difficile per Torino non stata né Londra né Tokyo, ma l’Italia, e forse c’è un pezzo di verità, anche se stavolta la voglia di organizzare qualcosa di importante è stata più forte
delle divisioni. Con Londra in stand by anche per l’ansia della Brexit, Manchester poco credibile, Singapore azzoppata dall’insuccesso del Masters femminile e Tokyo danarosa ma impacciata anche dalla posizione geografica, Torino ha piazzato il suo sprint. [...]
(La Stampa)
 

·
Registered
Joined
·
20,921 Posts
Discussion Starter #5
Nadal: “Torino perfetta capitale del tennis”

Rafa, la scelta di Torino è quella giusta?
«Sì, credo che sia la scelta giusta, per vari motivi. [...] E perché Torino è una grande città ed è in Europa, al centro dell’Europa, quindi si inserisce benissimo nel calendario di fine anno di noi giocatori».

Cristiano Ronaldo gioca a Torino: andrà a vederlo giocare in tribuna allo stadio? E spera che lui venga a vedere lei?
«[...] se nel 2021 sarà ancora alla Juventus sicuramente andrò a vederlo, ma mi piacerebbe anche andare a guardare il Toro… [...]»
(La Stampa)

Anche coach Moya ha sostenuto e aiutato questa candidatura
Non solo Rafa, ma tutto il suo clan è contento che il Master sia stato assegnato a Torino. Dopo l’ultima edizione il suo coach Carlos Moya, altro ex numero 1 e fra i grandi del tennis spagnolo, e lo storico responsabile stampa di Nadal, Benito Perez-Barbadillo, erano stati invitati a Torino dalla famiglia Lavazza e avevano visitato la fabbrica e gli uffici del marchio torinese.
[...] Insieme hanno fatto un po’ di lobbying per Torino, contribuendo in qualche misura al successo della candidatura. [...]
(La Stampa)
 

·
Registered
Joined
·
20,921 Posts
Discussion Starter #6
Finali Atp, boom di hotel di lusso
[...] ora inizia il vero lavoro: servono la nascita di un comitato, la riqualificazione dei luoghi scelti per il villaggio del tennis, location per hotel lusso, sponsor. Si comincia. Lunedì la prima tappa a Palazzo Madama per la presentazione ufficiale [...]

Niente grandi lavori strutturali, ma allestimenti temporanei che faranno tornare l’impianto indoor alla sua funzione originaria. [...] arrivando a superare i 15 mila spettatori. Il progetto è ancora tutto da disegnare, a fare le sue richieste sarà Atp: molto dipenderà dagli spazi per sponsor, famiglie, cabine media. [...]

Tutta l’area circostante sarà trasformata in una «cittadella del tennis». Fulcro del villaggio saranno l’area davanti alla piscina Stadio Monumentale per gli sponsor, la Casa del Teatro Ragazzi e Giovani per corsi intensivi, e gli allena menti allo Sporting Torino. Ma per dormire ci vogliono luoghi degni di «rock star»: ecco perché alcuni privati hanno già chiesto al Comune di trovare location adatte per dare vita ad alberghi extra lusso, mancanti in città.

[...] per quel 2021 nasceranno servizi su misura per spettatori e turisti, come il progetto sul quale sta lavorando la multinazionale Intel, un'app per lo smartphone che permetterà di scegliere da che punto di vista guardare la partita (compreso quello della pallina da tennis). E poi gli atleti in giro con le auto a guida autonoma, i droni, la realtà aumentata: «Per quell’anno, sarà tutto pronto»; così il progetto City Lab, che rende la città della Mole laboratorio per le nuove tecnologie, si adatterà al torneo. Anche se,negli Atp, un po’ di Torino digitale c’è già: l’interfaccia grafica per la app del circuito è creata da un’azienda di ingegneri nostrani, la Deltatre.

Non appena è stato ufficiale, i telefoni a Palazzo Civico hanno iniziato a squillare. Tra le chiamate, quella di Lavazza e Robe di Kappa, che hanno ribadito la propria disponibilità a sponsorizzare l’evento. [...] a mostrarsi interessata è stata anche Jeep [...]. Ma la speranza è che arrivino anche sponsor internazionali come la società giapponese che ha già finanziato gli Atp, la Nitto.

In attesa di vedere il cambiamento tra le strade della città, il primo passo verrà già fatto lunedì, quando per la conferenza a Palazzo Madama (rimandata di qualche giorno perché questa settimana non c’erano posti liberi negli alberghi) accorreranno il presidente di Atp Tour Chris Kermode, quello della Fit Angelo Binaghi, i sottosegretari Giancarlo Giorgetti e Simone Valente. Già quel giorno, dal Comune attendono giornalisti internazionali, che racconteranno la città, i suoi musei, le sue bellezze. [...].
Giulia Ricci
(Corriere)
 

·
Registered
Joined
·
20,921 Posts
Discussion Starter #7
Atp finals di tennis, Torino mette nel mirino il record di biglietti: un milione
[...] Nel quinquennio di Torino, dal 2021 al 2025, le Atp Finals "dovrebbero superare il numero dei biglietti venduti che erano quasi 900 mila, andando abbondantemente oltre il milione". Lo ha detto il presidente della Federtennis Angelo Binaghi. Ogni anno saranno collegati tv di 180 paesi e l'impatto economico, nel quinquennio, sarà fra i 400 e gli 500 milioni di euro più le ricadute in termini visibilità e di reputazione. Nei cinque anni - ha concluso Binaghi - è previsto un maggiore gettito fiscale di oltre 100 milioni di euro". [...]
https://torino.repubblica.it/cronaca/2019/04/29/news/svelate_le_atp_finals_di_torino_la_sindaca_appendino_saranno_meravigliose_-225102243/
 

·
Registered
Joined
·
20,921 Posts
Discussion Starter #8
A Palazzo Madama la presentazione delle Atp Finals: “Un grande successo per Torino”


FEDERICO GENTA
[...] «Torino era l’unica città italiana che poteva ospitare l’evento, [...]». [...] il presidente della Camera di Commercio di Torino, Vincenzo Ilotte, convinto nell’opportunita di creare «un progetto per Atp che permetterà di far scoprire la nostra economia e i nostri magnifici territori a tutti coloro che visiteranno Torino. Occorre tornare a volare alto e far sognare i cittadini torinesi, valorizzando le unicità e le tradizioni della nostra cultura»
https://www.lastampa.it/2019/04/29/cronaca/a-palazzo-madama-la-cerimonia-di-presentazione-ufficiale-delle-atp-finals-jIGwh5YvsPrn3NJkIK7sBP/pagina.html
 

·
Registered
Joined
·
20,921 Posts
Discussion Starter #9
Torino, presentate le Atp di tennis. Malagò: «La città era pronta, e ci saranno altre novità»
«Le Atp Finals? Gliel’ho detto io alla sindaca Appendino. Ci siamo visti a Roma, e le dissi che Torino ha tutto per ospitare questo evento, grazie all’heritage olimpico di un impianto unico in Italia come il Pala Alpitour». Così Giovanni Malagò, presidente del Coni, nel suo intervento alla presentazione delle Atp Finals che Torino ospiterà dal 2021 al 2025. A margine dell’evento, Malagò parlando con i cronisti ha poi sottolineato come «a breve per questa città ci potrebbero essere altre novità» sul piano sportivo.
https://torino.corriere.it/sport/19_aprile_29/torino-presentate-atp-tennis-malago-la-citta-era-pronta-ci-saranno-altre-novita-ae5d1f0e-6a80-11e9-908c-de3daaacb716.shtml
 

·
Registered
Joined
·
708 Posts
Non mi piace come è fatto onestamente. Questo vizio di non unire le tribune alle curve non ci lascia. Poi dietro, boh. Neanche un bar o ristorante fisso.
 

·
Registered
Joined
·
3,273 Posts
L'assegnazione a Torino è un evento grandioso per l'intera nazione. Arriva poi, in un buon periodo di crescita del tennis maschile, in termini di risultati, con tennisti in ascesa e che probabilmente saranno protagonisti per molti anni (Cecchinato, Berrettini, Sonego).

Spero che dopo questo grande risultato, dopo la next gen di Milano, arrivi anche un pò di spazio in più per gli Internazionali con la tanto ambita promozione ad un livello più alto (mini slam o master 1500), sarebbe la ciliegina sulla torta.
 

·
Registered
Joined
·
8,253 Posts
chissà se faranno qualche lavoro..

ma anche tipo mettere delle poltroncine ribaltabili, al posto delle sedute monoscocca in plastica
 

·
Registered
Joined
·
20,921 Posts
Discussion Starter #16
Appendino e Malagò cercano il bis
«Ora al lavoro su un altro evento»


Il pensiero è andato subito alle Olimpiadi del 2026 e alla possibilità
che Torino possa rientrare nella partita, magari con l’utilizzo di qualche impianto piemontese [...] però la sindaca [...] smentisce senza mezzi termini: «Non si tratta dei Giochi olimpici, ma di un altro sport: è ancora presto, però, per parlarne». Le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò, hanno dato la stura alle più svariate ipotesi: «Torino ospiterà un nuovo evento sportivo, ne parleremo presto». Possibile che si tratti della candidatura ai campionati europei di cross-country (corsa campestre) nel 2021. Location: La Mandria di Venaria. Chissà. Non è detto però che ci si limiti a questo, le discipline dell’atletica non mancano. E nemmeno le occasioni. Ma la sindaca preferisce tenere le sue carte coperte. Unico particolare che trapela: «Il modello sarà similare a quello delle Atp».

[...] Malagò [...]: «Tra me e la prima cittadina ci sono complicità e soprattutto amicizia. Ecco perché le ho già accennato qualcosa, ma la prossima settimana ci vedremo a Roma per parlare una nuova iniziativa da fare insieme».

[...] Giorgetti, [...] ieri ha chiamato «stalking», un lavorio iniziato durante i mondiali di Volley maschili proprio al Pala Alpitour: «Nella confusione la sindaca venne a dirmi “C’è questa opportunità”. Speravo fosse finita lì, e invece no: ho iniziato ad apprezzare le sue doti di stalker. [...]».

[...] presidente della Federazione tennis, [...]: «Io e Chiara sappiamo bene che siamo qui oggi per una congiunzione astrale, di quelle irripetibili: perché ad essersi verificati sono stati sei fenomeni rarissimi. Il primo, che il governo italiano ha deciso per la prima volta di scommettere sul tennis; poi che una delle più grandi città del nostro Paese non solo avesse l’unico impianto dove si può fare una competizione del genere, ma anche una sindaca tennista, [...]; il lavoro di squadra di tutti gli enti locali, l’esistenza di una banca che dà supporto allo sport, che il board di Atp preferisse giocare in Europa e infine avere atleti come Fognini, Sonego, Cecchinato: [...].

[...] il presidente di Atp [...]: «La passione che ha dimostrato. Torino ha reinventato se stessa, ha energia, e condivide la nostra visione. Da questa nuova casa ha inizio una nuova era del tennis».
Gabriele Guccione
Giulia Ricci
(Corriere)
 

·
Registered
Joined
·
20,921 Posts
Discussion Starter #17
Il rilancio delle Olimpiadi dopo la conquista del tennis

diego longhin
jacopo ricca
[...] Malagò, non ha nascosto di «avere qualche idea, ma ne devo parlare con la sindaca», Poi Appendino ha aggiunto: «Concentriamoci sugli Atp». Evento che nel giro di cinque tornei dovrebbe portare a Torino ben più di 1 milione di spettatori, più di quelli che ha registrato Torino 2006 in quindici giorni.

Cosa bolle in pentola oltre gli Atp? La prima cittadina smentisce che Torino possa tornare in gioco per la candidatura delle Olimpiadi del 2026, ma in diversi nell’ambiente non lo escludono.

Molto dipenderà da cosa succederà il 24 giugno a Losanna, quando il Cio deciderà a chi assegnare le Olimpiadi invernali del 2026. Se a vincere saranno Milano e Cortina non si esclude che possano tornare in ballo dei siti torinesi, come qualche pista o impianto della montagna, oltre all’Oval come uno dei palazzetti del ghiaccio.

Necessità che sarebbero emerse dopo le visite tecniche di marzo. Sull’onda dell’Atp un ritono di un pezzo piccolo delle Olimpiadi potrebbe essere digerito dall’ala più dura del Movimento 5 Stelle. Il sottosegretario pentastellato Simone Valente proprio ieri ha sottolineato: «Con Atp spazzata la diceria che i Cinque Stelle siano contro i grandi eventi». E aggiunge: «Ci sono gli impianti in città, ma anche la pista da bob in Valsusa la cui rigenerazione costerebbe meno che per l’intervento su quella di Cortina»

Per la sindaca Appendino la novità non ha nulla a che fare con i Giochi: «È una cosa su cui stiamo lavorando con Malagò da un mese. Sarà una sorpresa». Si tratterebbe di uno sport «senza palla e palline». Nuoto? Atletica? [...]
(Repubblica)
 

·
Registered
Joined
·
20,921 Posts
Discussion Starter #18
Kermode, presidente Atp
“Passione e organizzazione Per questo scelta Torino”


PAOLO GRISERI
[...] Signor Kermode, perché avete deciso di dare questa wild card a Torino?
«[...] Abbiamo dato alla vostra città questa opportunità perché ci ha colpito molto la passione, la voglia di partecipare che vi caratterizza».

Da che cosa la deduce? Dove avete visto questa passione?
«Nelle precedenti esperienze organizzative. A cominciare dalle Olimpiadi del 2006 per proseguire con gli altri appuntamenti. Le dirò, io sono londinese ma sono molto orgoglioso del fatto che si sia deciso di trasferire le Finals dalla mia città alla vostra. Mi sembra un’ottima scelta. Anche perché mi sembra che ci sia l’intenzione di coinvolgere davvero tutta la popolazione. E poi la passione è una delle caratteristiche del carattere italiano».

Dove ha avuto modo di accorgersene?
[...] Infine da un particolare che mi ha colpito. Il giorno dell’annuncio ufficiale della città prescelta la vostra sindaca aveva le unghie smaltate di blu scuro, il colore simbolo di Atp. E anche oggi, come può vedere, è arrivata in conferenza stampa con lo stesso colore. Non è passione questa?». :naughty: #fetish

Quali vantaggi avrà Torino da questo evento?
«Avrà una grande visibilità. Nei cinque anni contiamo di vendere circa 1 milione di biglietti, più di quanti ne furono venduti nei 15 giorni di Torino 2006. È molto importante il fatto che le Finals rimangano per cinque anni nella stessa città. Perchè questo aiuta molto la visibilità. Inoltre l’avvenimento, il più grande evento sportivo indoor del mondo, attira atleti e spettatori di culture diverse da ogni parte del mondo. È una specie di superbowl del tennis mondiale. [...]». [...]
(Repubblica)
 

·
Registered
Joined
·
20,921 Posts
Discussion Starter #19 (Edited)
Panatta

“Questa è una città che ci sa fare lo ha già dimostrato con le Olimpiadi”

CLAIRE BAL
Oggi piazza San Carlo si trasforma in un grande campo di gioco per la tappa torinese della manifestazione «Banca Generali Un campione per amico» [...].

Che cosa pensa dell’annuncio delle Atp Finals a Torino?
«Penso bene, molto bene. È un ottimo risultato portare una manifestazione sportiva così importante in Italia. C’è solo da essere contenti».

Quali rischi e quali vantaggi vede per la città?
«Rischi non ne vedo, è un grande evento sia dal punto di vista sportivo sia dell’immagine. Torino ha dimostrato di essere molto presente dal punto di vista organizzativo durante le Olimpiadi invernali del 2006 e l’intera città ne ha tratto grande giovamento».

Su che cosa è importante puntare, durante un evento internazionale come questo?
«L’importante è concentrarsi a livello organizzativo. Le strutture ci sono, avete un bellissimo impianto come il Pala Alpitour, che è moderno e ha anche una grande capacità di ospitare il pubblico. [...]». —
(La Stampa)
 

·
Registered
Joined
·
20,921 Posts
Discussion Starter #20
Comitato Atp Finals Appendino pensa alla presidenza
di Diego Longhin
[...] Ieri sera [...] Appendino è stata avvistata al Foro Italico intenta a intrecciare relazioni e soprattutto a fare un po’ di brainstorming con il presidente di Federtennis, Angelo Binaghi, e Diego Nepi di Coni Servizi. Tanti i temi. [...] per capire come comporre il Comitato organizzatore [...] di cui potrebbe essere presidente la stessa sindaca di Torino, Appendino, [...]. C’è già un precedente. Nel 1999 Valentino Castellani, allora sindaco di Torino, divenne presidente del Toroc, il Comitato organizzatore delle Olimpiadi [...]

Binaghi e Nepi continuano a sostenere che sarebbe meglio creare un Comitato organizzatore privato o a maggioranza privata. Un modo per poter agire in modo più flessibile, senza tutti i vincoli previsti per il pubblico. Molto dipenderà anche da chi entrerà nel board. L’idea di Federtennis, che grazie alle Atp prevede ci incrementare il suo “fatturato” da 55-60 milioni a circa 140 milioni, è di aprire il più possibile a potenziali sponsor. [...]

È sicuro che non entrerà la Camera di Commercio di Torino all’interno del Comitato. Fatte le verifiche, non è possibile un suo ingresso. Questo non vuol dire che si disinteresserà dell’evento. Anzi. [...]

La Camera di Commercio si occuperà in particolare di una sorta di programma Off degli Atp, tra eventi culturali e spettacoli. C’è anche la possibilità che, facendo le dovute proporzioni, si possa realizzare in qualche piazza del centro una sorta di Medals Plaza per rendere ancora più partecipi i torinesi e i turisti. Un punto dove fare spettacoli lungo la settimana di gare e fare incontrare i grandi del tennis con il pubblico.

Il Comune [...] sta cercando di accelerare con i privati una serie di investimenti, come ad esempio i lavori sullo scalo Vallino e l’apertura di una serie di nuovi alberghi in vista del 2021. Sarà studiato anche un nuovo look of the city per Torino. Cosi la città si presenterà al meglio per l’evento che dovrebbe rilanciarla.
(Repubblica)
 
1 - 20 of 51 Posts
Top