Skyscraper City Forum banner
Status
Not open for further replies.
1 - 7 of 7 Posts

·
Esperienza Italia
Joined
·
311 Posts
Discussion Starter · #1 ·
Comunicato ufficiale dal sito ISU www.isu.org

ISU Championships 2010
06 Nov 2007 14:52


The ISU Council considered applications made by Members for pending 2010 ISU Championships and has taken the following decisions:

Provisional Allotments ISU Championships 2010

ISU World Junior Figure Skating Championships 2010, 8-14 March 2010, The Hague/Netherlands

ISU World Figure Skating Championships 2010, 22-28 March 2010, Torino/Italy.
 

·
Esperienza Italia
Joined
·
311 Posts
Discussion Starter · #2 ·
Articolo da www.lastampa.it

Torino capitale del pattinaggio

Nel 2010 ospiterà i Mondiali
di figura resi celebri dalle
evoluzioni di Carolina Kostner
SILVIA GARBARINO
Gli indizi c’erano tutti. Ora, però, è una certezza: Torino ospiterà i Mondiali di pattinaggio di figura su ghiaccio del 2010. Lo ha deciso ieri nel primo pomeriggio a Losanna il consiglio mondiale dell’Isu (International skating union). La manifestazione si svolgerà dal 22 al 28 marzo, mentre dal 18 al 24 gennaio dello stesso anno Tallinn, capitale dell’Estonia, organizzerà gli Europei. Prima di Torino, i Mondiali faranno tappa a Goeteborg (nel 2008) e a Los Angeles (nel 2009).

Un successo ulteriore per la città. Torino ha intuito fin dai mesi antecedenti le Olimpiadi invernali del 2006 che il pattinaggio artistico aveva una presa particolare sul cuore degli abitanti e una capacità straordinaria di attirare appassionati e cultori da ogni parte del globo per eventi di qualità. I Galà pre Giochi infatti avevano riempito il Palavela, poi le gare a cinque cerchi avevano fatto da trampolino definitivo facendo registrare i «sold out» persino agli allenamenti mattutini dei campioni. «Se la gente si alza alle 6 per andare a vedere questi artisti ed è anche disposta a pagare un biglietto qualcosa vorrà dire» hanno ragionato dirigenti e politici di Comune, Provincia e Regione, illuminati anche dalle cifre fornite in concomitanza da albergatori e commercianti sia della zona intorno al Palavela che del centro. Uno sport che fa cassa - economica e di risonanza - molto più di altri, calcio escluso, non era da ignorare.

In 21 mesi, dal febbraio 2006 a oggi, a Torino sono stati organizzati due Galà da tutto esaurito, le Universiadi invernali che nel pattinaggio hanno eletto campioni nella danza due azzurrini, Cappellini-Lanotte, e si stanno preparando le finali del Grand Prix (in programma dal 13 al 16 dicembre) che porteranno in città tutti i migliori atleti mondiali della specialità e per cui la prevendita dei biglietti va a gonfie vele.

A lavorare sugli eventi clou del ghiaccio si è inserito a fianco degli enti istituzionali, da una manciata di mesi, il Top (Torino Olympic Park) creato dopo le Olimpiadi per gestire gli impianti a cinque cerchi. E non è un caso che la prima mossa di spessore del Top sia stato l’ingaggio come testimonial di Carolina Kostner, la diva italiana del pattinaggio, campionessa europea in cerca di un titolo sportivo ancora più importante, al pari delle sue doti. La sua ultima apparizione in pubblico a Torino, a ottobre subito dopo il Galà subalpino, insieme con Fusar Poli e Margaglio (altri azzurri amatissimi dal popolo del ghiaccio) ha attirato la bellezza di 6500 studenti delle scuole di Torino e provincia. Manco Del Piero e Buffon, tra un po'.

Dati sostanziosi che accumulati uno sull’altro hanno convinto Comune, Provincia, Regione, Top e la Fisg regionale guidata da Marco Bellion ad accelerare la pressione sui vertici dell’Isu per ottenere i Mondiali, l’ultima ciliegia che mancava su una torta già grossa. «Siamo felici perchè lavoravamo alla candidatura iridata da oltre un anno - dice a nome di tutti l’assessore regionale Giuliana Manica - e la vittoria di Torino conferma l’apprezzamento internazionale per un’eredità olimpica fatta di grandi professionalità oltre che di infrastrutture all’avanguardia. I Mondiali sono il coronamento di uno sforzo collettivo che ci ha permesso anche di riportare a Sestriere nel febbraio 2008 la Coppa del mondo di slalom e super G femminile e quello maschile nel 2009». Con due anni davanti si potrebbe trovare anche un partner d’immagine da affiancare alla Kostner.
 

·
Banned
Joined
·
2,339 Posts
solo una piccola considerazione sul Palavela. Anche da queste cose, si è capito che una sua eventuiale riconversione diventa sempre meno probabile.

Io sarei contento che restasse palasport per sempre. Al di la che non amo la sistemazione esterna rispetto a quella che c'era prima, adoro gli interni. E' veramente un gioiello, direi che mi piace piu anche del Palaolimpico. ma cosi avra 2 o 3 eventi all'anno, non di piu.

forse bisognerebbe trattare con i proprietari del Mazdapalace e cercare una transazione per cedergli il Palavela a compensazione di una chiusura/demolizione dell'orribile e mal utilizzabile palastampa. per fare del palavela l'impianto "medio" della città, tra palaolimpico e palaruffini.

perche attualmente il palavela è morto mentre l'orribile palastampa gira a mille, forse anche perche e stato concepito come scatola poco costosa da mantenere e con affitti medi decisamente piu accessibili.
 

·
Registered
Joined
·
2,102 Posts
La nuova stagione del PalaVela

-Gran Galà del Ghiaccio Top on ice (21 ottobre 2007)
-Coppa del Mondo di short track (dal 30 novembre al 2 dicembre 2007)
-Finali del Grand Prix di pattinaggio (dal 13 al 16 dicembre 2007)
-Finali ULEB di basket (dal 10 al 13 aprile 2008)



poi c'hanno fatto -e ci faranno- qualche convention (non pubblicizzate ovviamente), qualche cenone....
Come dicevo ospita il "Progetto scuole", un sorta di corso di pattinaggio gratuito destinato ai ragazzi dalle elementari al Liceo.
Poco altro.:eek:hno:




ps: correggete il titolo: 2010, non 2011! ;)
 

·
Esperienza Italia
Joined
·
311 Posts
Discussion Starter · #5 ·
ps: correggete il titolo: 2010, non 2011! ;)
ops... ma ne sono accorto dopo!!! :bash:Ho avvertito Genius!

Tra l'altro in realtà mi chiedo se non sarebbe meglio il PalaOlimpico al posto del PalaVela: durante le Olimpiadi le uniche critiche all'impianto erano dovuto alla capacità "limitata" per un evento simile...
 

·
Cesm Group Founder
Joined
·
7,982 Posts
Mi chiedo se non sia più appropriato spostare questi tipi di thread nella sezione Italia, come per le passate Olimpiadi e l'expo del 2015, senza dimenticare quello delle Olimpiadi giovanili
 
1 - 7 of 7 Posts
Status
Not open for further replies.
Top