SkyscraperCity banner

121 - 140 of 1178 Posts

·
Breùs, a la francaise
Joined
·
7,264 Posts
Ciao, secondo Voi questa dove è stata scattata?
Mi auto rispondo: secondo me è stata scattata in strada del Fortino angolo via Cirio, ovverossia dove il cananle della Fucina di staccava da quello dei Molassi.



Il primo è quello che si vede alla sinista dell'immagine, il canale dei Molassi è a destra. La condotta rialzata "sversa" nel canale della Fucina, che infatti svolgeva anche la funzione di "scaricatore".

Le case che si trovano a sinista in qualche modo "ci stanno".

Che ne dite?

Breùs
 

·
Registered
Joined
·
759 Posts
Che dire Breùs, sembra proprio che la foto misteriosa sia stata "scattata" proprio in questo punto. Finalmente hai svelato l' arcano! :D
Non sono un' esperto di quella zona ma l' ampiezza della carreggiata richiama proprio lo svaso dei due canali e quelle due casette...mmm...anche se un po' rimaneggiate dovrebbero essere quelle..

ma perchè il caseggiato sulla destra gira in tondo? poco dopo i canali sfociavano nella Dora?

o non gira in tondo?
 

·
Registered
Joined
·
2,856 Posts
Mi auto rispondo: secondo me è stata scattata in strada del Fortino angolo via Cirio, ovverossia dove il cananle della Fucina di staccava da quello dei Molassi.

Il primo è quello che si vede alla sinista dell'immagine, il canale dei Molassi è a destra. La condotta rialzata "sversa" nel canale della Fucina, che infatti svolgeva anche la funzione di "scaricatore".

Le case che si trovano a sinista in qualche modo "ci stanno".

Che ne dite?

Breùs
Caro Breùs, la prima volta che ho visto questa foto ero convinto anch' io che potesse essere stata scattata in quel punto, ma più l' ho guardata e riguardata ( confrontandola anche con altre "scoperte" successivamente ) e più mi si sono accavallati dubbi ed incertezze rendendomi sempre più scettico sulle probabilità che così stessero le cose.
Incertezze delle quali al più presto vi farò partecipi, visto che al momento sono sul forum ma non dovrei esserci ( ci siamo capiti :gossip: )
 

·
Registered
Joined
·
6,381 Posts
L'ho trovata!!!!

Allora... sono partito dalla solita mappa del Touring 1913 di Riobasco, sempre sia lodato.

Mi ero sempre concentrato sul canale dei Molassi, su quel tratto che si trova nelle attuali strada del Fortino e in zona Borga Dora. Ma non ho mai trovato una vera e propria soluzione convincente. L'angolo di strada del Fortino con via Francesco Cirio, il più indiziato, non trovava corrispondenze nelle case.

Quindi ho pensato di orientarmi più a ovest, lungo il canale del Martinetto. Ecco la panoramica:


immagine caricata con imageshack.us

... e in particolare l'occhio mi è caduto su questo tratto:

immagine caricata con imageshack.us

Il canale passava nell'attuale via Giuseppe Fagnano, che ne segue ancora il percorso. Via Vicenza si chiamava via Cosenza (valli a capire questi toponomasti), via Ceva si chiamava uguale. Un ponticello superava il canale in corrispondenza del prolungamento di via Ceva.

Andiamo a vedere cosa c'è oggi in quell'incrocio:

immagine caricata con imageshack.us e presa da Google Maps

Mettendo a confronto:

immagine caricata con imageshack.us

E ho ragione di pensare che la ciminiera che si vede nella foto d'epoca sia quella della conceria Florio (Via San Donato, via Durandi, via Vidua).

immagine non riproducibile tratta dal sito dell' Ecomuseo Urbano della Circoscrizione 4

Signori della corte, il caso è chiuso. :bash:
 

·
Registered
Joined
·
642 Posts
Discussion Starter #126
^^^ eccoloooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!! SEI UN GRANDE!!!!!...dicevo di averlo già visto sto posto fantastico!!!!
 

·
Registered
Joined
·
2,856 Posts
Caro Breùs, la prima volta che ho visto questa foto ero convinto anch' io che potesse essere stata scattata in quel punto, ma più l' ho guardata e riguardata ( confrontandola anche con altre "scoperte" successivamente ) e più mi si sono accavallati dubbi ed incertezze rendendomi sempre più scettico sulle probabilità che così stessero le cose.
Incertezze delle quali al più presto vi farò partecipi, visto che al momento sono sul forum ma non dovrei esserci ( ci siamo capiti :gossip: )
Oltre a fare i doverosi complimenti a FaseREM per la fruttuosa ricerca, mi pare ormai inopportuno tediare gli altri forumers con le considerazioni personali precedentemente esposte.

Davvero bravo, FaseREM; erano ormai mesi che diventavamo matti per quella foto :nuts:
 

·
Registered
Joined
·
2,856 Posts
^^

Bravissimo FaseREM! :applause:
Ora che la vedrà Mariocesare gli verrà un coccolone vedendo cosa c'era prima di fronte casa sua. Incredibile!
La cosa più incredibile e che quella costruzione in primo piano occupa proprio lo spazio in cui ora si trova il palazzo in cui abita lui !!!!
 

·
unexpected user
Joined
·
150 Posts
L'ho trovata!!!!

Allora... sono partito dalla solita mappa del Touring 1913 di Riobasco, sempre sia lodato.

Mi ero sempre concentrato sul canale dei Molassi, su quel tratto che si trova nelle attuali strada del Fortino e in zona Borga Dora. Ma non ho mai trovato una vera e propria soluzione convincente. L'angolo di strada del Fortino con via Francesco Cirio, il più indiziato, non trovava corrispondenze nelle case.

Quindi ho pensato di orientarmi più a ovest, lungo il canale del Martinetto. Ecco la panoramica:


immagine caricata con imageshack.us

... e in particolare l'occhio mi è caduto su questo tratto:

immagine caricata con imageshack.us

Il canale passava nell'attuale via Giuseppe Fagnano, che ne segue ancora il percorso. Via Vicenza si chiamava via Cosenza (valli a capire questi toponomasti), via Ceva si chiamava uguale. Un ponticello superava il canale in corrispondenza del prolungamento di via Ceva.

Andiamo a vedere cosa c'è oggi in quell'incrocio:

immagine caricata con imageshack.us e presa da Google Maps

Mettendo a confronto:

immagine caricata con imageshack.us

E ho ragione di pensare che la ciminiera che si vede nella foto d'epoca sia quella della conceria Florio (Via San Donato, via Durandi, via Vidua).

immagine non riproducibile tratta dal sito dell' Ecomuseo Urbano della Circoscrizione 4

Signori della corte, il caso è chiuso. :bash:
dopo la soluzione del rebus riguardante la locazione dell' immagine , a me sorge un' altra domanda : cosa erano le costruzioni a destra del canale e della foto ?
 

·
Breùs, a la francaise
Joined
·
7,264 Posts
dopo la soluzione del rebus riguardante la locazione dell' immagine , a me sorge un' altra domanda : cosa erano le costruzioni a destra del canale e della foto ?
Complimentissimi a FaseRem! :master::master::master:

In effetti qualche dubbio era rimasto anche a me (disse la volpe...:)).... forse gli stessi di Icopix...

Il "salto" tra i due apparenti corsi d'acqua mi ha tratto in inganno, facendomi pensare a due distinti canali. Invece si tratta sempre dello stesso "Martinetto".

Certo sarebbe ora interessante spiegare questo strano tracciato su due livelli e saperne di più sugli edifici a destra sulla fotografia potrebbe aiutarci....

Forse il caso non è del tutto chiuso! :lol:

(E pensare che ero passato di lì solo qualche settimana fa! :bash:)

Per chi non fosse pratico della zona:



Canale a parte, in questo scorcio è cambiato ben poco negli ultimi 100 anni!

B.
 

·
Registered
Joined
·
2,856 Posts
Complimentissimi a FaseRem! :master::master::master:

In effetti qualche dubbio era rimasto anche a me (disse la volpe...:)).... forse gli stessi di Icopix...

B.
Forse uno dei dubbi più grossi era quello che dall' attuale angolo tra via Cirio e strada del Fortino sia stata scattata quest' altra foto che tu stesso avevi postato ???

Infine aggiungo un'immagine "inedita" della Bealera dei Molassi... mi sembra inutile indicare in quale punto è stata scattata al fotografia, no? :)



B.
 

·
Registered
Joined
·
642 Posts
Discussion Starter #134
Alveo coperto del canale del Valentino nell' isolato compreso tra le vie San Donato e Le Chiuse, e il complesso Faà di Bruno



 

·
Registered
Joined
·
2,856 Posts
dopo la soluzione del rebus riguardante la locazione dell' immagine , a me sorge un' altra domanda : cosa erano le costruzioni a destra del canale e della foto ?
L' edificio in primo piano ( oltre il doppio canale ) in alcune mappe della seconda metà dell' ottocento viene indicato con la dicitura "Fabbrica di carta"
 

·
Registered
Joined
·
759 Posts
Giangi, le foto che hai fatto sono nel punto che ho cerchiato di giallo?



Hai provato a scavare un pochetto? :D

Chissà se ci sono altre testimonianze del Canale del Valentino...qui è chiaro che quel lotto stretto e obliquo fu condizionato proprio dal canale.
 

·
unexpected user
Joined
·
150 Posts
L' edificio in primo piano ( oltre il doppio canale ) in alcune mappe della seconda metà dell' ottocento viene indicato con la dicitura "Fabbrica di carta"
grazie , effettivamente le cartiere hanno necessita' di molta acqua , sia per muovere i macchinari che per la produzione vera e propria della carta .
nelle vallate alle spalle di voltri , a ponente di genova , ce ne sono molte lungo i torrenti e alcune hanno ancora parte dei meccanismi .
 

·
Breùs, a la francaise
Joined
·
7,264 Posts
Salve a tutti!

Cito dal libro di Ugo Sartorio "Borgo Vecchio e dintorni: San Donato, Campidoglio e Parella", pagg. 98 e seguenti. "Fu proprio Tota Alda a raccontarmi la storia di piazza Barcellona. All'inizio del secolo scorso la località ove si allarga la piazza era un ampio avvallamento incolto denominato la tampa, la fossa, attraversata in diagonale dal canale del Valentino, delizia dei bambini del borgo che ne avevano fatto il loro campo giochi e preoccupazione delle mamme che vedevano in quel corso d'acqua artificiale un potenziale pericolo. […] Durante il ventennio fascista la terra “di risulta” proveniente dallo scavo realizzato per il sottopassaggio di corso regina Margherita fu riversata nell'avvallamento, regolarizzandolo e livellandolo sino alla posizione attuale […]. Il canale venne coperto ma lasciato in funzione; fino a metà degli anni 90 era possibile vederne affiorare una parte dietro il muro di cinta dello stabile di via San Donato 59[…]. Negli ultimi anni piazza Barcellona fece parlare di sé per un ambizioso progetto della Circoscrizione, che intendeva realizzare un parcheggio interrato multipiano. A nulla valsero le raccolte di firme promosse per far valere la voce dei residenti; a nulla servì ribadire la presenza di un corso d'acqua, forse non più ben canalizzato magari disperso in più falde ma certamente non ignorabile. Nel 2007 si fecero i sondaggi e un giorno l'acqua prese a zampillare dopo l'estrazione delle “carote” di terreno rimosso. Fu la conferma che il canale era ancora là, ancora vivo e non intendeva cedere il territorio di cui forse si sentiva tuttora padrone incontrastato.”

È chiaro che l'autore fa un po' di confusione tra il canale di Torino ed il canale del Valentino. Tuttavia non ho trovato personalmente traccia cartografica di un canale che attraversasse piazza Barcellona. Il canale di Torino rimaneva all'interno del quadrilatero definito dalle vie Pinelli, Capellina, San Donato e Galvani; quello del Valentino si distaccava dpiù avanti in via Pacinotti angolo via Vagnone. Piazza Barcellona è tuttora fortemente inclinata verso nord ed un eventuale corso d'acqua poteva percorrerla in diagonale solo dalle vie Pinelli e Capellina alle vie Principessa Clotilde e Vagnone. Per capirci:



Qualcuno ha idee in merito?


Cmq, seguendo le indicazioni del testo indicato, ho trovato anch'io un "cimelio" del fù canale di Torino: si tratta di un piccolo ponte gettato un tempo sul canale all'ingresso dello stabile citato, in via San Donato 59.




Per Makyo: Ho scoperto che esiste, anche se non ho ancora avuto modo di sfogliarlo, un saggio sul canale del Valentino: Ainardi, Mauro Silvio - La bealera del Valentino [P. 18-371, 4(2003)] in: saggi e rassegne sulle fonti della Biblioteca di storia e cultura del Piemonte Giuseppe Grosso. Te lo segnalo in caso non lo conoscessi...

Bye

B.
 

·
Registered
Joined
·
759 Posts
Grazie Breùs, non conoscevo questo saggio, cercherò di recuperarlo da qualche parte :)

Interessante la storia del canale di piazza Barcellona. Purtroppo a volte i testi sulla storia dei quartieri, non riportando fonti, sono un po' confusi. Però l' osservazione sul ponticello, vista la tua foto, è esatta, ed anche quella sul parcheggio. Possibile che fosse solo una piccola diramazione, magari per servire qualche fabbrica? Sul PRG ovviamente non è segnalato, ma come altri corsi d' acqua interrati (l' avessero redatto meglio si sarebbero evitati inutili sondaggi o costosi intoppi ai lavori per la metro...).
 

·
Registered
Joined
·
642 Posts
Discussion Starter #140 (Edited)
@Makyo esattamente è quello il luogo

So che nell'area all'incirca della via sobrero passava una diramazione minore utile alle ruote della conceria Bruciacuore - Martinolo, mentre un'altra definita orti scorreva a lato dell'attuale via Vagnone.Tuttavia il canale di Torino è ancora in funzione e giuro di aver sentito il rumore dell acqua in via Carena all' angolo con via Balbis, dove vi è un salto con presa dal Torino al Ceronda.
Prima dei lavori in piazza Vigliardi Paravia (PARCHEGGIO INTERRATO MULTIPIANO 2007) venne eliminato il vecchio tratto (e intubato il tratto sotto la via Pacinotti) che tagliava la piazza in DIAGONALE e venne retificato con un angolo retto in modo da evitare intralci al cantiere, notevoli furono i problemi, (a partire di PRIMI CAROTAGGI), tutt'ora presenti con le infiltrazioni da parte del canale e della falda sottostante che in quella zona è molto superficiale, che si siano confusi con la vicina piazza????

ARCO SUL CANALE DI TORINO VIA SAN DONATO
 
121 - 140 of 1178 Posts
Top