SkyscraperCity Forum banner
21 - 40 of 119 Posts

·
Torino è elettronica!!
Joined
·
29,959 Posts
MOSTRE:TORINO,5 ESPOSIZIONI PER”CITTA’DISEGNATA DA ARCHITETTI”

(AGI) - Torino, 3 giu. - Cinque grandi mostre per celebrare altrettanti architetti che hanno dato lustro a Torino facendone una capitale all’avanguardia urbanisticamente tra XVII e XIX secolo. “La citta’ disegnata dagli architetti” fa parte degli eventi collaterali al XXIII Congresso mondiale degli Architetti UIA Torino 2008 che si svolgera’, nel capoluogo piemontese, dal 29 giugno al 3 luglio prossimi. Si comincia con “Committente e architetto: direttive e liberta’ progettuale. 1730-1731: Filippo Juvarra progetta i Regi archivi di corte” all’archivio di Stato da domani al 5 luglio 2008. Da venerdi’ al 27 luglio si svolgera’, invece, al Museo di arti applicate presso l’oratorio della chiesa juvarriana di San Filippo Neri “Il gran teatro ceramico. BAU+MIAAO. Oropa barocca, Biella futurista, California funk”. Il 21 giugno si inaugura, invece, tra Palazzo Reale e Cappella della Sindone “Comunicare la maesta’. Gli architetti e gli spazi del principe”. Alla Biblioteca Reale dal 23 giugno al 12 luglio 2008 e’ in programma “Carlo Promis. Insegnare l’architettura”, il programma si chiude a Palazzo Bricherasio che, dal 28 giugno al 14 settembre, ospita “Guarini, Juvarra, Antonelli. Segni e simboli per Torino”. “La citta’ disegnata dagli architetti con il suo ricco programma porta un contributo significativo alla conoscenza della funzionalita’ che l’architettura ha nell’aspetto urbanistico ed estetico delle citta’” ha commentato il sindaco Sergio Chiamparino. “E’ un evento di grande interesse per la sequenza espositiva che viene proposta, per i temi trattati, per la centralita’ della presentazione del barocco piemontese, non disgiunta da altre considerazioni che attengono a stili architettonici piu’ recenti e all’interessante problematica tra committenza e liberta’ progettuale” ha spiegato invece la presidente della Regione Mercedes Bresso. Il progetto e’ stato curato dai direttori delle singole sedi espositive, dal Ministero per i Beni e le Attivita’ culturali e con il contributo della Compagnia di San Paolo e della Citta’ di Biella. (AGI)
 

·
Torino è elettronica!!
Joined
·
29,959 Posts


A Mirafiori è il design l'apripista


Il Sole 24 Nord Ovest - 03/09/08

Sono partiti i lavori preliminari per la realizzazione del Centro del design del Politecnico di Torino nell'area A di Mirafiori compresa tra corso Orbassano e corso Settembrini e acquisita ormai quasi tre anni fa dagli enti territoriali (con il mantenimento di una partecipazione di Fiat).

Nel frattempo Tne (Torino nuova economia, la società nata per gestire l'operazione) ha avviato le procedure per emettere tra novembre e dicembre prossimi i bandi
per gli insediamenti industriali nella zona Sud del lotto B e nel lotto C tra le vie Anselmetti, Plava e strada della Manta con 84mila metri quadrati destinati ad attività produttive e servizi. È probabile che i bandi spingano per dare ospitalità in queste aree ad aziende provenienti da fuori Torino e Piemonte (e quindi eventualmente anche dall'estero) approfittando dei benefici contenuti nel cosiddetto Contratto d'insediamento messo a punto dalla Regione tramite il Centro estero per l'internazionalizzazione.

Tuttavia, nei mesi scorsi già 53 aziende, piemontesi avevano espresso interesse a "trovare casa" in queste aree. In ogni caso le imprese che si insedieranno dovranno essere caratterizzate da un'attenzione particolare alla ricerca e all'innovazione specie in campo automotìve. Nel contempo sono in fase di ultimazione le indagini ambientali sulle aree interessate dagli insediamenti produttivi, basate su un articolato piano di caratterizzazione predisposto di intesa con Fiat ed enti locali. La Regione, inoltre, ha inserito l'area di Mirafiori tra i siti che potranno partecipare al "Programma straordinario nazionale per il recupero economico produttivo di siti industriali inquinati". In caso di accoglimento positivo della proposta, Tne potrà beneficiare di un cofinanziamento per la realizzazione delle opere di infrastrutturazione dell'area.

L'ultima novità del dopo pausa estiva (anche con un interessamento di Fiat) è che è allo studio l'ipotesi di realizzare a fianco del Centro del design un "Polo della mobilità" incentrato sulla formazione attualmente svolta dalla facoltà di Ingegneria dell'autoveicolo (oggi al Lingotto) e sull'attività di ricerca e incubazione d'impresa. Ma c'è anche un'altra ipotesi che prevede destinazioni correlate con gli sviluppi del prolungamento di corso Marche, con particolare riferimento alla futura piazza Mirafìori che lambirà una parte delle aree di Tne.

Con la consegna (lo scorso 1° agosto) alla ditta appaltatrice del cantiere per il Centro del design è stato posato il primo tassello del "Polo tecnologico di Mirafìori". Il Centro del design occuperà una superficie complessiva di circa 2imila mq all'interno del capannone ex-Dai: ospiterà attività di formazione nel campo del design industriale coinvolgendo circa duemila studenti. Ospiterà inoltre attività di ricerca e trasferimento tecnologico e spazi per insediamento di piccole attività, sempre nel campo del design per componenti e sistemi. Si tratta di un investimento complessivo di circa 25 milioni sostenuto da un finanziamento della Bnl Paribas.

Il Centro del design dovrà essere completato entro il 2009.
Un primo lotto funzionale dovrà essere utómato entro il 2008 per potere beneficiare integralmente del contributo di 4 milioni a valere sul Docup 2000-2006.

«Il progetto di riuso delle aree di Mirafìori - dice l'a.d. di Tne, Mauro Zangola - costituisce anche l'occasione per riqualificare l'ambiente urbano della parte meridionale della città e ripensare l'approccio architettonico dell'area lungo largo Orbassano, in modo da configurare questa zona come una nuova porta di Torino. Occorre tener conto delle altre progettualità presenti nell'area: corso Marche, la linea 2 della metropolitana, il parco del Sangone, il parco lineare di corso Tazzoli, e altro ancora, in quanto capaci di modificare sensibilmente l'apprezzamento delle aree coinvolte dalla trasformazione urbana».

Adriano Moraglio
 

·
Registered
Joined
·
1,401 Posts
Richiamo il thread dall'oblio per segnalare che hanno iniziato l'opera di "sventramento" dell'ormai ex capannone FIAT su corso settembrini (ex porta 10).

Passando sul corso i lavori sono visibili a pochi metri dalla recinzione.
 

·
Torino è elettronica!!
Joined
·
29,959 Posts
21 - 40 of 119 Posts
This is an older thread, you may not receive a response, and could be reviving an old thread. Please consider creating a new thread.
Top