Skyscraper City Forum banner
1 - 20 of 788 Posts

·
Cesm Group Founder
Joined
·
7,982 Posts
Ci sono speranze per vedere una torre lavazza?
 

·
Registered
Joined
·
7 Posts
Ci sono speranze per vedere una torre lavazza?
La linea ufficiale della direzione Lavazza è di non escludere nulla a priori e di lasciare carta bianca ai 4 architetti, ma una delle priorità del progetto è che si armonizzi e si integri bene con la zona circostante, e una torre, per quanto armonica possa essere, in quell'area proprio nun ce la vedo :eek:hno:
 

·
Metro & Tram fan
Joined
·
1,712 Posts
Ricordiamoci che la Sovrintendenza ha vincolato il progetto al mantenimento della palazzina storica dell'Enel su via Bologna, che io trovo bellissima. :nuts:
 

·
Registered
Joined
·
2,722 Posts
Ricordiamoci che la Sovrintendenza ha vincolato il progetto al mantenimento della palazzina storica dell'Enel su via Bologna, che io trovo bellissima. :nuts:
e meno male











l'importante sarebbe tutelare il patrimonio non facendo costruire o facendo abbattere le vergogne del recente passato, come questa che gli sta accanto


 

·
Registered
Joined
·
23,435 Posts
La linea ufficiale della direzione Lavazza è di non escludere nulla a priori e di lasciare carta bianca ai 4 architetti, ma una delle priorità del progetto è che si armonizzi e si integri bene con la zona circostante, e una torre, per quanto armonica possa essere, in quell'area proprio nun ce la vedo :eek:hno:
speriamo che non si armonizzi troppo..
 

·
Torino è elettronica!!
Joined
·
29,469 Posts
LAVAZZA:ARCHITETTO ZUCCHI “FIRMA” NUOVO CENTRO DIREZIONALE TORINO

(AGI) - Torino, 6 mag - Per la realizzazione del nuovo centro direzionale di Torino, Lavazza ha scelto la proposta progettuale elaborata da Cino Zucchi-CZA tra quelle presentate da quattro architetti di prestigio internazionale.

“Il progetto di Cino Zucchi e’ quello che meglio ha saputo interpretare l’identita’ e i valori dell’Azienda e della Citta’, con una particolare attenzione ai temi della sostenibilita’ insieme a una equilibrata integrazione con il tessuto urbano esistente - ha dichiarato Alberto Lavazza, Presidente dell’azienda - Lavazza e’ orgogliosa di poter contribuire, con la scelta di una proposta progettuale innovativa, alla valorizzazione di una parte cosi’ importante della propria citta’, a cui e’ legata con gratitudine da 115 anni di storia. Il progetto rappresenta inoltre il passaggio di testimone tra la terza e la quarta generazione che oggi si candida al governo dell’impresa”.

Le linee progettuali sono state valutate congiuntamente con la Citta’ di Torino:” accogliamo con grande interesse questo nuovo passo che si e’ compiuto verso la riqualificazione di un’importante area fino a oggi dismessa - ha sottolineato il sindaco di Torino Sergio Chiamparino - Abbiamo, inoltre, valutato positivamente la procedura adottata da Lavazza che ha portato alla scelta dell’architetto: il fatto di aver invitato alla consultazione quattro giovani progettisti italiani di fama internazionale ha dimostrato una grande attenzione da parte dell’azienda alla qualita’ architettonica e urbana, e ha portato a dei risultati progettuali molto soddisfacenti”.

Nel progetto di Cino Zucchi il grande isolato esistente e’ ristrutturato e aperto verso la citta’. Il cuore dell’idea progettuale e’ una nuova grande piazza alberata al centro dell’isolato, che fa ‘dialogare’ lo storico edificio della centrale ex Enel con la nuova sede Lavazza. L’edificio prende la forma di una grande “nuvola” che raccorda tra loro i vari fronti e gli edifici industriali conservati e convertiti a nuove funzioni.

“L'alto profilo del cliente e l’eccezionalita’ del luogo - spiega Cino Zucchi - ci hanno stimolato a cercare un equilibrio tra il radicamento nel contesto e la creazione di una nuova architettura capace di comunicare al mondo il rapporto vivo tra un’azienda globale e la sua citta’. Gli spazi di lavoro Lavazza e la nuova piazza verde trasformeranno il recinto industriale esistente in un nuovo luogo urbano animato a tutte le ore”.

Pur nel suo carattere preliminare, il progetto per il nuovo quartier generale Lavazza si candida a ottenere la certificazione LEED (Leader in Energy and Environmental Design Green Building Rating System), uno dei piu’ accreditati sistemi di valutazione della sostenibilita’ ambientale degli edifici.(AGI)

http://www.industriale-oggi.it/archives/00026894.html
 
1 - 20 of 788 Posts
This is an older thread, you may not receive a response, and could be reviving an old thread. Please consider creating a new thread.
Top