Skyscraper City Forum banner
1 - 5 of 5 Posts

·
Registered
Joined
·
2,102 Posts
Discussion Starter · #1 ·
Piazza San Carlo: inaugurato il parcheggio sotto il salotto buono







Se n'è discusso tanto e ci si è lavorato parecchio. Alla fine, eccolo qui, il parcheggio interrato di piazza San Carlo, 9.500 metri quadri con 376 posti auto, proprio sotto il salotto buono di Torino. E' stato inaugurato martedì 5 dicembre al suono di una scatenata orchestrina jazz, al termine di due anni e 5 mesi di lavori,costati circa 11milioni e 343mila euro. Gli ingressi al nuovo parcheggio sono gli stessi del già esistente "Roma" (con il quale è direttamente collegato): piazza Carlo Felice e piazza Lagrange. Le uscite sfociano in via Alfieri, piazza Carlo Felice e via XX Settembre (le ultime due sono le stesse del "Roma"). I passaggi pedonali sono stati ricavati su piazza San Carlo. La tariffa del centralissimo parcheggio (dotato di quattro casse automatiche) è di 1 euro per mezz'ora fra le 7 e le 22, ma nelle ore notturne (22-7), si spende la metà, 1 euro per un'ora. Sono previsti abbonamenti mensili a partire da 95 e fino a 145 euro, a seconda delle fasce orarie. Dal punto di vista della sicurezza, sono state collocate 50 telecamere e ci sono anche 20 citofoni collegati con la centrale operativa dei parcheggi, e non mancano i "parcheggi di cortesia" riservati alle signore. Nelle ore diurne, inoltre, il parcheggio è presidiato da personale addetto. La costruzione ha inglobato i pilastri del ponte cinquecentesco - rinvenuti durante i lavori di scavo - che sono stati conservati e rimangono visibili ai frequentatori. Prossimamente sarà aperto anche il collegamento con il parking Torre Romana, verso piazza Castello. Quello che è stato aperto oggi è sicuramente un parcheggio voluto e apprezzato da molti, anche se ha sollevato le perplessità di alcune associazioni ambientaliste, polemicamente presenti all'inaugurazione. In ogni caso, la piazza seicentesca è stata sottratta alle auto, e il vecchio Caval 'd brons non sarà più... un artistico spartitraffico.









------------------------------------------------------------------------------------------





Piazza Vittorio Veneto: inaugurato il parcheggio sotterraneo per 620 posti.







Uno dei progetti più sentiti dall'Amministrazione 'Chiamparino' si sta realizzando in queste settimane. La creazione di una rete di parcheggi sotterranei nel centro cittadino, con la conseguente liberazione dalle auto in sosta nei luoghi simbolo della città, consente di ammirare e riassaporare la bellezza della Torino storica. Una piazza Vittorio così, da poco pedonalizzata e senza le auto in sosta che fino a pochi giorni fa caratterizzavano le sue prospettive e la sua vivibilità, mancava ai torinesi da tanti anni. Tutto questo è avvenuto grazie all'apertura del parcheggio sotterraneo di tre piani, inaugurato dopo ventisei mesi di lavori il 25 novembre. Appena entrati si nota l'opera luminosa di Leonardo Mosso, sei neon colorati che ricordano le giocose trovate minimaliste dell'artista americano Dan Flavin. Varcata la sbarra d'ingresso un cartello incuriosisce: "Riservato alle signore". E' l'indicazione di venti posti riservati alle donne, quelli più sicuri e comodi. Alzando gli occhi, a circa un metro dal soffitto, lo sguardo si posa su una lunga fila di luci: sono i piccoli indicatori luminosi, una delle trovate hi-tech del parcheggio, che segnalano i posti liberi o occupati (utili quando l'impianto trabocca di auto e una lucina verde ti segnala uno spazio libero). Un bel parcheggio, capiente 620 posti, sempre aperto, video sorvegliato e, vivaddio, con personale. Le tariffe sono in linea con i costi della sosta nelle strisce blu e dei parcheggi coperti del centro: un euro l'ora e cinquanta centesimi mezz'ora. Di proprietà comunale, è costato 13 milioni è sarà gestito dalla Parcheggi Italia, azienda milanese già attiva in città con il parcheggio di corso Bolzano e a Rivoli con quello del centro storico. Il 5 dicembre aprirà il tanto atteso parcheggio di piazza San Carlo, mentre si ipotizza il 2009 per l'apertura di quello universitario in piazzale Aldo Moro.
 

·
Registered
Joined
·
2,102 Posts
Discussion Starter · #9 ·

·
Registered
Joined
·
2,102 Posts
Discussion Starter · #15 ·
mentre ora dopo miliardi di investimenti, ad esempio la M1 è sottoutilizzata, costa un delirio in manuntenzione e non è solo perché n arriva ancora a PN.
che dite?

Non mi trovi pienamente d'accordo.
A me 50.000 persone, che tutti i giorni si fanno Corso Francia per arrivare solo a P.Susa non sembrano poche.
Il centro città viene appena sfiorato......
Quando la Metro1 arriverà a P.Nuova aumentaranno notevolmente, per non parlare di quando si potrà raggiungere il Lingotto.
Cioè, oggi la maggior parte delle persone preferisce prendere l'auto piuttosto che metro+bus (stracolmo) o metro + tram (strapieno). E' normale.
Sono molti più i potenziali utenti della metro tra le varie fermate intermedie e P.Susa, che quelli tra un capolinea e l'altro. Purtroppo la maggior parte delle persone preferisce ancora usare l'auto, e svenire per trovare un parcheggio, piuttosto che prendere la metro per sole 2 o 3 fermate, scendere e continuare con l'autobus...
Di conseguenza è ovvio che al giorno d'oggi sia utilizzata principalmente da studenti e lavoratori che si spostano su quella tratta...
La matropolitana è bella, veloce, pulita e moderna..tutto quello che vuoi, ma per farla diventare un mezzo di massa ci devono essere dei vantaggi diffusi nell'utilizzarla che attualmente non ci sono.
Quando la M1 arriverà davvero in centro, la situazione cambiera di colpo.
Che poi si possano migliorare tutte le varie interconnessioni con la rete del trasporto pubblico (in special modo per chi viene da Grugliasco e Collegno)...è un altro discorso.
Dai Rava :)lol: ), nelle ore di punta i mezzi pubblici torinesi non scoppiano.....di più!! Quante volte ci sarà capitato di pensare :"che lumaca..se prendevo l'auto facevo prima...!"
Se i mezzi pubblici non ti forniscono un vantaggio tangibile nell'utilizzarli (e sopratutto se hai la macchina), cerchi di evitarli.......

Questo è lo scotto da pagare se si costruiscono 7.5 km di Metro in 5 anni, quando la linea completa sarebbe lunga più del doppio.
Mi duole dirlo, ma se Torino fosse in Spagna, oggi potremmo tranquillamente viaggiare da Fermi al Lingotto.....ed oltre.



In ogni caso....
osservavo i dati delle altre metro italiane, e considerando la limitata strategicità dell'attuale percorso , il n. di fermate e la recente inaugurazione (9 mesi...), la M1 torinese non sfigura assolutamente. Tutt'altro.
 

·
Registered
Joined
·
2,102 Posts
Discussion Starter · #19 ·
^^


Per essere funzionali i parcheggi sotterranei devono SOSTITUIRE i parcheggi in superficie, non affiancarsi a questi.


Esatto.
Ma ragazzi, ci ricordiamo com'erano ridotte fino all'altro ieri queste 2 piazze?
Durante le Olimpiadi se dicevi ad un turista straniero che P.San Carlo, il "salotto" cittadino, è diventata pedonabile solo di recente........non ti credeva.





PIAZZA SAN CARLO





Notate in quest'ultima il Caval d'brons circondato dalle auto....



PIAZZA VITTORIO VENETO



 

·
Registered
Joined
·
2,102 Posts
Discussion Starter · #21 ·
Questa è una foto che ho scattato un secolo fa.
Tenere una delle dieci piazze barocche più belle del mondo in queste condizioni era più che indecente.


Quoto.
 
1 - 5 of 5 Posts
Top