SkyscraperCity Forum banner
21 - 36 of 36 Posts

·
Metro & Tram fan
Joined
·
1,712 Posts
Forse bisognerebbe pubblicizzarlo di più! Un museo del genere dovrebbe avere più di 100.000 visitatori all'anno, come minimo! :bash: Pensare di chiuderlo, invece che di valorizzarlo, è sintomo di una mentalità ristretta e provinciale. D'altronde, visto da chi arrivano certe dichiarazioni, non mi stupisce affatto... :eek:hno:
 

·
Torino è elettronica!!
Joined
·
29,952 Posts
Il Mao invita gli immigrati a scoprire
la propria storia tra le vestigia d'Oriente


Un'idea originale per aumentare il pubblico ma anche per aiutare gli stranieri a recuperare origini e cultura, con lezioni d´arte e concerti Il direttore Ricca: "Arrivano in Italia un po´ intimiditi e si sentono inferiori nel confronto con i torinesi: invitandoli qui li aiutiamo a inserirsi in città"
di ERICA DI BLASI



Il Museo d´Arte Orientale non si limita a esporre i tesori di Cina e Giappone. «Siamo anche un ponte importante per l´integrazione - sottolinea orgoglioso il direttore del Mao, Franco Ricca - Certo, abbiamo reperti di grande valore e raggiungiamo in un anno otto volte il numero di visitatori del Museo d´Arte Orientale di Roma, ma la nostra mission continua anche al di fuori di queste pareti». Ogni settimana le sale di via San Domenico sono riempite sì dai turisti di routine, ma anche dalla gente del quartiere. «Da un lato - spiega il direttore - invitiamo i torinesi a visitare il museo per mostrar loro la cultura dei paesi orientali, dall´altro coinvolgiamo nelle nostre visite anche gli immigrati asiatici che vivono nel capoluogo subalpino. Li andiamo a cercare nei loro punti di ritrovo o in occasione di quegli eventi, organizzati dagli enti locali, e dedicati agli stranieri».

Come le lezioni di italiano a Porta Palazzo. La scelta del luogo non è casuale: attorno al mercato multietnico il Comune ha infatti registrato la più alta concentrazione di asiatici, 2.737 per la precisione. «Parliamo con loro - racconta Ricca - e, tra una battuta e l´altra, li invitiamo al museo. Diventa un´occasione importante: una parte degli stranieri che arrivano a Torino non è infatti a conoscenza della storia della loro cultura. Arrivano in Italia un po´ intimiditi, magari hanno difficoltà a imparare l´italiano e a relazionarsi con una città nuova, e di conseguenza si sentono inferiori al confronto con i torinesi. Sbagliano: durante le visite dedicate cerchiamo proprio di far scoprire loro il mondo, la storia che li caratterizza. Così da poter essere orgogliosi delle loro origini e cancellare la paura di non reggere il confronto».

Gli scambi culturali non si limitano alle visite in senso stretto. Attorno al Mao ruotano anche tutta una serie di eventi incentrati sull´Oriente. «Spesso organizziamo concerti - dice il direttore - a cui invitiamo sia gli italiani che gli stranieri. Non mancano lezioni di lingua, d´arte e convegni dedicati a questi paesi, lontani alla fine solo sulla carta. Il 5 dicembre festeggeremo i nostri primi due anni: speriamo di organizzare anche per il compleanno un evento che sottolinei l´abbraccio fra queste due culture». Intanto i turisti premiano il museo: il 3 per cento dei visitatori, su un totale nel 2009 di 80mila, arriva da fuori Europa. «Una percentuale - conclude Ricca - che speriamo di veder crescere per il futuro. Il Mao non è un semplice museo: vogliamo mostrare ai torinesi non solo il passato e la storia di queste popolazioni, ma anche le tradizioni che le accompagnano ancora oggi».

Da qualche mese il Mao propone anche percorsi tematici con delle guide d´eccezione. A introdurre i visitatori nelle varie sale di via San Domenico sono infatti gli stessi cittadini originari delle aree geografiche a cui sono dedicate le collezioni. Nell´ordine, si tratta di Asia Meridionale, Cina, Giappone, regione himalayana e Paesi islamici dell´Asia. Info 011/4429704-02, www.maotorino.it

(17 novembre 2010)


http://torino.repubblica.it/cronaca...ria_storia_tra_le_vestigia_d_oriente-9209721/
 

·
Torino è elettronica!!
Joined
·
29,952 Posts
Collezionista dona al Mao raccolta di arte indiana

Un amatore milanese ha regalato 170 pezzi raffiguranti Virabhadra, che saranno repertati e poi esposti in una mostra nel 2013

è stata ceduta gratuitamente al Museo Arte Orientale di Torino un'importante collezione milanese di arte indiana. Nei giorni scorsi sono arrivati al Mao i 170 pezzi raffiguranti Virabhadra, un'incarnazione terrifica di Shiva, il dio creatore e distruttore della Trimurti indiana: fra questi una statua in granito alta un metro e mezzo e vecchia di quasi mille anni proveniente dal Sud dell'India. I pezzi, donati dal collezionista milanese Giuseppe Berger, verranno studiati e repertati dagli esperti del museo in funzione di una mostra prevista per il 2013
http://torino.repubblica.it/cronaca...ona_al_mao_raccolta_di_arte_indiana-26348379/
 

·
Torino è elettronica!!
Joined
·
29,952 Posts

Museo Arte Orientale Torino più visitato
Già superata quota 100.000 visitatori nel 2015


(ANSA) - TORINO, 9 DIC - Il Mao di Torino supera i 100.000 visitatori e diventa il Museo d'Arte Orientale più visitato d'Italia. Sono stati 100.231 i visitatori da inizio anno, il 77% in più del 2014 e il 145% in più del 2013. "Il numero dei visitatori non è l'obiettivo principale per un Museo - spiega il direttore Marco Biscione - ma i musei forniscono un servizio culturale alla comunità. Il Mao ha svolto un'intesa attività: 3 mostre principali, esposizioni minori, oltre 100 tra conferenze, laboratori e incontri".
http://www.ansa.it/piemonte/notizie...ato_26732129-e792-49e2-9abe-e4ef47dd7b46.html
 

·
Registered
Joined
·
2 Posts
:cheers:Vi consiglio di guardare film Notte al Museo 3 - Il segreto del Faraone (2014) "streamblog.tv"
Bella, emozionante, originale, la trama interessno. Giovani artisti stanno giocando con talento ed entusiasmo. colori vivaci
 

·
- = +
Joined
·
2,042 Posts
^^
Limitandomi al dato sul numero dei visitatori e confrontandolo con quello degli ultimi anni direi che le cose vanno decisamente meglio, sempre che 100 mila sia una cifra veritiera...

Ricapitolando:
2012 = 40.934
2013 = 43.016
2014 = 56.638
2015 = +100.000?


:shocked:
 

·
Registered
Joined
·
1,388 Posts
^^
Limitandomi al dato sul numero dei visitatori e confrontandolo con quello degli ultimi anni direi che le cose vanno decisamente meglio, sempre che 100 mila sia una cifra veritiera...

Ricapitolando:
2012 = 40.934
2013 = 43.016
2014 = 56.638
2015 = +100.000?


:shocked:
Quoto il tuo post ormai un po' datato per confermare i dati del 2015. Stando alla classifica annuale de "il Giornale dell'arte" e "The Art Newspaper" il MAO nel 2015 avrebbe toccato quota 106.330 ! :)
 
21 - 36 of 36 Posts
This is an older thread, you may not receive a response, and could be reviving an old thread. Please consider creating a new thread.
Top