SkyscraperCity Forum banner
1341 - 1355 of 1355 Posts

·
Registered
Joined
·
459 Posts
Già che se ne parla, questa sarebbe la mia idea di metro 3. (perdonate la grafica un po' posticcia)
Ammetto che mi convince bene il tratto tratto Nord-Ovest (Juventus Stadium, Baldissera, Porta Palazzo) riutilizzando quasi tutto il vecchio tracciato della ex To-Ceres.
Sono altresì convinto del tratto centrale-Sud (XVIII Dic. fino all'interscambio metro 2 a Santa Rita.) perché credo sarebbe molto frequentato e di fatto quintuplicherebbe il numero di interscambi ottenuti con M1+M2
La parte verso San Paolo diciamo che è un po' abbozzata non conoscendo bene la zona, ma un po' obbligata dal fatto di voler arrivare nella zona del futuro nuovo campus di Grugliasco con interscambio a Fermi.
Sono curioso di conoscere la vostra opinione in merito.
 

·
Registered
Joined
·
191 Posts
Abbastanza ok la tratta tra lo Juventus stadium e Porta Palazzo (cambierei solo la tratta di corso Grosseto proseguendo su piazza Manno, via Isernia in modo da imboccare il prima possibile la galleria di Via Stradella), non mi convince invece la tratta tra Porta Palazzo e Vittorio Veneto (allunga troppo la strada rispetto al percorso istintivo per forzare l'interscambio con la M1 a XVIII Dicembre e manca l'intercambio più vicino con la M2 dalle parti dei Giardini Reali), ok da Vittorio Veneto verso sud fino a Carducci-Molinette (con forse qualche modifica sulle stazioni e sul tracciato per evitare troppe sovrapposizioni tranviarie, non è che ci terrei a perdere continuamente linee tranviarie, se ne sono già perse troppe), forse il tratto tra Molinette e Santa Rita; il restante tratto tra Fermi e Santa Rita non mi convince, rende troppo complesso e lungo il percorso, non lo metterei nel percorso di questa linea metropolitana.
 

·
Registered
Joined
·
5,904 Posts
Sinceramente non credo che Torino abbia bisogno di un M3. E' una città che sta perdendo, a livelli preoccupanti, moltissimi residenti e a giudicare dal poco lavoro che c'è in città non mi sembra possa recuperarne a breve

Detto ciò secondo me la M3 dovrebbe essere sullo stesso percorso praticamente del nuovo trame che passerebbe sotto via Stradella. Stadio-Stradelle-Baldissera-Saint Bon-Piazza delle Repubblica- Reali-Piazza Vittorio

un M4 non avrei proprio idea, forse una circolare effettivamente in una rete del genere ci starebbe
 

·
Registered
Joined
·
459 Posts
Mah l'attuale calo degli abitanti, seppur consistente e preoccupante, non è un buon motivo per smettere di pianificare un futuro differente.
Inoltre Torino è una città che ha gia oggi un disperato bisogno di un sistema di trasporto pubblico rapido, capillare ed efficiente.
Secondo me 3 linee di metropolitana sono assolutamente auspicabili e necessarie per la città.
 

·
Registered
Joined
·
191 Posts
Nella mia visione vedrei bene fino a 4 - 5 linee di metropolitana (senza perdita di linee tranviarie, anzi con il loro potenziamento e parziale ripristino). Una linea di metropolitana è un gamechanger della mobilità urbana, così come, anche se in misura minore, una linea tranviaria moderna in sede riservata o una metrotranvia, mentre le linee di autobus no. Lione ha 4 linee di metropolitana (e stanno pianificandone una quinta) ed ha nettamente meno abitanti di Torino come città ed è paragonabile come area metropolitana...
Penso addirittura che un migliore servizio di trasporto pubblico possa contribuire a contrastare o, addirittura, ad invertire la tendenza di calo demografico torinese (che, per altro, è maggiormente orientata al comune di Torino più che alla sua area metropolitana).
 

·
Registered
Passion lives here
Joined
·
5,325 Posts
Nella mia visione vedrei bene fino a 4 - 5 linee di metropolitana (senza perdita di linee tranviarie, anzi con il loro potenziamento e parziale ripristino). Una linea di metropolitana è un gamechanger della mobilità urbana, così come, anche se in misura minore, una linea tranviaria moderna in sede riservata o una metrotranvia, mentre le linee di autobus no. Lione ha 4 linee di metropolitana (e stanno pianificandone una quinta) ed ha nettamente meno abitanti di Torino come città ed è paragonabile come area metropolitana...
Penso addirittura che un migliore servizio di trasporto pubblico possa contribuire a contrastare o, addirittura, ad invertire la tendenza di calo demografico torinese (che, per altro, è maggiormente orientata al comune di Torino più che alla sua area metropolitana).
Concordo.
Oltre al fatto che, con 3/4 linee metro a Torino, determinate aree potrebbero essere definitivamente chiuse al traffico (ad esclusione di fornitori e disabili), in modo anche da spingere chi lavora in centro ad abbandonare l'auto.
 

·
non nobis domine
Joined
·
2,998 Posts
Stavo pensando se non sarebbe il caso di spezzare in due la linea bus 62, fare un capolinea mediano in piazza Massaua in modo da concertare le corse nelle due parti di città una a Nord e l'altra a Sud, si potrebbe provare per vedere se la lunghezza del percorso determina una difficoltà nel servizio.
 

·
Registered
Joined
·
8,227 Posts
Nella mia visione vedrei bene fino a 4 - 5 linee di metropolitana (senza perdita di linee tranviarie, anzi con il loro potenziamento e parziale ripristino). Una linea di metropolitana è un gamechanger della mobilità urbana, così come, anche se in misura minore, una linea tranviaria moderna in sede riservata o una metrotranvia, mentre le linee di autobus no. Lione ha 4 linee di metropolitana (e stanno pianificandone una quinta) ed ha nettamente meno abitanti di Torino come città ed è paragonabile come area metropolitana...
Penso addirittura che un migliore servizio di trasporto pubblico possa contribuire a contrastare o, addirittura, ad invertire la tendenza di calo demografico torinese (che, per altro, è maggiormente orientata al comune di Torino più che alla sua area metropolitana).
Non c'è dubbio che sarebbe un'ottima cosa, però occorre stare con i piedi per terra: ce le potremmo permettere? Non dico solo come costruzione ma anche come costo di esercizio. Già con una sola linea di metro i conti di GTT sono allo sbando (anche se periodicamente viene fuori che qualcuno l'ha risanata...)
 

·
Registered
Joined
·
191 Posts
Dubito che l'unica causa del dissesto dei conti della Gtt sia la metropolitana, da quanto avevo capito era stato il comune a chiudere i rubinetti per cercare di risanare i suoi conti in era Appendino...
Sognare, ipotizzare, farsi un'idea, fare proposte fortunatamente non costa nulla...
Tra l'altro bisognerebbe modificare il sistema di attribuzione dei costi esercizio che nel modello attuale è fortemente penalizzante per la gestione tranviaria rispetto a quella con autobus, riequilibrando il sistema.
Tornando a parlare di proposte come risolvereste l'asse di corso Moncalieri-corso Casale? Ci sarebbe margine per una M5 precollinare da Gassino a Moncalieri?
 

·
Registered
Joined
·
2 Posts
Ciao a tutti,

Ho scoperto solo l'altro ieri dell'esistenza di questo sito e quindi ho subito deciso di iscrivermi per condividere con voi una mia "creazione". Era da un bel po' che cercavo un sito simile (anche perché amici e conoscenti non danno troppe soddisfazioni). Non ho ancora familiarizzato al massimo con il sito quindi potrei star commettendo errori (gradisco sempre chi me li fa notare in modo da evitare di ripeterli in futuro ).

Mi scuso già subito nel caso il post potesse risultare lungo, spero che comunque qualcuno lo possa apprezzare leggendolo fino in fondo.

Vorrei condividere con voi una mappa che ho realizzato su "my Maps" di Google in cui mi son divertito a progettare un ipotetico network di metropolitane a Torino. In totale le linee sarebbero 4 (comprese M1 e M2) che a mio parere sarebbero sufficienti per coprire quasi per intero l'area cittadina e potrebbero dare una spinta alla rivalutazione di alcune aree periferiche. In alcuni tratti le linee percorrono lunghe distanze senza effettuare fermate poiché passano in zone a bassa densità di popolazione. La mappa ha già qualche anno ma l'ho duplicata l'altro ieri sera per condividere con voi una copia.


Clicca qui per esplorare la mappa (a mio parere meglio aprirlo su un computer per avere la vista desktop).

Essendo una "mappa interattiva" vi consiglio vivamente di esplorarla da voi cliccando sul link qui sopra. Mi sono anche divertito a dare i nomi ad ogni stazione (potete vederli cliccando sui pallini). La localizzazione di ogni stazione è stata decisa "osservando" il territorio o dal vivo o con lo street view di Google Maps in modo da valutare se fosse presente sufficiente spazio per una stazione di superficie (se vi accorgete che in alcuni punti una stazione sarebbe impraticabile si può modificare senza problemi ). Inoltre le linee corrono quasi sempre sotto vie, corsi o parchi in modo da ridurre eventuali disturbi alla quiete pubblica.

Il criterio principale che ha guidato la scelta dei percorsi delle linee è stato quello di coprire il più possibile aree non ancora toccato dalle linee M1 e M2 e allo stesso tempo raggiungere siti di pubblico interesse (parchi, ospedali, scuole, teatri, centri commerciali, stadi, palazzetti, ...). Allo stesso tempo ho cercato di non esagerare con il numero di fermate in modo da non alzare troppo il costo dell'opera. Infine ci tengo a sottolineare che ogni linea ha almeno una stazione di interscambio con ciascuna delle altre 3.

Di seguito elenco dei dettagli:

- In viola (linea sottile centrale) ho rappresentato la linea 4 di superficie (quella che io, forse erroneamente, chiamo "metropolitana leggera"). Ho deciso di non insistere con le linee della metro sul suo percorso in modo da non creare linee ridondanti.

- Gli interscambi tra le linee sono segnati come stelline arancioni. Ce ne sono 3 in centro (che formano un anello) e 5 disposti a raggiera in periferia.

- Le linee M1 (gialla) e M2 (blu) ricalcano esattamente i percorsi già realizzati o approvati in via definitiva e comprendono i prolungamenti e le diramazioni già annunciate.

- La linea M3 (rossa) nasce da nord-ovest (la zona meno coperta dalle 2 linee già previste) cercando tuttavia di non sovrapporsi alla linea ferroviaria Torino-Ceres (di inaugurazione imminente) e alla eventuale futura linea 12. La linea poi proseguirebbe nel centro cittadino creando un nuovo "binario" orizzontale parallelo a quelli delle linee 1 e 2. Infine, giunta a est, si dirigerebbe nuovamente verso nord questa volta nella zona a est raggiungendo Sassi (una zona non sempre facile da raggiunge) in modo da potersi anche interlacciare con la "dentiera" Sassi-Superga con l'auspicio di spingere a livello turistico tale attrazione (che negli ultimi anni ha un po' sofferto). Ho pensato che l'eventuale deposito potesse essere costruito verso Sassi (ma non conoscendo bene la zona non so quanto sia fattibile).
I principali punti di interesse toccati dalla linea sarebbero i seguenti (vi consiglio comunque di dare un'occhiata direttamente alla mappa): Venaria Reale, Venaria centro, Savonera, polo sanitario di Venaria, Vallette, Juventus Stadium (raggiunto in maniera opposta e speculare rispetto alla stazione ferroviaria Rigola), Madonna di Campagna, Parco Dora, ospedale Amedeo di Savoia, San Donato, ospedale Maria Vittoria (anche se in realtà la stazione è piuttosto distante), Maria Ausiliatrice, piazza Solferino, piazza Vittorio Veneto (non passando sotto la piazza ma contattandola tramite una fermata in corso San Maurizio in modo da evitare anche la movida), ospedale Gradenigo, Vanchiglia, Vanchiglietta, Sassi(-Superga).
Gli interscambi sarebbero 3: XVIII Dicembre con M1, Carlo Alberto con M2, Potenza con M3.

- La linea M4 (verde) è una linea che non si dirige verso il centro cittadino ma corre lungo la periferia con un percorso a "C" in modo da reclutare più cittadini possibile. La linea è progettata in una maniera tale per cui ogni fermata dista al massimo 2 fermate da una stazione di interscambio da cui sarebbe poi possibile prendere una delle altre 3 linee per dirigersi verso il centro città. In alcuni punti il tragitto può sembrare troppo zigzagoso ma in realtà non lo trovo troppo dissimile da quello della linea 2 che è già stata approvata. Non mi sono spinto fino al centro commerciale Le Gru perché sarà servito dalla SFM5. Ho ipotizzato che come deposito si potesse sfruttare quello che verrà realizzato per la linea 2 a Rebaudengo Fossata.
I principali punti di interesse toccati dalla linea sarebbero i seguenti (vi consiglio comunque di dare un'occhiata direttamente alla mappa): Borgo Vittoria, Madonna di Campagna, Borgo Campidoglio, parco della Pellerina, Parella, Pozzo Strada, ospedale Martini, San Donato, piazza Robilant, Borgo San Paolo, parco Ruffini, Santa Rita, PalaTazzoli e Mirafiori Nord.
Gli interscambi sarebbero 5: Rebaudengo Fossata con M2, Potenza con M3, Monte Grappa con M1, Pitagora con M2, Bengasi con M1. Un interscambio aggiuntivo potrebbe essere considerato quello con il tram della linea 4 a Caio Mario.

- Attualmente stavo anche valutando di prolungare la M1 fino a Nichelino e la M4 fino a Moncalieri e eventuali diramazioni verso altre cittadine della cintura (per es. potrebbe essere utile una diramazione della M3 fino a Druento o Pescarito che non saranno toccate da SFM?).

Ovviamente sono aperto a commenti e critiche costruttive di ogni tipo in modo da migliorare ulteriormente il "progetto".
Grazie mille in anticipo a chiunque mi risponderà .
 

·
Registered
Joined
·
259 Posts
Ciao a tutti,

Ho scoperto solo l'altro ieri dell'esistenza di questo sito e quindi ho subito deciso di iscrivermi per condividere con voi una mia "creazione". Era da un bel po' che cercavo un sito simile
(anche perché amici e conoscenti non danno troppe soddisfazioni). Non ho ancora familiarizzato al massimo con il sito quindi potrei star commettendo errori (gradisco sempre chi me li fa notare in modo da evitare di ripeterli in futuro
).

Mi scuso già subito nel caso il post potesse risultare lungo, spero che comunque qualcuno lo possa apprezzare leggendolo fino in fondo.

Vorrei condividere con voi una mappa che ho realizzato su "my Maps" di Google in cui mi son divertito a progettare un ipotetico network di metropolitane a Torino. In totale le linee sarebbero 4 (comprese M1 e M2) che a mio parere sarebbero sufficienti per coprire quasi per intero l'area cittadina e potrebbero dare una spinta alla rivalutazione di alcune aree periferiche. In alcuni tratti le linee percorrono lunghe distanze senza effettuare fermate poiché passano in zone a bassa densità di popolazione. La mappa ha già qualche anno ma l'ho duplicata l'altro ieri sera per condividere con voi una copia.
View attachment 2935294

Clicca qui per esplorare la mappa (a mio parere meglio aprirlo su un computer per avere la vista desktop).

Essendo una "mappa interattiva" vi consiglio vivamente di esplorarla da voi cliccando sul link qui sopra. Mi sono anche divertito a dare i nomi ad ogni stazione (potete vederli cliccando sui pallini). La localizzazione di ogni stazione è stata decisa "osservando" il territorio o dal vivo o con lo street view di Google Maps in modo da valutare se fosse presente sufficiente spazio per una stazione di superficie (se vi accorgete che in alcuni punti una stazione sarebbe impraticabile si può modificare senza problemi
). Inoltre le linee corrono quasi sempre sotto vie, corsi o parchi in modo da ridurre eventuali disturbi alla quiete pubblica.

Il criterio principale che ha guidato la scelta dei percorsi delle linee è stato quello di coprire il più possibile aree non ancora toccato dalle linee M1 e M2 e allo stesso tempo raggiungere siti di pubblico interesse (parchi, ospedali, scuole, teatri, centri commerciali, stadi, palazzetti, ...). Allo stesso tempo ho cercato di non esagerare con il numero di fermate in modo da non alzare troppo il costo dell'opera. Infine ci tengo a sottolineare che ogni linea ha almeno una stazione di interscambio con ciascuna delle altre 3.

Di seguito elenco dei dettagli:

- In viola (linea sottile centrale) ho rappresentato la linea 4 di superficie (quella che io, forse erroneamente, chiamo "metropolitana leggera"). Ho deciso di non insistere con le linee della metro sul suo percorso in modo da non creare linee ridondanti.

- Gli interscambi tra le linee sono segnati come stelline arancioni. Ce ne sono 3 in centro (che formano un anello) e 5 disposti a raggiera in periferia.

- Le linee M1 (gialla) e M2 (blu) ricalcano esattamente i percorsi già realizzati o approvati in via definitiva e comprendono i prolungamenti e le diramazioni già annunciate.

- La linea M3 (rossa) nasce da nord-ovest (la zona meno coperta dalle 2 linee già previste) cercando tuttavia di non sovrapporsi alla linea ferroviaria Torino-Ceres (di inaugurazione imminente) e alla eventuale futura linea 12. La linea poi proseguirebbe nel centro cittadino creando un nuovo "binario" orizzontale parallelo a quelli delle linee 1 e 2. Infine, giunta a est, si dirigerebbe nuovamente verso nord questa volta nella zona a est raggiungendo Sassi (una zona non sempre facile da raggiunge) in modo da potersi anche interlacciare con la "dentiera" Sassi-Superga con l'auspicio di spingere a livello turistico tale attrazione (che negli ultimi anni ha un po' sofferto). Ho pensato che l'eventuale deposito potesse essere costruito verso Sassi (ma non conoscendo bene la zona non so quanto sia fattibile).
I principali punti di interesse toccati dalla linea sarebbero i seguenti (vi consiglio comunque di dare un'occhiata direttamente alla mappa): Venaria Reale, Venaria centro, Savonera, polo sanitario di Venaria, Vallette, Juventus Stadium (raggiunto in maniera opposta e speculare rispetto alla stazione ferroviaria Rigola), Madonna di Campagna, Parco Dora, ospedale Amedeo di Savoia, San Donato, ospedale Maria Vittoria (anche se in realtà la stazione è piuttosto distante), Maria Ausiliatrice, piazza Solferino, piazza Vittorio Veneto (non passando sotto la piazza ma contattandola tramite una fermata in corso San Maurizio in modo da evitare anche la movida), ospedale Gradenigo, Vanchiglia, Vanchiglietta, Sassi(-Superga).
Gli interscambi sarebbero 3: XVIII Dicembre con M1, Carlo Alberto con M2, Potenza con M3.

- La linea M4 (verde) è una linea che non si dirige verso il centro cittadino ma corre lungo la periferia con un percorso a "C" in modo da reclutare più cittadini possibile. La linea è progettata in una maniera tale per cui ogni fermata dista al massimo 2 fermate da una stazione di interscambio da cui sarebbe poi possibile prendere una delle altre 3 linee per dirigersi verso il centro città. In alcuni punti il tragitto può sembrare troppo zigzagoso ma in realtà non lo trovo troppo dissimile da quello della linea 2 che è già stata approvata. Non mi sono spinto fino al centro commerciale Le Gru perché sarà servito dalla SFM5. Ho ipotizzato che come deposito si potesse sfruttare quello che verrà realizzato per la linea 2 a Rebaudengo Fossata.
I principali punti di interesse toccati dalla linea sarebbero i seguenti (vi consiglio comunque di dare un'occhiata direttamente alla mappa): Borgo Vittoria, Madonna di Campagna, Borgo Campidoglio, parco della Pellerina, Parella, Pozzo Strada, ospedale Martini, San Donato, piazza Robilant, Borgo San Paolo, parco Ruffini, Santa Rita, PalaTazzoli e Mirafiori Nord.
Gli interscambi sarebbero 5: Rebaudengo Fossata con M2, Potenza con M3, Monte Grappa con M1, Pitagora con M2, Bengasi con M1. Un interscambio aggiuntivo potrebbe essere considerato quello con il tram della linea 4 a Caio Mario.

- Attualmente stavo anche valutando di prolungare la M1 fino a Nichelino e la M4 fino a Moncalieri e eventuali diramazioni verso altre cittadine della cintura (per es. potrebbe essere utile una diramazione della M3 fino a Druento o Pescarito che non saranno toccate da SFM?).

Ovviamente sono aperto a commenti e critiche costruttive di ogni tipo in modo da migliorare ulteriormente il "progetto".
Grazie mille in anticipo a chiunque mi risponderà
.
Interessante. La linea 1 è previsto che arriverà a Rivoli Centro comunque, in Piazza Martiri della Libertà.
Io avevo fatto questa un po' di tempo fa. La linea T5 assomiglia alla tua M4, ma io avevo immaginato un tram metropolitano visto che passa in corsi abbastanza ampi.
 

·
Registered
Joined
·
2 Posts
Interessante. La linea 1 è previsto che arriverà a Rivoli Centro comunque, in Piazza Martiri della Libertà.
Io avevo fatto questa un po' di tempo fa. La linea T5 assomiglia alla tua M4, ma io avevo immaginato un tram metropolitano visto che passa in corsi abbastanza ampi.
Grazie per avermi segnalato il prolungamento mancante della M1, non so come ma me l'ero perso. Ora dovrei aver rimediato.
Devo dire che comunque anche la tua proposta non è per nulla male perché credo è senza dubbio più economica e di realizzazione più semplice rispetto al finanzamento e costruzione di altre 2 linee della metro. Inoltre la tua proposta è decisamente più capillare.
Nei miei sogni per Torino ci sarebbero le 4 linee sotterranee che ho "progettato" utili allo spostamento di grandi volumi di persone e in superficie una buona rete tranviaria come la tua.
Come nota a margine devo dirti che apprezzo molto il fatto che la tua linea T12 passa sul vecchio ponte dismesso della Torino-Ceres, se lo facessero nella realtà sarebbe fantastico.
 
1341 - 1355 of 1355 Posts
Top