SkyscraperCity Forum banner
401 - 420 of 458 Posts

·
Registered
Joined
·
522 Posts
I locali dei Murazzi dei tempi d'oro erano nati di fortuna, in modo poco più che abusivo. Gli arredi e gli impianti erano in economia, i più furbi li facevano appesi al soffitto e isolati dall'acqua.
Si reggevano su un non detto, non sappiamo, che ad un certo punto alla magistratura non andò più giù. E mise fine ad un'era del nightclubbing torinese.
Ora il soldo gira intorno agli aperitivi e sperano di cavare qualcosa da lì. Bah.
Il punto è che prima erano una destinazione di massa, 10-20.000 persone pervase dalla febbre del sabato sera.
Da anni tutti immaginano un luogo tranquillo, con qualche centinaio di fighetti che studiano e sorseggiano il drink in un'atmosfera bohemien. Staremo a vedere.
Intanto la movida più chiassosa e lurida ha trovato altri sfoghi. Meno adatti dei murazzi, perchè in mezzo alle abitazioni, con tutti i problemi che ne derivano. Confinare lo sfogatoio la sotto era il male minore, per quel che ne penso io.
 

·
Registered
Joined
·
162 Posts
Pure io... che tempi.

Peccato. Coninuo a credere che in una città come questa sarebbe cruciale conservare lo spirito di quelle arcate.
E che i club/bar siano l'unica attività commerciale sensata là sotto.

Il progetto di portare i ristorantini chic in riva al Po maleodorante, tra le arcate umide, a rischio costante di finire sott'acque, mi sembra davvero un'idiozia, partorita probabilmente da menti tristi chenon sono mai rientrati a casa dopo le 10:30...
 

·
Registered
Passion lives here
Joined
·
5,338 Posts
Ai Murazzi una nuova aula studio per gli studenti universitari: ci sarà anche il servizio ristoro
In totale ci saranno 100 posti a disposizione degli universitari

Ero certo che si sarebbe ripartiti al più presto con le inaugurazioni farlocche di epoca fassiniana, ma qui abbiamo raggiunto veramente l'apice del professionismo nel settore: inaugurare con tanto di taglio del nastro un'aula studio che esiste dal 2013 (se non erro), perché all'interno l'area ristoro è passata da caffetteria a ristorante self-service.

Geniali.
 

·
Registered
Joined
·
24,707 Posts
Edit guida il tempio del bere sotto le arcate dei Murazzi

DIEGO MOLINO
Un tempio del bere bene, in cui i torinesi potranno ritrovarsi a partire dall’ora dell’aperitivo, ma dove sarà possibile organizzare anche eventi privati e feste aziendali. Sta prendendo forma anche il futuro delle arcate private - quelle non messe a bando da Palazzo Civico - sul lato destro dei Murazzi [...]. A portare il nuovo format è un gruppo di imprenditori torinesi, il cui capofila è la famiglia Brignone. Uno dei partner sarà appunto Edit [...]. «Nella primavera del 2022 vogliamo essere pronti per inaugurare, i lavori dentro i locali dovrebbero cominciare a gennaio, siamo in attesa di alcune autorizzazioni comunali [...] ci inseriamo nel filone del food che contraddistinguerà buona parte delle altre arcate». Una componente importante sarà proprio quella della produzione artigianale di birre da parte di Edit [...]. Fra i soggetti che faranno parte del progetto c’è Fabrizio Bocca [...] fondatore della catena Fassoneria. Gli altri partner saranno annunciati nelle prossime settimane. A inizio anno buona parte degli interventi saranno dedicati al rifacimento degli impianti, che dovranno essere rialzati per ovviare al problema delle piene stagionali del Po. La definizione degli ambienti interni sarà curata dallo studio di architettura e design Matilde. La nuova realtà imprenditoriale occuperà quasi la metà delle arcate nei Magazzini Devalle (cinque sulle undici complessive), su una superficie di quattrocento metri quadrati. Nel frattempo, la proprietà dei muri dovrebbe far partire il restauro conservativo dei portoni originali. La prossima primavera è cerchiata in rosso per la rinascita di tutto il lato destro dei Murazzi, con l’apertura di cocktail bar, ristoranti e qualche discoteca [...]
(La Stampa)
 

·
Registered
Joined
·
8,536 Posts
Riaprono i Murazzi: "Ma ci saranno poche discoteche o locali notturni"
Il Comune sta lavorando per rendere le sponde del Po "vive e vivibili per tutto il giorno"
Dove una volta c'era Gianca, CSA e The Beach discoteche e cocktail bar notturni saranno la minoranza. Le ultime amministrazioni hanno infatti deciso che sotto le arcate sono ammesse "4 tipologie di attività: tre non consentono locali di intrattenimento: si vogliono riaprire i Murazzi ad una cittadinanza più estesa rispetto a prima, rendendolo vivibili tutto il giorno" hanno spiegato dagli uffici.
Su 3 locali citati, incredibile, ne han centrati 3 che non hanno mai chiuso. 🤣
 

·
Registered
Joined
·
81 Posts
Riaprono i Murazzi: "Ma ci saranno poche discoteche o locali notturni"
Il Comune sta lavorando per rendere le sponde del Po "vive e vivibili per tutto il giorno"

Su 3 locali citati, incredibile, ne han centrati 3 che non hanno mai chiuso. 🤣
Ma Gianca ad esempio non è ancora aperta? Se l'amministrazione non consente i locali di intrattenimento significa che dovrà spostarsi?
 

·
Registered
Joined
·
8,536 Posts
Ma Gianca ad esempio non è ancora aperta? Se l'amministrazione non consente i locali di intrattenimento significa che dovrà spostarsi?
E' aperto Giancarlo 2 sotto il nome di Magazzini sul Po. Sul lato sinistro dei Murazzi in sostanza non è mai cambiato molto, a parte la chiusura del Doctor Sax 2 anni fa quasi.
 

·
Registered
Joined
·
24,707 Posts
La rinascita dei Murazzi parte dal Po le arcate diventano un Porto Urbano

MIRIAM MASSONE
[...] coinvolge le sei profonde arcate dei Magazzini Devalle [...] pensato, finanziato e costruito da un gruppo di imprenditori privati [...] «Quattro arcate saranno dedicate agli eventi privati o aziendali, alle feste di compleanno o alle cerimonie [...] Le altre sono per il food&beverage «made in Edit», con tapas del territorio, ma soprattutto con la loro birra artigianale [...] Alla base, l’azionariato diffuso [...] Sarà coinvolta anche un’associazione culturale che già immagina collaborazioni con il Salone del Libro o con il Circolo dei Lettori per presentazioni di libri sul fiume. Letteralmente. Forse su una zattera galleggiante (è al vaglio):l’idea è quella di usare il Po come palco per concerti, reading e installazione d’arte. Si possono studiare concorsi per affidare il fiume ogni anno ad artisti diversi che lo interpretino e ce lo facciano vedere e vivere con creatività. I format allo studio sono tanti, dai «Murazzi Stage» (musica e concerti) ai «Librilive» (reading a lume di canzone), da «Wanted You» (l’anagrafe creativa di Torino) ai «Murazzi kids» (spettacoli per ragazzi e bambini) fino ai «Murazzi Palco Off», cioè un fuori salone degli eventi in città, che già potrebbe debuttare con gli Eurovision [...] e poi consolidarsi con il Salone del Gusto [...]. La rinascita è costata circa 600 mila euro, [...] ci sono voluti oltre 4 mesi di lavoro per il restyling [...] e la pulizia, per il sistema di paratie e la sistemazione delle cucine in un’area soppalcata. Se tutto andrà come previsto, a maggio si salpa. [...]
 

·
Torino è elettronica!!
Joined
·
29,943 Posts
Le facciate sono state vandalizzate in tempo zero dopo l'ultima pulitura.

Per confronto, sono stato recentemente a Lione e confrontare com'è mantenuto il loro lungo Rodano lascia l'amaro in bocca.

 
401 - 420 of 458 Posts
Top