SkyscraperCity Forum banner
81 - 100 of 500 Posts

·
Registered
Passion lives here
Joined
·
5,465 Posts
passo dal Lungo Po quasi ogni giorno per andare a lavoro e ho notato le transenne del cantiere. non so quanto ci metteranno per finire i lavori, ma cazzarola, una transennatura un po' più carina gli faceva schifo? nei prossimi mesi Torino sarà invasa dai turisti e noi ci presentiamo con ste transenne oscene a coprire tra l'altro uno degli scorci più suggestivi della città... bah...
 

·
Registered
Joined
·
11,072 Posts
Però la riqualificazione prevede togliere tutte le scritte ?
Che ne so? :lol: Sul cartello fuori dal cantiere si parla di "restauro".

Chi ha voglia di leggersi un po' di PDF, può trovare qui tutte le info del caso: http://bandi.comune.torino.it/porta...udicazioneAction.do?Riga=11008.0&Riga=11008.0

La mia risposta sopra voleva solo dire: è del tutto irrilevante, tanto anche se puliscono, saranno piene di scritte entro un mese. Quellla battaglia è persa. :eek:hno:

Edit: il capitolato parla di "Pulizia elementi lapidei costituenti i gradini e cornici laterali in pietra (idropulitura con acqua a bassa
pressione o nebulizzata e con detergenti neutri)".
 

·
Torino è elettronica!!
Joined
·
30,051 Posts
Riqualificazione Murazzi Torino, approvata proposta del Consiglio Comunale

Il restauro delle balconate con rinforzi strutturali e la sostituzione dei pilastrini danneggiati e sistemazione delle rampe delle scale.

Sono gli interventi approvati ieri mattina dalla Giunta Comunale per il comprensorio dei Murazzi, nel tratto dei lungo Po Diaz e Cadorna.
Si tratta lavori rivolti a preservare la sicurezza e il decoro della struttura.

La cifra stanziata per gli interventi è di 940 mila euro.


http://www.cronacatorino.it/cronaca...no-approvata-proposta-consiglio-comunale.html
Che ne so? :lol: Sul cartello fuori dal cantiere si parla di "restauro".

Chi ha voglia di leggersi un po' di PDF, può trovare qui tutte le info del caso: http://bandi.comune.torino.it/porta...udicazioneAction.do?Riga=11008.0&Riga=11008.0

La mia risposta sopra voleva solo dire: è del tutto irrilevante, tanto anche se puliscono, saranno piene di scritte entro un mese. Quellla battaglia è persa. :eek:hno:

Edit: il capitolato parla di "Pulizia elementi lapidei costituenti i gradini e cornici laterali in pietra (idropulitura con acqua a bassa
pressione o nebulizzata e con detergenti neutri)".
da lastampa cartacea:

Dopo tanti annunci finalmente qualcosa si muove ai Murazzi. Sono partiti i cantieri del Comune per metterli in sicurezza e martedì in giunta arriva la prima di una serie di delibere che porteranno, verso marzo, al bando con il quale verranno assegnate le arcate. Che riusciranno ad aprire quasi certamente solo per la stagione autunno-inverno.

Verso il bando
Questa estate, invece, l’attività sarà ancora limitata all’esterno delle arcate ma non più affidata, come nel 2014, a qualche associazione ma già a chi si sarà aggiudicato il bando. La differenza, sostanziale, è che i nuovi assegnatari potranno utilizzare le «loro» arcate come magazzino o locale di appoggio per le attività che intenderanno proporre all’esterno. Martedì, invece, approderà in giunta, portata dall’assessore Passoni che cura la pratica con i colleghi Curti e Braccialarghe, ognuno per le proprie competenze, la delibera che servirà da base per i due atti fondamentali: il piano d’ambito che definirà le caratteristiche tecniche e di arredo dei nuovi Murazzi e poi il bando di gara vero e proprio. Una sequenza di atti preceduti da una Conferenza dei servizi alla quale hanno partecipato Soprintendenza, Asl, Regione, Città metropolitana, Smat, Iren, Aem e Amiat, ognuno dei quali ha poortato il suo contributo e le sue richieste affinchè i Murazzi abbiano caratteristiche di sicurezza e agibilità. Un esempio: la Soprintendenza vieta l’utilizzo di cassonetti. La soluzione potrà essere quella di destinare un’arcata alla loro custodia. Attraverso la Conferenza dei servizi sono state anche individuate le caratteristiche che i locali dovranno avere per quanto riguarda l’insonorizzazione e gli impianti elettrici.

Martedì via al processo

L’avvio dell’iter che porterà alla definitiva sistemazione dei Murazzi parte, casualmente, nel giorno in cui in Tribunale si apre il processo all’ex-assessore Altamura e a un gruppo di dirigenti e funzionari comunali contro i quali, alla fine di un’inchiesta che ha suscitato tanto clamore, è rimasta in piedi l’accusa di non aver preteso fino in fondo gli affitti dai gestori delle arcate per un danno di qualche decina di migliaia di euro. Una gestione apparentemente allegra, in realtà diretta conseguenza della problematica situazione dei Murazzi che, oggi, si spera di riuscire a sanare.

 

·
Registered
Joined
·
11,072 Posts
i lavori comprenderanno anche il rifacimento di questo parapetto?
https://goo.gl/maps/9JOIK

la sera dell'incidente ero proprio lì sotto qualche minuto prima...
Sì. Verranno smontati e sostituiti con "elementi lapidei" nuovi.

Sul capitolato lavori che ho linkato sopra c'è scritto tutto quanto.

Edit: Ah, no, scusa, non avevo guardato bene. No. I lavori sono nel tratto di fronte a corso san Maurizio e unicamente lì.
 

·
Registered
Joined
·
2,421 Posts
Sì. Verranno smontati e sostituiti con "elementi lapidei" nuovi.

Sul capitolato lavori che ho linkato sopra c'è scritto tutto quanto.

Edit: Ah, no, scusa, non avevo guardato bene. No. I lavori sono nel tratto di fronte a corso san Maurizio e unicamente lì.
chissà come mai è ancora in quello stato dopo anni... beghe legali (ci scappò il morto) o semplicemente non ci sono i soldi?
 

·
Registered
Joined
·
11,072 Posts
^^
Da ricordare inoltre che, attualmente, sono in corso interventi di sistemazione delle balaustre delle balconate e delle relative scale della parte a valle del ponte Vittorio Emanuele I, e che entro l’anno è previsto l’avvio dei lavori per il primo degli interventi di messa in sicurezza della parte a monte del ponte.
Pare quindi che sia prevista una sistemazione "totale globale" dei Murazzi, da ambo i lati del ponte.

Qui l'articolo intero: http://www.quotidianopiemontese.it/...restituire-ai-torinesi-le-arcate-dei-murazzi/
 

·
Torino è elettronica!!
Joined
·
30,051 Posts
campa cavallo...

MURAZZI: VARATE LE LINEE GUIDA PER LA CONCESSIONE DELLE ARCATE

Il primo tassello del puzzle :eek:hno:che, una volta composto, restituirà ai torinesi le arcate dei Murazzi come luogo di incontro e di svago è stato formalmente posto. L’esecutivo di Palazzo Civico ha infatti dato questa mattina il via al provvedimento - presentato dall’assessore al Patrimonio, Gianguido Passoni - che definisce le linee di indirizzo per la concessione (sei anni rinnovabili di altri sei) delle arcate destinate ad attività commerciali.
Nei prossimi giorni al vaglio della Giunta passerà il nuovo Piano Integrato d’Ambito dei Murazzi che dovrà poi essere approvato dal Consiglio Comunale. Seguirà, entro marzo, la pubblicazione del bando di assegnazione. L'amministrazione intende aggiudicare le arcate entro la primavera così che la stagione estiva possa vedere protagonisti i nuovi assegnatari. [segnatevela...]

Le linee guida approvate oggi dalla Giunta contengono precise prescrizioni di carattere tecnico studiate per permettere un migliore svolgimento delle attività e garantire la piena fruibilità degli spazi da adibire ad attività economiche e sociali. Queste prescrizioni derivano dal lavoro della Conferenza dei Servizi che ha coinvolto, oltre agli uffici comunali, Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici, Asl To1, Regione Piemonte, Città Metropolitana, Smat, Iren, Aem Distribuzione e Amiat.

A cura e a spese della Città - con la collaborazione di Iren Servizi - è prevista la realizzazione di impianti tecnologici e di servizio all'interno di una o più arcate (locale contatori, cabina elettrica, centrale idrica e locali per raccolta rifiuti) per un importo di circa 650mila euro. Verrà inoltre realizzato un nuovo impianto di illuminazione, dal costo di circa 450mila euro, progettato dopo un’attenta ricerca archivistica/storiografica che coniugherà l’innovazione e il risparmio energetico con il disegno architettonico della Torino ottocentesca. Ad esclusione dei corpi illuminati storici, posizionati lungo il fiume, le restanti lampade funzioneranno a LED garantendo maggiore efficienza e risparmio energetico; lungo la passeggiata verranno installati lampioni “intelligenti” che nella notte si attiveranno al passaggio dei pedoni e tutta l’area sarà free wi-fi.

A cura e spese dei concessionari, invece, è prevista la realizzazione delle opere necessarie a rendere i locali idonei al loro utilizzo.
Da ricordare inoltre che, attualmente, sono in corso interventi di sistemazione delle balaustre delle balconate e delle relative scale della parte a valle del ponte Vittorio Emanuele I, e che entro l’anno è previsto l’avvio dei lavori per il primo degli interventi di messa in sicurezza della parte a monte del ponte.

http://www.comune.torino.it/ucstampa/comunicati/article_121.shtml
 

·
Registered
Joined
·
759 Posts
Originally Posted by Paolo98.To

...la Soprintendenza vieta l’utilizzo di cassonetti...

E' la prima volta che mi trovo d'accordo con la Soprintendenza...
Avrebbero dovuto vietarli la Polizia o i Vigili, visto che venivano usati come rifornimento di armi dai vari ras/pusher/ladri che impunemente prendevano e si prendevano a bottigliate... :eek:hno:
 
81 - 100 of 500 Posts
Top