SkyscraperCity banner

31521 - 31540 of 31819 Posts

·
Registered
Joined
·
766 Posts
Torno sul discorso avviato tempo fa, circa la morte in esilio di Carlo Alberto a Oporto nel 1849: come fu possibile allora traslare la salma fino a Superga, coi mezzi limitati dell'epoca? Via terra sono 2000 km, le ferrovie erano ancora allo stadio embrionale...Venne forse trasportato via mare, almeno in parte? Qualcuno ha qualche ragguaglio in merito?
Su Wikipedia si legge questo:
Morì alle 15,30 del 28 luglio 1849, a poco meno di 51 anni.
Il corpo fu imbalsamato ed esposto nella cattedrale di Oporto. Il 3 settembre giunsero le navi Mozambano e Goito al comando di Eugenio di Savoia, cugino del defunto. Il 19 la salma fu trasportata a bordo del Monzambano che salpò la sera stessa per Genova, dove giunse il 4 ottobre. I funerali, con grande partecipazione di popolo, si svolsero il 13 nel Duomo di Torino. Il giorno dopo la salma venne tumulata solennemente nei sotterranei della Basilica di Superga, dove tuttora riposa.
 

·
Registered
Joined
·
150 Posts
non possiamo lamentarci di Wiki circa il rientro della salma di Carlo Alberto___rimane solo da aggiungere il tragitto Genova-Torino per via stradale, non essendo al tempo ancora terminata la ferrovia Torino-Genova

approfitto del post aperto per tentare un riassunto molto approssimato ( quindi possibili strafalcioni ) degli sferisteri a Torino, pescando da Museotorino e Wiki___bisogna anzitutto tenere presente ( come ricorda Ace Spades ) che sferisterio era ed e’ un termine molto generico___si puo’ impostare una differenza tra grandi e piccoli


+++grandi per il pallone elastico e forse tamburello___
1___Vinzaglio ang Matteotti ( dal 1867 al 1876)
2___Napione 34 (dal 1895 al 1965)

+++piccoli per bocce e giochi con palla corti ( la cui definizione risulta molto variabile )___
1___Durio ( il piu’ famoso )
2___Saluzzo 64 ( dal1932 al 1942 ) totalmente bombardato
3___Einaudi ang re Umberto ( Peschiera ang re Umberto ) localizzato al 9 del vecchio corso peschiera

4___madama Cristina 73/75 ( sferisterio spagnolo )___prima del teatro Colosseo ???

cambiando argomento e dire ancora bene di Wiki, il bravo estensore della voce Regio Parco ci riporta anche l’etimologia di Viboccone e cioe’ Vicus Bocconis

urge intervento forumer latinista per trovare significato di Bocconis
 

·
Registered
Joined
·
766 Posts
cambiando argomento e dire ancora bene di Wiki, il bravo estensore della voce Regio Parco ci riporta anche l’etimologia di Viboccone e cioe’ Vicus Bocconis
Sulla mastodontica opera "Storia di Torino" nel Vol.2 a p.89 si legge: la denominazione di Viboccone (attribuita a un sito a nord est della città in corrispondenza dell’odierno Regio Parco) parrebbe composta da vicus e da un nome di persona, ma nessun altro elemento suffraga l’ipotesi che ivi effettivamente esistesse un centro abitato organizzato e vitale, tanto più che il luogo fu sempre privo di chiesa. Vicus Beconis quando, nel 1244, è attestato per la prima volta, rappresenta quindi solo la vaga reminiscenza di una realtà ormai da lungo tempo scomparsa, da collegare, forse, al fallito tentativo compiuto nell’alto medioevo, di stabilire insediamenti nella campagna.

La famiglia cui si fa riferimento dovrebbe essere quella dei Beccuti.
p.127 ...e in quella, pure appartenente ai Beccuti, del Viboccone, nell’area dell’attuale Regio Parco

In termini molto generali che sia "Beconis" o "Bocconis" parliamo sempre di un genitivo, quindi un complemento di specificazione. A volte però nello stesso libro di cui sopra la denominazione è riportata con il complemento di specificazione che diventa aggettivo e quindi che va a concordare con il sostantivo vicus al caso nominativo, diventando Vicus Beconus.
 

·
Registered
Joined
·
6,819 Posts
Su Wikipedia si legge questo:
Morì alle 15,30 del 28 luglio 1849, a poco meno di 51 anni.
Il corpo fu imbalsamato ed esposto nella cattedrale di Oporto. Il 3 settembre giunsero le navi Mozambano e Goito al comando di Eugenio di Savoia, cugino del defunto. Il 19 la salma fu trasportata a bordo del Monzambano che salpò la sera stessa per Genova, dove giunse il 4 ottobre. I funerali, con grande partecipazione di popolo, si svolsero il 13 nel Duomo di Torino. Il giorno dopo la salma venne tumulata solennemente nei sotterranei della Basilica di Superga, dove tuttora riposa.
Grazie per la precisazione; avevo anch'io fatto ricerche su Wikipedia, senza trovare nulla al riguardo; sei stato più fortunato.
La ferrovia di Genova però mi pare fosse già in funzione; inaugurata, se ricordo bene, all'inizio del 1849.
 

·
Registered
Joined
·
6,819 Posts
non possiamo lamentarci di Wiki circa il rientro della salma di Carlo Alberto___rimane solo da aggiungere il tragitto jujhGenova-Torino per via stradale, non essendo al tempo ancora terminata la ferrovia Torino-Genova

approfitto del post aperto per tentare un riassunto molto approssimato ( quindi possibili strafalcioni ) degli sferisteri a Torino, pescando da Museotorino e Wiki___bisogna anzitutto tenere presente ( come ricorda Ace Spades ) che sferisterio era ed e’ un termine molto generico___si puo’ impostare una differenza tra grandi e piccoli


+++grandi per il pallone elastico e forse tamburello___
1___Vinzaglio ang Matteotti ( dal 1867 al 1876)
2___Napione 34 (dal 1895 al 1965)

+++piccoli per bocce e giochi con palla corti ( la cui definizione risulta molto variabile )___
1___Durio ( il piu’ famoso )
2___Saluzzo 64 ( dal1932 al 1942 ) totalmente bombardato
3___Einaudi ang re Umberto ( Peschiera ang re Umberto ) localizzato al 9 del vecchio corso peschiera

4___madama Cristina 73/75 ( sferisterio spagnolo )___prima del teatro Colosseo ???

non possiamo lamentarci di Wiki circa il rientro della salma di Carlo Alberto___rimane solo da aggiungere il tragitto jujhGenova-Torino per via stradale, non essendo al tempo ancora terminata la ferrovia Torino-Genova

approfitto del post aperto per tentare un riassunto molto approssimato ( quindi possibili strafalcioni ) degli sferisteri a Torino, pescando da Museotorino e Wiki___bisogna anzitutto tenere presente ( come ricorda Ace Spades ) che sferisterio era ed e’ un termine molto generico___si puo’ impostare una differenza tra grandi e piccoli


+++grandi per il pallone elastico e forse tamburello___
1___Vinzaglio ang Matteotti ( dal 1867 al 1876)
2___Napione 34 (dal 1895 al 1965)

+++piccoli per bocce e giochi con palla corti ( la cui definizione risulta molto variabile )___
1___Durio ( il piu’ famoso )
2___Saluzzo 64 ( dal1932 al 1942 ) totalmente bombardato
3___Einaudi ang re Umberto ( Peschiera ang re Umberto ) localizzato al 9 del vecchio corso peschiera

4___madama Cristina 73/75 ( sferisterio spagnolo )___prima del teatro Colosseo ???

cambiando argomento e dire ancora bene di Wiki, il bravo estensore della voce Regio Parco ci riporta anche l’etimologia di Viboccone e cioe’ Vicus Bocconis

urge intervento forumer latinista per trovare significato di Bocconis
Prima del cinema teatro "Colosseo" (sorto negli anni '30 in sostituzione di omonimo abbattuto nella ricostruzione di via Roma) in via Madama ang. via Bidone vi era il gioco della pelota, con tanto di "fronton".
Ancora negli anni '60, il bar dirimpettaio sull'angolo opposto si chiamava "bar Pelota".
 

·
Toret Proud User
Joined
·
3,344 Posts
Scusate, avrei una domanda. Qualcuno potrebbe per favore ricordarmi cos'è questa struttura che da Piazza Vittorio si vede ergersi in collina subito dietro la Gran Madre? :unsure:
420149

Mi sembrava di aver letto tempo fa proprio qui che in origine sarebbe dovuto essere un edificio di culto cupolato con coppia di campanili laterali. Ricordo male io forse? 😅😂
 

·
Registered
Joined
·
766 Posts
Scusate, avrei una domanda. Qualcuno potrebbe per favore ricordarmi cos'è questa struttura che da Piazza Vittorio si vede ergersi in collina subito dietro la Gran Madre? :unsure:
View attachment 420149
Mi sembrava di aver letto tempo fa proprio qui che in origine sarebbe dovuto essere un edificio di culto cupolato con coppia di campanili laterali. Ricordo male io forse? 😅😂
La Salle
 

·
Registered
Joined
·
8,563 Posts
Scusate, avrei una domanda. Qualcuno potrebbe per favore ricordarmi cos'è questa struttura che da Piazza Vittorio si vede ergersi in collina subito dietro la Gran Madre? :unsure:
View attachment 420149
Mi sembrava di aver letto tempo fa proprio qui che in origine sarebbe dovuto essere un edificio di culto cupolato con coppia di campanili laterali. Ricordo male io forse? 😅😂
No, ricordi bene. Doveva diventare così

421078


421087


Vedi https://www.collegiosangiuseppe.it/Resource/Pub6a.pdf e Avrebbe dovuto essere una chiesa l’Ottagono misterioso che sorge alle spalle della Gran Madre
 

·
Registered
Joined
·
53 Posts
Progetto dell'architetto Bertinaria del 1870 di chiesa dedicata a S. Giuseppe, inizio lavori nel 1875, lavori incompiuti terminati nel 1880.

421084
 

·
Premium Member
Joined
·
899 Posts
Ah la Salle, ci feci le medie nella sede in via moncalvo angolo via Lodovica, non ricordo in che anni ma credo intorno al 2000 l’edificio venne poi trasformato in condominio. Al centro in collina nella foto portavano gli studenti qualche volta in visita, risiedevano lì i fratelli “in pensione“, che non insegnavano più
 

·
Registered
Joined
·
6,819 Posts
Ah la Salle, ci feci le medie nella sede in via moncalvo angolo via Lodovica, non ricordo in che anni ma credo intorno al 2000 l’edificio venne poi trasformato in condominio. Al centro in collina nella foto portavano gli studenti qualche volta in visita, risiedevano lì i fratelli “in pensione“, che non insegnavano più
In via Lodovica aveva studiato anche mio padre, frequentando dal 1907 al 1912 le "scuole tecniche", equivalenti alle attuali medie e primo biennio superiori. Ancora negli anni '60 riceveva regolarmente il bollettino degli ex allievi, anche se non partecipava più all'associazione .
 

·
Registered
Joined
·
6,819 Posts
L'"ottagono" in collina nel 1967 risultava ancora un rudere abbandonato; solo successivamente venne completato e riadattato come casa di riposo per i Fratelli anziani
 

·
Registered
Joined
·
6,819 Posts
In via Lodovica aveva studiato anche mio padre, frequentando dal 1907 al 1912 le "scuole tecniche", equivalenti alle attuali medie e primo biennio superiori. Ancora negli anni '60 riceveva regolarmente il bollettino degli ex allievi, anche se non partecipava più all'associazione .
Errata corrige: gli anni erano dal 1917 al 1922.
 

·
Registered
Joined
·
53 Posts
Ieri La Stampa ha pubblicato un articolo
Caccia ai “Babau”, i mostri dell’infanzia sono sotto casa
nel quale si riportavano alcune fotografie di mascheroni e "garguglie" ancora visibili su facciate di palazzi in Torino.
L'articolo diceva che in piazza Palazzo di Città ce ne sono 12 sulla facciata del Municipio (sono piccoli, infuriati e sogghignanti) e ne riportava la foto.
Io personalmente non li ho mai notati, ho provato con Google Map senza successo. Inoltre mi pare che la finestra che si intravede non sia una di quelle sulla facciata del palazzo.
Qualcuno mi può aiutare ad individuare dove sono ?

IMG_1592.jpg
 

·
Breùs, a la francaise
Joined
·
7,267 Posts
Ieri La Stampa ha pubblicato un articolo
Caccia ai “Babau”, i mostri dell’infanzia sono sotto casa
nel quale si riportavano alcune fotografie di mascheroni e "garguglie" ancora visibili su facciate di palazzi in Torino.
L'articolo diceva che in piazza Palazzo di Città ce ne sono 12 sulla facciata del Municipio (sono piccoli, infuriati e sogghignanti) e ne riportava la foto.
Io personalmente non li ho mai notati, ho provato con Google Map senza successo. Inoltre mi pare che la finestra che si intravede non sia una di quelle sulla facciata del palazzo.
Qualcuno mi può aiutare ad individuare dove sono ?

View attachment 425533
... uno potrebbe essere nell’ufficio del Sindaco.... 😁
 

·
Registered
Joined
·
1,152 Posts
Torno sul discorso avviato tempo fa, circa la morte in esilio di Carlo Alberto a Oporto nel 1849: come fu possibile allora traslare la salma fino a Superga, coi mezzi limitati dell'epoca? Via terra sono 2000 km, le ferrovie erano ancora allo stadio embrionale...Venne forse trasportato via mare, almeno in parte? Qualcuno ha qualche ragguaglio in merito?
Sicuramente via mare fino a Genova e poi per ferrovia o carro.
 

·
Registered
Joined
·
1,152 Posts
___OK dear Joe Tuby ___vedi un po’ questi autodidatti attempati anzicheno’ che vogliono informatizzarsi, passando da carta e penna a video e tastiera a modo loro.
___essendo pero’ un rigido trinariciuto dei vecchi tempi, continuo a pensare che un buon programma info dovrebbe fare quello che gli dice il titolare della tastiera ___se questi decide per una grafia normale ed un “due punti+++p” quello dovrebbe fare e soprattutto non cambiare dopo l’invio. ___comunque penso di aver capito che bisogna abbondare con la spaziatura.
Non è che si debba abbondare con la spaziatura. E' che dopo la punteggiatura ci va sempre lo spazio. Senza spazio, diventa il simbolo grafico con cui veniva rappresentata la linguaccia prima dell'introduzione delle faccine automatiche e disegnate. Per esempio lo smile era semplicemente : ) Ogni emoji viene identificato con una parola, spesso racchiusa tra due punti. Per esempio :teach: in certe architetture per forum fa uscire la faccina saccente con il tocco da laureato in testa che spiega (che dovrei mettere io adesso, se ci fosse :LOL:). L'ultima faccina che ho messo, per esempio, si scrive : LOL : Ho messo due spazi di troppo per evitare che si disegnasse.
 
31521 - 31540 of 31819 Posts
Top