SkyscraperCity banner

31621 - 31640 of 31717 Posts

·
Registered
Joined
·
144 Posts
molto bene Ace Spades__qualche marchingegno informatico oppure computer potente ???__oggi la visione diretta e' particolarmente nebulosa___Società Vinicola molto probabilmente grossista del settore_ dati i tempi non direi cooperativa urge studioso di storia del commercio enologico torinese (volendo anche degustazione)_

come detto la mappa in questione (qualora leggibile) e' tra le piu' probanti del periodo__ grazie alla versione Ace della zona si evincono:::
1) Mercato bestiame enorme al posto delle caserme peraltro gia' previste dalla mappa tedesca dello stesso anno__
2) raccordo ferroviario (manna per i ferrocultori) inverso a quello da noi conosciuto che penso esser stato giocoforza inevitabile per l'abbassamento del piano ferro__
3) grande gioco del pallone (di cui si e' gia' parlato nel post degli sferisteri) all' isolato Vinzaglio//attuale Matteotti//attuale S.Antonio da Padova__
4) via Vernazza (insigne studioso e non Liguria) che dovette lasciare il posto a S. Antonio da Padova (quando fu costruito l'omonimo santuario) e sgomberare a S.Rita in posizione curiosamente parallela__

_possibile uguale ingrandimento per le diciture illeggibili di zona Crocetta ????

sempre possibili gravi cantonate_ si sbaio mi corigerete____
 

·
Registered
Joined
·
478 Posts
molto bene Ace Spades__qualche marchingegno informatico oppure computer potente ???__oggi la visione diretta e' particolarmente nebulosa___Società Vinicola molto probabilmente grossista del settore_ dati i tempi non direi cooperativa urge studioso di storia del commercio enologico torinese (volendo anche degustazione)_

come detto la mappa in questione (qualora leggibile) e' tra le piu' probanti del periodo__ grazie alla versione Ace della zona si evincono:::
1) Mercato bestiame enorme al posto delle caserme peraltro gia' previste dalla mappa tedesca dello stesso anno__
2) raccordo ferroviario (manna per i ferrocultori) inverso a quello da noi conosciuto che penso esser stato giocoforza inevitabile per l'abbassamento del piano ferro__
3) grande gioco del pallone (di cui si e' gia' parlato nel post degli sferisteri) all' isolato Vinzaglio//attuale Matteotti//attuale S.Antonio da Padova__
4) via Vernazza (insigne studioso e non Liguria) che dovette lasciare il posto a S. Antonio da Padova (quando fu costruito l'omonimo santuario) e sgomberare a S.Rita in posizione curiosamente parallela__

_possibile uguale ingrandimento per le diciture illeggibili di zona Crocetta ????

sempre possibili gravi cantonate_ si sbaio mi corigerete____
molto semplicemente file jpg :):) che vi allego
 

Attachments

·
Registered
Joined
·
6,762 Posts
Io credvo fosse perche` in questo modo l'omino del gas non doveva entrare in casa a leggere il contatore.
Se è ubicato sul balcone deve poter comunque entrare nell'alloggio.
Diverso il caso se è situato in cantina; in quel caso è accessibile dall'esterno.
 

·
Registered
Joined
·
478 Posts
molto bene Ace Spades__qualche marchingegno informatico oppure computer potente ???__oggi la visione diretta e' particolarmente nebulosa___Società Vinicola molto probabilmente grossista del settore_ dati i tempi non direi cooperativa urge studioso di storia del commercio enologico torinese (volendo anche degustazione)_

come detto la mappa in questione (qualora leggibile) e' tra le piu' probanti del periodo__ grazie alla versione Ace della zona si evincono:::
1) Mercato bestiame enorme al posto delle caserme peraltro gia' previste dalla mappa tedesca dello stesso anno__
2) raccordo ferroviario (manna per i ferrocultori) inverso a quello da noi conosciuto che penso esser stato giocoforza inevitabile per l'abbassamento del piano ferro__
3) grande gioco del pallone (di cui si e' gia' parlato nel post degli sferisteri) all' isolato Vinzaglio//attuale Matteotti//attuale S.Antonio da Padova__
4) via Vernazza (insigne studioso e non Liguria) che dovette lasciare il posto a S. Antonio da Padova (quando fu costruito l'omonimo santuario) e sgomberare a S.Rita in posizione curiosamente parallela__

_possibile uguale ingrandimento per le diciture illeggibili di zona Crocetta ????

sempre possibili gravi cantonate_ si sbaio mi corigerete____
537827
 

·
Registered
Joined
·
144 Posts
ancora bene Aces Spades___per un profano curioso, ma sempre un po' pressapochista, e' uno spasso guardare abbastanza leggibilmente una Torino ottocentesca__ in Crocetta vedo:::
1) la vecchia strada per Orbassano che doveva partire piu' o meno da Porta Nuova, eliminata progressivamente nella sua parte iniziale dall'inarrestabile espansione urbana____
2) una Rosa Vecchia ( colpevolmente mai sentita) che ha tutta l'aria di essere piu' che cascina, una villa signorile con grande giardino___
3) il notissimo Verrua che qualcuno (?????) si ostina a chiamare (chissa' perché) Rignon__
4) l'abbozzo del futuro largo Orbassano___
5) un qualcosa di misterioso (isolato 112) sul futuro corso Orbassano___

se poi si passa al resto di Torino gaudium magnum___praticamente una gozzoviglia____ ogni forumer puo' sguazzare dove lo porta il cuore___aldila' di una minuta ed attenta ricognizione di tutti i quadranti, trovo per esempio di grande gaudio (appunto) la numerazione civica basata sugli isolati_ quindi quanto a santologia, se Roma ha 1000 chiese Torino ha 700 santi___meglium abundare quam deficere___c'e' anche il famoso San Napoleone, celebre per non essere mai esistito ed inventato di sana pianta non so in che maniera da un volonteroso presule (forse parente dell'imperatore)___piu' seriamente al numero 51 di sezione Po ritroviamo il San Valeriano di cui s'era parlato circa il Moschino_ deduco quindi (?????) che nel Moschino non ci fossero chiese__non pervenuto ed introvabile invece il San Valerico conteggiato da Topodexia 1825, che pure di origine francese ha le relique alla Consolata_

molto lapalissianamente ( per chiudere) l'optimum sarebbe che un editore o una struttura pubblica facesse una raccolta leggibile delle mappe piu'significative_ magari rifacendo ex novo le piu' disastrate___ problemi di copyright ?????o piuttosto disinteresse causato da esiguita' di mercato per i primi e da scarsita' irrimediabile di risorse per i secondi_
 

·
Registered
Joined
·
144 Posts
post 31627____test automnemonico______principi acaja angolo duchessa jolanda 15___

durante la guerra e un po' dopo, piu' che un bar era il "cantinone" _doveva essere il cuore del quartiere ___poi per non so quanto tempo si chiamo' bar Zanini___ma ormai era un bar come gli altri____ci dovrebbero essere in circolazione foto del cantinone
si diceva anche che subito dopo la guerra vi avesse avuto luogo un acceso confronto tra Togliatti e una squadra di ex resistenti critici sulla svolta di Salerno
 

·
Registered
Joined
·
6,762 Posts
ancora bene Aces Spades___per un profano curioso, ma sempre un po' pressapochista, e' uno spasso guardare abbastanza leggibilmente una Torino ottocentesca__ in Crocetta vedo:::
1) la vecchia strada per Orbassano che doveva partire piu' o meno da Porta Nuova, eliminata progressivamente nella sua parte iniziale dall'inarrestabile espansione urbana____
2) una Rosa Vecchia ( colpevolmente mai sentita) che ha tutta l'aria di essere piu' che cascina, una villa signorile con grande giardino___
3) il notissimo Verrua che qualcuno (?????) si ostina a chiamare (chissa' perché) Rignon__
4) l'abbozzo del futuro largo Orbassano___
5) un qualcosa di misterioso (isolato 112) sul futuro corso Orbassano___

se poi si passa al resto di Torino gaudium magnum___praticamente una gozzoviglia_ ogni forumer puo' sguazzare dove lo porta il cuore___aldila' di una minuta ed attenta ricognizione di tutti i quadranti, trovo per esempio di grande gaudio (appunto) la numerazione civica basata sugli isolati___ quindi quanto a santologia, se Roma ha 1000 chiese Torino ha 700 santi___meglium abundare quam deficere___c'e' anche il famoso San Napoleone, celebre per non essere mai esistito ed inventato di sana pianta non so in che maniera da un volonteroso presule (forse parente dell'imperatore)piu' seriamente al numero 51 di sezione Po ritroviamo il San Valeriano di cui s'era parlato circa il Moschino_ deduco quindi (?????) che nel Moschino non ci fossero chiese__non pervenuto ed introvabile invece il San Valerico conteggiato da Topodexia 1825, che pure di origine francese ha le relique alla Consolata___

molto lapalissianamente ( per chiudere) l'optimum sarebbe che un editore o una struttura pubblica facesse una raccolta leggibile delle mappe piu'significative_ magari rifacendo ex novo le piu' disastrate___ problemi di copyright ?????o piuttosto disinteresse causato da esiguita' di mercato per i primi e da scarsita' irrimediabile di risorse per i secondi_
San Napoleone deve essere esistito, visto che c'è stato un politico di nome Napoleone Colajanni.
 

·
Registered
Joined
·
144 Posts
memoria dal sen fuggita che se ne va per conto suo___ il presule parente di Napoleone era il cardinale Joseph Fesch, fratellastro della madre Letizia Ramolino_ parrebbe essere innocente circa i magheggi santologici_____il fantasista in onomastica e manipolazione storica era il cardinale Caprara_____

d'altra parte esistono i nomi adespoti (che non corrispondono ad un santo o ad un martire)
Wikipedia ci viene in soccorso e ci da quantomeno un'infarinatura sulla questione__ inoltre c'e' tutta una narrativa sugli scontri con l'anagrafe sostenuti dai vecchi socialisti ottocenteschi che volevano chiamare la figlia Lenina __qualcuno riusci' a fregare l'ufficiale di stato civile (che non capi') ripiegando su Ninel (Lenin al contrario)_
 

·
Registered
Joined
·
6,762 Posts
memoria dal sen fuggita che se ne va per conto suo il presule parente di Napoleone era il cardinale Joseph Fesch, fratellastro della madre Letizia Ramolino_ parrebbe essere innocente circa i magheggi santologici_____il fantasista in onomastica e manipolazione storica era il cardinale Caprara_____

d'altra parte esistono i nomi adespoti (che non corrispondono ad un santo o ad un martire)
Wikipedia ci viene in soccorso e ci da quantomeno un'infarinatura sulla questione__ inoltre c'e' tutta una narrativa sugli scontri con l'anagrafe sostenuti dai vecchi socialisti ottocenteschi che volevano chiamare la figlia Lenina __qualcuno riusci' a fregare l'ufficiale di stato civile (che non capi') ripiegando su Ninel (Lenin al contrario)_
Un nome "adespoto" che ricordo è quello di certo Mantovan (cognome) Ribelle (nome); assegnazioni di nomi frequenti un tempo in ambienti anarchici.
 

·
Registered
Joined
·
144 Posts
_ piatto vuoto mi ci ficco, anche se non fa rima___ ultimamente sono apparse due foto di grande interesse:::

1) post 1578 31552 di Ace spades____ Statuto con vista Cibrario e S.Donato_____ non riesco a capire la casa un po' sporgente a destra____ si direbbe al posto di palazzo Paravia______ puo' essere ?????

2) post 1577 31527 di Paolo98___ foto aerea dell'Ottagono con susseguenti notevoli contributi di Oscaruzzo e Ciompi___ tutti i forumer avranno sicuramente individuato a sinistra il S.Camillo, dove qualcuno sara' pure entrato_____ vicinanza casuale eppero' emblematica che conferma la grande deferenza torinese per santi et similia, a partire dalla Legione tebea fino ai Santi sociali____ nonostante il cardinale Becciu____ in questo caso due santi piu' o meno coevi, ma diversi (lasciando la differenza agli esperti):::S.Francesco la Salle e S.Camillo de Lellis____ entrambi intestatari di via e numi tutelari di due strutture molto presenti in citta' __ la prima in campo educativo e la seconda in campo sanitario_____nella storia di Torino (la sparita o la mai apparsa o per trascinamento anche l'attuale) la Torino religiosa sembra prevalere sulla Torino laica____poi la Torino sabauda, che doveva fungere da arbitro, tra un Te deum e l'altro, fini' per giocare a favore della religiosa__[
_____se non ho "inciuccato" le quote e' un miracolo dei santi sopracitati_
 

·
Registered
Joined
·
478 Posts
_ piatto vuoto mi ci ficco, anche se non fa rima___ ultimamente sono apparse due foto di grande interesse:::

1) post 1578 31552 di Ace spades____ Statuto con vista Cibrario e S.Donato_____ non riesco a capire la casa un po' sporgente a destra____ si direbbe al posto di palazzo Paravia______ puo' essere ?????

2) post 1577 31527 di Paolo98___ foto aerea dell'Ottagono con susseguenti notevoli contributi di Oscaruzzo e Ciompi___ tutti i forumer avranno sicuramente individuato a sinistra il S.Camillo, dove qualcuno sara' pure entrato_____ vicinanza casuale eppero' emblematica che conferma la grande deferenza torinese per santi et similia, a partire dalla Legione tebea fino ai Santi sociali____ nonostante il cardinale Becciu____ in questo caso due santi piu' o meno coevi, ma diversi (lasciando la differenza agli esperti):::S.Francesco la Salle e S.Camillo de Lellis____ entrambi intestatari di via e numi tutelari di due strutture molto presenti in citta' __ la prima in campo educativo e la seconda in campo sanitario_____nella storia di Torino (la sparita o la mai apparsa o per trascinamento anche l'attuale) la Torino religiosa sembra prevalere sulla Torino laica____poi la Torino sabauda, che doveva fungere da arbitro, tra un Te deum e l'altro, fini' per giocare a favore della religiosa__[
_____se non ho "inciuccato" le quote e' un miracolo dei santi sopracitati_
più avanti, direi tra corso principe oddone e corso principe eugeio
 

·
Registered
Joined
·
144 Posts
perdurando un vuoto postale (nel senso aggettivale di post e non Poste italiane) sparo una quisquilia_
_nella grande opera di recupero urbanistico della spina 3 (nuovo parco Dora) vengono spesso citate le aree SNOS, Vitali e INGEST, quasi sempre senza specificarne l'origine
_la SNOS era la storica Societa' Nazionale Officine Savigliano
la Vitali un'acciaieria che non si capisce se preesistente all'acquisizione Fiat_
nel caso di preesistenza quasi sicuramente il nome del proprietario___ nel caso di impianto successivo molto probabilmente il nome del progettista__
la Ingest risulta invece assolutamente non pervenuta, né come settore di attivita', né come acronimo "gest" inevitabilmente come gestione__ da decifrare il misterioso "in"____
sicuramente qualche vecchia volpe del sito e' "forumer informato sui fatti"___

firmato Joe Quisquilia

grassetto e corsivo (qui) sempre a cura dell'algoritmo____
 

·
Registered
Joined
·
478 Posts
perdurando un vuoto postale (nel senso aggettivale di post e non Poste italiane) sparo una quisquilia_
_nella grande opera di recupero urbanistico della spina 3 (nuovo parco Dora) vengono spesso citate le aree SNOS, Vitali e INGEST, quasi sempre senza specificarne l'origine
_la SNOS era la storica Societa' Nazionale Officine Savigliano
la Vitali un'acciaieria che non si capisce se preesistente all'acquisizione Fiat_
nel caso di preesistenza quasi sicuramente il nome del proprietario___ nel caso di impianto successivo molto probabilmente il nome del progettista__
la Ingest risulta invece assolutamente non pervenuta, né come settore di attivita', né come acronimo "gest" inevitabilmente come gestione__ da decifrare il misterioso "in"____
sicuramente qualche vecchia volpe del sito e' "forumer informato sui fatti"___

firmato Joe Quisquilia

grassetto e corsivo (qui) sempre a cura dell'algoritmo____
da museotorino "Con l’intento di potenziare le Ferriere Fiat per far fronte al periodo bellico, nel 1937[1] prendono avvio le trattative di acquisto dell’area delimitata dalle vie Borgaro, Valdellatorrre, Thouar e Nole. A luglio del 1939[2] si inizia a costruire il nuovo stabilimento che avrebbe accolto il reparto Larghi Nastri, nell’area delimitata.

Gli avvenimenti bellici (i bombardamenti causano danni lievi) costringono alla sospensione dei lavori, ripresi dopo il 1945: a maggio del 1950[3] il nuovo reparto, gestito dalla società Ingest della Fiat..."
anche le ferriere vitali erano galassi fiat ma l'origine del nome è sconosciuta
 

·
Luigi Cartello
Joined
·
15 Posts
la Ingest risulta invece assolutamente non pervenuta, né come settore di attivita', né come acronimo "gest" inevitabilmente come gestione__ da decifrare il misterioso "in"
Per conoscenza personale posso dire che Ingest Facility è stata una società del gruppo FIAT creata negli anni 90 per la gestione dei fabbricati del gruppo FIAT stesso.

In pratica i dipendenti FIAT di tutti gli stabilimenti che si occupavano della manutenzione e delle modifiche ai fabbricati vennero licenziati dai rispettivi stabilimenti e assunti dalla nuova società.

Lo scopo era quello di far sinergia concentrando in un'unica società la responsabilità ed omogeneizzando le attività analoghe che erano svolte nei vari stabilimenti dislocati in tutto il mondo FIAT.

Verosimilmente anche alla Teksid esisteva un'area Ingest (come esisteva all'Iveco Stura in cui lavoravo io) e in cui si trovavano i rispettivi addetti che si occupavano di quello stabilimento.
 

·
Il Nuovo Galateo
Joined
·
1,303 Posts
Salve, chiedo il vostro aiuto per identificare alcuni luoghi torinesi visibili nel film Traviata '53 di Vittorio Cottafavi.

Ecco la cartella con i fotogrammi, per chi volesse dare un'occhiata: Traviata 53

Sono una ventina in tutto: solo gli ultimi 4 sono già stati - da voi - identificati anni fa, con piazza Graf. Gli altri, tutti milanesi nella finzione filmica, vanno ancora trovati. Ogni aiuto sarà graditissimo :D
 

·
Registered
Joined
·
6,762 Posts
I problemi riguardano solo lo smartphone, dove per entrare occorre l'app Skyscraper in cui non riesco a entrare: sul computer non vi sono problemi.
Già che ci sono, non so se già postata, comunque ecco, dalla copertina dell'Almanacco Piemontese 2020, una foto del Borgo Medioevale con l'imbarcadero



Il battello che si vede sullo sfondo fa datare la foto al periodo di Italia61: infatti, si tratta di uno dei due, "Torino" e "Venezia", che fecero servizio quell'estate sul Po tra i Murazzi e l'Esposizione; al termine vennero ceduti all'ACTV (l'azienda di trasporti veneziana) per il servizio in Laguna. Per ritrovare un vero servizio pubblico di navigazione sul Po, si dovette aspettare gli anni '80, con i primi esemplari di Valentino e Valentina e "Canigatti & c.".
 
31621 - 31640 of 31717 Posts
Top