SkyscraperCity banner

1 - 20 of 236 Posts

·
Un genovese a Nord-Est
Joined
·
1,200 Posts
Discussion Starter #1 (Edited)
Sono stato di recente in Albania, solo 3 giorni purtroppo, giusto il tempo di un weekend lungo per farsi una piccola idea su uno dei paesi più vicini e meno noti, turisticamente parlando, a noi italiani. Anzi, diciamolo pure, probabilmente il paese ed il popolo per il quale si nutre il maggior numero di pregiudizi, largamente ingiustificati.

La mia impressione del popolo albanese è stata largamente positiva. Un'ospitalità ed una gentilezza davvero senza eguali. Loro amano gli italiani, peccato che non si possa minimamente dire il contrario.

Per il resto, è un paese discretamente allo sfascio. L'aeroporto di Tirana, nuovo e bellissimo, illude, ma poi la realtà è diversa. Non ho visitato la capitale, ho preferito viaggiare lungo la costa fino all'estremo sud del paese (Butrint) e quindi sono ritornato a nord passando per le due città storiche più interessanti (Girocastro e Berat).

Il panorama è spesso desolante: spazzatura ovunque (a volte anche in autocombustione), pochissime case finite, strade pessime, fabbriche abbandonate, pozzi petroliferi abbandonati accanto a laghi neri oleosi, agricoltura quasi inesistente. Nei piccoli supermercati i prezzi sono come in Italia se non più caro, quasi tutto è importato. Non so come facciano a campare.

La costa del mar Jonio è splendida (come del resto in Italia) ed il mare pulitissimo.Se non si fa caso al pattume che regna sovrano ovunque, agli abusivismi ed alle case non finite potrebbe essere un piccolo paradiso. Economicissimo, per di più.

Girocastro è potenzialmente molto bella ma ha bisogno di tante cure, mentre Berat è sicuramente una perla tenuta più che discretamente, a tratti direi anche bene.

Guidare in Albania non è una passeggiata. Non tanto per lo stile di guida degli autoctoni (in larga parte sono dei polentoni), quanto più per la condizione delle strade. Stanno facendo però grandi lavori di adeguamento e costruzione di nuove strade, il tutto col traffico che ci passa sopra. Ci sono buche enormi ed improvvise anche in autostrada, bisogna stare attenti e andar piano. Controlli di polizia sono ovunque, tutti muniti di autovelox.

E' stato un giro interessante e sono contento di esserci stato. Ovviamente avrei voluto avere più tempo a disposizione, ma per questa volta è andata così.

Largo a qualche foto, allora.
(tutte le altre le trovate QUI).

Qafa e Llogorasë (Llogara pass)







Dhërmi









Himarë











Porto Palermo



Qeparo



Sarandë





 

·
Registered
Joined
·
10,580 Posts
Deve essere una terra molto affascinante, in una fase di relativo sviluppo, e per fortuna non ancora battuta dal turismo di massa. Da segnare tra le prossime mete !

Ps. Come hai trovato il costo della vita ?
 

·
Registered
Joined
·
12,709 Posts
Grazie per condividere Carletto! Le foto sono molto belle e alcuni scorci non hanno niente da invidiare a Spagna o Grecia per dirne due a caso. L'Albania ha grandissime potenzialità, IMHO.

Per quanto riguarda la popolazione quoto sulla simpatia e gentilezza. Ho una compagna di studi di Korçë, ora tornata in Albania, che mi ha sempre impressionato per la sua bravura. Ora, a Londra, ho un coinquilino albanese (sposato con una lettone!) che ha vissuto per parecchio tempo a Torino e il cui fratello vive a Milano. Dalle discussioni che facciamo alle volte mi sembra che noi due si sia di due regioni diverse anziché di due paesi differenti. Per come la vedo io l'albanese e l'italiano medio, in senso positivo, hanno parecchio in comune.
 

·
Un genovese a Nord-Est
Joined
·
1,200 Posts
Discussion Starter #7
Deve essere una terra molto affascinante, in una fase di relativo sviluppo, e per fortuna non ancora battuta dal turismo di massa. Da segnare tra le prossime mete !

Ps. Come hai trovato il costo della vita ?
il costo della vita per noi italiani è decisamente basso.
Si dorme in begli hotel (nuovissimi) con 25-50 euro la doppia, si cena con 10/15 euro in due... però i piccoli supermercati (non ho visto supermercati veri e propri fuori da Tirana e Durazzo) sono piuttosto cari, prezzi "italiani" tanto per intenderci. E si nota come praticamente il 100% dei prodotti siano d'importazione dall'estero, beni primari come il latte inclusi (a Sarande avevano l'Alpsko Mleko di Ljubljana, assurdo!). Gran parte di questi prodotti sono italiani e greci. Per la verità lungo la costa jonica i greci sembrano essere anche la maggioranza della popolazione, per lo meno guardando le targhe delle auto e le scritte sui muri...

C'è una crescita, sicuramente, ed in particolare nel settore turistico lungo la costa. A sud di Durazzo è una serie ininterrotta di grandi alberghi/residence, quasi tutti nuovi. Nonostante il mare lì pare non sia un gran che. La costa jonica per fortuna è molto meno devastata, ma Sarande è abbastanza impressionante in quanto a cementificazione. Il problema è che forse il 10% delle case sono finite, tenendosi larghi. Poi ci sono quelle abusive che vengono fatte brillare e lasciate lì come monito... magari in riva al mare... non è un bello spettacolo!

Comunque quel che più impressiona è la carenza di agricoltura (nella zona di Girocastro, che pure sembrerebbe sfruttabilissima, non c'è nulla, zero assoluto) e l'assenza pressoché totale di industria a parte qualche rudere di stampo sovietico... Senza queste è dura crescere. Poi le infrastrutture sono pessime ma in netto miglioramento.

E' un paese molto bello, comunque, peccato vederlo così mal messo. E quella spazzatura ovunque mette una gran tristezza. La gente, tengo a ribadirlo, davvero ottima.
 

·
Banned
Joined
·
10,837 Posts
il costo della vita per noi italiani è decisamente basso.
Si dorme in begli hotel (nuovissimi) con 25-50 euro la doppia, si cena con 10/15 euro in due... però i piccoli supermercati (non ho visto supermercati veri e propri fuori da Tirana e Durazzo) sono piuttosto cari, prezzi "italiani" tanto per intenderci. E si nota come praticamente il 100% dei prodotti siano d'importazione dall'estero, beni primari come il latte inclusi (a Sarande avevano l'Alpsko Mleko di Ljubljana, assurdo!). Gran parte di questi prodotti sono italiani e greci. Per la verità lungo la costa jonica i greci sembrano essere anche la maggioranza della popolazione, per lo meno guardando le targhe delle auto e le scritte sui muri...

.
Ciao Carletto.:hi:.Grazie per le foto.:cheers:

Non e propio cosi.Dopo le '90-s..molti albanesi(come lo sai) hano lasciato l'Albania per emigrare in Italia e Grecia(circa 1 milone)..e questi migranti tornano in Albania ogni estate per vacanze con gli loro auto in targe Italiane or da Grecia.Ecco perche tu hai visto molti auto con greek targete.Albanesi in Albania sono 98% del populazione totale.


PS:pardon for bad italian.;)
 

·
Un genovese a Nord-Est
Joined
·
1,200 Posts
Discussion Starter #9 (Edited)
Grazie a te RolexAL, immaginavo che molti fossero albanesi immigrati in Grecia, ma mi è sembrato che anche tanti locali fossero di chiare origine greche (si sentiva dire kalimera per salutarsi), viste anche le tante scritte nonché le chiese, alcune anche perfettamente restaurate, e tutte rigorosamente greche. Può darsi che gli albanesi locali siano di religione greco-ortodossa, per carità, ma mi parrebbe strano.

Nella zona di Gijrokaster poi ci sono anche le insegne bilingui (spesso col toponimo greco cancellato da qualche ignorante del luogo...).
Ho letto anche del censimento molto discusso che è in atto proprio ora (come da noi), in cui anche chi ai tempi del comunismo si fosse dichiarato in un modo (albanese, non c'era molta scelta) oggi non può dichiararsi di altra etnia pena una costosa multa... (wiki)

Comunque W gli albanesi, davvero, un popolo che mi ha molto colpito positivamente! :)
 

·
Banned
Joined
·
10,481 Posts
Carletto,grazie per le foto,spero che quella parte del Albania che tu hai visitato ti ha piacuto e in un altro periodo tu lo visiti ancora.
 

·
Banned
Joined
·
10,481 Posts
Lo so che voi in Italia avete un mal feeling per Albania e per il popolo albanese con molti prejudici(non tutti veri),ma noi abiamo visuto una dura istoria di guerra e di una psicopatia comunista.Albania e un paese povero,ma bela con molto istoria e ci sta transformando giorno dopo giorno. Grazie
 

·
Registered
Joined
·
14,425 Posts
La mia percezione è che i pregiudizi verso gli albanesi in Italia siano più roba da anni Novanta che attuale.
Da qualche anno non rilevo nella maggior parte delle persone niente di particolarmente negativo associato al paese e ai suoi abitanti, e forse si stanno ponendo le basi per una opinione complessivamente positiva.

Grazie per le foto.
 

·
Not cool
Joined
·
3,476 Posts
Belle foto Carletto. Un giorno devo farci un salto, se non altro per ritrovare qualche radice.
 

·
Registered
Joined
·
4,934 Posts
Bellissime foto! :)

Una curiosità: come ti sono parse, così ad occhio, le condizioni di vita della popolazione? E' davvero un paese così povero come si crede comunemente?
 

·
life is a holiday
Joined
·
8,224 Posts
Sono stato di recente in Albania, solo 3 giorni purtroppo, giusto il tempo di un weekend lungo per farsi una piccola idea su uno dei paesi più vicini e meno noti, turisticamente parlando, a noi italiani. Anzi, diciamolo pure, probabilmente il paese ed il popolo per il quale si nutre il maggior numero di pregiudizi, largamente ingiustificati.

La mia impressione del popolo albanese è stata largamente positiva. Un'ospitalità ed una gentilezza davvero senza eguali. Loro amano gli italiani, peccato che non si possa minimamente dire il contrario.
Per quanto riguarda la popolazione quoto sulla simpatia e gentilezza. Ho una compagna di studi di Korçë, ora tornata in Albania, che mi ha sempre impressionato per la sua bravura. Ora, a Londra, ho un coinquilino albanese (sposato con una lettone!) che ha vissuto per parecchio tempo a Torino e il cui fratello vive a Milano. Dalle discussioni che facciamo alle volte mi sembra che noi due si sia di due regioni diverse anziché di due paesi differenti. Per come la vedo io l'albanese e l'italiano medio, in senso positivo, hanno parecchio in comune.
La mia percezione è che i pregiudizi verso gli albanesi in Italia siano più roba da anni Novanta che attuale.
Da qualche anno non rilevo nella maggior parte delle persone niente di particolarmente negativo associato al paese e ai suoi abitanti, e forse si stanno ponendo le basi per una opinione complessivamente positiva.
Condivido i vostri post.

Tra i tanti coinquilini che ho avuto in 5 anni di università ne ho avuto anche uno albanese, di Durazzo, e tramite lui ne ho conosciuti veramente tanti.. però quasi tutti del centro-nord (Durazzo, Scutari, Tirana, etc).

Bhe devo dire che è tutta brava gente, lavoratori e bravi studenti. Qualche piccola differenza di mentalità c'è ma è normale che ci sia. Ma come giustamente diceva fabrizio spesso ci sono più differenze tra due regioni italiane!

L'unica differenza tra albanesi, ma non molto marcata, l'ho ritrovata tra gli albanese mussulmani (praticanti) e quelli non. Generalmente mi sono trovato un pò meglio con i non mussulmani o con i mussulmani non (o poco) praticanti.

Guidare in Albania non è una passeggiata. Non tanto per lo stile di guida degli autoctoni (in larga parte sono dei polentoni), quanto più per la condizione delle strade. Stanno facendo però grandi lavori di adeguamento e costruzione di nuove strade, il tutto col traffico che ci passa sopra. Ci sono buche enormi ed improvvise anche in autostrada, bisogna stare attenti e andar piano. Controlli di polizia sono ovunque, tutti muniti di autovelox.
Pensa che il mio coinquilino mi diceva che fino a non moltissimi anni fa a Durazzo, che comunque non è piccolissima, non c'era neanche un semaforo e quindi negli incroci era una gara a chi si infilava prima! :lol:


Rinnovo anche io i complimenti per le foto e per il viaggetto.

Ne vogliamo altre! :D
 

·
Un genovese a Nord-Est
Joined
·
1,200 Posts
Discussion Starter #17
Una curiosità: come ti sono parse, così ad occhio, le condizioni di vita della popolazione? E' davvero un paese così povero come si crede comunemente?
la popolazione è molto dignitosa, non si vedono scene di povertà estrema, assolutamente. Dà molto fastidio la sporcizia, il senso di abbandono (case, fabbriche, campi tutto in gran parte diroccato), si vedono ancora tanti carretti con gli asini oltre alle immancabili Mercedes anni 70/80. Le strade sono pessime, ma ci stanno lavorando.
Visti i prezzi dei minimarket non so come facciano a vivere, onestamente, visto che gli stipendi immagino siano ben bassi. Molti, troppi giovani apparentemente disoccupati che passano le giornate a bordo strada a giocare e a bere tè.
E' comunque forse il paese più povero, o più che altro malmesso, che ho visitato, forse in pareggio con l'Armenia.

Ne vogliamo altre! :D
tutte quelle che ho (dopo una selezione) le ho messe QUI.
 

·
YES
Joined
·
9,809 Posts
bellissimi posti, non l'avrei mai detto!
 

·
Member
Joined
·
213 Posts
C'è una spiegazione per l'agricoltura assente e i beni alimentari importati???

non ha senso la cosa.
Credo di poter dare una spiegazione ..

Soppongo che lo stato non incetiva l'acquisto dei mezzi moderni per coltivare (per varie ragioni) , i singoli contadini con i propri mezzi arretrati dai modesti raccolti ne fanno solo un auto-consumo. Le catene alimentari trovano piu' rentabile l'importo.

Pero' c'e da chiedersi perche' non ci sono dei " baroni " dell'agricoltura che possiedono un po di terra e cercano di produrci qualcosa .. magari sara' colpa anche della spartizione delle terre.

Queste ipotesi mi vengono fuori anche perche' ho avuto modo di vedere quello che e' accaduto nel mio paese ..
 
1 - 20 of 236 Posts
Top