Skyscraper City Forum banner
521 - 540 of 572 Posts

·
Registered
Joined
·
418 Posts
....ecco la mia Trieste con una rielabolarazione di una mia idea fatta questa volta nn con il Paint ma con Gimp usando dei grattacieli di un'altra città (vi lascio indovinare quale ...ma è facilissimo): Il cluster di skyscraper di Campo Marzio edificato di fronte alla sede del Piccolo, di fianco al grattacielo del LLOYD ADRIATICO (il + alto di Trieste 19 piani), adiacente all'ingresso del Porto Franco (il porto nuovo) e alla http://it.wikipedia.org/wiki/Stazione_di_Trieste_Campo_Marzio
che sarebbe da ripristinare per mettere su un sistema di ferrovie metropolitane con la città, l'aeroporto di Ronchi, la zona industriale e soprattutto Koper/Capodistria.


http://imageshack.us/photo/my-images/35/triestefuture.jpg/

:cheers: ....spero vi piacciano le mie visioni!
 

·
Banned
Joined
·
16,688 Posts
Istria Fiume ne Slovenia ne Croazia terra mia terra italiana :lol:

E allora diciamo che come croato ha tutto il diritto di chiamare la sua città come gli pare....e già che ci siamo gli diamo pure un caldo benvenuto nel forum italiano.

Se poi fosse un croato italiano.....
 

·
Registered
Joined
·
357 Posts
Mi ha sempre fatto sorridere questo pseudo-finto patriottismo dei triestini... Utilizzate termini come "Taliàn" e "istriano" in senso dispregiativo per definire gli Italiani da Venezia in giù ed i poveri esuli istriani come figli di un Dio minore. Cioè praticamente il termine Italiano è un insulto per definire i meridionali... Poi improvvisamente vi riscoprite patrioti e "italiani" quando si parla dei territori ormai persi di Istria e Dalmazia... Bella coerenza!
 

·
Četnik usamljene zvijezde
Četnik usamljene zvijezde
Joined
·
2,953 Posts
Mi ha sempre fatto sorridere questo pseudo-finto patriottismo dei triestini... Utilizzate termini come "Taliàn" e "istriano" in senso dispregiativo per definire gli Italiani da Venezia in giù ed i poveri esuli istriani come figli di un Dio minore. Cioè praticamente il termine Italiano è un insulto per definire i meridionali... Poi improvvisamente vi riscoprite patrioti e "italiani" quando si parla dei territori ormai persi di Istria e Dalmazia... Bella coerenza!
Beh,non saro' un esperto pero' penso sia un retaggio austriaco.Non dimenticare che qua si canta ancora "Viva L'A(ustria) e po' bon!" :)
 

·
Registered
Joined
·
1,399 Posts
Quoto. Io sono genovese e da un paio di mesi lavoro a Trieste, che comunque già frequentavo da qualche anno. Lavorando in zona portuale, tra il Molo VII e Rabuiese, purtroppo vivo ogni giorno la zona più brutta di Trieste, tutt'altro che tenuta bene. Il centro storico di Trieste è molto più piccolo rispetto a Genova e tenuto meglio (ci vuol poco). Il centro otto/novecentesco è pure tenuto mediamente molto bene.

Sul resto concordo col mio conterraneo C0nTainEr (peraltro io lavoro proprio coi container! :D), anche a me ricorda Genova in tanti aspetti, a parte la gente che qui è molto più espansiva e spendacciona. Bella città ma, al pari e forse anche più di Genova, piuttosto immobile.
Io nel centro storico ci sono cresciuto ed era tutt'altro che un gioiellino negli anni 80 e primi anni 90: la Portizza e il vecchio ghetto erano fatiscenti. Idem per il Borgo Teresiano: Via San Nicolo' era una stretta via molto grigia. E' migliorato di molto da quella volta.
 

·
Un genovese a Nord-Est
Joined
·
1,255 Posts
Io nel centro storico ci sono cresciuto ed era tutt'altro che un gioiellino negli anni 80 e primi anni 90: la Portizza e il vecchio ghetto erano fatiscenti. Idem per il Borgo Teresiano: Via San Nicolo' era una stretta via molto grigia. E' migliorato di molto da quella volta.
eh allora anche qui la storia è molto simile con Genova, dove il centro storico negli anni '80 era off-limits per molti genovesi. Certo a Genova c'è ancora molto da lavorare, ma le dimensioni sono decisamente più grandi.

istria e italiana ragazzi
Sì, senza dubbio Muggia è italiana. Il resto dell'Istria è sloveno e croato. ;)
 

·
Registered
Joined
·
1,399 Posts
Veramente non ritengo che Cittavecchia o il Borgo Teresiano siano mai stati off-limits per i Triestini: semplicemente maltenuti. Quello che ha funzionato molto bene e' la creazione di aree pedonali: ha avuto un'impatto decisivo nella trasformazione di Via San Nicolo' per esempio.

Trovo inoltre certi commenti sull'Istria (che tra l'altro ha anche una storia veneta e quindi italiana, e tutt'oggi ha una minoranza italiana presente nel suo territorio) piu' pertinenti in un'altro thread che in uno dedicato allo sviluppo urbano di TS.

Passando ad altro:

Porto Vecchio, chiusura scongiurata in extremis
Punto franco sospeso per tutto il 2013. L'Autorità portuale accusa: «Il concessionario avrebbe voluto tenere tutti fuori dall'area fin da subito»

Link all'articolo sul Piccolo: http://ilpiccolo.gelocal.it/cronaca/2013/01/02/news/porto-vecchio-riaperto-in-extremis-1.6282212
 

·
Četnik usamljene zvijezde
Četnik usamljene zvijezde
Joined
·
2,953 Posts
Un prato ad "alta quota" in via Carducci

Abbarbicato su uno degli edifici più alti di Trieste per un altro servizio, Francesco Bruni ha colto queste due originali inquadrature del centro visto dall'alto: ci mostrano il praticello d'alta quota che cresce sullo storico, splendido e un po' trascurato edificio Liberty a base triangolare posizionato tra via Carducci e via San Lazzaro. Lassù, insomma, mancano solo un paio di mucche intente a brucare....


 

·
Četnik usamljene zvijezde
Četnik usamljene zvijezde
Joined
·
2,953 Posts
Ecco una bella foto che ha fatto un mio amico quest'inverno

 

·
Četnik usamljene zvijezde
Četnik usamljene zvijezde
Joined
·
2,953 Posts
L'interno della chiesa serbo ortodossa di San Spiridione

 

·
Milano
Joined
·
6,736 Posts
Urbanfile Blogs - Trieste

Buongiorno a tutti,

sono Vitruvio e come forse saprete sono il fondatore, insieme a Genius, Skymino e Filo, di Urbanfile
Abbiamo creato qualche tempo fa un Blog dedicato alla città di Milano e subito dopo uno a quelle di Roma, Catania, etc... e il successo è stato quasi immediato. ieri abbiamo aggiunto Salerno e Catania è ormai ben avviato .Ci chiedevamo se qualcuno di voi fosse interessato a dedicarsi a quello di Padova...

Tutte le notizie finiscono poi su un aggregatore che pian piano si aggiorna con le notizie che arrivano dalle varie città (siamo quasi a 20)

www.urbanfile.org/blogs

e in più c'è la pagina Facebook...
( www.facebook.con/urbanfile)

Noi con gli altri stiamo ottenendo buoni risultati in termini di approccio ai problemi della città, e il nostro scopo è quello di farci forza tra blog di Urbanfile per porre quelli che sono i punti dolenti e portarli alla ribalta. Nel nostro piccolo, postando i link di Urbanfile Milano su la bacheca di qualche assessore...o inviandolo ai giornali, qualche risultato lo abbiamo ottenuto. Tenere un blog è molto più semplice di quanto pensassi all'inizio...

Scusateci se vi contattiamo poco per volta, ma mettere in piedi una rete del genere impiega tempo...e oggi mi dedico a Padova e Trieste (si accettano anche candidature da altre città del Nordest...Venezia e Treviso esistono già, ma sono gestiti da una persona sola e magari potrebbero avere bisogno di una mano...)

Se voleste essere dei nostri...ci farebbe piacere

Claudio - Vitruvio
[email protected]
 

·
Used
Joined
·
5,165 Posts
A Trieste il più grande parcheggio italiano in caverna​

Con i suoi 718 posti auto dislocati su 5 piani interrati nel cuore del centro storico di Trieste, il Park San Giusto diventerà il più grande parcheggio in caverna del Paese e il secondo in Europa.

L'opera, in piena fase di costruzione e il cui completamento è previsto entro il 2015, è la prima in regione a essere realizzata con un'azione di project financing a capitale misto pubblico-privato.

L'iniziativa è frutto della collaborazione tra la società Park San Giusto Spa, il Comune di Trieste e la finanziaria Friulia Holding Spa, che è socia al 35 per cento della società e ha un ruolo di advisor.

Il progetto è supportato finanziariamente dagli istituti BNL-Gruppo BNS Paribas, Veneto Banca, BancaMedioCredito del Friuli Venezia Giulia e Banca di Credito Cooperativo di Manzano. L'investimento complessivo dell'opera ammonta a 40 milioni di euro.

La progettazione e la costruzione hanno richiesto il superamento di molte problematiche difficili. Ciò fa dell'opera un progetto pilota in Italia a seguito della crescente esigenza delle città di creare spazi di sosta sotterranei.

La sfida ingegneristica della struttura con 7.500 metri quadri di parcheggio, rappresentata da due caverne su cinque livelli, ciascuno dei quali lungo quanto un campo di calcio, è stata la più difficile da vincere.

Da evidenziare poi che l'opera si trova in un'area popolata e urbanizzata e che di conseguenza gli scavi sono stati condotti senza il ricorso a esplosivi (modalità consueta per realizzare tali opere) e con la supervisione dei tecnici delle Soprintendenze.

L'area interessata è un vero deposito archeologico di epoca romana e tardo-antica, che verrà valorizzata a conclusione dei lavori. La realizzazione del parcheggio ha richiesto anche il superamento di molti aspetti giuridici e di un iter procedurale lungo e complesso.

Il meccanismo del project financing stabilisce che il parcheggio multipiano sotto il Colle di San Giusto sarà gestito a conclusione dei lavori per 32 anni dalla società concessionaria.

In seguito verrà restituito alla collettività, ad eccezione dei posti auto acquistati dai privati.
http://online.stradeeautostrade.it/notizia/100013063099001
 

·
Trusco de Catenazzo
Joined
·
3,443 Posts
Bella Trieste.
Sono stato dopo tantissimi anni per il concerto dei green day.
Ha proprio l'anima veneziana.

Città elegante, discreta ma allo stesso tempo visualmente imperiale.
Verticale.

Mi è piaciuta davvero tanto.

La lubjanska del Marascutti anche di più!
:)
 

·
Registered
Joined
·
418 Posts
:cheers:

....umile proposta di recaldding per il Grattacielo di via Carducci (adiacente piazza Oberdan) di Trieste... fatto negli anni '50 quando venne fuori un vero boom di piccoli grattacieli nel centro di Trieste (successivamente questo boom continuò ma in periferia con l'apice del "mostruoso" quadrilatero di Melara sulle colline in perideria della città... subito sotto alle Torri dell'Ospedale di Cattinara)... tra cui quello sulle rive (subito a sud del centro vicino alla Stazione Marittina) a Campo Marzio, il grattacielo dell'INAIL (anche se ha sul tetto la scritta LLoyd Adriatico) che urge su un recladding ...recladding che invece ha avuto la torre Vriz che oggi gode di un bel restyling (vedi post mio sopra, originariamente costruita dall'arc Gino Valle 1950-57, su un ex edificio bombardato fra via San Francesco e Via Coroneo)
...sicuramente SKYMINO saprebbe far meglio cmq...
ecco com'è oggi (tenete presente che è in pieno centro a o,5km dalla Stazione, 1 km dalla Piazza Unità con Municipio e su via Carducci l'arteria cittadina più importante con fino a 7 corsie!)

http://www.atrieste.eu/Forum3/viewtopic.php?f=9&t=368
...andate un po' più in basso (post lun 31 maggio 2010) e trovate la foto originale che ho modificato :)
 
521 - 540 of 572 Posts
Top