SkyscraperCity Forum banner
1 - 20 of 632 Posts

·
ies ui ken
Joined
·
1,504 Posts
Discussion Starter · #1 · (Edited)
Giovedì 02 Luglio 2009






di Elena De Vincenzo


PADOVA - «Un grattacielo alto più di 300 metri dal design futuristico con tre torri a vela di vetro disposte a stella, sezionate da 8 dischi». Questo il desiderio dello stilista italo-francese Pierre Cardin che vorrebbe fare costruire quest’enorme edificio in Veneto, tra Padova e Venezia, oppure nei dintorni di Parigi. A 86 anni Cardin, origini trevigiane, non smette di stupire: il Palazzo della luce o Palais Lumiere - il progetto è appena stato pubblicato sulla gazzetta dell’Accademia delle Belle Arti di Francia - è il suo sogno. Una parte del palazzo sarà dedicata all’Università internazionale della moda e del design. Nei diversi dischi verranno installati centri commerciali, ristoranti, cinema, sale conferenze, appartamenti di lusso, oltre a terrazze con piscina e parchi, e anche una piattaforma eliportuale. Potrà contenere 10mila persone e costerà più di un miliardo. (E.Dev.)


http://www.leggo.it/view.php?data=20090702&ediz=PADOVA&npag=19&file=B_1326.xml&type=STANDARD
 

·
ies ui ken
Joined
·
1,504 Posts
Discussion Starter · #3 ·
http://www.ilmattino.it/articolo.php?id=64174&sez=SPETTACOLO

VENEZIA (1 LUGLIO) - Un grattacielo alto più di 300 metri dal design futuristico con tre torri a vela di vetro disposte a stella, sezionate da 8 dischi: questo il progetto che lo stilista italo-francese Pierre Cardin vorrebbe fare costruire in Veneto, tra Padova e Venezia, oppure - se qui non fosse possibile - nei dintorni di Parigi.

A 86 anni Cardin, origini trevigiane, tra gli inventori della moda pret-a-porter, non smette di stupire: il suo Palazzo della luce o Palais Lumiere - il progetto è appena stato pubblicato sulla gazzetta dell'Accademia delle Belle Arti di Francia - «è il suo sogno, il progetto più grande - spiega all'Ansa il nipote Rodrigo Basilicati - è una sorta di testamento artistico dopo 60 anni di moda e di creazione». Una parte del palazzo sarà infatti dedicata all'Università internazionale della moda e del design.

Nei diversi dischi - sembrano quasi astronavi volanti - verranno installati centri commerciali, ristoranti, cinema, sale conferenze, appartamenti di lusso, oltre a terrazze con piscina e parchi, e anche una piattaforma eliportuale. Ogni torre invece avrà una funzione specifica tra alberghi, residenze e uffici. «È stato concepito come un palazzo-città in cui viene concentrato tutto quello di cui l'individuo ha bisogno: c'è la città, il quartiere, la propria abitazione, l'ufficio o la scuola», spiega Basilicati.

Il Palazzo della luce - potrà contenere circa 10.000 persone - è inoltre ecologico: è stato pensato per ridurre al massimo i costi di costruzione e dispersione di energia. Sistemi fotovoltaici ad alta efficacia di ultima generazione oltre allo sfruttamento dell'energia geotermica ed eolica lo rendono completamente indipendente dal punto di vista energetico e a zero emissioni.

La sua realizzazione è stata proposta da Cardin alle autorità della regione Veneto - tra cui Giancarlo Galan - e al presidente francese Nicolas Sarkozy. Il costo dell'operazione è stimato in oltre un miliardo di euro. In Italia potrebbe sorgere in uno spazio ben collegato tra Padova e Venezia. Per quanto riguarda la Francia tra le location possibili, spiega Basilicati, ci sono l'Ile Seguin, un'isoletta della Senna alle porte di Parigi attualmente non sfruttata (un tempo c'erano gli stabilimenti della Citroen) oppure il quartiere di Olympiades, a est della capitale francese dove si sarebbero dovute svolgere le Olimpiadi del 2012 poi assegnate a Londra, quindi «già predisposto».

http://www.gazzettino.it/articolo.php?id=64168&sez=NORDEST
 

·
Registered cabernet user
Joined
·
1,321 Posts
300 metri? :nuts: mah penso proprio che :
1- non ci stia per niente qui in Veneto..abbiamo strutture che arrivano a malapena a 100 m..diventerebbe una cattedrale nel deserto (se non viene inserito in un cluster vero e proprio e non mi pare ce ne siano).
2- anche volendo, Cardin potrà costruirlo solo nel 3100, era della seconda repubblica dei venusiani..
3- se proprio vuole farlo lo proponga a Milano, mi sembra una città adatta per una struttura di moda e design.
 

·
Dietrich von Welschbern
Joined
·
7,328 Posts
Secondo me, una volta realizzati tutti gli attuali progetti in ballo a Milano, ci vorrebbe davvero un supertall di 300 metri, anche x spezzare la monotonia di altezze intorno ai 150-200 metri...ma in Veneto!
 

·
Banned
Joined
·
7,813 Posts
ma un render c'è?

dall'articolo però ho capito che ci sarebbe questa torre da 300 e altre tre minori adibite a residenze, uffici e albergo ..

non sarebbe abbandonata... :)
 

·
Banned
Joined
·
7,813 Posts
come si fa a costruire a Padova un grattacielo cosi' alto???!
secondo me invece milano e padova sono le uniche realtà italiane dove si può fare una cosa del genere... alal fine sono il centro nevralgico del nordovest e del nordest ...

e poi padova ha già torri sulla centinaia e altre in progetto ... queste 4 torri tra cui una da 300 completerebbe una skyline non male.. :)

cmq è solo fantascienza... purtroppo non is avvererà mai :(
 

·
Registered
Joined
·
1,603 Posts
Anche io penso che se mai dovessero fare questo grattacielo sarebbe meglio che lo facessero a Milano , ma non in zone centrali o semi centrali , bensì per esempio dalle parti di Segrate , comunque alla giusta distanza da Linate , sempre che l ' aereoporto rimanga dove è adesso .
 

·
Registered
Joined
·
13,485 Posts
secondo me invece milano e padova sono le uniche realtà italiane dove si può fare una cosa del genere... alal fine sono il centro nevralgico del nordovest e del nordest ...

e poi padova ha già torri sulla centinaia e altre in progetto ... queste 4 torri tra cui una da 300 completerebbe una skyline non male.. :)

cmq è solo fantascienza... purtroppo non is avvererà mai :(
Padova ha già un centro direzionale moderno con la (bellissima) torre NET completata e altre cose in ballo.

Per me ci potrebbe stare...300 mt non saprei, ma qualcosa di alto si.
 

·
Paduan User
Joined
·
2,616 Posts
Costruire questa torre tra Padova e Venezia significherebbe erigerla in mezzo alla Riviera del Brenta, cioè nel ex-campagna tra le due città, probalilmente a Dolo, dove, perlatro, è prevista l'altra schifezza di Veneto City. In poche parole: da Padova non si vedrebbe nemmeno con il binocolo.
Comunque sia, quella di Pierre Cardin mi sembra una boutade senza nessun fondamento.
Ma poi, perché nessuno lascia in pace questa povera e martoriata Riviera del Brenta, già luogo di delizie dell'antica nobiltà veneziana?
 
1 - 20 of 632 Posts
This is an older thread, you may not receive a response, and could be reviving an old thread. Please consider creating a new thread.
Top