Skyscraper City Forum banner
2061 - 2073 of 2073 Posts

·
ad mos maiorum
Joined
·
4,136 Posts
Reportages di chiusura del TG delle 13 di Fr.2 per 5 giorni, dedicati alla laguna di Venezia ma non alla città.
Qui le puntate di lunedì e martedì. Scroll fino all'ultimo servizio:

 

·
BANANED
Joined
·
9,046 Posts
 

·
Registered
Joined
·
1,317 Posts
Nei miei giri su Maps, ho notato che un paesone, anzi, si può dire anche città, ovvero San Donà (molto carina come cittadina), è gettonata molto per seconde case, ville, ecc. e negli ultimi anni hanno costruito quartieri anche grandi totalmente nuovi, pieni di verde e villette, più di ogni altro paese a ben vedere.

Magari non c'è un vero motivo, ma volevo sapere il perchè (se c'è) il mercato immobiliare a San Donà è così attivo ultimamente.
 

·
...
Joined
·
23,528 Posts

·
Registered
Joined
·
1,467 Posts

·
Registered
Joined
·
936 Posts
Brugnaro: 'A Venezia mi sento un campagnolo, il futuro è Mestre e Marghera'

Non so se esista un altro caso di città i cui cittadini hanno talmente poco amor proprio da nominare un sindaco che non ci vive, non ne conosce la storia e che dichiara esplicitamente di mirarne alla pura conservazione (90% dei progetti di sviluppo del PNRR nel comune di Venezia riguardano Mestre e Marghera). Sempre meglio della sinistra che ci mangiava e si intascava tutto, direte voi, ma non va bene neanche così.
 

·
voga alla veneta user
Joined
·
353 Posts
Infatti Brugnaro è stato votato in terraferma e nella parte destrorsa di estuario, non a Venezia centro storico.
Lì lo hanno votato in molti meno.
La cosa preoccupante è che mentre in passato i mestrini erano ex veneziani che sapevano benissimo cosa lasciavano, moltissimi mestrini odierni con Venezia non hanno niente a che fare e non ne conoscono, a parte la storia, le necessità e la vita.
 
  • Like
Reactions: Bugenhagen

·
The Transporter
Joined
·
3,342 Posts
Il che potrebbe essere davvero la svolta finale per la separazione. Non era giusto avere una terraferma trattata come zerbino da Venezia, non è neanche giusto che ora succeda il contrario... magari separarle è la via per evitare che ci sia sempre una che mette sotto l'altra.

Più in generale io sono convinto che la specialità di Venezia, e i costi che si porta dietro, vadano trattati da un'entità diversa e più grossa rispetto ad un Comune che comunque ha già una città "normale" completa da gestire. Hanno bisogno di regole troppo diverse.

Il vero problema non è rendere la terraferma un comune indipendente, è come cacchio regolare il capoluogo di provincia (e forse anche di regione)... lì sì che si apre il vaso di Pandora.
 

·
Registered
Joined
·
936 Posts
Il che potrebbe essere davvero la svolta finale per la separazione. Non era giusto avere una terraferma trattata come zerbino da Venezia, non è neanche giusto che ora succeda il contrario... magari separarle è la via per evitare che ci sia sempre una che mette sotto l'altra.

Più in generale io sono convinto che la specialità di Venezia, e i costi che si porta dietro, vadano trattati da un'entità diversa e più grossa rispetto ad un Comune che comunque ha già una città "normale" completa da gestire. Hanno bisogno di regole troppo diverse.

Il vero problema non è rendere la terraferma un comune indipendente, è come cacchio regolare il capoluogo di provincia (e forse anche di regione)... lì sì che si apre il vaso di Pandora.
Quello che posso dirti è che è tardi, è tardi per risolvere la situazione rimanendo nello status quo. A Mestre trovi case nuove a poco più di cento mila euro, a Venezia ruderi che necessitano di centinaia di migliaia di euro di lavori e che costano tre volte tanto. Le opportunità di lavoro sono tutte vincolate al turismo, e la città ha perso il 70% dei suoi residenti negli ultimi trent'anni. Possiamo fare mille discorsi sulle amministrazioni locali che avrebbero dovuto investire di più, o sui cittadini che se ne sono approfittati per primi, ed è tutto verissimo, ma adesso come ne usciamo da una situazione del genere? Credo anche io che sarebbe un bene dividere Mestre e Venezia, ma forse non è sufficiente nemmeno questo, e in ogni caso i cittadini hanno sempre risposto negativamente, indi per cui non possiamo pensare di affidarci a loro. E' necessario un intervento dall'esterno, un piano straordinario per rivitalizzare la città, oltre al problema della salvaguardia e della difesa dall'innalzamento del livello dei mari. Se si riuscisse a fare questo, incominciando col dare in concessione isole ad aziende innovative e magari a gruppi di lavoratori da remoto, forse piano piano Venezia potrebbe ritrovare una sua identità e tornare ad essere una città appetibile. Ad oggi, purtroppo, i soldi facili del turismo ne hanno fatto perdere l'identità ai suoi stessi cittadini, e i veneziani di oggi non sono in grado di invertire la rotta.

Se vuoi la mia idea, io staccherei Venezia dal Veneto, la renderei provincia/regione autonoma con una propria Costituzione particolarmente stringente sui temi della residenzialità pubblica, della salvaguardia e della concorrenza economica. Alla fine già ad oggi Venezia e il territorio lagunare sono un territorio completamente avulso dal resto del Veneto, dato che fungono da motore turistico per la regione e non più come sede di industrie e istituzioni. Se vai a vedere nel dettaglio i membri della giunta regionale, non vedrai neanche l'ombra di un veneziano, eppure Venezia è il capoluogo. Se invece le dedicassimo un ente a parte, il turismo continuerebbe ad arrivare per Venezia e per il resto del Veneto, ma Venezia e la sua laguna potrebbero avere un ente che la difenda e ne curi gli interessi, a patto che questo sia governato da tecnici e da persone che conoscono il territorio.
 
2061 - 2073 of 2073 Posts
Top