SkyscraperCity banner

1 - 20 of 92 Posts

·
Valpolicella abuser
Joined
·
2,608 Posts
Discussion Starter · #1 ·
VERONA SUD. Incontro a Palazzo Barbieri fra il sindaco Tosi, il presidente di Cariverona Biasi e il progettista della nuova Scala e del Mart: il via ai lavori nel 2010
Grande firma per gli ex Magazzini
Sarà l’architetto svizzero Mario Botta l’autore del progetto di recupero della cupola: diventerà un centro polivalente






Enrico Giardini
Un altro pezzo di Verona sud si avvia a essere rimesso a nuovo, per essere aperto alla città. Con la firma di Mario Botta, uno dei guru dell’architettura mondiale, confondatore e direttore dell’Accademia d’architettura di Mendrisio, nella Svizzera italiana. Agli ex Magazzini generali, il complesso dismesso fra Borgo Roma e la Zai, proprietà della Fondazione Cariverona, sorgerà un polo culturale, il cui fulcro sarà un auditorium da 2.000-2.500 posti ricavato nell’ex cella frigorifera, la rotonda, da impiegare per concerti, convegni e mostre.
Completerà la riconversione dell’area, dove hanno ripreso l’attività Interzona e l’Estravagario Teatro, che dovranno però lasciarla per consentire i lavori, altri spazi che presumibilmente verranno destinati a una scuola d’arte (non però all’Accademia Cignaroli, all’inizio prevista lì, che però andrà all’ex Arsenale) e altri spazi per attività culturali.
L’architetto Botta, 65 anni, ticinese, progettista di palazzi, chiese, moschee, musei come il Mart di Rovereto, stazioni, case private e di restauri in tutto il mondo fra cui il teatro la Scala di Milano, ha ricevuto appunto l’incarico di progettare la riqualificazione degli ex Magazzini. Ieri era in città, per una visita in municipio con il presidente della Fondazione Cariverona, Paolo Biasi e il direttore generale Fausto Sinagra, che hanno illustrato il progetto al sindaco Flavio Tosi, all’assessore all’edilizia pubblica Vittorio Di Dio, e al dirigente dei lavori pubblici Luciano Ortolani. Era presente anche Ugo Soragni, soprintendente per i beni culturali del Veneto.
La cupola è di 90mila metri cubi e diventerà un centro culturale polivalente. Quella di ieri è stata una visita che la Fondazione Cariverona ha ritenuto dovuta all’amministrazione civica, nella fase di progettazione che dovrebbe trovare uno sbocco nel 2010, quando cominceranno i lavori. Al momento, infatti, è in corso la bonifica delle bombe. Il progetto, per ora in fase preliminare, dovrà superare tutti i passaggi formali, fra cui la commissione edilizia comunale, e poi la Valutazione di impatto ambientale.
Dopo le ex cartiere, quindi, il cui piano attuativo di riconversione sta per essere votato dal Consiglio comunale, un altro spazio di Verona sud in passato (quando era dismesso ed era ancora proprietà comunale) divenuto centro di spaccio di droga e ricovero di sbandati, vede la luce in fondo al tunnel. «In questa fase il Comune intende essere non un semplice interlocutore ma una possibile parte attiva insieme alla Fondazione, per il recupero e il riutilizzo dell’area», spiega Tosi, che con il sovrintendente Soragni ha anche affrontato il problema dei vincoli per i parcheggi pertinenziali di lungadige Capuleti e piazza Arditi. «Si va verso una soluzione, più spinosa è la questione del parcheggio in piazza Viviani, perché lì va chiarito di chi è l’interesse prevalente».
Botta, dunque, ancora nel Veronese, dove c’è la Villa girevole Il Girasole, di Marcellise, sede dell’Università di Mendrisio. E dove, a Legnago, ha progettato un grattacielo di 60 metri a forma di ellisse, all’ex Riello. Ora tocca a Verona sud.

© Copyright 2008, Athesis S.p.A. - Tutti i diritti riservati

 

·
Registered cabernet user
Joined
·
1,325 Posts
archeologia industriale???!! ma vogliono seriamente spendere soldi per ristrutturare questo rudere??? La cupola?! manco fosse san Pietro..
 

·
Valpolicella abuser
Joined
·
2,608 Posts
Discussion Starter · #3 ·
Quando c'è la soprintendenza di mezzo (come in questo caso) si parla sempre di "archeologia industriale" anche se questi edifici non hanno più di 60 anni.
Aspetto di vedere il progetto per esprimermi, secondo me potrebbe venir fuori una bella realizzazione.
 

·
Valpolicella abuser
Joined
·
2,608 Posts
Discussion Starter · #4 ·
Piuttosto ho qualche dubbio sull'acustica dell'auditorium, non essendo una struttura fatta appositamente sin dall'inizio per questo scopo.





Peccato, basta rave party:eek:hno:
 

·
Registered cabernet user
Joined
·
1,325 Posts
le solite occasioni perse dalle nostre amministrazioni pubbliche, cosa serve il recupero di una struttura del genere quando si può avere qualcosa di bello, moderno e più funzionale?
E poi Botta è come Gregotti.. non mi piace! Non capisco perchè qua in Veneto siano sempre loro a spuntarla..:eek:hno:
 

·
Valpolicella abuser
Joined
·
2,608 Posts
Discussion Starter · #6 ·


L'area in oggetto è quella segnata in verde chiaro.
 

·
Registered
Joined
·
1,822 Posts
Se il problema fosse il restauro della cupola... il progetto prevede che verrà restaurato anche tutto ciò che c'è attorno! Una decina di capannoni di nessun valore :eek:hno:
 

·
Dietrich von Welschbern
Joined
·
7,328 Posts
Aspetto di vedere il progetto. Spero che, edifici a parte, diventi una grande piazza pubblica, e che si studi cazzo qualcosa per la viabilità lungo l'asse di Viale del Lavoro. Alla fine connette un pò tutti questi progetti. L'idea zanottiana del grande boulevard con sotto la metro mi piaceva assai. Peccato che non si farà.
 

·
Valpolicella abuser
Joined
·
2,608 Posts
Discussion Starter · #9 ·


Alcuni edifici che ci sono in questo plastico sono stati abbattuti, quindi mai dire mai:lol:
 

·
Bob The Builder
Joined
·
6,961 Posts
questo plastico è quello del masterplan generale dell'area.... non prenderlo come riferimento effettivo...

cmq se interviene botta vuol dire che un qualcosa di grosso e di nuovo si fa.... non è un restauratore semplice semplice lui...
inoltre vincolato non vuol dire che si deve operare solo col pennellino e di fino...
pensate alla scala di milano.... sopra potta ha messo quei 2 bellissimi corpi
 

·
Registered
Joined
·
3,090 Posts
Personalmente io sono favorevole al recupero della cupola, è comunque una presenza caratteristica per tutta verona sud. Eppoi non preclude certo che si possa intervenire per rinnovarla sensibilmente. Sicuramente invece gli altri capannoni non valgono nulla e vanno abbattuti e sostituiti, comunque spia del fatto che almeno in parte si interverrà su di essi è che il progetto della tranvia (o comunque il "filobus a magneti" che forse lo sostituirà) da sempre prevede che passando da viale dell'agricoltura a via volturno il percorso tagli l'incrocio e faccia fermata proprio nel punto in cui ora c'è l'alto capannone nell'angolo con via scuderlando... cosa poi si farà è tutto da vedere ancora.

Ma quanto andranno avanti ancora con la BOB? Mi sembra che sia da almeno uno o due anni che vedo lo stesso cartello dei lavori...

Ho idea che viale del lavoro non sia connesso in modo stretto con questa riqualificazione... del resto, o si ha una visione organica e bisogna utilizzare la variante gabrielli della scorsa amministrazione, cosa impensabile per la nuova, oppure si procede per singole operazioni per ripensare tutto quanto in futuro con nuovi e costosi studi.
 

·
Registered
Joined
·
3,090 Posts
Personalmente io sono favorevole al recupero della cupola, è comunque una presenza caratteristica per tutta verona sud. Eppoi non preclude certo che si possa intervenire per rinnovarla sensibilmente. Sicuramente invece gli altri capannoni non valgono nulla e vanno abbattuti e sostituiti, comunque spia del fatto che almeno in parte si interverrà su di essi è che il progetto della tranvia (o comunque il "filobus a magneti" che forse lo sostituirà) da sempre prevede che passando da viale dell'agricoltura a via volturno il percorso tagli l'incrocio e faccia fermata proprio nel punto in cui ora c'è l'alto capannone nell'angolo con via scuderlando... cosa poi si farà è tutto da vedere ancora.

Ma quanto andranno avanti ancora con la BOB? Mi sembra che sia da almeno uno o due anni che vedo lo stesso cartello dei lavori...

Ho idea che viale del lavoro non sia connesso in modo stretto con questa riqualificazione... del resto, o si ha una visione organica e bisogna utilizzare la variante gabrielli della scorsa amministrazione, cosa impensabile per la nuova, oppure si procede per singole operazioni per ripensare tutto quanto in futuro con nuovi e costosi studi.
 

·
Not cool
Joined
·
3,710 Posts


Fantastico! Era anche ora che in Italia si incominciasse a recuperare questo tipo di strutture in modo continuativo. Nel nord Europa avviene già da tempo.

(e poi, non per dire ma di San Pietro ce n'é uno solo. il resto cos'é, merda? ;) )
 

·
Registered
Joined
·
9,597 Posts
a me che recuperino una struttura del genere non dispiace per niente...
ma si sa come verrà fuori?
 
1 - 20 of 92 Posts
Top